Community
 
DANIELE0802
Profilo
Blog
Sito
Foto
   
 
Blog
Un blog creato da DANIELE0802 il 21/08/2009

La Musica del Cuore

Spazio di Musica e di Letture

 
 

AREA PERSONALE

 

TAG

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Aprile 2014 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
  1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30        
 
 

FACEBOOK

 
 

 

« The Complete Vox, Turnab...Carrellata Lisztiana »

Le nuove e sensazionali GULDA MOZART Tapes

Post n°21 pubblicato il 11 Novembre 2010 da DANIELE0802

     

"the complete GULDA MOZART tapes" - Mozart Piano Sonatas - Friedrich Gulda, pianoforte - Cofanetto DGG - 5 CD + 1 bonus - cod. 4778466

 

Bisognerebbe sempre guardare ai vecchi con rispetto, e talora anche con deferenza per quanto fanno e hanno saputo fare.

Friederich Gulda non è un vecchio, ma neanche un giovane, sbarazzino come Lang Lang.

Ora il mondo impazzisce per Lang, e lo vogliono in tutte le salse, ma poi passata l’ondata dell’entusiasmo, cosa resta di una interpretazione di Lang Lang? Poco, perché c’è tecnica ma di altro manca l’introspezione, il vedere attraverso o oltre.

Gulda invece stupisce in ogni cosa che fa : controcorrente, sempre e comunque, non per far colpo ma per una sua volontà di non apparentarsi alla massa. Ma pur sempre con umiltà: ecco perché non sembra mai uno spocchioso, se non infatuato di teorie sull’elitarismo.

Non è un Benedetti Michelangeli, trascendente quasi; no, e non è neanche un Gould così pieno di idee da sentirsi poi isolato in un mondo che non ne aveva poi molte; no, Gulda è un po’ uno e un po’ l’altro. Ed è innocente ancora, come solo Fritz Kreisler o Arthur Schnabel sapevano esserlo.

Basta vedere l’ultima sua fatica, “The Complete GULDA Mozart tapes”, incisioni recentissime della DGG, da poco inserite in cofanetto di 5 CD + 1 Bonus con degli inserti vari e la Fantasia K 397.

Quello che si nota subito, sin quasi dalle primissime note della Sonata in Do maggiore K 279 è una sensazione di estrema vitalità, di gioia di vivere, di frizzante energia: se ne parlo così è perché in 36 anni di ascolti musicali (da quando a 11 anni sentii un Debussy di Benedetti Michelangeli e me ne innamorai), non avevo mai sentito un Mozart simile. Tanto più che queste sensazioni si rinnovano continuamente e si arricchiscono sentendo gli altri lavori contenuti in questo cofanetto. E quando invece, Gulda non scalpita, cioè nei movimenti lenti, o nelle sonate in minore, Gulda sogna, intimamente sogna: basti vedere l’Adagio della Sonata K. 280 in Fa maggiore, o l’Andante con espressione, della K.311 in re maggiore; o tutta la famosissima sonata in La minore K.310, con incredibile cesello che non scade mai nell’affettazione; o la Sonata K.545 cui ridona una propria autorità: anzi uno dei miracoli di questa straordinaria incisione è il ricollocamento di questa sonata, troppo conosciuta e troppo suonata (anche male), nell’alveo dei grandi capolavori mozartiani.

Mi sovviene dopo aver ascoltato questo cofanetto (che non è un’integrale: mancano le sonate K.309 in Do Maggiore, e K 533 in Fa Maggiore), che ho troppo poco di Gulda, anche se possiedo l’altro caposaldo ( e che caposaldo!), l’integrale delle sonate beethoveniane: non l’edizione stereofonica, ma quella mono distribuita dalla Decca giapponese. Un’edizione di riferimento. Anzi la sola che mi permetto di consigliare a chi voglia sentire tutto Beethoven e mai addormentarsi o usare il CD in un poligono di tiro, al posto del piattello. A patto di potersela procurare. Perché ahimè, il Gulda beethoveniano che si può reperire è ancora quello stereofonico in Italia.

Peccato! Per quelli che non la possiedano, dico. Non peccato per me: io ce l’ho.

                                                                                                P.

 
 
 
Vai alla Home Page del blog
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

ULTIME VISITE AL BLOG

ladymoon83tukes1paolobonciJoannesTascaAntonManuelbraidasorpheus8steflaroestudiantinaavv.tibaldassarregiovtapiroammazzabruchigradiscuttasilversurfer2004p1del
 

CHI PUŅ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore puņ pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom