Creato da StregaM0rgause il 28/03/2010

IRaccontiDelCuscino

TEMPI NOSTRI: Biancaneve, nani, megere , principi,serpenti e mele

 

« * Ecco la vera parata di...*Signore, in fondo i mas... »

*Medea 2012: la ferocia che ci governa amor di sale e fiele**

Post n°580 pubblicato il 03 Giugno 2012 da StregaM0rgause
 

AnnaPozarycka,Medea,

 

..E tu, il piú tristo degli uomini,
tradita mi hai…
(dalla Medea di Euripide)

La ferocia che ci governa è amor di sale
e fiele.
Così ho disseppellito il tuo corpo
per trovargli un letto migliore
che non sia la mia carne
dilaniata da te con freddo ingegno
e crudele pazienza
[quando]
conobbe la tua carne
come un gancio che strazia
come un cibo che sazia
come una grazia per grazia ricevuta
e maledetta.
Ora
pugnale tra i denti
cicatrici di guerra sui seni
artigli laccati
è il mascara viola ad asfaltare i graffi
sul mio volto
mentre ansimando respiro la terra
e annuso l'aria
tra primitive felci e umani penetranti
odori.
Ma il viaggio che ci aspetta
è lungo:
saprò sopportare la tua morte
che avanza di fronte a me
di giorno in giorno
mentre il silenzio mi uccide di ricordi
a frammenti?
Maschera d'amore ho chiuso gli occhi
perché ogni dettaglio
ridendo
divenga polvere.
La mia pelle è acqua
la lingua fuoco
i miei fianchi han profili di pietra:
nel mio ventre disperato e nudo
ho nutrito la vendetta.

Ho appena rivisto "Medea" di P.P..Pasolini,vecchio film del 1970 con una incredibile Maria Callas, la cui maschera tragica mi ha affascinato.L'opera del grande regista è un impasto di crudeltà e innocenza, di barbarie e di senso del sublime,è una trasfigurazione del mito tragico descritto nella "Medea" di Euripide. Ve ne  consiglio vivamente la visione.
Buona domenica salottieri

 
 
 
Vai alla Home Page del blog

bandiera inglese

TRANSLATE

 

 

 

AREA PERSONALE

 

danza streghe

Danza delle streghe

Le streghe non si vedono,
ma le streghe ci sono
Nel buio si radunano,
in riva a fiumi e laghi
Corrono senza un frullo,
volano senza un suono
Non le sentono gli uomini,
non le vedono i maghi.

Le streghe sono magiche,
le streghe sono donne
Incendiano le tenebre
con le risa e la danza
Fanno ruotar mantelli,
le favolose gonne
Finché dura la notte,
finché ne hanno abbastanza.

E gli umani le cercano,
le vogliono vedere
Curiosi delle favole,
stupiti delle grida.
E furtivi si accostano,
chini nelle ombre nere
Tremanti di paura,
ubriachi di sfida.

Ma le streghe li sentono,
corrono sulle sponde
Sopra le acque fuggono,
gioiose equilibriste
E per gli umani restano
i cerchi delle onde
Come gonne che ridono:
"Le hai viste? Non le hai viste?"

Bruno Tognolini
da Melevisione
Il libro nero di Strega Salamandra
Giunti Junior Editore

 

 

 

*Patria o Muerte: Che Guevara before the United Nations General Assembly on 11 December 1964**

 

edimburgo 2000

Edimburgo giugno 2000

 

berlinguer e pertini

 

ULTIMI COMMENTI

In Italia chi pi uccide meno paga...voglio vedere quanti...
Inviato da: zaffiro.blu1972
il 29/01/2015 alle 19:07
 
e lo so red!!!
Inviato da: StregaM0rgause
il 29/01/2015 alle 18:56
 
guarda un altro anno ce lo ritroviamo in vacanza a ischia!
Inviato da: StregaM0rgause
il 29/01/2015 alle 17:48
 
rido sei unico gnotzi
Inviato da: StregaM0rgause
il 29/01/2015 alle 17:44
 
Se si mettesse in pratica staremo tutti meglio Enri....ma...
Inviato da: red67ag
il 29/01/2015 alle 17:25
 
 

 

IL FATTO

 

DELGADO

Delgado

 

 

 

 

Carne viva - Mina

 

universo blogger

Community e blog

 

Francesco Guccini-Canzone per il Che

 

 

skyfall

 

casinò royale

 

quantum of solace

 

david craig - Rooney Mara

 
 

SHINY STAT 3

 

CONTATORE

    tracker
 

istruzione superiore