Creato da StregaM0rgause il 28/03/2010

IRaccontiDelCuscino

TEMPI NOSTRI: Biancaneve, nani, megere , principi e mele avvelenate...

 

« *Io adoro questo affasci...*Ad Andreotti è andata b... »

*Non ci stai? E io ti licenzio: sei anni di abusi sessuali in una pelletteria di Scandicci**

abusi sessuali

 

Un fiorentino di 66 anni è stato indagato dai carabinieri di Firenze con l’accusa di violenza sessuale protratta, mentre  il Gip  gli ha vietato di avvicinarsi alle sue dipendenti.

 La misura restrittiva è dettata dal fatto che le donne, dipendenti di una pelletteria di Scandicci, terrorizzate dalla possibilità di poter essere licenziate, subivano in silenzio continui atti di violenza sessuale da parte del titolare il quale le palpeggiava nelle parti intime e si rivolgeva loro con frasi morbose,minacciandole di licenziamento,se avessero parlato.
E trovare un altro impiego non sarebbe certo stato facile.

Il tutto è durato 6 anni, dal 2005 al 2011, quando la situazione si è fatta insostenibile, tanto che tre dipendenti hanno trovato il coraggio di denunciare il loro datore di lavoro.
 
Alcune delle operaie vivevano ormai in uno stato d’angoscia tale da assumere adddirittura farmaci o da simulare malattie per non andare a lavorare. Dalle indagini è emerso altresì che il proprietario regalava premi ed aumenti di stipendio alle dipendenti che accettavano le  sue attenzioni.


Ragassuoli questo accade nell'Italia del 2012...chissà se quando Monti  parla di "conseguenze umane della crisi" si riferisce anche a casi del genere che sono sicura oggi spuntino come funghi, vista l'allegra situazione in cui ci troviamo.
Che ne dite?Buon sabato a tutti

 
 
 
Vai alla Home Page del blog

bandiera inglese

TRANSLATE

 

 

 

AREA PERSONALE

 

edimburgo

Edimburgo Giugno2000

***

...i cartelli colombiani di neve appesi come trofei
in piazzetta a Portofino all’ora dell’aperitivo
con al seguito puttane
tornate vergini grazie al dio denaro
-Miracolo, miracolo, inchiniamoci-
prestidigitazioni di capi di stato
che si giocano ai bussolotti
mille &+ mille vite
Chi disse: - Ho bisogno di un migliaio di morti
per sedermi al tavolo dei vincitori -?
che provano e riprovano il salto della quaglia
-Impiccagioni in prima visione che fanno tanto
audience, e poi Villon scriveva:
E non vi sdegni il nome
di fratelli,
anche se noi morimmo giustiziati.
Ma lui non conosceva  Starss & Bars.
..........
Da "Tredici uomini sulla cassa di un morto"

 

 

ULTIMI COMMENTI

chiudi il blog, oggi son passato per caso mah...tant oč un...
Inviato da: collodi78
il 09/07/2015 alle 08:20
 
cambiamo l'aria ...solo che spalancar le finestre vuol...
Inviato da: magdala806
il 09/07/2015 alle 08:16
 
qui si bolle ,un saluto di nostalgia...
Inviato da: mariannafalchi
il 09/07/2015 alle 07:58
 
mi dispiace molto, son tornato aolo ora in rete..ma dove...
Inviato da: gustavodore
il 09/07/2015 alle 07:55
 
...
Inviato da: woodenship
il 03/07/2015 alle 19:45
 
 

*Patria o Muerte: Che Guevara before the United Nations General Assembly on 11 December 1964**

Ascoltatelo, non è cambiato molto da allora...guantanamo, per esempio,  è sempre lì...

 

berlinguer e pertini

 

 

 

DELGADO

Delgado

 

 

 

 

Carne viva - Mina

 

Francesco Guccini-Canzone per il Che

 

 

skyfall

 

casinò royale

 

quantum of solace

 

david craig - Rooney Mara

 
 

SHINY STAT 3

 

CONTATORE

    tracker
 

istruzione superiore