Creato da LordYayo il 18/10/2005
Ovvero... quello che vuoi sapere nel modo migliore possibile

Area personale

 

Tag

 

Archivio messaggi

 
 << Settembre 2014 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30          
 
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 1
 

Ultime visite al Blog

fantini.giuliadallapartedelbanditotattoosupplies888nicola.calandriellocar_19690tonino091fede86geomvolandfarmlottergstoorresaanto20090iolazolapsicologiaforensef.a.b.i.o.
 

Chi può scrivere sul blog

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

 

« Sky TG24 e i sosiaKe fine ha fatto il Lord? »

Primaverili ormoni

Post n°177 pubblicato il 03 Aprile 2006 da LordYayo
 
Foto di LordYayo

Si si. E' arrivata. E con lei un kit di ormoni belli grossi. Chi più chi meno tutti noi sentiamo il giogo possente dello scombussolamento a livello pelvico che porta la nuova stagione.
Ora senza fare troppi giri di parole lo stato mentale, che soggiunge nel momento in cui sei in giro a fare una passeggiata e guardi tutte queste splendide creature, è spiazzante. Lo è per diversi motivi. Certi più nobili di altri. Per lo più di bassa lega. Forse un mio amico, nella sua infinita sincerità, direbbe: "la voglia è tanta".
Concordo al 100%. Ma possiamo lasciare sul piatto della bilancia solo un'affermazione come questa? Ezio Greggio direbbe: "Possiamo, possiamo". Ma visto che non è più a striscia (la primavera ha colpito anche lui?) noi non ci curiamo del suo parere.
E allora dove ci porta questo pellegrinaggio dialettico? Al fatto che il clima ha aumentato la temperatura e le giornate si sono allungate. La mitigazione climatica oltre che ormonalmente ci colpisce anche nella fiacchezza o nell'energizzazione del vivere la vita, in fin dei conti dipende dai casi.
Ma alla fine si sa che i voli pindarici ci riportano sempre allo stesso punto: il sesso. Giusto sabato una mia amica me o faceva notare con un certo slancio di entusiasmo. Peccato che sia rimasto solo uno slancio e che i fatti non abbiano completato quello che le parole hanno rivelato.
In fin dei conti anche per gli animali è un periodo di amori. E noi uomini, che manteniamo ancora gli istinti primordiali ben sopiti dietro alla ragione, ne siamo vittime.
La situazione è quanto meno strana. Potrebbe avvicinarsi al paradosso sensoriale che ci pervade davanti ad un banchetto con mille lecornie. Tutto sta ad iniziare il banchetto, con calma e mangiando solo quello che ci piace e in buon ordine per evitare eventuali indigestioni
 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 
Vai alla Home Page del blog