Creato da endoke il 25/05/2009

LIBERA NO DOMINE

Non costituisco un esempio sono solo fedele a ciò che sono

 

 

Istanti empatici...

Post n°821 pubblicato il 17 Aprile 2015 da endoke

******


Fiorella Mannoia

 
 
 

...

Post n°820 pubblicato il 12 Aprile 2015 da endoke

http://digilander.libero.it/endoke/dolormerini.jpg


...e siccome non ho l'animo gentile di Alda Merini
rifletto su questo suo pensiero
dicendo che talvolta consentiamo a qualcuno
di farci sentire di non essere abbastanza
ma mi domando in quanti casi il vero problema
non stia nella loro... più terra terra... mancanza di pompa????
Mah!

E a scanso di equivoci,
non sto parlando d'amore
-visto che ormai da tempo
non sono più in grado di provarne-
ma dell'abc delle relazioni umane.


EndokeSemplicementeNauseata

 
 
 

In dubis abstine...

Post n°819 pubblicato il 10 Aprile 2015 da endoke

http://digilander.libero.it/endoke/nemici-croce.jpg

 

...nel dubbio astieniti, consigliavano i latini. Ma si sa: è pregio di pochi.

E' molto più facile sputare sentenze e lanciare accuse (peraltro la maggior parte infondate e insensate) senza neanche preoccuparsi di rivolgersi al/lla diretto/a interessato/a che, sicuramente, si conoscerà assai meglio di chi invece si spertica a tesserne le ... ehmmm... lodi!?!??

Quando affermo che sono d'accordo con la frase di Giulio Cesare "molti nemici, molto onore" (lasciamo stare Mussolini perchè lo slogan fascista qui c'entra poco, come anche la politica) so bene che i più pensano che questa frase significhi che si è odiati da tutti, ma il vero senso è che l'onore risiede nell'affrontare da solo una pluralità, un nemico considerato imbattibile.

Si narra infatti che Giulio Cesare, in procinto di affrontare con i suoi 10.000 legionari i 100.000 galli di Vercingetorix (alle salle) ed i 15.000 galli della urbe (di fronte), ebbe a dire al suo luogotenente: "la nostra gente misura l'onore di un combattente dalla quantità di avversari che ha il coraggio di affrontare" poi girandosi verso la sterminata orda umana che li stava raggiungendo aggiunse: "se è vero, in questo giorno ci sarà onore per noi tutti". E per la cronaca, i romani stravonsero (De bello gallico) -scopiazzatura dal web-.

Una cosa è certa... Giulio Cesare i nemici li aveva di fronte, come accade nelle vere battaglie, i miei invece non hanno questo coraggio e quindi, spesso e volentieri, si arrogano il diritto di parlare (ma per lo più sparlare, come meglio si confà ai vigliacchi!) della sottoscritta confidando sul mero fatto che, a differenza loro, io non userei mai una confidenza fattami per tentare di denigrarle con altre persone.

Vi arrabbiate e mi tacciate subito di presuntuosa quando dico che sono una diretta discendente della stirpe del Marchese del Grillo, ma alla fine siete voi che vi relegate da soli alla stregua delle peggiori comari (maschietti inclusi eh?!).

Cerco sempre di essere giusta e corretta quindi prima di tutto vi svelo un segreto: so benissimo con chi parlo e ne consegue che so anche da quale boccuccia di rosa, tramutatasi occasionalmente nella peggior cloaca perchè c'è anche il dolo di travisare volutamente un mio discorso o una mia confidenza personale decontestualizzandola,  possano essere state pronunciate tante cattiverie e, pur riconoscendo la mia responsabilità nell'aver commesso un errore di valutazione considerandovi persone degne della mia fiducia, vi comunico urbi et orbi (come direbbe il mio caro Bonton) che vi aspetto al varco.

Ovviamente non scenderò al vostro livello usandovi la stessa cortesia (e soprattutto il vostro modus operandi) ma per queste cose ho molta pazienza e, da buona animista quale sono, sono certa che nessuno se ne va da questa terra in debito.

E sempre in nome della correttezza di cui sopra e dall'alto della mia saccenza, vi riconosco anche l'attenuante che non siate le uniche responsabili perchè come dice il proverbio "tanto es culpable el que mata a la vaca, como el que le sujeta la pata" (trad. "tanto è colpevole colui che uccide la mucca, quando chi l'aiuta reggendole la zampa") e so bene che un pettegolezzo esiste solo se uno parla e l'altro ascolta, quindi chi si basa sul sentito dire senza verificare, senza analizzare le vere motivazioni intrinseche che spingono taluni a parlare alle spalle, cade per il suo proprio peso.

Tempo e pazienza sono le armi adatte per combattervi perchè ciò che forse non avete considerato quando vi siete prodigate a dare un'immagine falsa e falsata di me, è che io non agisco alle spalle e soprattutto non sono una banderuola che svolazza a seconda del vento dando diverse versioni a seconda dell'interlocutore, nè sarò mai una finta viola mammola bisognosa di protezione che sbatte le ciglia o che si fa gattina affinchè un paio di pantaloni sia pronto a soccorrerla o che magari le dia anche solo un pochino di attenzione che da sola non riuscirebbe mai ad avere. Spesso e volentieri mi accade proprio il contrario: sono io che illumino chi mi sta a fianco!!!!

Lo so che mi ripeto, ma confido che prima o poi impariate: continuate pure a buttarmi fango addosso oh piccole menti dalla vita evidentemente scarna da dovervi occupare di quella degli altri e della mia... io vi aspetto serena e tranquilla perchè, dopo un primo momento di delusione, penso a quanto debba essere difficile ricordare tutte le falsità che propinate ad orecchi evidentemente ugualmente piccoli...



EndokeAFortioriRatione

 
 
 

Son los pequeños gestos...

Post n°818 pubblicato il 06 Aprile 2015 da endoke

http://digilander.libero.it/endoke/telefono_rotto.jpg

 

...los que más se añoran.



Endoke

 
 
 

Navigo a vista...

Post n°817 pubblicato il 05 Aprile 2015 da endoke

 

...fino a quando tutto non ritornerá al suo posto,

perchè le cicatrici ci mostrano dove siamo stati

ma non ci impongono dove dobbiamo andare.


EndokeFidelis

 
 
 

Fàlsum maledictum malivolum mendacium est

Post n°816 pubblicato il 03 Aprile 2015 da endoke

http://digilander.libero.it/endoke/Maldicenza%2075.jpg

(la maldicenza senza fondamento è una menzogna odiosa)


E contro la maldicenza
solo il silenzio e la pazienza
perchè non c'è niente di meglio

di un giorno dopo l'altro
per vedere come la lingua
sia sempre la frusta del cuxo.


 

EndokePorqueUmDiaÉDaCaçaEOutroÉDoCaçador

 

 
 
 

Saudades...

Post n°815 pubblicato il 01 Aprile 2015 da endoke

http://digilander.libero.it/endoke/saudade2.PNG

Se como dizia o poeta Fernando Pessoa
não há saudades mais dolorosas
do que as das coisas que nunca foram...

nem nunca serão, nem poderão ser,
acrescento eu!



Endoke

 
 
 

"Il giovane gambero" favola di Gianni Rodari

Post n°814 pubblicato il 01 Aprile 2015 da endoke

Un giovane gambero pensò: - Perché nelle mia famiglia tutti camminano all’indietro? Voglio imparare a camminare in avanti, come le rane, e mi caschi la coda se non ci riesco. –
Cominciò a esercitarsi di nascosto, tra i sassi del ruscello natio, e i primi giorni l’impresa gli costava moltissima fatica: Urtava dappertutto, si ammaccava la corazza e si schiacciava una zampa con l’altra. Ma un po’ alla volta le cose andarono meglio, perché tutto si può imparare, se si vuole.
Quando fu ben sicuro di sé, si presentò alla sua famiglia e disse: - State a vedere.- E fece una magnifica corsetta in avanti.
- Figlio mio,- scoppiò a piangere la madre, - ti ha dato di volta il cervello? Torna in te, cammina come i tuoi fratelli che ti vogliono tanto bene.
- I suoi fratelli però non facevano che sghignazzare.
Il padre lo stette a guardare severamente per un pezzo, poi disse : - Basta così. Se vuoi restare con noi, cammina come gli altri gamberi. Se vuoi fare di testa tua , il ruscello è grande : vattene e non tornare più indietro.-
Il bravo gamberetto voleva bene ai suoi, ma era troppo sicuro di essere nel giusto per avere dei dubbi: abbracciò la madre, salutò il padre e i fratelli e si avviò per il mondo.
Il suo passaggio destò subito la sorpresa di un crocchio di rane che da brave comari si erano radunate a far quattro chiacchiere intorno a una foglia di ninfea.
- Il mondo va a rovescio, - disse una rana, - guardate quel gambero e datemi torto, se potete.-
- Non c’è più rispetto, - disse un’altra rana.
- Ohibò ohibò, -disse un terza.
Ma il gamberetto proseguì diritto, è proprio il caso di dirlo, per la sua strada. A un certo punto si sentì chiamare da un vecchio gamberone dall’espressione malinconica che se ne stava tutto solo accanto ad un sasso. – Buon giorno, - disse il giovane gambero.
Il vecchio lo osservò a lungo, poi disse: - Cosa credi di fare? Anch’io, quando ero giovane, pensavo di insegnare ai gamberi a camminare in avanti. Ed ecco cosa ci ho guadagnato: vivo tutto solo, e la gente si mozzerebbe la lingua, piuttosto che rivolgermi la parola: Fin che sei in tempo, da’ retta a me: rassegnati a fare come gli altri e un giorno mi ringrazierai del consiglio.-
Il giovane gambero non sapeva cosa rispondere e stette zitto. Ma dentro di sé pensava:
- Ho ragione io.-
E salutato gentilmente il vecchio riprese fieramente il suo cammino.
Andrà lontano? Farà fortuna? Raddrizzerà tutte le cose storte di questo mondo? Noi non lo sappiamo, perché egli sta ancora marciando con il coraggio e la decisione del primo giorno. Possiamo solo augurargli, di tutto cuore: - Buon viaggio! –

Questa favola mi è sempre piaciuta molto, probabilmente perchè i miei genitori, al contrario di quelli del giovane gambero, mi hanno sempre spronata a seguire una idea propria -a difenderla se ne ero davvero convinta-, piuttosto che a una vita comoda di allineamento e omologazione alla massa.

E questo non significa che nella mia famiglia non ci fossero regole, anzi! Ma una delle frasi che mio padre mi ripeteva più spesso nelle nostre discussioni, durante i miei moti di ribellione adolescenziale, era "tu hai ragione figlia mia, ma fino a che vivi sotto il mio stesso tetto comando io". E non era una contraddizione, era un modo per farmi assumere le mie responsabilità nel bene e nel male. E di fatto, mio fratello di cinque anni più piccolo, ha avuto vita più facile della mia in quanto per quelle poche circostanze in cui potessi cogliere in fallo a mio padre, gliele avevo già spianate io... senza considerare che oltrettutto era il maschio di casa e la mentalità italiana la consociamo tutti no?. jajajajajaja

Mio padre magari storceva un po' il naso se gli chiedevo il permesso per andare al cinema con le compagne di classe, ma poi a 13 anni mi ha permesso un viaggio di studio ad Alicante da sola... Per i miei 18 anni mi ha chiesto se preferivo una festa come tutti, oppure andare un mese in Brasile a casa di amici di vecchia data che, durante la dittatura di Sarney erano rifugiati politici a Roma, motivo per cui si sono conosciuti. Devo sottolineare che cosa ho scelto di fare per i miei 18 anni? jajajajajaja (Paese dove sono andata a vivere dai 21 ai 25 anni riuscendo ad essere assunta, contando solo sulle mie forze, come traduttrice presso il Senato, oltre a lavorare anche come insegnante presso l'Istituto Italiano, alla faccia della modestia jajajajajajaja)

Ho sempre avuto modo di frequentare persone più grandi me ed ho imparato a... rubare con gli occhi e soprattutto a scegliere di avere una mia propria identità, allontanando per quanto possibile la mediocrità perchè una mente piccola non apporta niente anche se, sicuramente vive meglio di chi, come me, ama confrontarsi, capire e... vedere oltre anche per poi scegliere di restare sulle proprie posizioni quando capisce che, ahimè, non se ne esce perchè "ciò che uno non vuole, due non fanno"!!

Non sono una persona egoista e non ho problemi anche a condividere con il mio prossimo la fortuna che ho avuto nel poter scoprire altri mondi oltre lo zerbino della porta di casa e, proprio per la capacità di scegliere, ho anche fatto miei (al punto tale da passarli anche alla mia adorata nipotina -non avendo figli miei-) gli insegnamenti ricevuti perchè, citando un altro proverbio, una mela non cade mai troppo lontano dall'albero (e se volessimo essere polemici potremmo dire che forse potrebbe essere questo il motivo per cui certe mentalità sono difficili da... sradicare! jajajajajajaja)

Ovviamente tutto nella vita ha un prezzo e quello che io pago ogni giorno -ma non me ne pento, sia chiaro!- consiste nell'essere spesso "letta" (ma è anche logico eh! perchè ognuno fa ciò che può!) in base al proprio metro, alla propria realtà, al proprio sapere e alle proprie circostanze, senza quella voglia che invece io sento (e credo sentirò sempre!) di cogliere ogni piccola sfumatura perchè, se nell'omologazione si sta comodi ma è noiosa, nel dinamico confronto si cresce e ci si migliora.

E per dirla con una massima di Albert Einstein "La mente che si apre ad una nuova idea, non ritorna mai alla dimensione precedente"



EndokeSempreIronicamenteRiflessiva

 
 
 

E oggi scopiazzo!!!

Post n°813 pubblicato il 31 Marzo 2015 da endoke

http://digilander.libero.it/endoke/frase%20x%20post.PNG

(trad. E' facile stare al mondo in modo concorde all'opinione delle altre persone.
E' facile, nella solitudine, vivere come si vuole.
Ma il grande uomo è colui che, in mezzo alla massa,
mantiene con perfetta dolcezza l'indipendenza della solitudine)



E mettiamoci pure quest' altro pensiero sempre dello stesso autore:

Qualunque percorso tu decida di compiere,
c'è sempre qualcuno a dirti che stai sbaglaindo.
Ci sono sempre difficoltà che sorgono
e che ti inducono a credere che i tuoi critici abbiano ragione.

Per tracciare un piano di azione
e per seguirlo fino alla fine ci vuole...
CORAGGIO.


EndokeApparentementeSolaMaSicuramenteMAIAllineata!

 

 
 
 

Ancora una volta, chiedo aiuto al mitico PV...

Post n°812 pubblicato il 30 Marzo 2015 da endoke

http://digilander.libero.it/endoke/sviare.jpg

 

...e, soprattutto, alla sua grande ironia!

E anche in questa vignetta il grande PV

sottolinea l'accusa che spesso noi donne muoviamo ai signori uomini

e fa rispondere l'uomo come spesso accade!!

jajajajaja

Credo sia fondamentale avere la capacità di prendersi in giro

ancor meglio quando ci piace scherzare

e sappiamo accettare che lo facciano con noi!

Due pesi e due misure... No Buono!!!!

jajajaja


EndokeFanSfegatataDiPV

 
 
 

E per dimostrare che...

Post n°811 pubblicato il 30 Marzo 2015 da endoke

http://digilander.libero.it/endoke/vfc.png

...anche io ho il dono della sintesi: si volta pagina!!!


EndokeDeSacoCheio

 
 
 

E ancora una volta, la non pervenuta... coerenza!

Post n°810 pubblicato il 29 Marzo 2015 da endoke

 

Niente ferisce, avvelena, ammala quanto la delusione.

Perchè la delusione è sempre un dolore

che deriva sempre dalla speranza svanita,

una sconfitta che nasce sempre da una fiducia tradita,

cioè dal voltafaccia di qualcuno o qualcosa in cui credevamo.

E a subirla ti senti ingannato, beffato, umiliato.

La vittima di un'ingiustizia che non ti aspettavi,

di un fallimento che non meritavi (...)


Oriana Fallaci


 

 
 
 

Riflessioni...

Post n°809 pubblicato il 22 Marzo 2015 da endoke


...Ci sono eventi improvvisi che, anche se non ci riguardano direttamente, dopo una prima sensazione di triste stupore, ci portano inevitabilmente a fare delle riflessioni e delle considerazioni  anche su noi stessi.

La mia personale riflessione è che la vita è un pizzico e si ha l'obbligo di viverla nel miglior modo possibile potando tutti quei rami secchi che non rappresentano nulla, ma soprattutto iniziando ad eliminare con coraggio tutti i "succhioni" che, pur sembrando apparentemente dei germogli che potrebbero crescere, in realtá non solo non ci apportano nulla, ma oltrettutto si nutrono di noi in modo quasi parassitario.



EndokeDiCesoieMunita

 
 
 

Partiamo dalla fine...

Post n°808 pubblicato il 21 Marzo 2015 da endoke

http://digilander.libero.it/endoke/sveglia-al-collo.jpg

 

... eppure, nonostante tutto, c'è ancora chi pensa che...

c'ho la sveja ar collo!!!


jajajajajajaja

Ma annate a incollà la cofana!

jajajajajajajaja



EndokeSpiccatamenteVernacolare

 
 
 

(...) Si tratta di fiducia...

Post n°807 pubblicato il 20 Marzo 2015 da endoke

http://digilander.libero.it/endoke/giustizia_fiducia2.gif

...PUOI TOLLERARE I DIFETTI DI QUALCUNO...
MA, ALLA FINE, SE NON TI PUOI FIDARE...
DIVENTA INUTILE!!
(Battuta tratta da un episodio della serie Damages)


EndokeRipetitiva

 
 
 

Ma si!...

Post n°806 pubblicato il 18 Marzo 2015 da endoke

...facciamoci quattro risate!!!

Girando per il web ho trovato questa vignetta

e mi verrebbe voglia di farci del... volantinaggio!

jajajajajaja

La dedico con sincero affetto a coloro che

riescono a svolazzare di fiore in fiore

facendo sì che il peso delle loro parole

diventi nullo perchè contraddetto

dai reiterati -e dolosi- comportamenti!

Ma come sarà che a me non succede mai???

Ah si, dimenticavo!

Io sono una asociale elitaria e snob

e pure con il vizio di essere... coerente!

jajajajaja


EndokeCheCedeSempreAll'Ironia

 

 
 
 

Faccio a malincuore (e obtorto collo) ciò che devo...

Post n°805 pubblicato il 17 Marzo 2015 da endoke

http://digilander.libero.it/endoke/anticorpo.JPG

 

...mentre si ripopolano i miei anticorpi contro... il mondo!


Endoke
InutilmenteSalomonica

 
 
 

...

Post n°804 pubblicato il 16 Marzo 2015 da endoke

http://digilander.libero.it/endoke/speechless-77346770.jpg

 

...
Como dizia o poeta

Quem já passou
Por esta vida e não viveu
Pode ser mais, mas sabe menos do que eu
Porque a vida só se dá
Pra quem se deu
Pra quem amou, pra quem chorou
Pra quem sofreu, ai

Quem nunca curtiu uma paixão
Nunca vai ter nada, não

Não há mal pior
Do que a descrença
Mesmo o amor que não compensa
É melhor que a solidão

Abre os teus braços, meu irmão, deixa cair
Pra que somar se a gente pode dividir?
Eu francamente já não quero nem saber
De quem não vai porque tem medo de sofrer

Ai de quem não rasga o coração
Esse não vai ter perdão

(Vinicius de Moraes)

...Porque se pode ser triste mesmo ouvindo uma musica alegre!

 

 
 
 

Nihil inimicus quam sibi ipse!

Post n°803 pubblicato il 15 Marzo 2015 da endoke




Nessuno ci è più nemico di noi stessi!


EndokeLapalissiana

 
 
 

Nottata praticamente insonne...

Post n°802 pubblicato il 15 Marzo 2015 da endoke

http://digilander.libero.it/endoke/preguntas-frecuentes.png


... e la testa piena di domande le cui risposte sono spesso più assurde delle stesse domande.

Invidio (si fa per dire eh!) chi ha la memoria selettiva e ricorda solo ciò che gli fa più comodo... fanno finta di ascoltare ma si vestono il santo come gli conviene e alla fine io resto spiazzata.

La mia coerenza mi impedisce di cambiare idea a seconda dell'interlocutore con cui mi confronto e garantisco che è spesso una gran fatica... le banderuole invece cadono sempre in piedi... beati loro! sigh!

E in giornate come questa mi chiedo "ma chi me lo fa fare?"

Nonostante la mia proverbiale intransigenza, in realtà cerco sempre un punto di incontro e mi metto in discussione ma se dall'altra parte l'atteggiamento non solo è chiuso ma rasenta addirittura la dissociazione, sarò pur libera di gridare un sonoro vaffa, o no?

E il risultato è che io passo le nottate in bianco a chiedermi "perchè si?" o "perchè no?" e gli altri dormono tranquilli perchè il problema l'hanno risolto a monte raccontandosi una marea di stronxate... mentre inseguo ancora l'inesistente meritocrazia!


EndokeScoraggiataEUtopistica

 
 
 
Successivi »
 

Avevo sempre saputo che
il vero amore è al di sopra di tutto
e che sarebbe stato meglio morire,
piuttosto che cessare di amare.
Ma pensavo che solo gli altri
ne avessero il coraggio.
In quel momento, invece,
scoprivo di esserne capace anch'io.
Anche se avesse dovuto significare
partenza, solitudine, tristezza,
l'amore valeva comunque
ogni centesimo del suo prezzo.
(Paulo Coelho)


 

Quem nos decepciona
não necessariamente
não presta.
Ás vezes,
a decepção é causada
por nós mesmos
que esperamos
das pessoas além
do que elas podem dar...
Especialmente por...
compararlas conosco.

 

 

AREA PERSONALE

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Aprile 2015 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30      
 
 

...

 

ULTIME VISITE AL BLOG

endokedrn0edilalicemaludigual_kimiyahshalom18chevallalessandro.corelliKahirstreet.hasslefugattoficcanasoantropoeticocercounamoglie1mi.descrivo
 
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 
Citazioni nei Blog Amici: 18
 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo i membri di questo Blog possono pubblicare messaggi e tutti possono pubblicare commenti.
 

CONTIGO (MA COME SONO STATA BRAVA)


No puedo dejar de quererte...
Te añoro y te quiero...
Y si volvieras...
Aqui estaré esperándote...
me perdería en tu abrazo...
callando en ti... mi llanto...

 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom