Creato da misteropagano il 20/09/2012

OLIMPO®

[DEINAUTI]:*

 

.-FANDOM: Idolo Digitale

Post n°1637 pubblicato il 27 Maggio 2017 da misteropagano
 

 

 

 

[bilancio consuntivo]:pali e idoli. Certamente ripensare i motivi e il tempo impegnato in un blog  dovrebbe essere descritto in un bilancio consuntivo. Specie in merito al sapere cosa ha prodotto l'esperienza, se l'esercizio di correlarci a quanti più dati possibili forniti da database e persone, di fissare maglie di conoscenza; se ci abbia rivestito di cultura o nuove sensibilità. Se e se stiamo facendo qualcosa di utile, almeno per noi. Non per tutti è facile coordinare la mole di informazioni in un progetto di questa gittata. Alcuni si limitano ad avere pochi punti fissi (valori imprenscindibili per esempio) e traggono il massimo dallo scambio, altri navigano in farraginose elucubrazioni, si risolvono con la Pubblicazione di liste nere o Dediche struggenti all'idolo digitale (il palo scelto) o affinano la tempra per Oracoli, non essendo capaci di essere idoli per sé stessi: insomma odiatori per un conflitto digitale.

Torna utile anche l'ossimoro guerra di pace. Quella che i minipony provano tirandosi i giocattoli addosso o i copertina, sparando sui non fondamentalisti.

In termini di visibilità un blogger non sfugge a tutte queste attenzioni.

Dal canto mio, non avendo mai avuta una missione specifica se non di convergere all'esperienza della mia creatività personale nel contesto virtuale, mi trovo sempre e comunque a trarre un segno positivo dal bilancio virtuale.

Disquisendo nuovamente di pali e idoli, so per certo che si tratta di fanatismo adorarne uno e d'intolleranza dei fandom - ovvero comunità di fan - verso altri Idoli.  Argomentazioni al tempo trattate in largo anticipo sulla funzione del golem, nelle pseudo catarsi collettive.

Il bel gioco. Attorno a cui pu0' radunarsi o meno una comunità di fan e la libera manipolazione da parte degli utenti che allo stesso tempo si presentano come portatori  di verità; verità dogmatiche non opinabili, alle quali si può solo scegliere se credere o non credere, senza possibilità d’appello e senza possibilità di discussione...

Nascono così gli idoli digitali, figure, simboli, personaggi e portali, la cui voce è sacra e inopinabile. Inizia qui, nell’epoca di internet, un nuovo medioevo, una nuova era di transizione fatta di fede cieca in moderni miti.

 

Leggi pure: http://www.historicaleye.it/idoli-e-fanatismi-digitali-dogmi-riti-e-miti-nel-mondo-di-internet/

 

SEEU:*

 
 
 

.-Idoli & Idolesse digitali

Post n°1635 pubblicato il 27 Maggio 2017 da misteropagano
 

 

[Clemenza per i morfonauti] I Deinauti in genere sono Oltre i piccoli regni di Cocoslandia. Scendere a baruffare con lagunari e morfonauti - Idoli &idolesse -  è solo una piccola parte virtuale dell'impegno Olimpico, assistere alle fallacie di pensiero dai  risvolti nostalgici per il paradiso perduto, è qualcosa di orgasmico e divertente_*

Eppure siamo clementi.

Anzichè rammentare i violenti strali lagunari e anatemi sadici e viziati di collane di provoloni taurini lanciati all'Olimpo e Deinauti noto le  coincidenze di riflessione dal vezzo di penne che si dichiarano distaccate da pose di lettura di un  tot numero di blog.

Per esempio non ho mai nascosto che quando ho tempo, al mattino mi leggo tutti i blog come fossero i giornali di questa comunità. Come stamattina.

Una rassegna stampa  di anime baciate o abbacinate da baci leziosi, di plagio e tafferugli vari, senza via di scampo dalla mediocrità, meglio da riferimenti globali sulle metafore usate (ps: i pali).

A certe bambinette sarebbe utile ricordare  che il palo antropologico cui ruotano attorno  è sempre quello, si.  Ai bambinetti impomatati, tutti i  sinonimi delle loro bambinette e le abrasioni di pagine.

Grondare plausi per l'idolo digitale è qualcosa che fa di loro delle vestali del nulla, considerato che sia possibile che non sono attribuibili al palo le specificità dei suoi lettori più affezionati; siano essi intelligenti o si rivelino dei dementi, è pressochè inutile plagiare uno specifico idolo.

Ma tant'è e più che di VADpali parlerei a questo punto di palizzate. Antiche storie di BdB  blocchi di blog - in cui, per un idolo o idolessa digitale, si è disposti a tutto. Anche a svilire la propria intelligenza.

 

 
 
 

ah ah the come up: quando si usavano i giornali _*

Post n°1634 pubblicato il 26 Maggio 2017 da misteropagano
 

 

 

 

[LA VENUTA]: un periodo a qualcuno era preso brutto, siccome sono nel settore, mi pubblicavano articoletti di giornali con gli SCOOP a puntate ah ah hahah  ...però l'altro giorno mi è arrivato questo dono anonimo in mail..__________*

per chi sarà? ! ____________*ah ah e grazie ai misteri pagani oggi è venerdì:>

the come up

relax con pciù:*

mIS^

 
 
 

.- MOTOSCOPA : il dubbio_*

Post n°1633 pubblicato il 26 Maggio 2017 da misteropagano
 

 

 

[Rubrica lettori fissi] e per conoscenza Conference Master Libero: premesso che la notte dormo bene e il mattino ha l'oro in bocca, ho già inviato su Clouds il mio lavoro, organizzato la casa  e ho tre minuti per il quesito che posto prima di uscire:

Secondo me uno dei due, L'antropologo oracolo e L'oracolo antropologo, è dello staff. Perchè ho segnalato il post a Libero "col bacio lezioso e il vaffanculo liberatorio" alle utenze nelle liste nere dell'Antropologo oracolo e L'oracolo che lo difende di rimando ha postato che è inutile che io batta i miei "piedi olimpici" che Libero non mi vede...e come lo sa?

 

un MOTO SCOPA davvero avvincente.

Sound : FENOMENO di F.Fibra

https://www.youtube.com/watch?v=EJmRU9vOsgo

 

SEEU:*

 

 
 
 

.- I nuovi dialoghi di Antropologo e Oracolo

Post n°1632 pubblicato il 25 Maggio 2017 da misteropagano
 

 

 

 

[RUBRICA PER LETTORI FISSI]: quando si dice intesa col nulla, l'oracolo dice è meglio sviare l'attenzione su altro.

Carina, mi ricorda le solite armi complottistiche di una §ga3 verso staff e a. free .

 

 

SEEU:*

 
 
 

.- Cinema Donna: Senza scomodare troppo la psicoanalisi

Post n°1631 pubblicato il 25 Maggio 2017 da misteropagano
 

 

in realtà mi occupo di altro che stupidi oracoli e antropologi del web, tuttavia vista "GIGA", la strega ideata (con le sorelle Mega e Tera)  al volo per le FABLE TIME in Tirillio, colei  che accresce le sue conoscenze dei sensi e della realtà attraverso gli specchi, si può appurare che è in realtà uno spunto da Meshes of the Afternoon  di Maya Deren, un film sperimentale di genere femminista del 1943;  la famosa figura in nero con il volto di specchio cui riferisce la pratica buddhista di depersonalizzazione della realtà filtrata allo specchio.

Dunque grande cinema e grandi donne. Le streghe, poi,  in fondo sono perennemente bruciate, anche nella società contemporanea, perchè dal mito dello Eone e la capacità noumenica di amare le somiglianze (duplici del sè), alle lotte femministe sulla coscienza del corpo, l'orgasmo clitorideo e il lesbismo, la strega altro non è che la rivendicazione dell'enigma femmineo primordiale, enigma che l'uomo tenta invano di decifrare con stereotipi ricorrenti di dominazione sulla specifica individualità femminile.

 

Risultati immagini per Meshes of the Afternoon

SEEU:*

 

 
 
 

.- Dialogo motoscopa tra Oracolo Regina - Oracolo Nube e l'Antropologo

Post n°1630 pubblicato il 25 Maggio 2017 da misteropagano
 

 

 

[Rubrica per lettori fissi]: Demenziale ASTUZIA e  DEPISTAGGI, il responso  gratuito: bave di lumaca su alga lagunare del 25 maggio,* Invio di fotocopie

 

La profezia:

NUBE:Pregasi i nik da Tormento  di palesarsi perchè mISSp...no vede streghe ovunque 

 darai il Tormento ad utenti 
che non sanno nemmeno che esisti

slash

ORACOLO REGINA: In continua evoluzione l'osservatrice lagunare che sa bene cosa postare ogni giorno.


 

diciamo che se un NUBE interpellato non RICORDA nemmeno DOVE HA PUBBLICATO IL SUO 1° PVT FALSO (noi si) E CADE DAL PERO figuriamoci quanto L'ORACOLO si possa allertare e preoccupare del suo monito: SONO LA STESSA PERSONA..pp. porca paletta

Buon per l'Antropologo oracolo. Ora abbiamo un volto anche per l'oracolo antropologo. I due dovrebbero incontrarsi. Li vedo bene come coppia reale. Lei cavalca la moto inesistente di lui e lui cavalca bene la scopa dura di lei_* Intanto prosegue l'invio di fotocopie

 

SEEU:*



 
 
 

.- Dialogo Oracolo e Porno scienza _ Oracolo alla portata di tutti ?

Post n°1629 pubblicato il 25 Maggio 2017 da misteropagano
 



[dialoghi neo-orali dal web]: Rubrica per lettori fissi.
"L'antropologo oracolo all'oracolo antropologo"

Lui: sono antropologo digitale. Lei: perchè non esamini mai il mio cluster di creduloneria digitale? Il lavoro che sto facendo per te con  dovrebbe meritarmi almeno un riconoscimento, come da accordi, giù lei e su tu. Lui: in questo conglomerato di mucillaggini RIDO. LEI: davvero non ti stuzzica  l'idea che io faccia tutto questo per te? LUI: io vengo solo nei post. LEI: vieni, godimi tutta allora, sono alla tua portata. LUI: non prima di averti fatto una serie di post slash. LEI: oh si  ma slashami tutta caprone mio.

I  due blogger Antropologo e Oracolo si lanciano richieste di attenzioni.  La storia si dipana sulle repliche di post e quel sottointeso erotico che fa tanto cassetta per lo show porno demenziale dell'oracolo/lei.

Cosa voglia esattamente l'antropologo oracolo all'oracolo antropologo si recepisce intanto qui :LEGGI : Antropologia della sessualità in rete

http://www.misurarelacomunicazione.it/wp-content/uploads/old/Ricerca.pdf

Per la scrittura in chat si parla di neo-oralità, proprio perché è una scrittura che simula la conversazione: è rapida, sincopata, fatta diabbreviazioni e emoticons (segni dipunteggiatura usati per esprimere emozioni), spesso onomatopeica (hiiii,haaaaa, hooo,ridoooooooo,vengoooooooooooooo.....)

E

Ha spesso la profondità e le emozioni di relazioni vere ma avviene in un luogo virtuale, definito di volta in volta dalla relazione, uno spazio che nasce e muore con essa.


SEEU:*


 

 
 
 

Gorgiera - Oracolo conosce Gorgiera?

Post n°1628 pubblicato il 24 Maggio 2017 da misteropagano
 

 

Quello che accomuna relatività dei due Blog è l'investimento sul senso popolare di voragine, baratro di modelli stereotipi con grezze scenografie tipiche di autori desolanti ridotti alla moltiplicazione ossessiva dei loro turbamenti

ascolta: https://www.youtube.com/watch?v=VASywEuqFd8

Il musicista per la clip del brano "Are you lost in the world like me?" ha utilizzato le illustrazioni di Steve Cutts, che si è ispirato per l'occasione ai disegni dei cartoni animati degli anni '30 (Betty Boop, Popeye e altri). In questo video la coppia Moby-Cutts denuncia la nostra dipendenza dagli schermi, con uno sguardo desolante.

 

SEEU*

 
 
 

tra un piranesi ed un escher: esca !

Post n°1627 pubblicato il 24 Maggio 2017 da misteropagano
 

 

 

Mo' deve fini la serie, non ha tempo per l'oracolo. _*

 

 
 
 
Successivi »
 

 

POP SOFICO

Tool per traduzioni di pagine web

The Singing Vagabond

 

Siamo Adulti e per di più Deinauti: con la vocazione di scombinare ad arte l'inutile - l'utile e le favole .E l'arte è anche provocazione.

Su Tirillio è in corso un'iniziativa tra utenti per utenti con l'ideazione di  personaggi e favole rielaborati nella forma del mai detto (e sempre sottointeso) della carica erotica, 'vietata' all'infanzia, insita e vitale in noi tutti, che vuole lasciare un n-uovo segno nei racconti di narratori onniscienti.

Una dimensione onirica cui cullarsi pregna di trasformazioni possibili; un libro delle favole socchiuso con un'ultima pagina bianca aperta, con su scritto, miniato di rosso melograno come chicchi di una collana di perle : c'era una volta e sempre ci sarà..
siamo Deinauti_*..con la vocazione di scombinare

The space is open

 

n-uovi baci

mIS^

 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova