Creato da misteropagano il 20/09/2012

OLIMPO®

[DEINAUTI]:*

 

« .- 100 Lorem ipsum.- Stanotte l'oracolo m... »

.- Cinema tra noi: Shutter Island

Post n°1615 pubblicato il 17 Maggio 2017 da misteropagano
 

 

which would be worse to live as a monster or to die as a good man

cosa sarebbe peggio vivere come un mostro o morire come un uomo buono

Ho letto un interessante post sul rispetto e altro che mi ha fatto venire in mente di chiedervi se avete visto il noir Shutter Island con Di Caprio e Ruffalo, Kingslay, eccetera, di Martin Scorsese. Lo suggerisco.

Tratta delle Indagini di due poliziotti sugli esperimenti illegali e il controllo mentale in un manicomio criminale anni 50, collocato su un'isola fuori dal mondo. Perchè mi è venuto in mente?  Ci sono dei passi nel film che spiegano bene che mettere in dubbio le capacità altrui, tentare di farli dubitare di se stessi, proiettargli una vita non loro, una condizione anaffettiva, una memoria artefatta è da considerarsi una vera e propria strategia.

Se vi piace il genere è abbastanza avvincente specie nell'inatteso finale ossia quando scoprirete chi è il matto _*

 

seeU

La URL per il Trackback di questo messaggio è:
http://gold.libero.it/MISTEROPAGANO/trackback.php?msg=13529187

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
Nessun trackback

 
Commenti al Post:
jigendaisuke
jigendaisuke il 17/05/17 alle 17:05 via WEB
Certo, una strategia per distruggere psicologicamente l'avversario, o presunto tale. Non lascia segni nè sangue, quindi è più difficile da individuare. Non ce l'ho mica presente questo film, provvederò a procurarmelo. Ciao
 
 
misteropagano
misteropagano il 17/05/17 alle 18:11 via WEB
non è uno dei capolavori di Scorsese ma abbastanza avvincente, Di Caprio poi caratterizza molto il suo personaggio...seeu
 
woodenship
woodenship il 17/05/17 alle 18:41 via WEB
Un Martin Scorsese allucinato come non mai,quello visto in questo film.L'ho visto ch'era appena uscito nelle sale.E ne sono rimasto decisamente sconvolto:un gioco di specchi che strania e confonde,fino alla rivelazione finale che lascia distrutti, nel proprio guscio psicologico annientati.Alle volte la verità è così inaccettabile che la mente costruisce universi e dimensioni parallele,per potere sfuggirle e garantire la sopravvivenza al corpo che la ospita.Altro film straordinario su questo tema,ho trovato che fosse"Spider"di D. Cronemberg:altra costruzione folle di realtà immerse nella follia dell'essere...........Un bacio scintillante di stelle pagane........W......
 
 
misteropagano
misteropagano il 17/05/17 alle 20:13 via WEB
Si WoodY, il tuo appunto è preciso e sono lieta di leggerlo come recensione critica del contenuto del film in cui appunto troviamo un protagonista avvolto da verità utili alla sua sopravvivenza. A volte capita agli umani tutti, qui ci sono efferatezze omicida nella storia, il che è tutta un'altra dinamica. Grazie per il consiglio Spider di Cronemberg, cercherò di vederlo, baci sempre...M...
 
hurricane201
hurricane201 il 17/05/17 alle 19:24 via WEB
Ogni uno ha le sue emancipazione,la mia è escludere quella che sarebbe meglio vivere come un mostro.:-))
 
 
misteropagano
misteropagano il 17/05/17 alle 20:08 via WEB
sembra scontato, ma non è così : piccoli mostri sono alla portata di click_*
 
natodallatempesta0
natodallatempesta0 il 17/05/17 alle 20:34 via WEB
Cara Miste... ti sento nell'aria come Lombroso cupo e persa nelle analisi psicobloggiane. Del films che ne ho visto la visione, quando è uscito, ho un bel ricordo, lento e meccanicistico agli inizia si rifà nel finale, degno del maestro :-) Torno a te cara ombrosa. Non sarò certo almeno per il momento il magnifico :-) Ma dell'originale un inno alla gioia contro bigotti e tristi. Quant’è bella giovinezza, che si fugge tuttavia! chi vuol esser lieto, sia: di doman non c’è certezza. Quest’è Bacco e Arïanna, belli, e l’un dell’altro ardenti: perché ’l tempo fugge e inganna, sempre insieme stan contenti. Queste ninfe ed altre genti sono allegre tuttavia. Chi vuol esser lieto, sia: di doman non c’è certezza. Questi lieti satiretti, delle ninfe innamorati, per caverne e per boschetti han lor posto cento agguati; or da Bacco riscaldati ballon, salton tuttavia. Chi vuol esser lieto, sia di doman non c’è certezza. Queste ninfe anche hanno caro da lor essere ingannate: non può fare a Amor riparo se non gente rozze e ingrate: ora, insieme mescolate, suonon, canton tuttavia. Chi vuol esser lieto, sia: di doman non c’è certezza. Questa soma, che vien drieto sopra l’asino, è Sileno: così vecchio, è ebbro e lieto, già di carne e d’anni pieno; se non può star ritto, almeno ride e gode tuttavia. Chi vuol esser lieto, sia: di doman non c’è certezza. Mida vien drieto a costoro: ciò che tocca oro diventa. E che giova aver tesoro, s’altri poi non si contenta? Che dolcezza vuoi che senta chi ha sete tuttavia? Chi vuol esser lieto, sia: di doman non c’è certezza. Ciascun apra ben gli orecchi, di doman nessun si paschi; oggi siam, giovani e vecchi, lieti ognun, femmine e maschi; ogni tristo pensier caschi: facciam festa tuttavia. Chi vuol esser lieto, sia: di doman non c’è certezza. Donne e giovinetti amanti, viva Bacco e viva Amore! Ciascun suoni, balli e canti! Arda di dolcezza il core! Non fatica, non dolore! Ciò c’ha a esser, convien sia. Chi vuol esser lieto, sia: di doman non c’è certezza. In omaggio alla Satira. Buona serata. SDT*
 
Pitagora_Stonato
Pitagora_Stonato il 17/05/17 alle 21:28 via WEB
Consiglio anche la graphic novel!
 
MENTEETDOMINIO
MENTEETDOMINIO il 17/05/17 alle 21:36 via WEB
Misti la trama mi sembra anche interessante ma Di Caprio mi sta sulle palle e quindi non penso che lo vedrò!
 
 
misteropagano
misteropagano il 17/05/17 alle 22:14 via WEB
neanche io lo amo particolarmente eppure in certi ruoli spacca
 
ElettrikaPsike
ElettrikaPsike il 18/05/17 alle 18:26 via WEB
Ma...la nostra Blond&Green Ambition cinematografica spacca di più ;-p P.S. Grazie per l'incoraggiamento sui miei papiri, ma questa volta mi sa che ho esagerato un tantino, Sorella...quando l'ho postato più che davanti a un rotolo del Mar Morto, mi sembrava quello di una nota pubblicità ...presente Mozart, Leonardo e Dante? Ecco...soprattutto per la natura del materiale che mi è toccato confutare ;-)
 
 
misteropagano
misteropagano il 18/05/17 alle 18:41 via WEB
Notevole davvero sorellina..anche esagerato e in certa pasta modificata culturalmente:))
 
   
ElettrikaPsike
ElettrikaPsike il 18/05/17 alle 22:09 via WEB
Ti ho letta e ti ho risposto (a tappe...perché entrare e scrivere su Libero, ultimamente, è diventato una delle Fatiche da aggiungere a quelle di Ercole). Potresti farne un film...la tredicesima fatica...,-p
 
     
misteropagano
misteropagano il 18/05/17 alle 23:13 via WEB
salto da te :*
 
Quivisunusdepopulo
Quivisunusdepopulo il 19/05/17 alle 19:01 via WEB
Ciao Misti, ho letto il commento precedente e lo condivido, circa il film, che non ho visto e non mi interessa vedere, posso dire solo che certe aberrazioni sono tipiche di uomini privi di radicate tradizioni culturali, come erano i nazisti e come oggi sono gli americani, almeno tutti quelli che in USA detengono il potere. Un caro saluto.
 
Gli Ospiti sono gli utenti non iscritti alla Community di Libero.
 

CONTATTA L'AUTORE

Nickname: misteropagano
Se copi, violi le regole della Community Sesso: F
Età: 100
Prov: EE
 

ULTIMI COMMENTI

 

AREA PERSONALE

 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova