MEDICINA & VITA

"per una medicina al servizio della vita e della dignità umana" - a cura di Franco Balzaretti

 

RICORDO DI DANILA CASTELLI

 

Nel 1982 le era stato diagnosticato un tumore.Era stata operata più volte, ma le sue condizioni non erano migliorate. Anzi 7 anni dopo, nel 1989, i medici arrivarono alla conclusione che per lei non c’erano più speranze. Danila Castelli, sorella dell’Unitalsi di Pavia (Bereguardo), è morta il 9 ottobre 2016, all'età di 70 anni.

Oltre 25 anni dopo il pronunciamento medico. La vogliamo ricordare con il suo sorriso, accompagnato da una fede incrollabile che l'ha sempre accompagnata, fino all'ultimo istante della sua vita terrena.

 

BAGNASCO: DIFENDERE IDENTITA' DELLA FAMIGLIA!

vedi articolo di Avvenire al link:

http://www.avvenire.it/Chiesa/Pagine/cei-comunicato-finale-consiglio-gennaio-2016.aspx

Cei, Bagnasco: "Sulle unioni civili opportuno voto segreto" Dopo il "no" di Grasso, Bagnasco (Cei) chiede il voto segreto: "Scelta opportuna". Ma è muro contro muro col governo

 

vedi articolo su Il Giornale

http://www.ilgiornale.it/news/cronache/cei-cardinal-bagnasco-sulle-unioni-civili-opportuno-voto-seg-1223374.html

 

MILIONI I FEDELI TRANSITATI ALLE PORTE SANTE

Dall’8 dicembre, giorno dell’apertura della Porta Santa nella Basilica di San Pietro, sono oltre un milione i pellegrini che in questo primo mese del Giubileo della Misericordia hanno vissuto a Roma questo grande evento della fede. E, in tutto il mondo, ci sono state già centinaia di persone a passare dalle varie Porte Sante.

Tante le prenotazioni previste anche per i prossimi mesi: tra gli eventi più attesi, l’arrivo delle spoglie di San Pio da Pietrelcina il prossimo 3 febbraio


 

SAN GIUSEPPE MOSCATI

San Giuseppe Moscati Medico

12 aprile (16 novembre)

Benevento, 25 luglio 1880 - Napoli, 12 aprile 1927

Originario di Serino di Avellino, nacque a Benevento nel 1880, ma visse quasi sempre a Napoli, la «bella Partenope», come amava ripetere da appassionato di lettere classiche. Si iscrisse a medicina «unicamente per poter lenire il dolore dei sofferenti». Da medico seguì la duplice carriera sopra delineata.

In particolare salvò alcuni malati durante l'eruzione del Vesuvio del 1906; prestò servizio negli ospedali riuniti in occasione dell'epidemia di colera del 1911; fu direttore del reparto militare durante la grande guerra. Negli ultimi dieci anni di vita prevalse l'impegno scientifico: fu assistente ordinario nell'istituto di chimica fisiologica; aiuto ordinario negli Ospedali riuniti; libero docente di chimica fisiologica e di chimica medica. Alla fine gli venne offerto di diventare ordinario, ma rifiutò per non dover abbandonare del tutto la prassi medica. «Il mio posto è accanto all'ammalato!».

In questo servizio integrale all'uomo Moscati morì il 12 aprile del 1927. Straordinaria figura di laico cristiano, fu proclamato santo da Giovanni Paolo II nel 1987 al termine del sinodo dei vescovi «sulla Vocazione e Missione dei laici nella Chiesa».

 

AREA PERSONALE

 
Citazioni nei Blog Amici: 1
 

 

Medici letterati: Premio nazionale "Cronin" 2016 (AMCI di Savona)

Post n°285 pubblicato il 31 Ottobre 2016 da balzaret
Foto di balzaret



Medici e nel contempo scrittori: non è raro che scienza medica e creatività letteraria alberghino nello stesso animo, a partire dal caso più famoso, quello del romanziere-dottore A. J. Cronin.

Porta dunque il suo nome il prestigioso concorso letterario nazionale rivolto esclusivamente ai medici, fondato dalla sezione savonese della Amci (Associazione Medici Cattolici Italiani) e giunto alla nona edizione. C'è tempo ancora fino al 30 settembre per inviare un'adopera inedita di poesia o narrativa a tema totalmente libero (per informazioni www.premiocronin.com, mail premiocronin@gmail.com).

Da quando è nato, il "Premio Cronin" ha visto un successo crescente sia nel numero che nella qualità delle opere presentate dai medici di tutta Italia. «Uno sviluppo insperato - commenta Marco Lovisetti, già presidente della sezione savonese "G. B. Parodi" dell'Amci- . Le due giurie che decreteranno la graduatoria finale vantano letterati di fama nazionale e internazionale»

Di profonda attualità le fatalità del concorso: sovente nei medici sono presenti «aspetti culturali umanistici nascosti in quell'altra metà della loro anima, spiega Lovisetti, e farli riemergere può aiutare ad «arricchire di senso umano, nonché rendere più comprensibile, l'orizzonte del medico contemporaneo, spesso adombrato da tensioni. A cominciare dalla percezione di quel paziente del quale deve sapersi prendere cura».

Non a caso la premiazione, il 5 novembre a Savona al Teatro Chiabrera, avverrà in concomitanza con la lectio magistralis del professor Alfredo Anzani sul tema attualissimo del rapporto medico-paziente», dal titolo "Obbedienza o persuasione?". Il concorso vede il patrocinio di molti enti, trai quali l’Or¬dine dei Medici chirurghi e odontoiatrici di Savona, la Società Dante Alighieri, la Regione Liguria, la Provincia e il Comune, oltre al sostegno morale della diocesi di Savona-Noli. (L.Bell.)

 
 
 

La Pastorale della salute affidata al nuovo Dicastero

Post n°284 pubblicato il 25 Ottobre 2016 da balzaret
Foto di balzaret

La Pastorale della Salute nel Dicastero per il Servizio dello Sviluppo Umano Integrale

Il Papa ha istituito, tramite Lettera Apostolica in forma di Motu Porprio, il Dicastero per il Servizio dello Sviluppo Umano Integrale.

Tale Dicastero sarà particolarmente competente nelle questioni che riguardano le migrazioni, i bisognosi, gli ammalati e gli esclusi, gli emarginati e le vittime dei conflitti armati e delle catastrofi naturali, i carcerati, i disoccupati e le vittime di qualunque forma di schiavitù e di tortura.

 
 
 

No del Consiglio d'Europa all'utero in affitto: un bel giorno per tutte e tutti

Post n°282 pubblicato il 13 Ottobre 2016 da balzaret

 

Cinque no consecutivi possono bastare per una bocciatura senza più appello? L’indiscutibile soddisfazione per il successo di chi s’è battuto al Consiglio d’Europa sin dal primo voto in marzo contro il Rapporto De Sutter, che puntava a far legalizzare la maternità surrogata nei 47 Paesi membri, deve fare i conti con l’incredibile bizantinismo di un’estenuante procedura allestita per far passare a ogni costo l’inaccettabile testo della senatrice ambientalista belga, peraltro personalmente (e pubblicamente) interessata al mercato della surrogazione di maternità.

 

Così a quel primo, sorprendente ma perentorio rigetto di sette mesi fa si è riusciti a far seguire ben quattro altri confronti in commissione e in assemblea, come non dandosi pace per le ripetute battaglie perse quando si dava per scontata la conquista del nuovo "diritto" di comprarsi il figlio "prodotto" e "selezionato" con le caratteristiche prescelte e portato dal grembo a noleggio di una donna ridotta a fattrice.

 

 di Francesco Ognibene (Avvenire del 12-10-2016)

http://www.avvenire.it/Commenti/Pagine/LA-BUONA-STRADA-1.aspx 

 
 
 

SERVIZIO TG4 SUI MIRACOLI DI LOURDES

Post n°281 pubblicato il 19 Maggio 2016 da balzaret

INTERESSANTE SERVIZIO DEL TG4

(DEL 14 MAGGIO 2016 ORE 19.30) 

SUI MIRACOLI DI LOURDES

CON INTERVISTE AL DOTT. FRANCO BALZARETTI

E ALLA SIG.RA DANILA CASTELLI,

il 69° (e ultimo)  MIRACOLO  RICONOSCIUTO DALLA  CHIESA

 

                   vedi il video completo al link:

https://www.youtube.com/watch?v=RDj-gj4x89Y

 
 
 

«Gender, manipolazione da laboratorio»

Post n°268 pubblicato il 24 Marzo 2015 da balzaret
Foto di balzaret

C'è una questione che sta particolarmente a cuore ai vescovi: è la Teoria del gender, che si «nasconde dietro a valori veri come parità, equità, autonomia, lotta al bullismo e alla violenza, promozione, non discriminazione... ma in realtà pone la scure alla radice stessa dell'umano per edificare un transumano in cui l'uomo appare come un nomade privo di meta e a corto di identità».

 

Si tratta di una "manipolazione da laboratorio". Il cardinale si rivolge direttamente ai genitori: "Volete voi questo per i vostri figli", fin dalle scuole dell'infanzia? "Reagire è doveroso e possibile, basta essere vigili, senza lasciarsi intimidire da nessuno, perché il diritto di educare i figli nessuna autorità scolastica, legge o istituzione politica può pretendere di usurparlo. È necessario un risveglio della coscienza individuale e collettiva, della ragione dal sonno indotto a cui è stata via via costretta. Sappiate, genitori, che noi pastori vi siamo e vi saremo sempre vicini".

 
 
 

68° MIRACOLO DI LOURDES INTERVISTA DI SUOR LUIGINA E BALZARETTI A RAI 2 "I FATTI VOSTRI"

Post n°203 pubblicato il 11 Ottobre 2012 da balzaret

 

LINK ALL'INTERVISTA TV  DI SUOR LUIGINA E  DR. BALZARETTI :

http://www.rai.tv/dl/RaiTV/

programmi/media/ContentItem-23296f29-ad58-4352-a6e4-ae737aff371b.html

 Il dott. Franco Balzaretti, Segretario Nazionale dell’Associazione Medici Cattolici Italiani  è stato ospite in diretta, con Suor Luigina Traverso, della trasmissione di RAI 2   “Fatti Vostri” di venerdì 19 ottobre. 

 
 
 
 
 

INFO


Un blog di: balzaret
Data di creazione: 29/01/2009
 
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

LEG-GENDER METROPOLITANE!

E' stato pubblicato un nuovo libro del bioeticista Renzo Puccetti.

Sul tema del Gender occorre costruire un dialogo leale , non ideologico, basato su dati razionali. Parte da questa premessa il libro “Leg.Gender metropolitane”, edito da Studio Domenicano e scritto dal bioeticista Renzo Puccetti, docente al Pontificio Ateneo Regina Apostolorum.

Dal matrimonio gay all’omofobia, dalla famiglia all’omogenitorialità: tanti i temi affrontati con rigore scientifico e una ricca documentazione. Di fronte al pensiero dominante il rischio maggiore è l’omologazione, commenta l’autore.

 

RECENSIONE: MAESTRO E PASTORE (D.TETTAMANZI)

Dionigi Tettamanzi
Maestro e pastore 
Antologia di scritti e interventi su temi di bioetica, salute e medicina

a cura di Alfredo Anzani (e Associazione Medici Cattolici Italiani)

e con prefazione di  Franco Balzaretti

Una riflessione metodica e un costante riferimento al Magistero della Chiesa riguardo a tematiche sempre più imprescindibili per i cristiani e per l’umanità intera.

Un volume di interesse, per valore intrinseco e storico, che si rivolge non solo a medici e operatori sanitari, ma pure a chiunque si rifiuti di rimanere estraneo a qualsiasi questione in merito al bene primario della vita di ogni persona.

VEDI LA SCHEDA UFFICIALE : http://www.edizionisanpaolo.it/religione_1/teologia-e-filosofia/cult-religiosavolfuori/libro/maestro-e-pastore.aspx

 

SANTA GIANNA BERETTA MOLLA

Santa Gianna Beretta MollaSposa, madre e medico esemplare “Meditata immolazione”, così il Servo di Dio Paolo VI (Giovanni Battista Montini, 1963-1978) ha definito il gesto di Gianna ricordando, all'Angelus domenicale del 23 settembre 1973, “Una giovane madre della diocesi di Milano che, per dare la vita alla sua bambina sacrificava, con meditata immolazione, la propria”.

È evidente, nelle parole del Santo Padre, il riferimento cristologico al Calvario e all'Eucaristia.Gianna Beretta Molla è stata beatificata il 24 aprile 1994, nell'Anno Internazionale della Famiglia, e canonizzata, il 16 maggio 2004, dal Beato Giovanni Paolo II (Karol Józef Wojtyła, 1978-2005).

 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

IL VANGELO DEL GIORNO

Caricamento...
 

AGENZIA SIR

Caricamento...
 

VATICAN INSIDER

Caricamento...
 

AVVENIRE

Caricamento...