Creato da StregaM0rgause il 28/03/2010

IRaccontiDelCuscino

TEMPI NOSTRI: Biancaneve, nani, megere , principi,serpenti e mele

 

« *IMU: il 40% NON verserà...*Tutti al mare...tutti a... »

*Una sentenza che fa discutere: chi rischia la vita per anoressia deve essere sottoposto ad alimentazione forzata**

la ragazza anoressica alimentata forzatamente

 

Dead woman walking (Anoressia)

L'impronta sullo specchio
è l'amore di un bacio
vi accorgerete di me ora...
ora che cammino la mia morte.
Brillano traslucide le ossa
guardate come perforano la pelle
le costole una cattedrale
musica d'organo
l'aritmia del cuore
dai fianchi spuntano uncini
a lacerare sguardi
chiodi per il mio corpo
inchiodato al suo calvario.

StregaM0rgause,2011

Veniamo ai fatti

Chi rischia la vita per l’anoressia deve essere sottoposto ad alimentazione forzata.
Lo ha stabilito un giudice inglese valutando il caso di una 32enne, ex studentessa di medicina, vittima del disturbo alimentare e ormai prossima alla morte.
La sua storia mette i brividi. 

La donna ha firmato, nel luglio e nell’ottobre scorso, due dichiarazioni in cui afferma di non voler ricevere cibo e bevande contro la sua volontà e in aula di tribunale ha chiesto esplicitamente il diritto a “morire con dignità”.

Ma il giudice della Corte Suprema Peter Jackson le ha negato questa possibilità, sostenendo che, nelle gravi  condizioni di salute in cui si trova, la ragazza non è in grado di decidere per se stessa.
Jackson ha spiegato che il trattamento di alimentazione forzata può aiutare la donna a “superare la sensazione che la vita non sia degna di essere vissuta”.
Il giudice ha definito la sua decisione “difficile”, ma “necessaria per tutelare il diritto alla vita”.
- Nasciamo e moriamo una sola volta-ha dichiarato-e la differenza tra la vita e la morte è troppo importante per non essere riconosciuta-
Parlando della ragazza ha poi affermato: -E’ una persona speciale, la cui esistenza ha un valore, è preziosa,in qualunque modo lei la pensi ora. E’ ancora una giovane donna, con una lunga vita davanti-.

La ragazza è scheletrica, ha il 50% di possibilità di sopravvivenza, anche con il trattamento forzato. I genitori si schierano dalla sua parte. Alla corte hanno detto di non voler vedere morire la loro figlia  ma, preso atto che non c’è più nulla da fare, hanno chiesto che le venisse consentito di andarsene in pace. Hanno definito “disumano” il tentativo di ingozzarla.
-Ha sofferto abbastanza. Vogliamo che muoia con dignità-.
L'anoressia ha costretto la ragazza ad abbandonare gli studi quando non era ancora ventenne e a trascorrere gran parte degli ultimi anni in cliniche e centri di riabilitazione.


Amici miei questa è la prima sentenza pronunciata in un caso simile in cui l'anoressia è reale e assoluta volontà di morte,vedi le dichiarazioni firmate dalla ragazza.
Ciò nonostante è giusto assistere senza tentare nulla all'autodistruzione di una giovane donna che, in teoria, ha ancora tutta una vita davanti?
Forse una sentenza simile sarebbe dovuta arrivare prima ma capisco le difficoltà di un giudice in tale situazione.
E' giusto andare contro l'eplicita volontà di un paziente anoressico?
Perché è l'anoressia che fa la differenza rispetto ad altre patologie in cui la fine è auspicabile.
Non è una domandina facile...esprimiamoci, vi
aspetto

Intanto nel Labirinto trovate "Tokio decadence" ovvero che si fa per un film...

 

La URL per il Trackback di questo messaggio è:
http://gold.libero.it/M0rgause/trackback.php?msg=11391787

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
Nessun trackback

 
Commenti al Post:
lascrivana
lascrivana il 18/06/12 alle 07:37 via WEB
Credo che il giudice avesse ragione,con un alimentazione così scarsa anche il cervello perde colpi,e il desiderio di morte è un riflesso di logica. Indebolita psicologicamente e fisicamente la vita diventa un peso insostenibile. Sono d'accordo con la decisione del giudice. La vita è un dono ... ma forse non per tutti. La percentuale di suicidi è anche fin troppo alta. Posso comprenderla nell'eutanasia,quando il corpo non risponde a nessun farmaco e il dolore provoca sofferenza atroci oppure quando si perde conoscenza. Insomma in stati di gravità fisica,tanto da ridurre una persona simili a un vegetale. Ma non quando è presente uno stato mentale che con le cure vitaminiche adeguate potrebbe cambiare,anche se i segni lasciati sarebbero sempre immortalati in un essere che ha sofferto di un anoressia così grave. Bacione grasso enri a te e ai salottieri,e mi vine da dire dopo questa lettura "Viva la ciccia!" Per quanto riguarda al tuo racconto,mi ha fatto morire dal ridere.°___° Sei proprio brava,in qualsiasi interpretazione ti cimenti. Sei un mito!
 
 
calips0
calips0 il 18/06/12 alle 11:13 via WEB
esatto SCRIVANA:-Ma non quando è presente uno stato mentale che con le cure vitaminiche adeguate potrebbe cambiare,anche se i segni lasciati sarebbero sempre immortalati in un essere che ha sofferto di un anoressia così grave.- concordo in pieno con te, salutoni
 
   
StregaM0rgause
StregaM0rgause il 18/06/12 alle 11:33 via WEB
anche tu MIRIAM sei concorde con il giudice...
 
   
frinexenos
frinexenos il 18/06/12 alle 15:43 via WEB
concordo MIRIAM e SCRIVANA
 
 
StregaM0rgause
StregaM0rgause il 18/06/12 alle 11:32 via WEB
vero SCRIVANA nonché Laura...WWW la ciccia, viene spontaeo. Lo sai che io non so ancora che avrei deciso, fossi stata quel giudice? continuo a pensarci...grazie per tokio decadance...in effetti deve far ridere...il personaggio maschile l'ho conosciuto,è reale, uno dei tanti "potenti" con simili "abitudini" sessuali. baciotti
 
   
belzebu35
belzebu35 il 18/06/12 alle 15:02 via WEB
Tu quoque STREGA? mi fa piacere
 
     
collodi78
collodi78 il 18/06/12 alle 17:17 via WEB
anche tu incerto bELZE? mi sà che siamo in alcuni, ora vedo
 
     
StregaM0rgause
StregaM0rgause il 18/06/12 alle 17:37 via WEB
anche tu incerto COLLO GEMELLO? siamo proprio fotocopie...quasi...:-)
 
     
StregaM0rgause
StregaM0rgause il 18/06/12 alle 17:40 via WEB
ciao BELZE!!!
 
 
alefargo
alefargo il 18/06/12 alle 12:55 via WEB
pienamente d'accordo con te SCRIVANA anche per quanto riguarda il racconto, che poi vado a commentare.
 
 
collodi78
collodi78 il 18/06/12 alle 17:15 via WEB
brava SCRIVANA:WWW la ciccia!!! sorrido , saluti
p.s. condivido , enri è davvero un mito
 
   
StregaM0rgause
StregaM0rgause il 18/06/12 alle 17:37 via WEB
ma grazissime, tvb @@@@io
 
Elisabeta_B
Elisabeta_B il 18/06/12 alle 09:46 via WEB
una poesia bella e terribile enri per un tema davvero serio a cui, perdonami, non so rispondere.se la ragazza ha scritto che non vuole essere nutrita forzatamente, che vuole morire bisognerebbe rispettare le sue volontà. D'altra parte se è intervenuto un giudice ..qualcuno lo avrà chiamato a decidere, magari l'ospedale, non so. E lui ha espresso il suo parere che è anche giusto: si tratta di una persona giovane non afflitta da malattie terminali, anche se l'anoressia, a certi livelli, è mortale. Non lo so francamente, è una storia tremenda, certo "scegliere" questa forma di suicidio è al di fuori della mia portata.
 
 
StregaM0rgause
StregaM0rgause il 18/06/12 alle 11:34 via WEB
essì, ELi , qui si parla anche di tribunali, io purtroppo non sono riuscita a sapere altro. Comunque sei incerta...come me
 
   
alefargo
alefargo il 18/06/12 alle 12:59 via WEB
che srano enri, avreii detto che tu saretsi stata con il giudice...
 
     
alefargo
alefargo il 18/06/12 alle 13:02 via WEB
mi scuso per i refusi, ripeto: Che strano enri, avrei detto che tu saresti stata con il giudice
 
     
StregaM0rgause
StregaM0rgause il 18/06/12 alle 17:39 via WEB
Davvero ALE?? ma guarda...
 
   
collodi78
collodi78 il 18/06/12 alle 17:13 via WEB
ahhhh anche tu STREGA incerta...allora bisogna davvero parlarne noi due ..e anche eli
 
     
StregaM0rgause
StregaM0rgause il 18/06/12 alle 17:39 via WEB
sì ne parliamo gemello
 
 
belzebu35
belzebu35 il 18/06/12 alle 15:01 via WEB
anche tu eli, incerta come me
 
idem760
idem760 il 18/06/12 alle 10:35 via WEB
Dead woman walking: donna morta che cammina, mai titolo fu più appropriato. Una poesia che strazia l'anima e il corpo, bellissima qui:
-dai fianchi spuntano uncini/ a lacerare sguardi / chiodi per il mio corpo/ inchiodato al suo calvario
per quanto riguarda la tua domanda, strega...io credo che il magistrato abbia fatto bene...non si sa mai, questa povera donna potrebbe anche ritornare sulla sua decisione
 
 
StregaM0rgause
StregaM0rgause il 18/06/12 alle 11:35 via WEB
lusingata ti sia piaciuta la mia Poe IDEM...e prendo atto del tuo parere
 
 
alefargo
alefargo il 18/06/12 alle 13:05 via WEB
concordo IDEM:-Dead woman walking: donna morta che cammina, mai titolo fu più appropriato. Una poesia che strazia l'anima e il corpo, bellissima qui: -dai fianchi spuntano uncini/ a lacerare sguardi / chiodi per il mio corpo/ inchiodato al suo calvario . E' bellissima la poe di enri
 
 
collodi78
collodi78 il 18/06/12 alle 17:19 via WEB
IDEM concordo con te sulla poe di enri...la conoscevo ma rileggerla mi ha emozionato come la prima volta
 
Lady_Anima
Lady_Anima il 18/06/12 alle 10:38 via WEB
buon giorno...non lo so proprio ... mi verrebbe da dar ragione al giudice da un lato perchè a questo stadio penso che il cervello di questa donna non abbia la lucidità di decideere correttamente ... ma d'altra parte riconosco che forse ormai sia ginta a una soglia inaccettabile di sofferenza e la morte sarebbe la liberazione da ciò ... sono di due "cuori" davvero... un bacio
 
 
StregaM0rgause
StregaM0rgause il 18/06/12 alle 11:36 via WEB
buondì LUCIA..anche tu come ELI e come me
 
nefertiti704
nefertiti704 il 18/06/12 alle 10:50 via WEB
Sono per la morte dignitosa e l'ho anche detto ai miei figli; per i casi estremi (ved: Englaro) sono contraria all'accanimento teraperutico. Per l'anoressia credo che perdendo peso rimanere lucida non sia possibile ed è per questo che cercherei di salvare la ragazza che vuol morire solo perché è stanca, perché vuol mettere fine al suo martirio ma, secondo me, non è cosciente del tragico gesto che vuol fare. E' difficile giudicare il tutto ma credo che laddove ci sia una speranza di vita, SI' si debba intervenire malgrado la volontà annebbiata della giovane donna. La tua Poe è struggente, morde l'anima, la fa sanguinare e ci mostra tutta la sofferenza di quell'assurda malattia che è l'anoressia. Buona giornata sister e bacitanti.
 
 
StregaM0rgause
StregaM0rgause il 18/06/12 alle 11:37 via WEB
prendo nota NEFER:-E' difficile giudicare il tutto ma credo che laddove ci sia una speranza di vita, SI' si debba intervenire malgrado la volontà annebbiata della giovane donna- io invece ancora non ho deciso, baciobacio
 
   
nefertiti704
nefertiti704 il 18/06/12 alle 16:16 via WEB
Enri lo so è difficile dare un giudizio. Solo che una giovane vita (con il cervello ottenebrato dall'anoressia) va salvata ad ogni costo. Besos
 
     
StregaM0rgause
StregaM0rgause il 18/06/12 alle 16:44 via WEB
non sono tanto sicura NEFER: l'anoressia in questa forma , dopo tanti ricoveri che a nulla sono serviti, per me è senza speranza, solo una atrocità. ma non ne sono sicura...ripeto
 
     
nefertiti704
nefertiti704 il 18/06/12 alle 18:44 via WEB
E' lecito sister aver dei dubbi, smuakkete.
 
 
alefargo
alefargo il 18/06/12 alle 13:07 via WEB
-La tua Poe è struggente, morde l'anima, la fa sanguinare e ci mostra tutta la sofferenza di quell'assurda malattia che è l'anoressia-vero NEFER, è l'effetto che ha fatto a me
 
   
nefertiti704
nefertiti704 il 18/06/12 alle 16:17 via WEB
Mi fa piacere ALE condividere con te il senso della magnifica e straziante Poe di Enri.
 
     
StregaM0rgause
StregaM0rgause il 18/06/12 alle 17:38 via WEB
grazie NEFER SMUAKKETE
 
     
nefertiti704
nefertiti704 il 18/06/12 alle 18:45 via WEB
Prego streghetta del mio cuore. Besos
 
   
StregaM0rgause
StregaM0rgause il 18/06/12 alle 16:49 via WEB
grazie ALE, NEFER
 
   
collodi78
collodi78 il 18/06/12 alle 17:21 via WEB
concordo ALE NEFER come al solito capisce enri in modo esemplare
 
     
StregaM0rgause
StregaM0rgause il 18/06/12 alle 17:41 via WEB
vero COLLO vero
 
     
nefertiti704
nefertiti704 il 18/06/12 alle 18:47 via WEB
Grazie Mylord e inchino grazioso.
 
magdala806
magdala806 il 18/06/12 alle 10:53 via WEB
-ora che cammino la mia morte.-
un verso straziante, unico, come te, tesò... ho letto attentamente la storia si questa povera ragazza, ci ho pensato e francamente non sono d'accordo con la sentenza del giudice: lei ha scelto di morire in questo modo orrendo molti anni fa...è l'ora che trovi il suo riposo.
 
 
StregaM0rgause
StregaM0rgause il 18/06/12 alle 11:38 via WEB
Quindi MAG tu sei contraria..interessante, in questi primi commenti già si delineano tre diverse posizioni.
 
 
malinverni_f
malinverni_f il 18/06/12 alle 12:35 via WEB
sono con te MAG, sì
 
 
infedeleklara1
infedeleklara1 il 18/06/12 alle 14:46 via WEB
siamo in minoranza mi sa MAG:-)
 
   
StregaM0rgause
StregaM0rgause il 18/06/12 alle 17:42 via WEB
non lo so KLARA vedremo alla fine
 
 
nefertiti704
nefertiti704 il 18/06/12 alle 16:19 via WEB
Mi spiace MAG ma non sono d'accordo; al punto in cui si trova la ragazza, distrutta nel fisico e nella mente non credo sia in grado di capire ciò che è meglio per lei. Perché buttare ai rovi una giovane vita?
 
calips0
calips0 il 18/06/12 alle 11:11 via WEB
qui non si tratta di morire dignitosamente ma di assistere senza far nulla ad un suicidio annunciato, addirittura espresso in forma testamentaria; l'anoressia non perdona nei casi più gravi, è vero, e non so neppure quanto possa essere "salutare" costringere un'anoressica a mangiare però val sempre la pena di provare, troppo giovane per abbandonare la vita così.bellissima la tua poe...da brivido lungo
 
 
StregaM0rgause
StregaM0rgause il 18/06/12 alle 11:40 via WEB
Ecco MIRIAM che è favorevole alla sentenza del giudice..grazie per la poe, felice di esserti piaciuta
 
 
spygame5
spygame5 il 18/06/12 alle 12:43 via WEB
la penso come te Miriam, saluti
 
   
StregaM0rgause
StregaM0rgause il 18/06/12 alle 16:52 via WEB
ciao SPY
 
 
nefertiti704
nefertiti704 il 18/06/12 alle 16:20 via WEB
Miryam sono d'accordo con te. Vale sempre la pena di provare a salvare una giovane vita. Sissì!
 
malinverni_f
malinverni_f il 18/06/12 alle 12:33 via WEB
la poesia è lo specchio dell'anoressia, in pochi versi hai dipinto l'orrore in modo superlativo. No, non sono d'accordo con il giudice , condivido i genitori della ragazza, anche perché sappiamo che l'istinto di autodistruzione in questo grave disturbo alimentare è invincibile, soprattutto dopo tanti anni di calvario, come in questo caso.
 
 
alefargo
alefargo il 18/06/12 alle 13:09 via WEB
In effetti MALI può darsi che tu abbia ragione...il problema è molto più complesso di quanto possa apparire a prima vista
 
   
StregaM0rgause
StregaM0rgause il 18/06/12 alle 16:55 via WEB
sì ALE Molto complesso
 
 
StregaM0rgause
StregaM0rgause il 18/06/12 alle 16:54 via WEB
ti capisco MALI
 
spygame5
spygame5 il 18/06/12 alle 12:40 via WEB
sì deve essere alimentata anche contro la sua volontà: può darsi che si riprenda che capisca, che faccia un'altra scelta.sono d'accordo col giudice strega e applaudo alla tua poesia
 
 
assuntaspina1978
assuntaspina1978 il 18/06/12 alle 13:59 via WEB
sono d'accordo spy
 
   
StregaM0rgause
StregaM0rgause il 18/06/12 alle 16:58 via WEB
ciao ASSUNTA, bacione
 
 
nefertiti704
nefertiti704 il 18/06/12 alle 16:21 via WEB
Sono con te SPY
 
 
StregaM0rgause
StregaM0rgause il 18/06/12 alle 16:57 via WEB
grazie SPY, alla fine conto come siamo andati:-)
 
assuntaspina1978
assuntaspina1978 il 18/06/12 alle 13:58 via WEB
sono d'accordo con il giudice enri...la sua sentenza per me è giusta. E la tua poesia è bellissima, mia cara, bella e dolorosa
 
 
StregaM0rgause
StregaM0rgause il 18/06/12 alle 17:04 via WEB
smuakkete ASSUNTA
 
infedeleklara1
infedeleklara1 il 18/06/12 alle 14:16 via WEB
ma che la lascino morire in pace ... ha fatto la sua scelta più di dieci anni fa...ha scritto che non vuole essere alimentata a forza...e basta...rispettiamo la sua scelta
 
 
nefertiti704
nefertiti704 il 18/06/12 alle 16:22 via WEB
Klara ma sei certa che quando ha scritto quello che ha scritto la ragazza, così gravemente malata fosse lucida? Io penso di no!
 
   
StregaM0rgause
StregaM0rgause il 18/06/12 alle 17:28 via WEB
NEFER se il tribunale l'ha accettata...vuol dire che era in piena capacità di intendere e volere...
 
     
nefertiti704
nefertiti704 il 18/06/12 alle 18:46 via WEB
Non lo so Enri, non lo so.....
 
 
StregaM0rgause
StregaM0rgause il 18/06/12 alle 17:27 via WEB
prendo atto KLARA del resto se il tribunale ha accettato quella dichiarazione...
 
belzebu35
belzebu35 il 18/06/12 alle 15:00 via WEB
buongiorno salottieri...terribile questa storia...mi pare che la ragazza abbia espresso chiaramente la sua volontà di non essere alimentata forzatamente, addirittura in tribunale. d'altra parte l'anoressia non è considerata, per ora, una malattia mortale o terminale, quindi il giudice con la sua sentenza dimostra di voler credere alla vita contro la morte. Non saprei,però pendo leggermente verso il giudice:-).poesia unica, solo tu
 
 
StregaM0rgause
StregaM0rgause il 18/06/12 alle 17:35 via WEB
BELZE mi piace quel tuo pendere leggermente...
 
vanillasky724
vanillasky724 il 18/06/12 alle 15:08 via WEB
-La donna ha firmato, nel luglio e nell’ottobre scorso, due dichiarazioni in cui afferma di non voler ricevere cibo e bevande contro la sua volontà e in aula di tribunale ha chiesto esplicitamente il diritto a “morire con dignità”. - e questo diritto le riconosco, enri,non approvo la sentenza del giudice.
 
 
francaviola_fv
francaviola_fv il 18/06/12 alle 15:15 via WEB
ciao VAN ho letto tutti e ho notato opinioni diverse: questo è segno di vitalità per un blog
 
   
StregaM0rgause
StregaM0rgause il 18/06/12 alle 17:42 via WEB
sì FRANCA lo penso anche ioe poi la questione non è facile
 
 
StregaM0rgause
StregaM0rgause il 18/06/12 alle 17:36 via WEB
benissimo VAN, più chiara di così
 
francaviola_fv
francaviola_fv il 18/06/12 alle 15:13 via WEB
poesia molto sentita, tagliente:
- dai fianchi spuntano uncini/ a lacerare sguardi
molto bella enri; per il caso sono con il giudice : è una donana giovane, chissà che non ci sia un miglioramento fisico che condiziona la sua psiche...magari ce la fa...
 
 
StregaM0rgause
StregaM0rgause il 18/06/12 alle 17:44 via WEB
grazie FRANCA
 
macsen1968
macsen1968 il 18/06/12 alle 15:21 via WEB
E' difficilissimo rispondere strega a questa domanda: non so che rispondere, ho riletto la tua splendida poesia e...mi limito a dirti che sei bravissima, il top.
 
 
StregaM0rgause
StregaM0rgause il 18/06/12 alle 17:44 via WEB
bacio MAC
 
golconda7
golconda7 il 18/06/12 alle 15:35 via WEB
mah enri:-Perché è l'anoressia che fa la differenza rispetto ad altre patologie in cui la fine è auspicabile- io credo che la fine sia auspicabile anche qui...lasciamo a chi la chiede la dignità della propria morte
 
 
StregaM0rgause
StregaM0rgause il 18/06/12 alle 17:45 via WEB
OK GOLC...
 
frinexenos
frinexenos il 18/06/12 alle 15:41 via WEB
ono sicuramente dalla parte del giudice:-- Nasciamo e moriamo una sola volta-ha dichiarato-e la differenza tra la vita e la morte è troppo importante per non essere riconosciuta- Parlando della ragazza ha poi affermato: -E’ una persona speciale, la cui esistenza ha un valore, è preziosa,in qualunque modo lei la pensi ora. E’ ancora una giovane donna, con una lunga vita davanti- ha tutte le ragioni, enri.porto via la Poe, la pubblico di là:-)
 
 
StregaM0rgause
StregaM0rgause il 18/06/12 alle 17:50 via WEB
fai pure FRINE ..grazie...
 
vietcong70
vietcong70 il 18/06/12 alle 15:50 via WEB
una vicenda estremamente drammatica con una ragazza ancora nel fiore degli anni stanca del vivere che ha deciso di porre la parola fine con i genitori con le lacrime agli occhi pronti a rispettare le volontà della figlia... dall'altra parte un tribunale che si pone di traverso e usa ogni arma per cercare di salvar la giovane imponendo al personale ospedaliero l'alimentazione forzata alla paziente... mi trovo decisamente combattuto in merito... posso comprendere le motivazioni del tribunale che cerca di redimere la giovine donna e ridargli una speranza, negando il diritto di morire ad un'essere umano che vede il suo vivere come un calvario a cui porre fine. un'episodio che non può non riportare alla memoria del caso di Emanuela Englaro con tutti i distinguo del caso e a tanti altri ... mi auguro solo che non accenda vergognose e ipocrite guerre di religione pronte a condannare e giudicare ... una speranza che sfortunatamente morirà già sul nascere... lieto pomeriggio enrica e un saluto ai salottieri.
 
 
frinexenos
frinexenos il 18/06/12 alle 15:55 via WEB
ecco VIET, l'ho pensato anche io:-mi auguro solo che non accenda vergognose e ipocrite guerre di religione pronte a condannare e giudicare ... una speranza che sfortunatamente morirà già sul nascere... - buon lunedì
 
   
StregaM0rgause
StregaM0rgause il 18/06/12 alle 18:08 via WEB
vero FRINE..un aspetto importante questo sollevato da VIET
 
 
StregaM0rgause
StregaM0rgause il 18/06/12 alle 17:51 via WEB
E io capisco te VIET...hai le mie incertezze, sì
 
elysium30
elysium30 il 18/06/12 alle 16:10 via WEB
la bella gotica Poesia mi ha commosso: sai davvero "usare" la parola, strega. penso che vada rispettata la volontà della ragazza, non ne sono sicurissima, ma pendo per il rispetto della sua volontà. ha scelto di morire, lasciamola andare in pace
 
 
idem760
idem760 il 18/06/12 alle 16:23 via WEB
gotica ELYS ecco la parola che non mi veniva...
 
   
StregaM0rgause
StregaM0rgause il 18/06/12 alle 17:57 via WEB
bella vero IDEM????
 
 
nefertiti704
nefertiti704 il 18/06/12 alle 16:25 via WEB
ELY lasciamo andare in pace? Ma è troppo giovane, troppo! e se la medicina può aiutarla a ritrovare se stessa perché fermarla?
 
 
StregaM0rgause
StregaM0rgause il 18/06/12 alle 17:56 via WEB
gotica poesia, me gusta, prendo atto ELYS, sto contando
 
mariannafalchi
mariannafalchi il 18/06/12 alle 16:15 via WEB
non so che dire è un problema di coscienza troppo difficile per me: si tratta di anoressia e chi si ammala irrimediabilmente di questo male è perduto.posso solo dire che la tua Poesia è splendida strega
 
 
StregaM0rgause
StregaM0rgause il 18/06/12 alle 17:58 via WEB
grazie MARYAN...
 
Monsieur_70
Monsieur_70 il 18/06/12 alle 16:18 via WEB
sono d'accordo con il giudice, per i motivi che lui porta, se fossi stato interpellato avrei fatto lo stesso
 
 
StregaM0rgause
StregaM0rgause il 18/06/12 alle 17:58 via WEB
bene MONS
 
gustavodore
gustavodore il 18/06/12 alle 16:28 via WEB
-La donna ha firmato, nel luglio e nell’ottobre scorso, due dichiarazioni in cui afferma di non voler ricevere cibo e bevande contro la sua volontà e in aula di tribunale ha chiesto esplicitamente il diritto a “morire con dignità”. -ecco, io rispetterei la volontà della ragazza, dodici anni di rifiuto delal vita mi sembrano abbastanza...
 
 
StregaM0rgause
StregaM0rgause il 18/06/12 alle 17:59 via WEB
ciao GUS...sì io sono davvero incerta
 
guidoeffe5
guidoeffe5 il 18/06/12 alle 16:32 via WEB
il giudice ha fatto benissimo: con una donna così giovane è lecito sperara anche se l'anoressia di speranze ne lascia ben poche
 
 
StregaM0rgause
StregaM0rgause il 18/06/12 alle 18:00 via WEB
o.kappa GUIDO
 
grazia.pv
grazia.pv il 18/06/12 alle 17:08 via WEB
Il giudice ha ragione, non si può lasciar morire una persona in quel modo.
 
 
StregaM0rgause
StregaM0rgause il 18/06/12 alle 18:00 via WEB
ciao GRAZIA bello ritrovarti qui...kiss
 
collodi78
collodi78 il 18/06/12 alle 17:12 via WEB
francamente non è facile rispondere: sono incerto, qui ci sono dichiarazioni della donna addirittura vidimate da un tribunale, d'altra parte è troppo giovane per lasciarla morire così...non lo so strega, ci devo pensare, poi te lo dirò a voce
 
 
StregaM0rgause
StregaM0rgause il 18/06/12 alle 18:01 via WEB
anche tu GEMELLO...
 
woodenship
woodenship il 18/06/12 alle 17:58 via WEB
Mi duole doverlo dire e,con la morte nel cuore,dico che il giudice sbaglia.So di persone che,stanche di vivere,pur di farla finita hanno sofferto le pene dell'inferno,pur di farla finita.Ed è con grande sofferenza che lo dico.E' anche vero che alcuni casi di persone salvate all'ultimo istante abbiano ripreso a vivere con nuove motivazioni.Ma so anche che molte di più hanno sofferto ancora di peggio.Lo dico per conoscenza diretta:una persona, quando è sopraffatta dal male di vivere,trattenerla con la forza è quanto di peggio possa farsi verso un essere umano.E' costringerlo ad una tortura infinita.Non si può giudicare se siano risibili o meno,recuperabili o meno,le ragioni che spingono ad un gesto tanto malsano quanto quello di lasciarsi morire d'inedia.Ma è anche vero che intervenire,con le motivazioni del giudice,vuol dire commissariare la mente di una persona e decidere che ci siano esseri umani che non abbiano diritto a decidere riguardo alla propria esistenza.Se un giorno,chiunque di noi giungesse alle conclusioni che la vita non ha più senso,dovesse trovare un giudice che gli dicesse che per lui non è il caso,cosa ne penserebbe?Sarebbe disponibile a dargli retta?Quello che noi viviamo nella nostra intimità non è quello che gli altri vedono di noi.L'altro giorno,mia cara enri,pubblicavi l'immagine della vita e della gioia:Marylin Monroe.Cosa le sarebbe mancato?Giovane, bella,ricca,ricercata...Come lei chissà quanti altri.Ma è sempre il male di vivere e non altro.E a questo non si può rispondere con imposizioni. Forse sarebbe stato utile cercare di affrontare il problema ben prima del punto di non ritorno e con diktat stupidi........Complimenti per la poe, dipinge la morte che ci cammina a fianco,ed alle volte traspare dalle nostre fattezze,con la dovuta tenerezza ..........Bacioni............W.........
 
 
StregaM0rgause
StregaM0rgause il 18/06/12 alle 18:05 via WEB
Grazie WOOD per questo splendido sentito commento. Ecco perché sono dubbiosa, lo ero e tale resto:-Ma è sempre il male di vivere e non altro.E a questo non si può rispondere con imposizioni. Forse sarebbe stato utile cercare di affrontare il problema ben prima del punto di non ritorno e con diktat stupidi........- è quello che ho scritto anche io... e penso se succedesse a me , come dici tu...ti abbraccio forte, grazie ancora, enri
 
 
nefertiti704
nefertiti704 il 18/06/12 alle 18:53 via WEB
WOOD commento eccelso! Se toccasse a noi...giusto! Il male di vivere riduce la persona che ne soffre a sentirsi 'niente', a sentirsi inadatta a vivere, a sentirsi fuori luogo in ogni luogo e in ogni tempo. Però WOOD se si può salvare una giovane vita, credo che abbiamo il dovere di farlo e non è demagogia la mia, credimi. Serena sera.
 
   
woodenship
woodenship il 19/06/12 alle 10:10 via WEB
E' sempre un dilemma che ci lascia tutti vittime,mia cara Mapì.............bacio... .............W.............
 
StregaM0rgause
StregaM0rgause il 18/06/12 alle 18:09 via WEB
BENE RAGASSUOLI VINCONO I SI' con 14 voti contro 8 no e 7 incerti....
 
 
nefertiti704
nefertiti704 il 18/06/12 alle 18:55 via WEB
Enri mia cara, l'argomento era troppo difficile per trovare una unamità di consensi. Troppo! Buona serata.
 
Gli Ospiti sono gli utenti non iscritti alla Community di Libero.
 

 Translate

 

inglese

 

*Patria o Muerte: Che Guevara before the United Nations General Assembly on 11 December 1964**

 

berlinguer e pertini

 

universo blogger

Community e blog

 

edimburgo 2000

Edimburgo giugno 2000

 

 

Carne viva - Mina

 

 

IL FATTO

 

DELGADO

Delgado

 

 

 

AREA PERSONALE

 

Francesco Guccini-Canzone per il Che

 

 

ULTIMI COMMENTI

il piacere è mio
Inviato da: StregaM0rgause
il 01/11/2014 alle 11:29
 
infatti diventano molto simili a robot
Inviato da: StregaM0rgause
il 01/11/2014 alle 11:25
 
IO? assolutamente no, ho soltanto una ottima memoria perché...
Inviato da: StregaM0rgause
il 01/11/2014 alle 11:25
 
sì, prevedo una fine non piacevole
Inviato da: StregaM0rgause
il 01/11/2014 alle 11:20
 
questa è una patologia , a mio parere, insostenibile a...
Inviato da: StregaM0rgause
il 01/11/2014 alle 11:19
 
 

skyfall

 

casinò royale

 

La casa in via del Campo Amalia Rodrigues

 

quantum of solace

 

david craig - Rooney Mara

 

gemellaggio

 
 

SHINY STAT 3

 

CONTATORE

    tracker
 

istruzione superiore