Creato da: massimo.maneggio il 21/11/2008
spazio autonomo di un giornalista senza sponsor...
Citazioni nei Blog Amici: 6
 

Tag

 

Archivio messaggi

 
 << Dicembre 2017 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31
 
 

Area personale

 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 6
 

Ultime visite al Blog

tekilalVolo_di_porporaFanny_Wilmotolgy120sagredo58onlyemotions71un_uomo_della_follachiarasanydomenicomaria.meteElemento.Scostantemassimo.maneggioplatefpaperinopa_1974paolo.6260costanzatorrelli46
 

Ultimi commenti

&#1593;&#1740;&#1606;&#1705;...
Inviato da: عینک
il 15/10/2017 alle 18:34
 
best blog ever
Inviato da: ساعت
il 06/07/2017 alle 12:42
 
Thanks for this post
Inviato da: سئو
il 06/07/2017 alle 12:41
 
Thanks for this blog
Inviato da: سئو
il 06/07/2017 alle 12:37
 
best blog
Inviato da: جعبه گل
il 07/06/2017 alle 11:31
 
 

Chi può scrivere sul blog

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti possono pubblicare commenti.
I messaggi sono moderati dall'autore del blog, verranno verificati e pubblicati a sua discrezione.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

I miei link preferiti

 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

 

 

Prima di Andare via - Libro di Massimo Maneggio

Post n°1319 pubblicato il 10 Dicembre 2017 da massimo.maneggio
 
Tag: libro

Il nuovo libro di Massimo Maneggio sarà presentato sabato 16 dicembre alle 18 presso la sala “Rosario Curìa” del viale Roma di Bisignano. “Prima di andare via” è il titolo dell’ultima fatica letteraria del giornalista (pubblicata da Falco editore), che ha come suo argomento principale il mondo dei media. Un tema sempre attuale, amplificato ancor di più dalla crescente esposizione di ognuno sulle varie piattaforme e dalla commistione dei generi che sta allontanando, sempre più, il pubblico dalla vera informazione e dalla vera comunicazione.Il romanzo, come evidenzia nella sua prefazione il professor  Alberico Guarnieri, direttore della collana “Filò”: «Presenta l’indiscusso pregio di condurre il lettore in medias res fin dall’ouverture che sbalza ‘in prima linea’ il protagonista, Bruno Cerasi, “un giornalista precario, uno dei tanti tenuti sulla soglia sottile della miseria grazie a un contratto co.co.co. rinnovato ogni anno”. Il libro è un importante itinerario di formazione così inopportunamente avversato dalla maggior parte degli scrittori contemporanei».In un susseguirsi di colpi di scena, il protagonista del romanzo capirà che, tutto sommato, la sua integrità morale è l’unica cosa da mostrare con orgoglio al mondo che lo circonda.Un libro consigliato a chi crede ancora nel vero giornalismo e a chi soffre, quotidianamente, per scrivere dieci righe su un qualsiasi giornale.I fatti narrati in questo libro sono da ritenersi soltanto il frutto della fantasia dell’autore ma il contesto d’ambientazione, invece, è verosimile e verificabile per gli ambiti giornalistici e sociali.Vi rinnovo l'invito per sabato 16...a presto

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Volley Bisignano - Corigliano 1-3

Post n°1318 pubblicato il 09 Dicembre 2017 da massimo.maneggio

Comunicato stampa

Volley Bisignano-Corigliano 1-3 (18-25, 19-25, 25-20, 12-25)

Volley Bisignano: Ferraro, Pugliese, Caputo, Balestrieri, Iaquinta, Todisco, De Marco, Pignataro, Barex, Algieri, Luca. Allenatore: Amodio

Corigliano: Granata, Avena, Benvenuto, Martillotti, Guido, Dima, Fiorentino, Foti, Graziano, Pisano, Frumuselu, Proto. Allenatore: Tomasello

Arbitri: Luigi Piccione – Stefano Adornato

 

Perde la sua imbattibilità interna la Volley Bisignano, in una giornata pessima dal punto di vista climatico ma anche da quello sportivo. Il 3-1 interno subito dal Corigliano ha lasciato l’amaro in bocca, perché la partita è stata sostanzialmente combattuta, anche se gli ospiti hanno avuto più lucidità. La Volley, priva di un palleggiatore di ruolo, si affida a Balestrieri in via eccezionale e nel primo set Corigliano ha mostrato la sua tenacità. Primo parziale durissimo con un finale in grande sofferenza per i cratensi, che hanno ceduto le armi sul 18-25. Al cambio campo, musica quasi invariata con il Corigliano che approfitta degli errori dei bisignanesi, a volte in sofferenza mentale più che fisica. 19-25 e terzo set che porta al riscatto del gruppo di Amodio, che trova le giuste contromisure per dimezzare lo svantaggio sul 25-20. Il quarto set è quello più atteso dal pubblico che, lentamente, ha occupato gli spalti del palazzetto di Collina Castello. Ma il quarto set è stato anche quello più discusso, per una conduzione arbitrale che ha lasciato parecchi malumori tra i tifosi, i quali hanno protestato in maniera civile e supportato i ragazzi in maniera impeccabile, come nel caso del punto realizzato da Luca, inutile ai fini del risultato ma importante per capire come i giovani siano sempre supportati da queste parti. I rossi sventolati a Balestrieri e Caputo sono comunque l’immagine di un quarto parziale dove il nervosismo è stato l’assoluto padrone, ma le decisioni prese dal direttore di gara lasciano quantomeno perplessi. Il Corigliano ha chiuso il set sul 25-12 e vinto l’incontro: i tre punti consentono agli ospiti di arrivare a 15 punti e raggiungere il team di Collina Castello. Al Bisignano ora il compito di chiudere l’anno solare e il girone d’andata dimostrando sul campo di essere quella squadra già ammirata nel corso di questo campionato.

 

Ufficio stampa volley Bisignano

 

09-12-2017

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Volley Bisignano vince a Cetraro

Post n°1317 pubblicato il 02 Dicembre 2017 da massimo.maneggio
 
Tag: volley

Comunicato stampa Volley Bisignano

 

Vittoria in trasferta per la Volley Bisignano, che ha sconfitto sabato sera il Cetraro in trasferta per 3-1. Gli uomini di Renato Amodio hanno battuto un avversario di livello, raccogliendo così tre punti fuori casa e mantenendo le alte posizioni di classifica. Dopo l’iniziale vantaggio per 25-20, il Bisignano è stato raggiunto dagli avversari sul 25-21. La gara è stata incerta nel terzo set, sbloccata solamente nelle ultime due battute e poi portata a casa dai cratensi sul 25-18. Tre punti dunque che infondono fiducia nell’ambiente per un campionato che vede la squadra bisignanese tra le protagoniste, fuori casa in questo caso così come a Collina Castello, palazzetto sempre difficile da espugnare. E il presidente Lino Amodio suona la carica: «Vittoria importante stasera contro un buon avversario, finalmente ci siamo sbloccati fuori casa. È piaciuta la prestazione e la caparbietà messa ad esempio nel terzo set, quando siamo riusciti a rimontare l’avversario. Ora, l’obiettivo è di far bene nelle prossime gare, dal quarto di Coppa Calabria contro Paola, ai prossimi incontri di campionato come quelli casalinghi, molto duri contro Corigliano e Montalto. Siamo fiduciosi e soddisfatti della classifica, il mio rimpianto è di aver perso almeno un punto a Rossano. Ora dobbiamo tornare sul mercato, vista l’assenza del nostro palleggiatore: speriamo già di ovviare da qui a breve e di portare un nuovo innesto per il nostro prossimo match di sabato».

 

Ufficio stampa Volley Bisignano

 

02/12/2017

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Bisignano, le parole di mister Guido

Post n°1316 pubblicato il 02 Dicembre 2017 da massimo.maneggio
 
Tag: calcio

--- comunicato stampa Calcio Bisignano ---

Primo giorno di mercato e Calcio Bisignano subito attivo. La società bisignanese ha completato nella giornata odierna i trasferimenti dei calciatori: Ernesto Chiappetta, Luca Esposito e Simone Tiano che andranno ad arricchire la rosa a disposizione di mister Guido. I tre calciatori sono già disponibili per la sfida di domenica contro il Virtus Scalea. Si ringraziano rispettivamente, le società Sporting Carolei, Real Luzzese calcio a 5 e Sofiota per la disponibilità dimostrata. Per quanto riguarda il mercato in uscita è stato completato sempre oggi il trasferimento del portiere Simone Guardia all’Altomonte. Da parte della società un sentito grazie a Simone per l’impegno e la serietà con cui ha difeso i colori del Calcio Bisignano in questa prima parte di campionato.

 

Prima del match contro la Virtus Scalea, mister Alessio Guido fa il punto della situazione.

Mister, la squadra sta già facendo parlare in positivo, dopo aver raccolto 10 punti nelle prime quattro partite. Soddisfatto di questo inizio?

 

Sì, sono motivato e onorato nel trovarmi qui ad allenare questa squadra. L’onore più grande. Innanzitutto amo questo sport, amo questi colori amo rappresentare la mia città. Quello di cui abbiamo bisogno, e che vogliamo, sono ordine e disciplina. Io difenderò i ragazzi fino alla morte ma sono molto esigente.

 

Cosa chiede ai calciatori della squadra?

 

Chiedo solo di correre e dare tutto. Non mi arrabbierò per un passaggio sbagliato, né per un gol fallito, se vedrò che danno il 100%. Posso perdonare qualsiasi errore, ma non chi non darà il suo cuore e la sua anima al Progetto FCD CALCIO BISIGNANO.  Dobbiamo dare tutto. Siamo qui per aiutarci a vicenda e assicurarci di essere mentalmente in pace, in modo da non accusare né tensioni, né divisioni. Siamo una cosa sola.

 

Il gruppo, quindi, prima di tutto

 

Un giocatore, ognuno di noi in questa avventura, da solo, non è nessuno, ha bisogno dei suoi compagni di squadra. Saremo insieme quando arriveranno i momenti più difficili. Ritrovarsi insieme è un inizio, restare insieme è un progresso, ma riuscire a lavorare insieme è un successo

 

 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Basta vittime sulla Sp234

Post n°1315 pubblicato il 30 Novembre 2017 da massimo.maneggio
 

        A  S.E. IL PREFETTO DI COSENZA DR. GIANFRANCO TOMAO

  AL PRESIDENTE DELLA PROVINCIA DI COSENZA DR. F. IACUCCI

AL SINDACO DEL COMUNE DI BISIGNANO DR. F. LO GIUDICE

 

I sottoscritti cittadini  del Comune di Bisignano, denunciano alle SS.LL.  la estrema gravità  della situazione di pericolo esistente sulla  Strada Provinciale 234, in ragione della continua e persistente inosservanza degli utenti  della Strada Provinciale 234 stessa all’obbligo di limitazione di velocità ivi previsto, di 50 km/h.

Sulla predetta Strada Provinciale,  interessata dalla apposizione di segnaletica verticale  di limitazione di velocità e di segnalazioni di pericolo di intersezioni, sono poste  numerose abitazioni private, ed addirittura una scuola;  ma la inadeguatezza dei controlli da parte degli organi preposti alla osservanza  delle norme previste dal Codice della Strada, e la  continua violazione delle prescrizioni e limitazioni di velocità, hanno  determinato la causazione  in tempi ristretti di ben sette  incidenti mortali,  di cui  uno gravissimo  recentemente verificatosi  nella notte del 24 ottobre  2017, nel quale  ha perso la vita il compianto  Angelocarmine Calabrese dell’età di soli 17 anni,  travolto a poche centinaia di metri dalla sua abitazione da un auto che ad altissima velocità ha invaso la sua corsia di marcia.

Tanto premesso, i sottoscritti, ormai  esasperati  e gravemente allarmati  dalla continua violazione   delle norme relative alla velocità imposta  sulla Strada Provinciale in questione, chiedono alle SS. LL. di volere  predisporre la installazione di dossi dissuasori di velocità,  e la installazione di una posizione fissa di  rilevazione della velocità autovelox, con le opportune segnalazioni,  che oltre  a consentire l’accertamento delle violazioni del limite di velocità imposto, costituirà anche un deterrente per gli abituali contravventori alle norme del Codice della Strada.

Si confida nella sensibilità  delle SS. LL. alle gravi problematiche esposte.

Con ossequio.

Bisignano, 19 novembre 2017.

 

 

 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Gennaro Gattuso nuovo allenatore del Milan

Post n°1314 pubblicato il 27 Novembre 2017 da massimo.maneggio
 

Massimiliano Aquino --- La Calabria salverà il Milan?

 

Vincenzo Montella non è più l'allenatore del Milan. La notizia – che circolava da tempo tra gli ambienti rossoneri – è giunta nella giornata di lunedì 27 novembre con un  comunicato via Twitter:

 

 "AC MIlan comunica l'esonero di Vincenzo Montella dall'incarico di allenatore della Prima Squadra.  La conduzione tecnica è affidata a Gennaro Gattuso, che lascia il suo incarico di allenatore della Primavera, e al quale rivolgiamo i più calorosi auguri di buon lavoro".

 

Con un post su instagram, la replica dell'ex tecnico: "Lasciare il Milan fa molto male, ho cercato e provato a dare tutto me stesso per questa società ma accetto la decisione presa. Voglio ringraziare i giocatori e voi tifosi per i momenti belli che abbiamo passato insieme sperando che il Milan arrivi là in alto dove gli compete. Io evidentemente ho fallito ma continuerò a tifare per questi colori".

 

L'esonero di Montella, arriva in seguito all'ennesimo risultato deludente maturato davanti al pubblico di San Siro. La partita contro il Torino terminata con il risultato di parità senza reti all'attivo, ha determinato la scelta della società che ha optato per il cambio della guida tecnica.

 

Nella scorsa stagione, Vincenzo Montella era riuscito a conquistare a Doha la Supercoppa Italiana contro la Juventus, e a riportare il Milan in Europa grazie al 6º posto in classifica ottenuto con 18 vittorie, 9 pareggi, 11 sconfitte.

 

Il raggiungimento della competizione Europea, doveva essere il trampolino di lancio della nuova gestione rossonera, ma i risultati negativi ottenuti in questa prima parte di stagione, hanno ridimensionato le ambizioni del Milan.

 

In Europa League la squadra rossonera ha già ottenuto la qualificazione ai sedicesimi, con 3 vittorie e 2 pareggi. In campionato, la situazione di classifica è tutt'altro che positiva. Dopo quattordici giornate disputate, la squadra rossonera è al 7º posto in classifica a quota 20 punti, vale a dire, a 11 lunghezze dal 4º posto occupato attualmente dalla Roma del tecnico Di Francesco, che potrebbe aumentare il vantaggio sulle rivali, con una vittoria nel match di recupero contro la Sampdoria.

Il tabellino delle reti segnate è fermo a quota 19, mentre sono 18 quelle subite. Negli scontri diretti contro le big del campionato, il Milan non è riuscito ad ottenere punti. Un bilancio al di sotto delle aspettative di inizio stagione.

 

 

La qualificazione ai gironi di Champions League, potrebbe essere raggiunta con la vittoria finale nella competizione dell'Europa League. Un obiettivo che la società affida al tecnico Gennaro Gattuso, da sempre, beniamo dei tifosi rossoneri.

---Massimiliano Aquino 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Rossano-Bisignano 3-1

Post n°1313 pubblicato il 26 Novembre 2017 da massimo.maneggio
 
Tag: volley

Comunicato stampa

Sconfitta in trasferta per la Volley Bisignano, impegnata nelle scorse ore sul parquet del Rossano. Il 3-1 rimediato in trasferta deve essere da monito e incamerato nel percorso di crescita che dovranno avere i ragazzi allenati da mister Renato Amodio. Nella gara di Rossano, la Volley Bisignano si era portato in vantaggio nel primo set per 32-30, per poi cedere il passo nei restanti parziali. La squadra bisignanese poteva senza dubbio essere più lucida, ma va dato atto all’avversario di averci affrontato con spirito e sacrificio, in uno dei palazzetti più difficili della intera Serie C. Gli allenamenti proseguiranno in settimana, per preparare al meglio la prossima trasferta di Cetraro, così come proseguiranno le attività del settore giovanile, in pieno movimento nei territori di Bisignano, Acri e Mongrassano

 

Ufficio stampa Volley Bisignano

26-11-2017

 

 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Volley Bisignano - Milani Rende 3-0

Post n°1312 pubblicato il 18 Novembre 2017 da massimo.maneggio
 
Tag: volley

Comunicato stampa

Volley Bisignano – Milani Rende 3-0  ( 25-17, 27-25, 26-24 )

Volley Bisignano: Ferraro, Pugliese, Brindisi, Balestrieri, Amodio, Luca, Scotti, Gallo, Caputo, Iaquinta, De Marco, Pignataro, Todisco. All: Amodio

Milani Rende: Totera, Froio, Rizzuto, Cozza, Abritta, Ubbriaco, Tarsitano, Fasanella, Leone. All: Lionetti

 

Nuovo turno di Serie C per la Volley Bisignano che ha superato la Milani Rende per 3-0. La gara svolta al palazzetto di Collina Castello è stata aperta dal saluto delle squadre, accompagnate dai ragazzi che giocano nel settore giovanile, in particolare da quelli che hanno scelto di abbracciare il nostro progetto a Bisignano: sintomo di come la società, attenta e meticolosa, voglia valorizzare tutti i protagonisti della Volley Bisignano, trovando così sempre stimoli e risorse umane di primo livello. Da ammirare, inoltre, il comportamento impeccabile dei bambini e dei genitori, che hanno così permesso questa bella copertina del prematch.

Sfida speciale, guardando al lato tecnico, quella appena conclusa contro la Milani Rende, da quest’anno allenata da Roberto Lionetti, protagonista con la Volley Bisignano prima da palleggiatore e poi da allenatore. Lionetti da coach ha saputo tirar fuori il meglio dalla squadra in un importante periodo storico, conquistando la finale di Serie C da neopromossa in categoria, nonchè la finale di Coppa Calabria, competizione persa solamente per poche battute a San Giovanni in Fiore. E come non ricordare anche le tante vittorie interne coinvolgente, ricordiamo quelle contro Praia e contro avversari superiori solamente sulla carta.

Sul parquet però non c’è tempo per i ricordi.

Nel primo set facile dominio della Volley Bisignano che ha chiuso sul 25-17, un parziale che forse ha illuso i cratensi sulla facilità del match. La Milani ha lottato al cambio campo, cercando di sfruttare qualche errore del Bisignano e portando la contesa a una sfida intensa. Il secondo set è chiuso dai locali sul 27-25 e al terzo gioco è stata però la Milani a prendere inizialmente il largo. La rimonta locale e un alternarsi di emozioni, errori e qualche buona giocata, ha portato il terzo set ad esser vissuto quasi come un thriller, chiuso dal Bisignano sul 26-24. Sale a quota 12 la squadra allenata da Renato Amodio, che dovrà considerare questo match in maniera “didattica”, applausi meritati anche alla Milani Rende e al suo tecnico, che sarà sempre il benvenuto nel nostro palazzetto di Collina Castello.

 

Ufficio stampa Volley Bisignano

18-11-2017

 

 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Volley Roccella 2 - Volley Bisignano 3

Post n°1311 pubblicato il 11 Novembre 2017 da massimo.maneggio
 
Tag: volley

Comunicato stampa

 

Nuova vittoria per la Volley Bisignano, ma quanta fatica per avere la meglio sul Roccella. Il 3-2 esterno è stato sudatissimo dal giovane gruppo di Renato Amodio che ha affrontato l’esperto team allenato da Vincenzo Carrozza nell’incontro del quinto turno di Serie C arbitrato da Antonino Richichi. Il Roccella, davanti al proprio pubblico, si era portato in vantaggio nel primo set col punteggio di 26-24, il Bisignano ha poi rimontato raggiungendo prima il 28-26 al cambio campo e poi il 26-24 nel terzo tempo. Un calo mentale dei bisignanesi ha consentito ai padroni di casa di rimettersi in pista sul 25-19, al tie break invece ha vinto praticamente di misura la squadra cratense, che con questa vittoria sale a quota nove in classifica, frutto di tre affermazioni e due sconfitte. La squadra proseguirà il proprio cammino già da sabato nel palazzetto di Collina Castello quando arriverà la Milani Rende dell’ex Roberto Lionetti. In rosa ha già esordito stasera il neo arrivato Antonio Todisco, classe 1993, centrale-laterale, con esperienze al Castrovillari, alla Mymamy Rc e al Mormanno. Un elemento utile che va ad arricchire la rosa di questa stagione, che già ha espresso entusiasmo per la sua nuova destinazione sportiva, mettendosi subito a disposizione del coach Amodio. Dal canto suo, la Volley Bisignano è felice per l’ingresso di Todisco, avallato anche dell’impegno di Alessandra Fortunato che la società cratense ringrazia per la fattiva collaborazione.

 

Ufficio stampa Volley Bisignano

11-11-2017

 

 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Volley Bisignano - Lamezia 3-0

Post n°1310 pubblicato il 04 Novembre 2017 da massimo.maneggio
 
Tag: volley

Comunicato stampa

Volley Bisignano – Voloinsieme Lamezia 3-0 (25-13, 25-19, 25-20)

Volley Bisignano: Ferraro, Pugliese, Brindisi, Balestrieri, Amodio, Luca, Scotti, Gallo, Caputo, Iaquinta, De Marco, Pignataro, Grosso. All: Amodio

Voloinsieme Lamezia: Torchia, Leone, Butera, Polimeni, Bonaccurso, Notte, Gatto, Celano, Zuccherino, Guzzo, Grande, Cevola. All: De Fina

 

Dopo la sconfitta nella gara di giovedì a Crotone, la Volley Bisignano torna in campo contro la Voloinsieme Lamezia. Il 3-2 subito in terra pitagorica non può certo demoralizzare la giovane squadra di Renato Amodio, che sinora ha espresso un buon gioco anche contro avversari superiori sulla carta. L’impegno odierno al palazzetto di Collina Castello non era certo dei più facili contro un Lamezia che arrivava da tre vittorie consecutive. Per la Volley Bisignano, invece, la prestazione e il punteggio finale sono da incorniciare con un 3-0 che lancia la squadra allenata da Renato Amodio. Nel primo set dopo un iniziale parità e qualche errore di leggerezza, il team cratense ha accelerato sino a raggiungere il 25-13 che ha chiuso il parziale. Al cambio campo musica (quasi) invariata, con una fase di stallo seguita da un bell’allungo biancoblu. Molto più complicata, invece, la terza parte della gara con il Lamezia che non ci tiene a fare la figura della comparsa: è il parziale più combattuto, portato ugualmente a casa dalla Volley Bisignano sul 25-20. Da sottolineare, ancora una volta, la grande spinta del pubblico di Collina Castello e la crescita esponenziale dei ragazzi di Amodio: se questi sono i propositi, ci sarà veramente da divertirsi.

Per finire, uno stralcio delle parole del massaggiatore Pierluigi Calabrese, che in società collabora con GianGuido Gerace, decisivo in alcune fasi del match, a ribadire come la famiglia della pallavolo è sempre più numerosa: «Sono già stato un atleta di questa società, la passione per gli sport e per il lavoro che faccio è nata 15 anni fa quando dei miei amici, come il nutrizionista Vincenzo Liguori, giocavano a pallavolo. Tra gli sport di squadra è quello dove il singolo fa poca differenza ma il gruppo è quello che fa vincere. Ricordo con piacere come a 16 anni mi allenavo quasi tutta la settimana per cinque-ore al giorno, ero titolare e capitano con i miei coetanei, giocavo anche con quelli più grandi e mi allenavo con la prima squadra: erano gli anni in cui la Volley Bisignano vinceva il campionato di serie B2 e veniva promossa in B1... Feci tesoro di quello che atleti come Corrado Mancini, Antonio Malluzzo, Fabio Spesca, Valmi Fontanot, Daniele Bassi e molti altri atleti che venivano da esperienze come la Serie A. Venni allenato da Pasquale Bosco e sono stato compagno di squadra dell’attuale mister Renato Amodio e del ds Massimo De Marco, che mi ha contattato un anno fa quando tornai in Italia dopo essere tornato dal Portogallo (vado e torno spesso da lì per motivi di lavoro). Sono in continua formazione, in questi anni ho frequentato diverse specializzazioni in Italia e all’estero, tutte queste discipline mi hanno reso ciò che sono la bravura di un terapista non è la capacità di eseguire una specifica tecnica, ma l’abilità di riconoscere il sintomo (dolore) e trattare l’origine ristabilendo l’equilibrio funzionale».

 

Ufficio stampa Volley Bisignano

04/11/2017

 

 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 
« Precedenti Successivi »