Creato da: BROWSERIK il 29/05/2009
Frustrazione ciibernetica

Area personale

 

Archivio messaggi

 
 << Ottobre 2017 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
            1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30 31          
 
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

FACEBOOK

 
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 3
 

Ultime visite al Blog

alejandratabernafed871nico.mirandaemilytorn82bongiovifilippo2014pachiscoharmony0NIKO665miss.martina67armandodirienzomarco_chianalestudiogiocolucci.1thorondorneogeo.fastfranco.chicos
 

Ultimi commenti

Chi puņ scrivere sul blog

Tutti gli utenti registrati possono pubblicare messaggi e commenti in questo Blog.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

 

 
« Tutti parlano di musicaFantasmi, Apparizioni e ... »

Il Salto Angel

Post n°292 pubblicato il 15 Ottobre 2012 da BROWSERIK
 

Il Salto Angel, con i suoi 979 metri di atezza è la cascata ininterrotta più alta del mondo superando di ben 20 volte il dislivello delle Cascate del Niagara. Situata sul Massiccio della Guyana, nel cuore della Foresta Amazzonica, la cascata è considerata una delle principali attrazioni turistiche del Venezuela.

kil

Il Salto Angel, che insieme alla montagna Auyantepui da cui scende è considerata sacra per le popolazioni del luogo, sorge nel Parco Nazionale di Canaima e fa parte del Patrimonio Mondiale dell'Unesco. Il suo nome è dovuto al pilota americano, Jimmy Angel, il quale fu il primo a scoprire l’esistenza di queste straordinarie cascate durante un giro di perlustrazione alla ricerca di alcuni giacimenti.

nju

La base delle cascate alimentano il fiume Kerep (noto anche come come Gauya Río), che sfocia nel fiume Churun​​, un affluente del fiume Carrao. Il più lungo dei salti misura 807 metri e l’acqua precipita dalla montagna Auyantepui fino alla base dove giunge nebulizzata creando un meraviglioso effetto scenico che si erge al di sopra della fitta vegetazione. La visita al Salto Angel, data l’ubicazione, non è semplice e necessita di un’adeguata preparazione.

mki

Il modo più efficace per ammirarlo è la trasvolata con l’aereoplano mentre quello più spettacolare consiste nel raggiungerlo via fiume dal porto di Ucaima. Si risale infatti prima il fiume Carrao e in seguito il fiume Churun. Con un ultimo breve tratto nel cuore della foresta (circa 2 ore di cammino) si raggiunge il belvedere del Salto Angel da dove si può ammirare uno scenario spettacolare unico al mondo.

mlo

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 
Vai alla Home Page del blog