..Uomini...

visti da una donna

 

 

ULTIME VISITE AL BLOG

MARIONeDAMIELWeb_Londonfalsapiriteolgy120mpt2003mlr777pepedgl16lettorecautopoeta.sorrentinocassetta2ansa007bartriev1yaros.rosamgf70
 

I BLOGGERS E I BANNER DI LIBERO

TAGLIASPRECHI

UN NUOVO BLOG TAGLIA SPRECHI  

LUGLIO, 2013

 

IO AIUTO CHIARA

 


Il cielo stellato sopra di me,
e la legge morale in me (Kant)

 

Verba volant, scripta manent

 

 

Gli uomini  ti cambiano, di solito in peggio

           A Mia e a me.

 

Messaggi di Luglio 2010

Agosto ventidieci

Post n°904 pubblicato il 31 Luglio 2010 da MARIONeDAMIEL
 

Venerdì verso l'una ho cominciato a vedere un pò di chiaro sulla scrivania... la scorsa settimana è stata proprio rubata al lavoro...

Dunque ci siamo.

Che se io non fossi figlia di operai e nipote di contadini, se non vivessi nel triangolo rosso della bassa friulana, se non fossi non credente (ma secondo me per fortuna, sono tutto questo),

e

se fossi nata di destra, se non appartenessi alla categoria di quelli che si fanno solo gli affaracci loro, o di quelli che una volta arricchiti non si ricordano più da dove venivano, o degli ignavi, o di quelli che la politica non serve a niente sono tutti uguali  

forse dico forse voterei Fini....

"Mamma, sto cercando il portafoglio e non lo trovo...."
"L'hai messo sulla scarpiera giù..."

E' incredibile come tu non trovi MAI niente... nello zaino chiaramente c'era ancora l'asciugamano da spiaggia di una settimana fa, hai lasciato il vasetto dello yogurt vuoto in cucina perchè troppa fatica aprire l'armadio e buttarlo nel secchio, ti ho stirato la maglia che volevi per domani e l'hai buttata sul letto in maniera immonda....

Buon viaggio e buona vacanza, piccolo, e attento a quelle povere anime di bambini che dovrai assistere eh.

Notte, Marion.


 
 
 

Verso i cinque anni

Post n°903 pubblicato il 28 Luglio 2010 da MARIONeDAMIEL
 

n°371 pubblicato il 01 Marzo 2007 da MARIONeDAMIEL
Tag: Giornate e pensieri di donna

Piu' facile scrivere, che leggere.

Tempo fa scambiando qualche messaggio con un amico che scrive cose interessanti e particolari, gli chiesi: "Perchè non scrivi un libro?"

Lui mi rispose: "In Italia si legge pochissimo ma tutti hanno la velleità di scrivere... ma se tutti scrivono e basta, chi legge cio' che viene scritto?"

Adattanto un po' il discorso ai blog, capii ripensando a quel discorso, perchè i grandi blogger commentano poco gli altri blogger. Grandi intendo non per il numero di visite a contatore ma perchè scrivono veramente bene e scrivono cose originali. Credo proprio che, al di là del fatto che non possono correre dietro a tutti i blogger che scrivono ogni giorno fiumi di parole, piaccia molto di piu' scrivere che leggere. E leggere richiede tempo eh ragazzi.

Che io vorrei chiedere a tutti quelli che hanno sul blog la rubrica "sul comodino" , in sostanza quelli che elencano i titoli dei molti libri che stanno contemporaneamente leggendo, quando-cacchio-riescono-a-leggerli. E non parliamo di Wilburn Smith, che ai tempi d'oro quando avevo i gemelli in pancia, me ne leggevo uno ogni due giorni, parlo di cose difficilissime, da intellettuali, che io già per leggere un modesto Eco ci ho messo sei mesi......

No perchè, dico, specialmente se si è donne, qualcuno dovrà pur cucinare, lavare, stirare, pulire casa, star dietro ai figli, far la spesa, portare mamma dal dentista, andare a parlare coi professori e magari, ogni tanto, lavorare....

Uno psicologo lo so, direbbe: bisogna imparare a delegare.. mmmm.... Marion, sei una donna d'altri tempi. O, in alternativa, non puoi permetterti una cameriera.

Sarai mica una donna normale? Che bello.

"Dunque mamma, i globuli rossi han la forma delle orecchiette....."

 

Trackback: 1 - Scrivi Commento - Commenti: 44
Condividi e segnala - permalink - modifica - elimina

Commenti al Post:
Post N° 371
SandaliAlSole il 01/03/07 alle 16:45 via WEB
Ciao Marion. Ho visto questo tuo post mentre lo pubblicavi in home e la curiosità mi ha spinta a venire a leggere. Combinazione mi ha punto sul vivo, visto che io sono una di quelle da libri sul comodino. Potrei dirti che i miei libri stazionano magari per settimane o mesi lì, ma sarebbe una verità parziale. Io sono una lettrice compulsiva. Nel senso che ho sempre letto e non ricordo periodi della mia vita senza libri. Leggo sempre prima di addormentarmi e i miei sabati e domeniche hanno sempre qualche ora dedicata alla lettura. In compenso non guardo la tv, salvo E.R. (va bene, lo adoro, una mia debolezza) e Fabio Fazio il sabato e la domenica. Questo mi lascia tempo per i libri. Poi ci sono i viaggi in treno o in metro. E anche quelli aiutano. Con questo, credimi, non mi dimentico nè delle tre piccole donne, nè del mio compagno, nè del mio lavoro. In compenso dormo poco. Ma questo è un problema mio. :) ciao!
Rispondi


SandaliAlSole il 01/03/07 alle 17:04 via WEB
ps. è anche vero che non leggo libri tremendissimi. alla fine, romanzi sono :)
Rispondi


MARIONeDAMIEL il 01/03/07 alle 21:59 via WEB
..lo sai che ogni tanto esagero con l'ironia... a me piace molto chiacchierare al telefono.. troppe cose Marion, troppe cose.. ;)
Rispondi


MARIONeDAMIEL il 01/03/07 alle 21:53 via WEB
Ciao Sandali; mi fa molto piacere confrontarmi su questo con altre donne. Credimi, a volte, leggendo in giro, mi sento una perfetta ignorante. Credo che questa sensazione racchiuda tutte le contraddizioni dell'essere donna, oggi. Io lo so perchè non riesco a leggere (non ultimo il fatto che noi per spostarci usiamo l'auto, non esistono ne autobus ne metro qui), ero curiosa di sapere come fate voi. Alla fine come adesso, stanca morta dopo l'aerobica, non mi rilasso piu' su un libro, magari sul pc si. Il blog è stata una causa non da poco della difficoltà a trovare il tempo per leggere. E' impegnativo, anche se piacevole ovvio.
Rispondi


MARIONeDAMIEL il 01/03/07 alle 21:58 via WEB
Prendersi degli spazi per una donna non è facile, si tratta di scegliere, come dici tu. Pero' io la sera son stanca e, confesso, accendo la TV... :)) D'estate c'è un po' piu' di tempo, a scuole chiuse (con relative menate) e allora lì magari, saccheggio la biblioteca. Io invece ho avuto lunghi periodi in cui cio' che riuscivo a leggere era solo la lista della spesa... Per il resto, quel che tu dici non fa che confermare un pensiero banale, ma vero: donna (e mamma) oggi, è difficile. Cmq son certa di una cosa: le tue piccole donne han una mamma, d'oggi, molto in gamba. Ciao. :)
Rispondi


Diamante_e_Carbone il 01/03/07 alle 18:33 via WEB (Scomparsa da un sacco, aveva anche un altro nick, ho un bel ricordo di questa donna)
Anche se le faccende domestiche mi toccano durante i giorni in cui sono a casa, non avendo figli (e tutti gli impegni che ne conseguono) il tempo per leggere ce l'ho. Solo che, la maggior parte delle volte, mi riduco a farlo di notte, quando vado a letto... Oppure ci sono sere in cui non ho voglia di girovagare in internet e di tv nemmeno a parlarne, quindi mi rintano tra le pagine di libri. A volte trascorrono due ore così, senza che me ne accorga e ci sono delle notti in cui spengo la luce anche alle tre (maledicendomi poi, alle sette, quando suona la sveglia). E' più forte di me, DEVO assolutamente leggere per poter dormire bene. Ho notato che le sere in cui non riesco a concedermi questo "rito", ho il sonno molto più leggero, mi sveglio ad ogni minimo rumore e prima di riaddormentarmi passano interi quarti d'ora. E allora prendo un libro in mano...e leggo! Che sia afflitta da tossicodipendenza da inchiostro???? Un abbraccio ^_^
Rispondi


MARIONeDAMIEL il 01/03/07 alle 22:03 via WEB
So che sono una palla, cerca di reggermi Piccola..:)) dunque, quando ero incinta delle rane praticamente ho passato otto-nove mesi immobilizzata; dormivo molto chiaro, quindi la notte per addormentarmi, mi leggevo Checov.. ho letto dei tomi incredibili.. sarà anche un grande, ma è una palla mostruosa... Questione di abitudini lo so; staro' invecchiando che mi addormento con la tv accesa? son troppo stanca.. spero sia il periodo. Meglio la tossicodipendenza da inchiostro che altro, diamine! Leggere è bellissimo. Ciao cara. Un bacione.
Rispondi


mon1974 il 01/03/07 alle 19:42 via WEB
In confindenza, anche io tengo tre libri sul comodino, fanno arredamento...:-))). Adoro leggere, mi ricordo, che durante una vacanza, iniziai un libro il pomeriggio e ho letto fino alle cinque di mattina per finirlo!! Ora il tempo riesco a ritagliarlo la sera, tolgo qualche ora alla tv e internet, e leggo. E come dice Diamante, ho quasi l'impressione di dormire meglio, se prima leggo un po'... Baci ragazza.
Rispondi


MARIONeDAMIEL il 01/03/07 alle 22:07 via WEB
Devo riprendere pure io! mi state convincendo... devo farcela. Mi son scocciata di tenere i libri sul comodino solo per pulirli ogni tanto... Da piccola ho letto moltissimi libri, non mi ricordo di aver mai giocato con le bambole (si vede eh)ma di aver letto con gusto, si. Fino all'adolescenza, al matrimonio.. e poi splaf, son uscite le rane adorate. Ciao Mon, un abbraccio, ma forte.
Rispondi


upmarine il 01/03/07 alle 20:42 via WEB (un pazzo di scienziato, ma mi piaceEVA, ora lo odio......)
E tu cosa hai risposto?
Scusami per questo commento veloce ma devo andare a leggere per poi scrivere cosa ho letto. :-£
Rispondi


MARIONeDAMIEL il 01/03/07 alle 22:09 via WEB
Non ricordo cosa ho risposto... lui ha continuato il discorso dicendo poi che non basta scrivere, contano i contenuti... Sei in giro a un'ora normale..devo mica preoccuparmi Mr.Up? Cos'hai letto di bello in questi giorni? tu che hai la ventura (o la sventura a seconda delle vedute) di essere uomo? ^_^
Rispondi


upmarine il 02/03/07 alle 23:25 via WEB
Ho letto questo articolo scritto da una donna in gamba. Che è un po' una contraddizione (e anche questa è andata come sosso in un vespaio).
Meet the human metabolome Helen Pearson
NATURE|Vol 446|1 March 2007 NEWS
L'ho tradotto da me. E' interessante, per chi vuol capire. Ciao, din donna danno, suonan le campane.
Rispondi


MARIONeDAMIEL il 03/03/07 alle 12:38 via WEB
..una donna in gamba.. mmmm...
Rispondi


ossimora il 01/03/07 alle 23:30 via WEB
Io non posso non leggere.Ho dei periodi nei quali leggo un pò di meno ma in genere arrivo a leggere diversi libri in un mese Non sono un granchè come casalinga, assolutamente ma siamo solo in tre ormai tutti adulti e quindi ognuno ci mette del suo.CIAO :
Rispondi


MARIONeDAMIEL il 02/03/07 alle 13:29 via WEB
..devo aspettare ancora un po' affinchè siano tutti adulti..:) Ciao Anto.
Rispondi

reduced_noise il 01/03/07 alle 23:31 via WEB (sempre lui, furlanàt come me)
Penso che ci siano diversi fattori. Un po' come quando si confrontano "prestazioni" tra diverse persone, a "parità" di carico di lavoro, non si considerano i dettagli, che sono fondamentali. Per esempio il fatto che lo stesso lavoro, nella stessa azienda/organizzazione, può essere per uno pesante e per uno quasi leggero. E questo comporta che i due arrivano a casa uno più stanco e l'altro meno. Poi c'è la passione autentica per la lettura, per internet, per confezionare torte (dunque tutte attività non necessarie), per elaborare il motorino. Cosa che comporta che a seconda di quale sia la passione, ai primi dieci minuti disponibili (o mezz'ora), uno ne approfitta per leggere, usare il computer, fare una torta, lavoricchiare nel garage. Ovviamente chi mette la lettura al primo posto leggerà quattro volte quanto legge chi la mette al secondo. Poi c'è una capacità di leggere velocemente, cosa che pare si sviluppi nell'infanzia. Per fare un esempio lampante, conosciamo un po' tutti delle persone più anziane di noi, che hanno ricevuto una formazione scolastica minima o poco più. Quando leggono ad alta voce, tendono ad incespicare ogni due parole. Anche se leggono più scorrevolmente "col pensiero" (non a voce alta), sicuramente hanno un tempo di decodificazione, dallo scritto al significato che trasmette, maggiore di chi riesce a leggere scorrevolmente a voce alta. Ci sono coloro che riescono a decodificare ancora più velocemente, per una dote naturale, per un adeguato apprendimento durante l'infanzia, e per l'allenamento cui volentieri si sottopongono. In particolare, poi, quando si tratta di saggistica, è fondamentale che uno abbia dimestichezza con gli argomenti trattati. Mi ci sono voluti sei mesi per leggere un libro divulgativo (guai fosse stato tecnico-scientifico) che tratta di biologia. Ogni pagina è un ammasso di cose nuove. Se già conosci la materia, ci sarà il 5% o meno di nuovo, quanto a significati da comprendere ex novo.
Rispondi


MARIONeDAMIEL il 02/03/07 alle 22:54 via WEB
Bè. La passione, giusto. Io a passioni vado a periodi. Quando, per far compagnia a mia mamma in un periodo particolare, cominciai un lavoro a mezzo punto, mi ci appassionai talmente che qualche volta aspettavano la cena e io ero lì con l'ago e il cotone colorato.. bellissimo. Eppoi il libro decisamente ti deve piacere. Nella prima parte della mia vita (ma quando è finita la prima parte Marion... questo ti è uscita così...) mi piacevano TUTTI. Da un paio d'anni a questa parte ho lasciato parecchi libri a metà, non ultimo uno di Sgorlon (che ho apprezzato per altri libri); una volta non avrei MAI lasciato un libro a metà... starò cominciando a diventare piu' critica? Un libro sulla gelosia invece l'ho divorato....:)))
Rispondi


MARIONeDAMIEL il 02/03/07 alle 22:55 via WEB
p.s. Pensa che ho anche fatto un corso di lettura veloce... il massimo... ;)
Rispondi


Primosire il 01/03/07 alle 23:57 via WEB (eccolo qui che compare!)
Mamma mia quanta gente intelligente! Se ti può consolare, per me Umberto Eco non è affatto "modesto" e mi ci è voluta molta attenzione per leggerlo. E non parli dei saggi sulla semiotica, masolo dei romanzi.Baci.
Rispondi


MARIONeDAMIEL il 02/03/07 alle 22:40 via WEB
Pure a me credi. Poi mi piace sottolineare nei saggi. Le biografie mi piacciono molto. Mi piacevano...:))
Rispondi


walk_on_by il 02/03/07 alle 07:55 via WEB (quando ha chiuso il blog, mi ha dato un grande dolore)
I non leggo. Manuali in inglese di come si possa aggiornare un archivio via RFC e contorni vari, non leggo. E mi sento molto, molto ignorante. No, lo so, ignorante. Pigrizia, assoluta pigrizia certo. Pigrizia mista ad irritazione sul fatto che vorrei appprendere, conoscere. Per sopperire a queste 'voglie' di sapere, mi attacco a documentari tipo "La Grande Storia" o "Report" o ancora alle produzioni della fmiglia Angela & Angela. E non sono donna, non sono padre, non devo fare la spesa. Insomma l'itagliano medio. No, forse no. Odio quel puntino rosa che affianca l'uomo italico medio in ogni istante della sua vita: La Gazzetta dello Sport. Vado leggermi in quale caso occorra usa la funzione GETNEWGID... Buona giornata Marion
Rispondi


walk_on_by il 02/03/07 alle 08:07 via WEB
PS: Notare gli errori di ortografia...come volevasi dimostrare. Amen.
Rispondi


MARIONeDAMIEL il 02/03/07 alle 11:18 via WEB
Walk, se dovessi anche leggere la giornata dovrebbe essere di 48 ore per te... quando sono stanca veramente neppure io ho voglia di leggere ultimamente,aspettiamo l'estate poi si vedrà... Che c'entrano gli errori, quelli li fai perché digiti troppo veloce e non rileggi; mi ricordo che il mio primo commento da te fu proprio su questo... :)
Rispondi


magdalene57 il 02/03/07 alle 08:46 via WEB
beh, marion, non c'è che dire, hai chiamato in causa un sacco di gente... ma ti riferivi alle donne in special modo, o no? allora, vediamo... per esempio io leggo quando legge jacopo, dopo aver fatto i compiti; oppure leggo nei tempi d'attesa di qualcosa, come dal medico, per esempio. o la sera, quando scrivere sul blog non m'interessa e ho già letto quel che a mio parere c'era da leggere. sarà che non devo rendere conto a nessuno, ma trovo anche bello addormentarmi con il libro aperto di fianco. mi capita d'iniziare due o tre libri, credo sia perchè l'umore cambia e ci sono cose che un giorno van bene oppure no, ma li finisco mettendoci tempo, molto tempo, a volte troppo. a proposito, io la faccenda dei libri sul comodino l'ho trovata molto interessante. m'è capitato ed ormai è consuetudine, d'andare in libreria e scegliere quel titolo proprio perchè l'avevo notato accatastato vicino al letto di persone con cui ho affinità. sai una cosa? la scelta era azzeccatissima. tutto qui, ragazza..... tu una donna d'altri tempi? direi di no. e in quanto alla cameriera...dai Marion, non crederai mica a questa storia..:-))
Rispondi


MARIONeDAMIEL il 02/03/07 alle 11:05 via WEB
Sai che io li butto' giu' così, i miei pensieri :)) la mia è pura invidia, tanti libri non li compro perchè so che giarebbero lì; che ti devo dire Margy, staro' invecchiando, oppure sarà il periodo, ho molte cose per la testa. Perchè è giusto cio' che dice Red, se c'è la passione, dieci minuti li trovi, magari davanti all'arrosto.. e io ho sempre letto molto in passato con grossi periodi di black out per fare esclusivamente la mamma. Hanno abolito le cameriere? da quando? sai che molte mie colleghe han la donna che va a fare le pulizie pesanti in casa? io, per conto mio ho sbagliato marito, ma per par conditio devo dire che pure lui ha sbagliato moglie (ma dove la trova mai una come me... mah.) Ciao Margy.
Rispondi


occhiodivolpe il 02/03/07 alle 09:59 via WEB
x nn scordare a leggere basta il giornale e i blog ... poi dipende da che si legge , talvolta è inutile ... caspita , devo scriver maluccio , ci metto 10 minuti per ogni post , dici che ci devo metter più tempo ? bacio marioncè , e.
Rispondi


MARIONeDAMIEL il 02/03/07 alle 10:57 via WEB
Enri..il discorso non è scordare come si legge, ma trovare il tempo per farlo... ma che parlo a fare con te che di tempo ne hai quanto ne vuoi...:)))
Rispondi


occhiodivolpe il 02/03/07 alle 11:10 via WEB
nn tanto ... tra guardare le nuvole , e poi telefonare , e cercare campioni di sabbie , e scegliere le foto , risolvere un problema di toponomastica o di fonetica , scegliere la cravatta , riandare a che pensasse bussy d amboise presso il carosello ... marioncè nn ce la faccio , nn mi bastano 20 ore al giorno ;) ... bacetto , e.
Rispondi


MARIONeDAMIEL il 02/03/07 alle 22:42 via WEB
..eh, che vitaccia enri.. chi cavolo era bussy come-si-chiama? ;)
Rispondi


slife69 il 02/03/07 alle 12:36 via WEB (per lui ero il diavolo, per me era un amico)
A me non riesce di leggere più di un libro per volta e, se per caso interrompo la lettura per qualche giorno, devo pure ricominciare daccapo. Effettivamente quando gli altri impegni si sovrappongono, come accade nelle case italiane di solito prevalentemente alle donne, il libro da leggere tende a diventare un ulteriore impegno invece che uno svago, e lo mollo anche per 6 mesi.
Rispondi


MARIONeDAMIEL il 02/03/07 alle 22:44 via WEB
Si puo' andare a stagione con i libri? è quel che accade a me.... ho passato la serata a sentir ripassare verbi riflessivi in tedesco, e lo odio con tutte le mie forze... a che serve sto cavolo di tedesco... scusa la divagazione...:)
Rispondi


BevetePocaColla il 02/03/07 alle 16:38 via WEB (lo adoravo letteralmente, mi faceva ridere un sacco)
...ma sai che sei proprio una ispiratrice, istigatrice, suggeritrice... mi hai fatto venire l'idea per un post che avevo messo un po da parte... proprio sulla lettura...mi sa ti meriti proprio una bella dedica
Rispondi


MARIONeDAMIEL il 02/03/07 alle 22:45 via WEB
sono la tua musa BPC. Che onore ragazzi... aspetto in trepida attesa. Oh, non fare come al solito che ci metti un'eternità o mezz'ora... :))
Rispondi


odio_via_col_vento il 02/03/07 alle 18:39 via WEB (grande e raffinatissima, impagabile ody)
io sono drogata di lettura. ma anche una shopalchoolic (o come diavolo si chiama) di libri: non resisto all'idea di comprarli. se leggo una recensione che mi colpisce, se ne sento parlare da un amico, se esce il nuovo titolo di uno dei miei molti autori preferiti....insomma: per forza che ne ho il comodino pieno. e ora arredano allegramente anche il pavimento sottostante.:).
e poi difficilmente ne trovo uno coinvolgente al punto da leggere solo quello: in fatto di lettura sono poligama!
Rispondi


MARIONeDAMIEL il 02/03/07 alle 22:47 via WEB
Ody, hai il podio delle letture sul comodino, decisamente. Scusa, li usi anche come scendiletto ora? pensa che bello camminare sulle Piccole Donne... finalmente... madonna, tutte innamorate di Laurie (non mi ricordo come si scrive).. e lui chi sposa? la piccola Amy, non è giusto! :))
Rispondi


odio_via_col_vento il 03/03/07 alle 11:33 via WEB
più che altro devo fare attenzione a non caderci sopra, quando mi alzo al buio!:)
Rispondi


lilith_0404 il 02/03/07 alle 23:47 via WEB (assolutamente manca; non ho trovato nessuno che scrivesse con la sua leggerezza e classe, un tocco solo suo)
Devo dire che per me, decisamente, é molto più facile leggere che scrivere. Ma il tempo che ho é poco,anche senza aver figli, anche perché la sera mi addormento troppo rapidamente per riuscire a leggere: mettermi sul divano e addormentarmi é tutt'uno, non vado oltre la prima mezza pagina. Quando é cominciata questa avventura dei blog, le mie letture, che già non erano moltissime, sono drasticamente diminuite fin quasi a scomparire per diversi mesi, così come sono scomparsi i film, praticamente l'unica cosa che guardassi in televisione. All'inizio non mi importava, perché quando qualcosa mi appassiona, mi tuffo anima e corpo e mi faccio molto coinvolgere, però dopo un po' han cominciato a mancarmi i libri e i film, e ho cercato di rimediare... Quello che non riesco a fare la sera, cerco di farlo al mattino: mi sveglio sempre abbastanza presto e un po' di tempo lo riservo alla lettura. Con tutto questo, per leggere un libro, ci vogliono comunque alcune settimane... :)
Rispondi


MARIONeDAMIEL il 03/03/07 alle 12:42 via WEB
Il divano è decisamente soporifero.. a casa mia è quasi sempre occupato, quindi mi trasferisco direttamente "nelle mie stanze". Visti gli anni che ho perso a non dormire, ora la mattina mi alzo letteralmente all'ultimo momento, per andare direttamente nella vasca per un bagno caldo; altrimenti mi rifiuto di muovermi. Spero anch'io che mi torni la voglia di ritagliare un po' di tempo per la lettura..:)
Rispondi


rich.64 il 03/03/07 alle 00:57 via WEB
ciao , hai un bel modo di raccontare , semplice ed ironico , molto curiose le tue osservazioni , complimenti , ciao
Rispondi


MARIONeDAMIEL il 03/03/07 alle 12:43 via WEB
grazie, carino. Ciao.
Rispondi


annisexanta il 03/03/07 alle 12:42 via WEB (direi che è cresciuto molto, e pare che ancora ci si diverta :)
Io leggo poco e anche nei blogs quando mi trovo davanti fiumi di parole a volte driblo,a meno che dalle prime righe nn venga colpito da qualcosa di particolare o conosco bene il blogger,nn necessariamente di persona...Credo che chi bazzica qui deve riempire un vuoto,chi più,chi meno,oppure solo bisogno di comunicare qualcosa...Il mio blog rispecchia un po' ciò che mi piacerebbe leggere entrando in un blog,forse anche un bel nulla,ma un nulla interessante ;°)...Ciao e buon w.e.
Rispondi


MARIONeDAMIEL il 03/03/07 alle 12:47 via WEB
Il tuo è un blog molto rilassante si..:) ; sui blog il discorso è particolare, dopo un po' di tempo si va a leggere per amicizia; Pure io ai post lunghi mi spavento perchè il tempo è sempre tirato, ma poi se mi interessa, vado avanti. E i blogger piu' esperti infatti scrivono post "corti", sanno che la lunghezza a primo impatto non invoglia la lettura; certo però che la musica, è sempre la musica... Ciao, buon fine settimana a te. ^_^
Rispondi


lilith_0404 il 04/03/07 alle 12:02 via WEB
quando mi trovo davanti a certi post lunghi lunghi, scritti fitti fitti, con caratteri piccoli piccoli, ammetto che mi viene uno stringicuore, e solo se mi convinco che l'argomento merita mi faccio forza e cerco di leggere fino in fondo. E dire che io di mio sono logorroica, e i miei post sono quasi sempre di lunghezza ragguardevole... però cerco di alleggerirli spaziando i paragrafi e dando almeno un aspetto un po' arioso alla impaginazione... :-)
Rispondi


MARIONeDAMIEL il 05/03/07 alle 08:38 via WEB
..un piccolo accorgimento che aiuta molto... :) lo dovrebbero tener presente (marion) quelli che scrivono troppo fisso; leggere al pc già di per sè non è l'ideale..
Rispondi


..siam quelli là.. ta ta rarara, ta ta rarara, ta ta rarara....

 

 
 
 

Domani torno al lavoro.

Post n°902 pubblicato il 25 Luglio 2010 da MARIONeDAMIEL
 


Sono molto fiera di loro. Chi l'avrebbe mai detto?

Apparentemente la casa era in ordine, i vari bidoni della differenziata (carta-plastica-vetro-biologico) svuotati, i letti FATTI (anche quello matrimoniale, eclatante), le piante bagnate (anche se avevo scritto nella nota che ho lasciato loro: bagnare i gerani che sono nella vasca davanti , quelli nel balcone dietro, i ficus della terrazza E ANCHE IL BASILICO, visto che ho imparato che se non gli si dice tutto, il basilico di certo non sarebbe stato bagnato sebbene sia nella stessa aiuola dei gerani.....), mio marito ha fatto persino una macedonia perchè avevo lasciato troppe pesche...

Oddio, non son stata bene finchè non ho lavato a terra e pulito la cucina, il frigo, il microonde e i bagni, comunque son fiera di loro. 

Stasera siamo andati a sentire Franceschini; c'era un coglione di giornalista che gli faceva domande insulse... lui ha detto le solite cose, che il nostro partito bla e bla, che indietro non si torna bla e bla, e le intercettazioni bla e bla, e la manovra bla e bla,  mi stavo quasi annoiando ,  poi una cosa molto giusta sulla leadership: che è sempre il fuoco amico quello che fa più male......

Io gli avrei chiesto, se fossi stata nel giornalista, va bene il fuoco amico che è nemico, ma ora che siamo qui, in questa nostra casa (del popolo, visto che è venuta la pioggia e abbiamo dovuto riparare al coperto) tra noi e noi, come pensate di recuperare quei milioni di voti persi alle ultime elezioni?

Perchè noi abbiamo due problemi: uno è LUI, l'altro siamo noi però eh.... Ma niente di tutto questo è stato detto. Di Vendola ha detto che ora il suo compito è fare il governatore della Puglia, appena eletto con il sostegno di tutti, e che poi si vedrà; peccato non abbia letto Repubblica di oggi dove Vendola stesso dice che lui si candida non si capisce bene con chi e con quale programma... Dario dice che non si parla di leadership fino a quando arriva l'ora, mah.

Abbiamo lasciato Dario prima della fine per la matriciana e le salsicce , prima che si formasse la fila e dopo aver comprato il mio zucchero di canna grezzo equo dallo stand di Emergency. 

"Sai che mamma da ragazza veniva a lavorare alla festa dell'Unità?"
"Ora ti facciamo un applauso......"

Non c'è più religione.... Notte, Marion.

 

 

 
 
 

Ciquitita

Post n°901 pubblicato il 18 Luglio 2010 da MARIONeDAMIEL
 

Sono un pò preoccupata per la raccolta differenziata.

Tutto sommato mi è piaciuto un sacco. Settimana di super lavoro, durante la quale più volte ho pensato che non è possibile per una donna con famiglia conciliare lavoro e casa.

A parte il super caldo , che quando arrivi a casa non ce n'è per nessuno , ma comunque qualche energia residua bisogna tirarla fuori.

E così ho pensato che mi sarebbe piaciuto poter avere tempo per tutto, per tutto che voglio fare, e io voglio fare sempre tante cose , e in genere , bene.

Però il mio capo quest'anno ha deciso che io sarei stata, in questa occasione, il suo "braccio destro", ovvero quello che tappa tutti i buchi, è pronto a realizzare al volo tutto quello che dice (e pensa) il capo ed è sempre disponibile. Ovvero , il "braccio destro" dell'anno scorso ha capito l'antifona e mi ha tirato il pacco...

Ma non importa, io non mi lamento, non serve a niente. Meglio darci sotto e sorridere. Oddio sabato pomeriggio ho rischiato di schiattare però ce l'ho fatta. E' incredibile notare che appena dai un pochino di disponibilità, tutti ti raccontano i loro guai..... perchè-mi-è-successo-questo.... e-allora-io..... perchè-quindi-dovrei..... O significa che al mondo c'è pochissima disponibilità da parte delle persone, e non lo credo affatto, o significa che c'è scarsissimo senso pratico... a che serve parlare col primo che capita di come si è creata una situazione, se si sa che bisogna risolverla? Ma tutto sommato mi è piaciuto. Viva le Rich Lady.

"Signora viene anche lei al rinfresco?"
"No, devo partire domani e ho tutto da preparare...."
"E dove va in vacanza?"
"Con le mie amiche, gli uomini e i figli a casa; in pratica stiamo tutto il giorno senza fare altro che leggere il giornale, prendere il sole e mangiare quando e cosa abbiamo voglia...."
E mi guarda a bocca aperta....

Sono un pò preoccupata per la raccolta differenziata, ma tutto sommato chi se ne frega... io dico che me lo merito....e anche i miei che mi hanno sopportato.....  e ora vai a pulire casa Marion, che pazienza la raccolta differenziata, ma gli scarafaggi al mio ritorno NON li sopporterei....

                 ..sing a new song, Chiquitita...



 
 
 

Verso i cinque anni: i primi amici.

Post n°900 pubblicato il 16 Luglio 2010 da MARIONeDAMIEL
 

Post N° 132
Post n°132 pubblicato il 31 Dicembre 2005 da MARIONeDAMIEL
Tag: Giornate e pensieri di donna
 
"Ciao piccola, come stai?"
"Ciao, come al solito; raccontami qualcosa di bello.."
"La nave, cercava di attraccare nel porto reso stranito e distratto dalla fitta neve che celava l'orizzonte, ma la manovra non era affatto facile.
Il capitano dettava i movimenti con precisione e carattere duro e nessun marinaio ne perdeva un solo cenno; troppa era la voglia di sbarcare altrettanta la voglia di non avere qualche incedente; la fretta è sempre una gran brutta bestia.
Il viaggio era stato lunghissimo e faticoso, il mare d'inverno tramuta i sogni in realtà, ma spinge i muscoli allo spasimo.
Per lei, era stata la prima volta.
Quando s'imbarcò, gli altri marinai l'avevano accolta con non poca diffidenza e con qualche gesto irrispettoso; lo sanno tutti, una donna su una nave è come un quadro di Picasso dentro a un sexy shop, ma la ragazza aveva subito sfoggiato carattere e autorevolezza da vendere, tanto da conquistare in breve tempo, il rispetto e la stima di tutti.
Graziosa e molto dolce la sera, sotto coperta davanti ad un piatto di zuppa, ma ferrea e decisa con le reti tra le mani. Così come gli altri, anche lei, aspettava il tanto sognato passo di terra ferma.     
Aveva un sacco di cose da fare. Prima di tutto ritornare nella sua casetta risistemarla e farla ancora più sua e poi godersi quel bagno caldo e profumato, avvolto nel calore delle sue amate candele, che tanto gli era mancato in mare aperto, poi doveva riparare ai danni del geloso sale (la sua pelle di seta era stata messa a dura prova) e in fine ritrovar tutti quegli sguardi che per quel lungo periodo aveva potuto solo sognare e ricordare, spesso sfuocati tra le sue dolci e calde lacrime.
Era pronta, era determinata ed emozionata… la nave era finalmente ferma. Scese l’ultimo scalino e con la scarpa toccò il cemento del porto. Salutò il capitano e gli altri marinai. Il passo svelto e felice amplificava la bellezza del naturale ed invitante movimento delle sue anche.
Arrivò innanzi a casa in un baleno. Aprì la porta e quel suo profumo ritrovato, la inebriò a tal punto, che d’istinto la richiuse rapida e fulminea.… quell’emozione..."
Questo è Ruggine. Grazie blu.
BUON ANNO A TUTTI
anche a te Marion.  
Scrivi Commento - Commenti: 48 
Condividi e segnala - permalink - modifica - elimina
 
--------------------------------------------------------------------------------
Commenti al Post:

 parfumprive63 il 31/12/05 alle 19:16 via WEB
..e che sia un buon anno Marion...auguri. 

 
   MARIONeDAMIEL il 01/01/06 alle 22:28 via WEB
Un buonissimo anno Rosy. Auguri di cuore che quel che tu speri si avveri e presto. 
 
 
 Casalingapercaso il 31/12/05 alle 20:59 via WEB
Archiviamolo, dai, il prossimo andra' alla grande, ne sono certa. Auguri 

 
 magdalene57 il 01/01/06 alle 00:49 via WEB
47 minuti nel nuovo anno. 47 minuti per pensare a ciò che ho vissuto , a ciò che abbiamo dietro l'angolo. 47 minuti per inizsiare ad assaporare la vita, speriamo nuova, speriamo piena di doni... ti abbraccio, cerbiatta. ti voglio bene... 
 
   Casalingapercaso il 01/01/06 alle 14:41 via WEB
Ehhhi ragazze, nel 2005 ci siamo conosciute, vi pare poco???? ciao 
 
 
     MARIONeDAMIEL il 01/01/06 alle 22:30 via WEB
E' iniziato si, finalmente, ora si tratta di fare un bel respiro, testa alta. E' vero...vedo che siamo tutte qui....ci siamo conosciute...questo mancava in questo post....siete fantastiche vi voglio bene. Mitica casal.  

 
       Casalingapercaso il 01/01/06 alle 23:05 via WEB
ciao, auguri ancora, domani torno al lavoro, uffa 

 
       MARIONeDAMIEL il 01/01/06 alle 23:05 via WEB
Buon anno! Pure io, uffissima..... 

 
       MARIONeDAMIEL il 01/01/06 alle 23:11 via WEB
...comunque era ora che tornassi....stava andando tutto a catafascio senza di te lo sai? Ciao.  
 
 
 f16falcon0 il 01/01/06 alle 09:36 via WEB
Buon 2006..un bacetto sotto al vischio ^__^ 

 
   MARIONeDAMIEL il 01/01/06 alle 22:30 via WEB
Buon anno a te, bacetto sotto al vischio caro amico :) 
 
 
 
 FeniceNelSole il 01/01/06 alle 14:16 via WEB
Sereno 2006 Marion...un abbraccio  

 
 
   MARIONeDAMIEL il 01/01/06 alle 22:31 via WEB
Fenice...ti auguro tutto il bene possibile ragazza...un abbraccio forte 

 
 
 SolEdArgent0 il 01/01/06 alle 20:53 via WEB
auguri di cuore marion ^___^ 
 
 
 
   MARIONeDAMIEL il 01/01/06 alle 22:32 via WEB
Un abbraccio Wings....buon anno poetessa della vita 
 
 
 mon1974 il 01/01/06 alle 22:28 via WEB
auguri, che questo 2006 sia pieno di bellissimi momenti...di cuore...un abbraccio, monica. 
 
 
 
   MARIONeDAMIEL il 01/01/06 alle 22:35 via WEB
Auguri Monica, quest'anno non puo' che essere migliore di quello che abbiamo lasciato. Anche per te. Ti abbraccio.  
 
 
 regina_crimilde il 01/01/06 alle 23:07 via WEB
la "magia" del nuovo lasci uno strascico di brillantini sul nuovo anno!  
 
 
   MARIONeDAMIEL il 01/01/06 alle 23:09 via WEB
Fiabesco! da te non ci si poteva aspettare di meno.... da me un solido augurio che ti possa andare tutto per il verso giusto. ^__^ 
 
 
 bradipusvelox il 02/01/06 alle 09:00 via WEB
Buon anno anche dal sottoscritto. Anno nuovo, conoscenza nuova. Ciao. Brad 
 
 
   MARIONeDAMIEL il 02/01/06 alle 10:04 via WEB
Ottimo direi. Buon anno; teniamoci anche le aspettative, è umano.  

 
 Casalingapercaso il 02/01/06 alle 10:24 via WEB
son qua, sul ponte di comando, e senza riscaldamentooooo. Difficile usare il mouse coi guanti! ciao 
 
   MARIONeDAMIEL il 02/01/06 alle 10:31 via WEB
Vedi, vedi cosa succede a stare a casa un sacco di giorni? Tira fuori la grappetta e fai del tuo meglio. Ciao.  

 
 magdalene57 il 02/01/06 alle 11:39 via WEB
buongiorno ragazze...qui da me fine all'insegna dei ricoveri: due colleghi.... che dite devo toccare qualcosa????  
 
 
   MARIONeDAMIEL il 02/01/06 alle 12:21 via WEB
tocca ferro non si sa mai.... buongiorno cara 
 
 
 Casalingapercaso il 02/01/06 alle 12:17 via WEB
ciao, mannaggia, ho i piedi congelati. servirebbe fare un pediluvio nella grappetta? 
 
 
   MARIONeDAMIEL il 02/01/06 alle 12:22 via WEB
Scusa, ma un operaio tipo "cocacolalight" anche se non è stagione da canottiera, non lo recuperi? al limite anche se non è proprio "cocacolalight" va bene lo stesso..... 
 
 
     MARIONeDAMIEL il 02/01/06 alle 12:24 via WEB
naturalmente l'operaio era inteso per aggiustare la caldaia...non vorrei si pensasse male.... 
 
 
       Casalingapercaso il 02/01/06 alle 12:28 via WEB
beh, se scalda come un termosifone, buono anche quello ... lo metto in corridoio, così serve vari uffici. ciao 
 
     Casalingapercaso il 02/01/06 alle 12:26 via WEB
cara Marion, dimentichi com'è nel pubblico? E' già intervenuto il servizio logistica per constatare il guasto, chiamato il caldaista reperibile e poi non so, l'unica cosa certa è che fa freddo. Faccio presente che lo scorso autunno, per un lavandino intasato, fra la richiesta e il ripristino sono passati 20 giorni, lavorativi naturalmente! 
 
       MARIONeDAMIEL il 02/01/06 alle 12:33 via WEB
Allora fatti comprare una stufetta che cavoli. Altrimenti ti arriva a piombo l'influenza di nuovo. 
 
 
       Casalingapercaso il 02/01/06 alle 13:06 via WEB
Sembra che cominci a dar segni di vita, esce uno spifferetto caldo, sperem ben. 
 
 
 
       MARIONeDAMIEL il 02/01/06 alle 23:04 via WEB
Casal spero di non trovarti congelata domattina...avranno mandato una missone di soccorso i tuoi, spero... 
 
 
 maxcross1 il 02/01/06 alle 12:32 via WEB
buon anno stellina....e che il pignaruul porti tante buone nuove....un sorriso ^__^ 

 
   MARIONeDAMIEL il 02/01/06 alle 12:34 via WEB
Max...buon anno! eri sparito.... che questo anno ti porti cose belle. Ciao :)) 

 
 maxcross1 il 02/01/06 alle 17:53 via WEB
"ero" sparito...cause di forza maggiore....ma son ritornato, alla grande ;o)...una busada granda come una cjasa :o))) 

 
 Satanello_2005 il 02/01/06 alle 19:15 via WEB
ciao marion.....buon 2006.....:) 
 

   MARIONeDAMIEL il 02/01/06 alle 23:05 via WEB
Buon anno Sat. Un bacetto. :)) 


 occhiodivolpe il 02/01/06 alle 20:43 via WEB  (SI E' FATTO BANNARE......!)
tanti baci marioncella...ma lissù ,sulla parete / quattro frasi che hai in mostra / son gli scalpi della sete ? / o le vittime di MOSTRA ? 

 
   MARIONeDAMIEL il 02/01/06 alle 23:06 via WEB
Ecco, nessuno ha detto niente, nessuno ha commentato in merito...solo tu, che diamine.... guarda che qui la vittima unica e sola sono io...sia ben chiaro.... bacini.  

 majakowskij il 02/01/06 alle 23:29 via WEB
Alla fine ce l'ho fatta, eccomi qua dalle tue parti... 2006 baci! 
 
   MARIONeDAMIEL il 02/01/06 alle 23:42 via WEB
Ah...quando è così.... come hai trovato le strade? tantino ghiacciate? ^__^ Buon Anno Maja. Di cuore.  
 
 
 Casalingapercaso il 03/01/06 alle 09:10 via WEB
ciao Marion, ufficio surriscaldato oggi, ma va decisamente meglio così. ciao 

 
   MARIONeDAMIEL il 03/01/06 alle 09:34 via WEB
Ciao Casal; sono sola oggi, che depressione...meglio surriscaldato, certo cara.  

 
     Casalingapercaso il 03/01/06 alle 12:06 via WEB
come va la giornata Marion? da incubo o calma? spero bene, ciao 
 
       MARIONeDAMIEL il 03/01/06 alle 12:31 via WEB
Tutto sotto controllo casal; il riscaldamento va che è una meraviglia, ho appena mangiato un cioccolatino al caffè e credo che ora ne mangero' un altro, che vuoi di piu' dalla vita? Ciao.  
 
 
 magdalene57 il 03/01/06 alle 09:43 via WEB
a me l'unica frase che mi sembra degna di nota è: alla fine diventi tu la mia amante. Apre prospettive molto interessanti, fin dall'inizio il bucato, eliminato!!! 

 
   MARIONeDAMIEL il 03/01/06 alle 12:32 via WEB
Bella Mag! Mando le camicie a stirare da un'altra parte e tengo solo la parte 'interessante'..che ne dici? uau, sei un genio..... 
 
 

 
 
 
 
 

INFO


Un blog di: MARIONeDAMIEL
Data di creazione: 09/08/2005
 

AREA PERSONALE

 
 

TAG

 

SIBILLA ALERAMO

"Mi pareva strano, inconcepibile, che le persone colte dessero così poca importanza al problema sociale dell'amore. Non già che gli uomini non fossero preoccupati della donna; al contrario, questa pareva la preoccupazione principale o quasi. Poeti e romanzieri continuavano a rifare il duetto e il terzetto eterni, con complicazioni sentimentali e pervensioni sensuali. Nessuno però aveva saputo creare una grande figura di donna."

 

ARCHIVIO POST

  '05 '06 '07 '08 '09 '10
gen/feb - x x x x x
mar/apr - x x x x x
mag/giu - x x x x x
lug/ago x x x x x x
set/ott x x x x x x
nov/dic x x x x x x
 

ARCHIVIO POST 2

  '11 '12 '13 '14 '15
gen/feb x x x x x
mar/apr x x x x x
mag/giu x x x x x
lug/ago x x x x x
set/ott x x x x x
nov/dic x x x x x
 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Luglio 2010 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
      1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 31