Creato da csrperanzianiricordi il 02/01/2012
«Favorire l'attivazione e il mantenimento del benessere psicofisico degli utenti»-«Promuovere relazioni sociali tra le persone»-«Promuovere ed organizzare la partecipazione degli anziani alle proposte culturali, ricreative e sportive presenti sul territorio»
 

 

« Corsi CAM gennaio-giugno 2012Decreto salva-Italia: pensioni »

CARNEVALE AMBROSIANO.Sarà festa diffusa, internazionale e di strada

Post n°13 pubblicato il 22 Gennaio 2012 da csrperanzianiricordi
 
Foto di csrperanzianiricordi

Approvate dalla Giunta le linee guida per l’edizione dal 21 al 26 febbraio. Centrale il ruolo delle Zone. Protagoniste le comunità di tutto il mondo

Ecco il comunicato di Palazzo Marino:

<< – Una grande festa metropolitana, con le cittadine e i cittadini milanesi che si approprieranno della città in un caleidoscopio di eventi diffusi in tutte le Zone e la partecipazione delle comunità di tutto il mondo. Ampio spazio avranno artisti e feste di strada. Questa la filosofia del Carnevale ambrosiano 2012, le cui linee guida sono state approvate oggi dalla Giunta comunale.

“Proseguiamo con la filosofia vincente – ha affermato Chiara Bisconti, assessora al Tempo libero e qualità della vita – che ha caratterizzato il calendario di eventi estivi di Verdestate e la programmazione invernale di Biancoinverno. Pensiamo a un Carnevale diffuso, che coinvolga direttamente le zone e le associazioni, offrendo eventi per bambini ed anziani. Ci sarà un Carnevale diverso per ogni Zona, in collaborazione con le comunità di tutto il mondo presenti sul territorio, e in ogni quartiere ci saranno feste a tema”.

“Organizzeremo eventi ludico-ricreativi e spettacoli in centro – ha proseguito l’assessora Bisconti – specialmente nelle aree pedonalizzate di piazza Duomo, Mercanti, Liberty, Beccaria, San Fedele, piazzetta Reale, e pensiamo di pedonalizzare, per l’occasione, alcune aree in periferia. Daremo ancora più spazio agli artisti di strada e organizzeremo numerosi appuntamenti pensati apposta per i bambini. Il sabato grasso da ogni Zona partiranno dei cortei festosi e colorati che convergeranno in centro, dove si terrà una grande festa finale e collettiva. Sarà una Carnevale vivo, partecipato, gestito in maniera coordinata”.

Una successiva delibera definirà il calendario degli eventi per una previsione di spesa di circa 300mila euro.>>

 
 
 
Vai alla Home Page del blog

Tag