Creato da laura_baratta il 28/02/2008

Allusioni::..

La realtà è una cospirazione creata dall'illusione dei sensi

 

 

Post N° 26

Post n°26 pubblicato il 27 Settembre 2008 da laura_baratta
 
Foto di laura_baratta

La verità m’appare d’un tratto: quest’uomo morirà presto. Di sicuro lo
sa anche lui; basta che si sia guardato ad uno specchio: di giorno in
giorno rassomiglia sempre più al cadavere che sarà. Ecco che cos’è la
loro esperienza; ecco perché mi son detto tante volte che odora di
morte: è la loro ultima difesa. Il dottore vorrebbe pur credervi,
vorrebbe mascherarsi l’insopportabile realtà: ch’egli è solo, che non
ha capito nulla, che non ha passato; con un’intelligenza che gli
s’intorbida, e un corpo che si sfascia. E allora egli ha apprestato ben
bene, ha ben sistemato e imbottito il suo piccolo delirio di
compensazione: dice a se stesso che progredisce.
(Jean-Paul Sartre)

 
 
 

antica iscrizione del 1692

Post n°25 pubblicato il 20 Settembre 2008 da laura_baratta
 
Tag: time

"Passa
tranquillamente tra il rumore e la fretta, e ricorda quanta pace può
esserci nel silenzio. Finchè è possibile senza doverti abbassare, sii
in buoni rapporti con tutte le persone volgari ed agressive; esse
opprimono lo spirito. Se ti paragoni agli altri, corri il rischio di
far crescere in te orgoglio e acredine perchè sempre ci saranno persone
più in basso o più in alto di te. Gioisci dei tuoi risultati così come
dei tuoi progetti. Conserva l'interesse per il tuo lavoro, per quanto
umile; e ciò che realmente possiedi  per cambiare le sorti del tempo,
sii pridente nei tuoi affari, perchè il mondo è pieno di tranelli. Ma
ciò non acciechi la tua capacità di distinguere la virtù, molte persone
lottano per grandi ideali, e dovunque la vita è piena di eroismo. Sii
te stesso. Soprattutto non fingere negli affetti e neppure sii cinico
riguardo all'amore; poichè a dispetto di tutte le aridità e
disillusioni esso è perenne come l'erba. Accetta benevolmente gli
ammaestramenti che derivano dall'età; lasciando con un sorriso sereno
le cose della giovinezza.. Coltiva la forza dello spirito per
difenderti contro l'improvvida sfortuna. Ma non tormentarti con
l'immaginazione. Molte paure nascono dalla stanchezza e dalla
solitudine. Al di là di una disciplina morale sii tranquillo con te
stesso. Tu sei un figlio dell'universo, non meno degli alberi e delle
stelle; tu hai diritto ad essere qui. E che sia chiaro o no, non vi è
dubbio che l'universo ti sia schiudendo come dovrebbe. Perciò sii in
pace con Dio, comunque tu lo concepisca, e , qualunque siano nella
rumorosa confusione della vita. Con tutti i suoi inganni, i lavori
ingrati e i sogni infranti, è ancora un mondo stupendo. Fai attenzione.
Cerca di essere felice."

 
 
 

Replay

Post n°24 pubblicato il 09 Settembre 2008 da laura_baratta
 
Tag: music



 Buona Giornata a tutti...

 
 
 

Post N° 23

Post n°23 pubblicato il 08 Settembre 2008 da laura_baratta
 

Io sono una maratoneta sto correndo con amici...
a un certo punto capisco di avere una buona gamba,
un bel passo,
di poter andare più
veloce,

e allora decido
di seguire questa forza...

 
 
 

Post N° 22

Post n°22 pubblicato il 03 Settembre 2008 da laura_baratta
 
Tag: Vacanze

 
 
 

Post N° 21

Post n°21 pubblicato il 03 Settembre 2008 da laura_baratta
 
Tag: time

Scrivere
è fermare il pensiero bloccare il ricordo, registrarlo. Bloccare il
ricordo per poter meglio mettere a fuoco i propri più intimi pensieri.
Bloccare il ricordo con la scrittura per superare i traumi, per
affinare le proprie capacità, per crescere. Anche mitizzare un vissuto
o creare nuovi vissuti. Fermare per meglio comprendere e poter andare
oltre. Scrivere come creare.
 

"Nessuna
traccia di quel mondo svanito, nessun battito di cuore che risponda ai
miei sentimenti passati! Sono come un fantasma che ritornando, vede
arso e distrutto il castello che un tempo, egli, principe fiorente,
aveva fabbricato ornandolo d'ogni splendore, e che morendo aveva
lasciato, pieno di speranze, al diletto figlio..."

                                                                                Wolfgang von Goethe


 

 
 
 

Post N° 20

Post n°20 pubblicato il 31 Agosto 2008 da laura_baratta
 
Tag: ...

E dentro che succede
       se il cuore ha troppa sete  ?


 
 
 

Post N° 19

Post n°19 pubblicato il 22 Agosto 2008 da laura_baratta
 
Tag: Vacanze
Foto di laura_baratta

Salve a tutti purtroppo sono finite le mie vacanze ed ora mi ritrovo di nuovo qui fissa al mio appuntamento con il mio pc...spero anche per voi che queste vacanze siano state all'insegna dell'relax, del divertimento e piene di nuove conoscenze...!!!

un bacio a tutti!

 
 
 

Post N° 18

Post n°18 pubblicato il 28 Luglio 2008 da laura_baratta
 



pomeriggio spompo di domenica come fanno gli altri a stare su...
...e adesso che sei dovunque sei 
chissà se ti arriva il mio pensiero
chissà se ne ridi o se ti fa piacere...
Così sola da provare panico

E c’è qualcun'altro qui con me

Devo avere proprio un aria stupida

Sai come è manchi te...


 
 
 

Post n°17 pubblicato il 08 Luglio 2008 da laura_baratta
 
Tag: music
Tutte le Strade Portano a Te
 
 
 

Post N° 16

Post n°16 pubblicato il 04 Luglio 2008 da laura_baratta
 



***
Non al patteggiamento, libera nel pensiero e nel comportamento.
***

 
 
 

Post N° 15

Post n°15 pubblicato il 04 Luglio 2008 da laura_baratta
 

Mi sono rinchiusa in un mondo piccolo e oscuro senza uscita.
Credo sia stata una forma di sopravvivenza la mia una forma di difesa : fuori
come se niente fosse, dentro stavo malissimo ... e alla lunga le conseguenze sono
arrivate. Mi sono chiusa a riccio cercando di difendermi dal male che mi
facevi. E solo adesso comincio a rendermene conto. incredibile come la psiche
umana cerchi di difendersi....una specie di legge di sopravvivenza. Ma forse
comincio ad intravedere una luce nel tunnel che sto attraversando una luce
debole sul fondo ma pur sempre una luce.



ll male che mi hai fatto è forse più
grande di quello che potevo aspettarmi.



 

 
 
 

Post N° 14

Post n°14 pubblicato il 30 Giugno 2008 da laura_baratta
 

Are you there?

Are you there?

is it wonderful to know
all the ghosts...
all the ghosts...
freak my selfish out
my mind is happy
need to learn to let it go
I know you'd do no harm to me

but since you've been gone I've been lost inside
tried and failed as we walked by the riverside
and I wish you could see the love in her eyes
the best friend that eluded you lost in time
burned alive in the heat of a grieving mind
but what can I say now?

it couldn't be more wrong
cos there's no one there
unmistakably lost and without a care

did we lose all the love that we could have shared
and its wearing me down

and its turning me round
and I can't find a way
now to find it out
where are you when I need you...


are you there?



Ci sei?

Ci sei?
è davvero meraviglioso saperlo
tutti i fantasmi...
tutti i fantasmi...
il mio egoismo esce fuori
la mia mente è felice
ho bisogno di imparare a lasciar perdere
so che non mi faresti alcun male


ma da quando te ne sei andata mi sono perso dentro
ho provato ed ho fallito, mentre camminavamo sulla riva del fiume
e speravo che tu potessi vedere l'amore nei suoi occhi
il miglior amico che ti sfugge, perso nel tempo
bruciato vivo nel calore di una mente ad dolorata


ma adesso cosa posso dire?
non potrebbe essere più sbagliato
poiché non c'è nessuno qui
inequivocabilmente perso e senza nessuna protezione
abbiamo perso tutto l'amore che abbiamo condiviso?
mi sta esaurendo
mi rivolta
e non posso trovare un modo
per scoprirne la vera natura
dove sei quando ho bisogno di te...


ci sei?

 
 
 

Post N° 13

Post n°13 pubblicato il 25 Giugno 2008 da laura_baratta
 
Tag: music

Grande concerto ieri sera.....Irene Grandi sei un vulcano!!!


COSE DA GRANDI
No non vivo male

So che tu mi vuoi diversa

Ma leggere il giornale

Non mi ha mai convinta

Tutto quel che so e' che morirei

Per un pomeriggio insieme

Basta poco e non ti lascio mai



Non mi raccontare

Di cravatte e di camicie

Io ne farei tele

Da mettere in cornicie

Tutto quel che vuoi te lo darei

Ma resta un desiderio acceso

No ti prego non cambiarmi mai...



Non amo le cose da grandi

Non fanno per me

Son come le rose i diamanti

Inutili se

Deludono i mondi confusi e i sogni che ho

Niente cose da grandi

e' tutto quel che so



Non pensare male

Se io vivo di momenti

Rubi sui tuoi anni

Io ne ho appena venti

Mai uguali noi arrabbiarti non puoi

Troppe volte ad aspettarsi

No ti prego non cambiarmi mai



Non amo le cose da grandi

Non fanno per me

Son come le rose i diamanti

Inutili se

Deludono i sogni confusi che ho

Niente cose da grandi

e' tutto quel che so

Niente cose da grandi

E per sempre tua saro'

 
 
 

Post N° 12

Post n°12 pubblicato il 23 Giugno 2008 da laura_baratta
 



Chissà perchè ci sono delle giornate in cui il tempo si dilata a tal punto che
quando guardi l'orologio ti senti mancare. Le lancette non camminano. Sarà colpa dell'inquinamento o di una congiunzione astrale?! Non so. però capita così e non c'è verso di acellerare le cose. Ti senti rattrappita in quello spazio temporale come in un labirinto. Forse è colpa della fisica?!

...caldo...uff..

 
 
 
Successivi »
 
 

A LUI...MASTROIANNI...

 

METTI UNA SERA A CENA

 

I SOLITI IGNOTI

 

TAG

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Dicembre 2014 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31        
 
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

AREA PERSONALE

 

FACEBOOK

 
 
 

I MIEI BLOG AMICI

 
Citazioni nei Blog Amici: 2
 

ULTIME VISITE AL BLOG

letizia_arcurivava_ovettasaldea2007manu.rossanapilckivacuum82giulix777Lo.Scrittoreantonia.sassoaurora.polareterry_24Uddip10mesand74ladyldmagastella
 
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

ANIMA IMPRIGIONATA


 
 "Toccherà mai la superficie
della mia piena coscienza
quel ricordo,
l’attimo antico
che l’attrazione
d’un attimo identico
è venuta così di lontano
a richiamare,
a commuovere,
a sollevare nel più profondo di me stesso?
Non so!”
 
 
 

IO



Non imprigionare
la mia sterile testa
tra le tue mani...

baciami,
mordimi,
sei ciò he è dentro di me
ed è lontano...

ho sete di te...
lascia che le mie dita corrano
per i sentieri
del tuo corpo...

 

 
SOLITUDINE SOSTENUTA DA UN VOLO
COSTANTE COME UN GRAVE FIORE
DISTESO SENZA SOSTA FINO A COMPRENDERE
LA PURA MOLTITUDINE DEL CIELO...
 

ARE YOU THERE?