Creato da balzaret il 29/01/2009
"per una medicina al servizio della vita e della dignità umana" - a cura di Franco Balzaretti

LE NOSTRE PREGHIERE PER MONS. ZIMOWSKY

CARI AMICI,

chiedo a tutti voi di unirvi alle nostre preghiere per S.E. Mons. Zygmunt ZIMOWSKI e per la sua salute, accogliendo l'accorato invito, che ha rivolto oggi Papa Francesco a tutti i fedeli! 


_______________________________________________________

(vi allego qui sotto le parole le parole del Papa alla recita dell’Angelus, 08.02.2015)

Cari fratelli e sorelle, buongiorno!

Il Vangelo di oggi (cfr Mc 1,29-39) ci presenta Gesù che, dopo aver predicato di sabato nella sinagoga, guarisce tanti malati. Predicare e guarire: questa è l’attività principale di Gesù nella sua vita pubblica. Con la predicazione Egli annuncia il Regno di Dio e con le guarigioni dimostra che esso è vicino, che il Regno di Dio è in mezzo a noi. Entrato nella casa di Simon Pietro, Gesù vede che sua suocera è a letto con la febbre; subito le prende la mano, la guarisce e la fa alzare. Dopo il tramonto, quando, terminato il sabato, la gente può uscire e portargli i malati, risana una moltitudine di persone afflitte da malattie di ogni genere: fisiche, psichiche, spirituali. Venuto sulla terra per annunciare e realizzare la salvezza di tutto l’uomo e di tutti gli uomini, Gesù mostra una particolare predilezione per coloro che sono feriti nel corpo e nello spirito: i poveri, i peccatori, gli indemoniati, i malati, gli emarginati. Egli così si rivela medico sia delle anime sia dei corpi, buon Samaritano dell’uomo. E’ il vero Salvatore: Gesù salva, Gesù cura, Gesù guarisce. Tale realtà della guarigione dei malati da parte di Cristo, ci invita a riflettere sul senso e il valore della malattia. A questo ci richiama anche la Giornata Mondiale del Malato, che celebreremo mercoledì prossimo 11 febbraio, memoria liturgica della Beata Vergine Maria di Lourdes. Benedico le iniziative preparate per questa Giornata, in particolare la Veglia che avrà luogo a Roma la sera del 10 febbraio. Ricordiamo anche il presidente del Pontificio Consiglio per la pastorale della Salute, Mons. Zygmunt Zimowski, che è molto ammalato in Polonia. Una preghiera per lui, per la sua salute, perché è stato lui a preparare questa giornata e lui ci accompagna con la sua sofferenza in questa giornata. Una preghiera per Mons. Zimowski.

Papa Francesco

 

PILLOLA ABORTIVA: AMCHE SENZA RICETTA!

 

Niente ricetta per la pillola abortiva dei 5 giorni. Pronti a dare battaglia i medici cattolici «e certo non per ragioni di parte – spiega il presidente dell’Amci Filippo Boscia –. Il punto qui è tutto scientifico: ci rendiamo conto di che rischio può comportare per le donne, e soprattutto per le giovanissime, assumere massicce dosi ormonali senza controllo?». Già, perché non dover presentare una ricetta significa poter assumere un farmaco anche indiscriminatamente, finendo per utilizzarlo come metodo contraccettivo privilegiato.

E l’effetto di simili squilibri ormonali sul corpo ancora in formazione delle più giovani è prevedibile. «Scriveremo immediatamente all’Aifa e al ministro Lorenzin, se necessario su questo tema bisognerà legiferare, ma non possiamo piegarci agli interessi delle case farmaceutiche e ignorare la salute delle donne», conclude Boscia. Dello stesso parere Piero Uroda, presidente dei Farmacisti cattolici: «Si vogliono ingannare le donne e aggirare la possibilità dell’obiezione di coscienza. Le consumatrici devono essere avvertite sui possibili rischi».

Intanto sui reali effetti e sul funzionamento della pillola dei 5 giorni dopo (ma anche su quella del giorno dopo) in Parlamento è stata presentata un’interpellanza urgente dai deputati di Per L’Italia Gian Luigi Gigli e Lorenzo Dellai

http://www.avvenire.it/Vita/Pagine/niente-ricetta-per-la-pillola-abortiva-del-giorno-dopo.aspx

 

IL VANGELO DEL GIORNO

Caricamento...
 

FRASCATI: I volti dell’adolescenza !

PER UNA BIOETICA QUOTIDIANA

CONVEGNO INTERNAZIONALE

I volti dell’adolescenza tra vulnerabilità, fragilità e crisi necessarie

VILLA TUSCOLANA - FRASCATI

 10-11 Maggio 2014

www.girasolestudi.it

 

PER  IL  PROGRAMMA  VEDI  IL  LINK

http://medicicattolici.it/attachments/article/279/villa%20tuscolana.pdf

 

AGENZIA SIR

Caricamento...
 

Area personale

 
Citazioni nei Blog Amici: 1
 

 

Sabato 14 febbraio il Concistoro con la creazione dei nuovi Cardinali

Post n°266 pubblicato il 04 Gennaio 2015 da balzaret
Foto di balzaret

Sabato 14 febbraio 2015 è stato celebrato il

CONCISTORO PUBBLICO

in cui sono stati creati i nuovi Cardinali e tra questi :

S. Emin. CARD. EDOARDO MENICHELLI

ASSISTENTE ECCLESIASTICO NAZIONALE

DEI MEDICI CATTOLICI ITALIANI

al quale rinnoviamo i nostri più sinceri auguri di

un proficuo lavoro al servizio della Chiesa



Il card. Edoardo Menichelli, da due anni è

l’Assistente Ecclesiastico dell’Associazione Medici Cattolici Italiani,

che  hanno festeggiato con grande entusiasmo la prestigiosa nomina

di  don Edoardo, come Lui ama e  vuole essere chiamato,

a Cardinale di Santa Romana Chiesa.

_________________________________________________________________

NOTE BIOGRAFICHE:

Mons. E. Menichelli, è originario di Serripola di San Severino Marche (Macerata).

Ha frequentato gli studi prima nel Seminario di San Severino Marche, proseguendoli poi al Seminario regionale «Pio XI» di Fano e perfezionandoli a Roma, alla Pontificia università lateranense, dove ha conseguito la licenza in Teologia pastorale. L'ordinazione sacerdotale porta la data del 3 luglio 1965. Dal 1968 ha risieduto a Roma, dove per 23 anni è stato impegnato come officiale al Supremo tribunale della Segnatura Apostolica.

Dal 1992 al 1994 è stato chiamato alla Congregazione per le Chiese orientali, collaborando  con il cardinale Achille Silvestrini. Negli anni 1993-1994 è stato Vice Assistente Ecclesiastico dell’Associazione Medici Cattolici Italiani. Il 10 giugno 1994 è stato nominato dal Papa Vescovo dell'arcidiocesi di Chieti-Vasto ed è rimasto in quella sede per dieci anni; mentre nel 2004 mons. Menichelli venivA nominato arcivescovo di Ancona-Osimo. L'annuncio della nomina è stato dato l'8 gennaio 2004 e l’ingresso nella diocesi marchigiana il 7 marzo 2004.

Attualmente mons. Menichelli è segretario della Commissione episcopale della Conferenza episcopale italiana (CEI) per la famiglia; nella Conferenza episcopale marchigiana (CEM) è vicepresidente e delegato per la famiglia, per l’ecumenismo e il dialogo e per la pastorale tempo libero, turismo e sport. Nel 2012 è l’Assistente Ecclesiastico Nazionale dell’ AMCI essendo nominato dalla CEI, quale successore del card. Dionigi Tettamanzi.

 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

IN RICORDO DEL CARD. FIORENZO ANGELINI

Post n°263 pubblicato il 22 Novembre 2014 da balzaret

Io personalmente ho avuto il grandissimo privilegio di conoscere ed apprezzare il cardinale Angelini, che ha sempre avuto una particolare attenzione per gli ammalati, il mondo della sofferenza e per i Medici Cattolici, ma anche per l'arte sacra, da qui anche la  pubblicazione del "Volto dei Volti: Cristo!". pubblicazione curata personalmente dal card. Angelini;  pubblicata e tradotta in tutto il mondo!

Nell'unirci al dolore ed alle preghiere di tutti coloro che l'hanno conosciuto ed  amato invitiamo tutti ad una preghiera in ricordo del carissimo cardinale Fiorenzo Angelini.

Franco Balzaretti

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

PAPA FRANCESCO: AI MEDICI CATTOLICI

Post n°262 pubblicato il 16 Novembre 2014 da balzaret

“La vita umana è sempre sacra e sempre ‘di qualità’”, e bisogna
“amarla sempre e comunque, soprattutto quando necessita
di particolari attenzione e cure”.
Lo ha detto il Papa, ricevendo in udienza oggi i membri
dell’Associazione Medici cattolici italiani (Amci),
in occasione del 70° anniversario di fondazione.

“Non esiste una vita umana più sacra di un’altra,
come non c’è una vita umana qualitativamente più significativa
di un’altra, solo in virtù di mezzi, diritti, opportunità economiche
e sociali maggiori”, ha ammonito Francesco, esortano i medici cattolici
a “testimoniare con la parola e con l’esempio che la vita umana
è sempre sacra, valida e inviolabile, e come tale va amata,
difesa e curata”.

“L’attenzione alla vita umana, particolarmente a quella
maggiormente in difficoltà, cioè all’ammalato, all’anziano,
al bambino, coinvolge profondamente la missione della Chiesa”,
ha ricordato il Papa, che “si sente chiamata anche a partecipare
al dibattito che ha per oggetto la vita umana, presentando
la proposta fondata sul Vangelo”.

Agenziasir del 15-11-2014



 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

68° MIRACOLO DI LOURDES INTERVISTA DI SUOR LUIGINA E BALZARETTI A RAI 2 "I FATTI VOSTRI"

Post n°203 pubblicato il 11 Ottobre 2012 da balzaret

 

LINK ALL'INTERVISTA TV  DI SUOR LUIGINA E  DR. BALZARETTI :

http://www.rai.tv/dl/RaiTV/

programmi/media/ContentItem-23296f29-ad58-4352-a6e4-ae737aff371b.html

 Il dott. Franco Balzaretti, Segretario Nazionale dell’Associazione Medici Cattolici Italiani  è stato ospite in diretta, con Suor Luigina Traverso, della trasmissione di RAI 2   “Fatti Vostri” di venerdì 19 ottobre. 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 
 

Recensione: Maestro e pastore (D.Tettamanzi)

Dionigi Tettamanzi
Maestro e pastore 
Antologia di scritti e interventi su temi di bioetica, salute e medicina

a cura di Alfredo Anzani (e Associazione Medici Cattolici Italiani)

e con prefazione di  Franco Balzaretti

Una riflessione metodica e un costante riferimento al Magistero della Chiesa riguardo a tematiche sempre più imprescindibili per i cristiani e per l’umanità intera.

Un volume di interesse, per valore intrinseco e storico, che si rivolge non solo a medici e operatori sanitari, ma pure a chiunque si rifiuti di rimanere estraneo a qualsiasi questione in merito al bene primario della vita di ogni persona.

VEDI LA SCHEDA UFFICIALE : http://www.edizionisanpaolo.it/religione_1/teologia-e-filosofia/cult-religiosavolfuori/libro/maestro-e-pastore.aspx

 

«Uno di noi» rilancia l'impegno in Europa


​«La più ferma indignazione» per la bocciatura della Commissione Ue alla petizione europea «Uno di noi» a tutela dell’embrione umano perché «certamente contraria al principio di democrazia partecipata che il Trattato di Lisbona aveva inteso promuovere introducendo l´istituto dell´iniziativa dei cittadini». È perentorio il giudizio del Comitato esecutivo europeo di «Uno di noi», formato da rappresentanti dei 28 comitati nazionali (uno per Paese membro dell’Unione europea) che avevano raccolto i quasi 2 milioni di firme a sostegno dell’iniziativa popolare (oltre 600mila delle quali solo in Italia). Nella riunione convocata a Bruxelles a una settimana dall’inatteso stop all’iniziativa dettato dal governo uscente dell’Unione, il Comitato di «Uno di noi» ha confermato che sarà «valutata, in tempi brevi, la possibilità tecnica di un ricorso alla Corte europea di giustizia per l´annullamento» della decisione europea.
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

ROMA, 16-17 MAGGIO: CONVEGNO AMCI

...

Il dolore e la sofferenza umana 

alla luce della medicina della ragione e della fede cristiana

Convegno celebrativo del XXX anniversario della Lettera Apostolica “Salvifici Doloris”

di Papa Giovanni Paolo II, nel 70° dalla fondazione dell’AMCI

ROMA, 16-17 maggio 2014

Sala San Pio X  Via dell’Ospedale  (angolo via della Conciliazione)

Per informazioni SITO : www.amci.org o mail a  amci@amci.org

 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

Santa Gianna Beretta Molla

Santa Gianna Beretta MollaSposa, madre e medico esemplare “Meditata immolazione”, così il Servo di Dio Paolo VI (Giovanni Battista Montini, 1963-1978) ha definito il gesto di Gianna ricordando, all'Angelus domenicale del 23 settembre 1973, “Una giovane madre della diocesi di Milano che, per dare la vita alla sua bambina sacrificava, con meditata immolazione, la propria”.

È evidente, nelle parole del Santo Padre, il riferimento cristologico al Calvario e all'Eucaristia.Gianna Beretta Molla è stata beatificata il 24 aprile 1994, nell'Anno Internazionale della Famiglia, e canonizzata, il 16 maggio 2004, dal Beato Giovanni Paolo II (Karol Józef Wojtyła, 1978-2005).

 

VATICAN INSIDER

Caricamento...
 

AVVENIRE

Caricamento...
 

Cerca in questo Blog

  Trova