MITICA FERRARI

tutto sulla mitica ferrari

 

MITICA FERRARI

Photo Sharing and File Hosting at Badongo.com
 

AREA PERSONALE

 

TAG

 

FACEBOOK

 
 

ULTIMI COMMENTI

Citazioni nei Blog Amici: 7
 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Luglio 2017 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
31            
 
 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Tutti gli utenti registrati possono pubblicare messaggi e commenti in questo Blog.
 

 

GRANDE MASSA

Post n°12 pubblicato il 06 Aprile 2008 da teamferrari0
 

F1, in Bahrain doppietta Ferrari: vince Massa


Photo Sharing and File Hosting at Badongo.com
Il profondo rosso è solo per gli avversari. La Ferrari tinge del suo colore simbolo il deserto del Barhein e si aggiudica con la prima doppietta della stagione la terza prova del mondiale di formula 1: è un trionfo per la casa di Maranello, con festa doppia. Perchè davanti a tutti non c'è una Ferrari a caso, ma quella di Felipe Massa, il brasiliano che torna a vincere lì dove aveva trionfato lo scorso anno, e dopo due Gp segnati da altrettanti ritiri.

Stavolta il team del Cavallino si è stretto intorno al pilota di San Paolo che doveva smuovere la classifica (da zero) con una scossa decisa. Dieci punti per ritrovare il sorriso, e che non offuscano certo Kimi Raikkonen. Il finlandese resta il campione del mondo che è, si prende il secondo posto che vale otto punti e la testa della classifica mondiale.

Ma il Gp del Barhein non dice solo che la Ferrari è la macchina da battere, perchè tra le dune torna a sorpresa in ombra la McLaren. Il team di Ron Dennis appare in difficoltà, e non solo per la giornata storta del pupillo di Woking Lewis Hamilton. L'avversario ora è la Bmw, anche se Robert Kubica spreca l'occasione della sua prima pole in carriera e manda in fumo tutto con una partenza da matricola. Il polacco chiude sul podio, con il compagno di scuderia Heidfeld quarto e comunque a punti.

Ed è stata la partenza (tutti con gomme morbide eccetto Rosberg) a premiare subito le Ferrari: brillante, motivato e con la fame di chi è digiuno, Massa brucia tutti. Il brasiliano stavolta non si lascia cogliere di sorpresa, e approfittando del via poco grintoso dell'esordiente in pole, Kubica, si infila bene anche sul lato sporco della pista guadagnando da subito la testa. Dietro è bagarre tra la Rossa di Raikkonen e la McLaren, ma quella di Kovalainen che in un primo tempo riesce a superare il finlandese, poi però è costretto a farsi da parte di fronte all'abilità del campione del mondo. Iceman mantiene i nervi saldi e alla prima occasione passa il connazionale portandosi dietro all'altra Ferrari.

Avvio da dimenticare invece per Hamilton che sbaglia tutto: dalla terza fila si ritrova in decima e poi nel tentativo di recuperare il terreno perso va a urtare la Renault dell'ex compagno di team Fernando Alonso. L'inglese è costretto a rientrare ai box per sostituire il musetto della monoposto: ma il suo Gp del Barhein è tutto in salita. Hamilton finisce nelle retrovie e la sua gara è compromessa. Fuori poco dopo il via la Toro Rosso di Sebastian Vettel.

La gara scorre con il duetto delle rosse in testa e dopo otto giri c'è già la gogna per qualche doppiato. Il primo a fermarsi, più scarico di benzina, è stato Kubica (8.9 secondi) che non perde però terreno sul tandem di testa. Delle Ferrari il primo stop è per Raikkonen: giro numero 20 e 9.6 per il rifornimento e il cambio gomme (ancora morbide). Poi è la volta di Massa: primo pit al giro 22 (8.5 la sosta) e classifica invariata. Ferrari sempre in testa e la Bmw di Kubica a inseguire. Al giro 19 scintille in pista tra Coulthard e Button, quando quest'ultimo nel tentativo di sorpasso viene ostacolato dal veterano della Red Bull. Ci rimette l'inglese della Honda che nella collisione perde l'ala anteriore ed è costretto a fermarsi ai box per sostituirla.

A metà corsa, con le Rosse a guidare la fila nella lingua di cemento che taglia il deserto, l'unico duello è quello tra Hamilton e Fisichella: l'inglese non ci sta, e anche a gesti cerca di farsi largo per risalire la china. Il pilota romano della Force India tiene duro, ma è costretto a cedere al giro 31, dopo aver parato stoicamente i continui attacchi della McLaren del britannico che chiude comunque al 13/o posto. Dal secondo pit stop si intuisce che è Massa quello che deve andare a tagliare il traguardo per primo: si ferma Raikkonen (giro 39) e il brasiliano ne approfitta (con il compagno ai box) per fare subito un giro veloce con la macchina leggera. Al 40/o è il suo turno, ma l'obiettivo ora è solo il traguardo. Passato in testa e con il rivale di casa per una volta alle spalle. La Ferrari fa festa.
 
 
 

G.P DI SPAGNA 

Post n°11 pubblicato il 13 Maggio 2007 da teamferrari0
 

Vince Massa davanti alle McLaren Dom 13 Mag, 3:44 PM

Poco prima dello spegnimento delle luci la Toyota di Jarno Trulli ha incontrato un problema. La procedura dipartenza è stata annullata e le vetture hanno percorso un secondo giro di ricognizione. Lo sfortunato pescarese si è lanciato dai box.

Massa è scattato bene, ma Alonso lo ha affiancato alla prima curva e lo spagnolo si è ritrovato sulla sabbia. Nel primo giro ci sono stati probabilmente dei contatti nel gruppo perché Ralf è rientrato ai box per sostituire il muso. Nelle retrovie Wurz ha colpito un avvesario ed è stato costretto a tornare ai box con la sua Williams abbastanza danneggiata.

Massa ha guadagnato subito alcuni secondi su Hamilton che ha fatto ancora unavolta una grande partenza. Raikkonen si è ritrovato terzo davanti ad Alonso che loha messo subito sotto grande pressione. Kubica e Heidfeld hanno conservato la quinta e sesta piazza, mentre Coulthard e Kovalainen completavano la top 8.

Wurz si è ritirato, i danni sulla sua vettura erano troppo importanti. L’austriaco ha colpito al posteriore la Toyota di Ralf in un momento in cui Fisichella ha superato contemporaneamente la Toyota deltedesco e la Super Aguri di Sato.

Dopo 8 giri Trulli è tornato ai box. L’italiano ha accusato un problema alla pressione della benzina. Nello stesso giro Raikkonen è rientrato ai box al rallentatore dopo aver avuto qualche problema tecnico sulla sua Ferrari, a livello della sospensione anteriore. Il finlandese si è anch’egli ritirato dalla gara. Qualche istante dopo la toro Rosso di Scott Speed ha perso un pneumatico costringendo il pilota a fermarsi a bordo pista sull’erba. In un punto della pista c’erano dei detriti che icommissari non sono riusciti a togliere in quanto posizionati in una zona molto pericolosa.

Massa è rimasto alcomando dopo dieci giri con circa sette secondi di vantaggio su Hamilton. Alonso era terzo in quel momento davanti alle BMW di Kubica e Heidfeld. Coulthard occupava il sesto posto davanti a Kovalainen e Rosberg.

Il vantaggio di Massa su Hamilton ha toccato i nove secondi dopo una quindicina di giri, il brasiliano si è ritrovato in quella fase dietro la Toyota di Ralf che siapprestava a doppiare ! Al giro seguente Massa ha effettuato il suo primo rifornimento. Tornando in pista c’è stato un principio d’incendio sulla sua Ferrari, ma Felipe ha proseguito e le fiamme si sono spente. Liuzzi è tornato ai box al rallentatore in preda anch’egli a qualche problema tecnico. Gara finita anche per il pilota italiano.

Barrichello al suorientro in pista si è ritrovato alla prima curva col compagno di squadra Button e le due Hnda si sono toccate, nell’urto il britannico ha perso l’alettone anteriore ! Jenson è quindi rientrato per montare un nuovo muso. Ripartendo i meccanici hanno dovuto spingere la sua Honda per diversi metri prima che potesse rilanciarsi.

La bella gara di Nick Heidfeld è stata rovinata in quanto il tedesco ha perso un bullone dopo un pit-stop. Dopo la prima serie di soste Massa ha conservato una decina di secondi di margine su Hamilton. Alonso ha mantenuto il terzo posto davanti a Kubica, Coulthard e Kovalainen. Quest’ultimo ha iniziato ad infastidire lo scozzese della Red Bull. Kovalainen ha osservato la sua prima sosta dopo 30 giri, dando respiro in questo modo a Coulthard, dietro il quale si sono inseriti Rosberg e Barrichello. Ma Heikki si è reinserito tra questi due uomini al ritorno in pista.

A venti giri dalla fine Ralf è rientrato definitivamente ai box, domenica da dimenticare per il tedesco. Stessa sorte due giri dopo anche per Heidfeld che conclude nel garage un Gran Premio iniziato sotto i migliori auspici. Ad una quindicina di giri dalla fine Massa conduceva davanti ad Hamiltom ed Alonso. Quest’ultimo ha montato le gomme tenere per l’ultimo stint, lo spagnolo ha attaccato fino allafine per cercre di tornare sul compagno di squadra. Kubica era quarto davanti a Coulthard, Rosberg, Kovalainen e Fisichella.

Massa ha resistito fino alla fine vincendo il Gran Premio di Spagna davanti alle McLaren di Hamilton ed Alonso. Robert Kubica ha salvato la giornata della BMW conquistando un bel quarto posto. Ottimo risultato anche per Coulthard che offre alla Red Bull la quinta piazza finale. La top 8 è stata completata da Rosberg, Kovalainen e Sato.

 
 
 

Post N° 10

Post n°10 pubblicato il 18 Marzo 2007 da agnes77

immagine

Oggi abbiamo vinto ma......quant'è DURA senza di te!

 
 
 

Post N° 9

Post n°9 pubblicato il 15 Gennaio 2007 da alfa.omega0
 

-in materiale e composito

a nido d´ape con fibra di carbonio

-cambio longidudinale Ferrari

differenziale autobloccante

-comando semiautomatico sequenziale

a controllo elettronico con cambio veloce

-numero di marce:7-Rm

-freni a disco autoventilati in carbonio

-sospenzioni indipendenti con puntone

e molla di torsione anteriore/posteriore

-lunghezza: 4545 mm

-larghezza: 1796 mm

-altezza:959 MM

-passo: 3135 mm

-carreggiata anteriore:1470 mm

-carreggiata posteriore:1405 mm

-peso con acqua,olio e pilota:600Kg

-ruote(anteriori e posteriori):13"

-tipo:056

-numero cilindri:8

-blocco cilindri in alluminio microfuso:90°^

-numero valvole:32

-distribuizione pneumatica

-cilindrata totale2398cm3

-alessaggio e pistoni:98mm

-peso:>95Kg

-iniezione elettronica digitale Magneti Marelli

-accenzione elettronica Magneti Marelli statica

-benzina Schell V-Power ULG 62

-lubrificante:Schell SL-0977

Photo 1 - Motore ottimizzato sulla F2007 

 
 
 

Post N° 8

Post n°8 pubblicato il 27 Dicembre 2006 da agnes77

      

QUESTI 2 VIDEO MI PIACCIONO TANTO, SPERO NON TI DISPIACCIA SE LI INSERISCO. IL PRIMO E' IL RICORDO DI UNA GRANDISSIMA EMOZIONE, IL SECONDO MOSTRA IL LATO CHE NON TI ASPETTI DI TROVARE IN UN CAMPIONE.  ;)

 
 
 
Successivi »
 
 
 

INFO


Un blog di: teamferrari0
Data di creazione: 26/10/2006
 

REGALAMI UN VOTO

 

ULTIME VISITE AL BLOG

medmax1973sacuosainjustclubdiddlalexela92topastro7marchettillcartoline.fg59immobiliare.rubinieiorazio.borghesanimediaspeedcassandraa1Jimmy_593Tom.miHH4stars
 

CLASSIFICA MONDIALE PILOTI F 1 2008

img218/3968/ferrariod5.jpg

       pilota                punti

1)    k .Raikkonen       19

2)    L . HAMILTON      14

3)    F. MASSA             10

 

CLASSIFICA MONDIALE COSTRUTTORI 2008

img218/3968/ferrariod5.jpg

      TEAM              PUNTI

1)   BMW SAUBER    30

2)  FERRARI             29  

3)  MCLAREN           28   

 

PROSSIMO GRAN PREMIO

   Domenica 27 Aprile 2008

   GRAN PREMIO DI SPAGNA

Montmelo Circuito

 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

COUNTER MITICA FERRARI