Creato da StregaM0rgause il 28/03/2010

IRaccontiDelCuscino

TEMPI NOSTRI: Biancaneve, nani, megere , principi,serpenti e mele

 

« *Io adoro questo affasci...*Ad Andreotti è andata b... »

*Non ci stai? E io ti licenzio: sei anni di abusi sessuali in una pelletteria di Scandicci**

abusi sessuali

 

Un fiorentino di 66 anni è stato indagato dai carabinieri di Firenze con l’accusa di violenza sessuale protratta, mentre  il Gip  gli ha vietato di avvicinarsi alle sue dipendenti.

 La misura restrittiva è dettata dal fatto che le donne, dipendenti di una pelletteria di Scandicci, terrorizzate dalla possibilità di poter essere licenziate, subivano in silenzio continui atti di violenza sessuale da parte del titolare il quale le palpeggiava nelle parti intime e si rivolgeva loro con frasi morbose,minacciandole di licenziamento,se avessero parlato.
E trovare un altro impiego non sarebbe certo stato facile.

Il tutto è durato 6 anni, dal 2005 al 2011, quando la situazione si è fatta insostenibile, tanto che tre dipendenti hanno trovato il coraggio di denunciare il loro datore di lavoro.
 
Alcune delle operaie vivevano ormai in uno stato d’angoscia tale da assumere adddirittura farmaci o da simulare malattie per non andare a lavorare. Dalle indagini è emerso altresì che il proprietario regalava premi ed aumenti di stipendio alle dipendenti che accettavano le  sue attenzioni.


Ragassuoli questo accade nell'Italia del 2012...chissà se quando Monti  parla di "conseguenze umane della crisi" si riferisce anche a casi del genere che sono sicura oggi spuntino come funghi, vista l'allegra situazione in cui ci troviamo.
Che ne dite?Buon sabato a tutti

 
 
 
Vai alla Home Page del blog

bandiera inglese

TRANSLATE

 

 

 

AREA PERSONALE

 

danza streghe

Danza delle streghe

Le streghe non si vedono,
ma le streghe ci sono
Nel buio si radunano,
in riva a fiumi e laghi
Corrono senza un frullo,
volano senza un suono
Non le sentono gli uomini,
non le vedono i maghi.

Le streghe sono magiche,
le streghe sono donne
Incendiano le tenebre
con le risa e la danza
Fanno ruotar mantelli,
le favolose gonne
Finché dura la notte,
finché ne hanno abbastanza.

E gli umani le cercano,
le vogliono vedere
Curiosi delle favole,
stupiti delle grida.
E furtivi si accostano,
chini nelle ombre nere
Tremanti di paura,
ubriachi di sfida.

Ma le streghe li sentono,
corrono sulle sponde
Sopra le acque fuggono,
gioiose equilibriste
E per gli umani restano
i cerchi delle onde
Come gonne che ridono:
"Le hai viste? Non le hai viste?"

Bruno Tognolini
da Melevisione
Il libro nero di Strega Salamandra
Giunti Junior Editore

 

 

 

*Patria o Muerte: Che Guevara before the United Nations General Assembly on 11 December 1964**

 

edimburgo 2000

Edimburgo giugno 2000

 

berlinguer e pertini

 

ULTIMI COMMENTI

sì lucia
Inviato da: StregaM0rgause
il 30/01/2015 alle 13:19
 
eccerto che è vostra... e nostra che vergognosamente ci...
Inviato da: StregaM0rgause
il 30/01/2015 alle 13:18
 
e hai ragione, alex, scarseggiate...però allora non mi...
Inviato da: StregaM0rgause
il 30/01/2015 alle 13:17
 
anche a te fatina
Inviato da: StregaM0rgause
il 30/01/2015 alle 13:15
 
Tira più un .... di .... che un carro di buoi. ma la colpa...
Inviato da: giampi1966
il 30/01/2015 alle 13:13
 
 

 

IL FATTO

 

DELGADO

Delgado

 

 

 

 

Carne viva - Mina

 

universo blogger

Community e blog

 

Francesco Guccini-Canzone per il Che

 

 

skyfall

 

casinò royale

 

quantum of solace

 

david craig - Rooney Mara

 
 

SHINY STAT 3

 

CONTATORE

    tracker
 

istruzione superiore