Creato da misteropagano il 20/09/2012

DEINAUTI

[OLIMPO]

 

« Carriola Metafisica &#85...MOZI →SALINGAROS&#... »

Arte→gödelizzazione→Quantum leap

Post n°1961 pubblicato il 13 Febbraio 2018 da misteropagano
 

 

 

 

Quantum leap [salto quantico].Come vivere tra grandi? Probabilmente solo giocando. «Tom » non può dimostrare che questa proposizione è vera.

Sappiamo tutti come "Tom" fosse un sistema di combinazioni matematiche per determinare infallibilmente la verità o falsità di qualunque proposizione sensata. «Tom » era situato in un grande edificio universitario, piuttosto simile a un tempio, e l'ingresso era vietato al pubblico.

Giocando. La proposizione venne sottoposta a Tom. Dopo pochi minuti «Tom» era nel panico. Intanto se «T» non può dimostrare che questa proposizione è vera, sarebbe stata dunque falsificata.

E se Tom risponde «vero» giunge ad una conclusione falsa che contraddice la vantata infallibilità. Dunque la proposizione è vera ma Tom non può asserirlo. Noi conosciamo la verità che Tom non può dimostrare.

 

gödelizzazione, autoreferenzialità e teoremi di incompletezza aprono discussioni dimostrabili non dimostrabili e grottesche, divertenti e procedure senza fine, risultati mai conosciuti:
Se uno scrittore sporadico in più sessioni di scrittura diventi un mentitore assiduo o se un assiduo professorare di arte ne determini l'esperienza concreta.


 ostili danneggiando/

cinque di spade/

rombi e tuoni/

nonno in carriola

 

 

Tra metafore e argomenti scientifici intanto abbiamo fatto  il "salto", il balzo. La carriola da metafora, ossimoro ed arte, da manuale e concreta a elettrica è divenuta prima metafisica e ora quantica: portando un certo "carico" di relazioni a distanza, non locali  e sovrapposizione di più sistemi. «Tom » dimostra che questa proposizione non è vera.

 

 

La URL per il Trackback di questo messaggio è:
http://gold.libero.it/MISTEROPAGANO/trackback.php?msg=13606984

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
Nessun trackback

 
Commenti al Post:
homoradix
homoradix il 13/02/18 alle 20:13 via WEB
neppure in presenza delle cose noi computiamo altro che i nostri fantasmi thomas hobbes
 
ElettrikaPsike
ElettrikaPsike il 13/02/18 alle 20:23 via WEB
Niente meno che una strizzatina di occhietti al VI secolo a.C. e al paradosso del mentitore, mist! Una cosina proprio tranquilla tranquilla hai scelto... Della serie...Io sto mentendo-oppure io mento sempre...Se questa affermazione č vera, sto dicendo la verita'- e quindi l'affermazione e' falsa - ma se l'affermazione, invece, č falsa, allora sto dicendo una bugia ma...in questo caso l'affermazione diventa vera! Comunque io la giri questa frase non potrŕ mai affermare se e' vera o se č falsa...Grande mistero...Viva la filosofia, sempre e comunque ;-)
 
 
misteropagano
misteropagano il 13/02/18 alle 20:42 via WEB
ci sono assidui e sporadici divenuti inevitabili, da specchiare con veritŕ riflessa...Viva
 
ElettrikaPsike
ElettrikaPsike il 13/02/18 alle 20:26 via WEB
(e perdona la sintassi non perfetta ma...come ti ho scritto via mail non sono molto in forma...collegata solo per una lettura curiosa e fuga)
 
 
misteropagano
misteropagano il 13/02/18 alle 20:39 via WEB
non ti affaticare minimamente, il post che ti ho segnalato č il tuo contributo cui ho collegato una "carriola musicale" per relax:*
 
Gli Ospiti sono gli utenti non iscritti alla Community di Libero.
 
 

 

 

http://digilander.libero.it/homoradix/apparato.png

http://digilander.libero.it/homoradix/VII_Il_Carro_Tarocchi_di_Tirillio.png

 

AREA PERSONALE

 

A_MpuVersClassic

stella coperta, brillo senza