Creato da StregaM0rgause il 28/03/2010

IRaccontiDelCuscino

TEMPI NOSTRI: Biancaneve, nani, megere , principi e mele avvelenate...

 

« *Chissà se stavolta Napo...*Sigarette: la scelta mi... »

*Le donne che studiano devono morire:avvelenate in Afganistan 122 ragazze di un istituto femminile e non la prima volta...**

Post n°560 pubblicato il 24 Maggio 2012 da StregaM0rgause
 

afganistan

 

La Cnn ci parla di un nuovo caso di avvelenamento nei confronti di giovani studentesse e delle loro insegnanti. Questa volta sono 122 le ragazze coinvolte, dall’età compresa tra 15 e 18 anni, oltre a tre maestre, tutte vittime di un attacco compiuto con uno speciale spray nella provincia di Takhar.

Il fatto è avvenuto nella città di Talokhan dentro la scuola femminile di Bibi Hajera. Al momento sono ancora in ospedale quaranta ragazze. Tutte manifestano vertigini, vomito, mal di testa e perdita di conoscenza. I medici hanno inviato campioni di sangue a Kabul per determinare quale sia la sostanza usata per l’avvelenamento.

Khalilullah Aseer, portavoce della polizia della provincia di Takhar ha dichiarato:
 -La popolazione afghana sa che dietro questi atti si nascondono i talebani, che compiono tali azioni criminose  per evitare che le ragazze vadano a scuola.
Ormai lo sanno tutti:ora che la democrazia sta prendendo piede in Afghanistan  noi desideriamo che le giovani donne  vengano educate.
Ma non è quello che vogliono i nemici del Governo-


Ecco qui amici, nel 2012 noi donne siamo ancora "messe così", condannate a morire perché reclamiamo il diritto di  aprire la nostra mente alla conoscenza.
Quando poi abbiamo la fortuna di vivere in un paese che ci permette  di far volare il nostro pensiero troppo spesso ci riduciamo a galline starnazzanti in un pollaio.
Questa ultima considerazione mi è venuta dando un rapido sguardo  alla desolazione femminile della rete... bene, vi aspetto, il caso delle ragazzine Afgane è gravissimo,dite tutto quello che vi passa per la testa, nel pomeriggio vi regalerò una vignettina giusta giusta per chi fuma...3 0 4 a caso tra di noi

 
 
 
Vai alla Home Page del blog

bandiera inglese

TRANSLATE

 

 

 

AREA PERSONALE

 

edimburgo

Edimburgo Giugno2000

***

...i cartelli colombiani di neve appesi come trofei
in piazzetta a Portofino all’ora dell’aperitivo
con al seguito puttane
tornate vergini grazie al dio denaro
-Miracolo, miracolo, inchiniamoci-
prestidigitazioni di capi di stato
che si giocano ai bussolotti
mille &+ mille vite
Chi disse: - Ho bisogno di un migliaio di morti
per sedermi al tavolo dei vincitori -?
che provano e riprovano il salto della quaglia
-Impiccagioni in prima visione che fanno tanto
audience, e poi Villon scriveva:
E non vi sdegni il nome
di fratelli,
anche se noi morimmo giustiziati.
Ma lui non conosceva  Starss & Bars.
..........
Da "Tredici uomini sulla cassa di un morto"

 

 

*Patria o Muerte: Che Guevara before the United Nations General Assembly on 11 December 1964**

Ascoltatelo, non è cambiato molto da allora...guantanamo, per esempio,  è sempre lì...

 

berlinguer e pertini

 

 

 

DELGADO

Delgado

 

 

 

 

Carne viva - Mina

 

Francesco Guccini-Canzone per il Che

 

 

skyfall

 

casinò royale

 

quantum of solace

 

david craig - Rooney Mara

 
 

SHINY STAT 3

 

CONTATORE

    tracker
 

istruzione superiore