Creato da boezio62 il 05/12/2009

Esercizi di memoria

Ricordi accidentali

 

 

waterfront

Post n°434 pubblicato il 23 Aprile 2017 da boezio62
 

 

 

 

 

Eli

 

 

E' il destino di ogni storia.La tua,una,mille,diecimila.La passione e la paura dell'abbandono.
Il sogno e il timore che tutto finisca senza un motivo.Il grande gioco delle relazione smette di girare.Resta il segno di qualche attimo.Di felicita'.Di sabbia.

E' bello il mare,in questo giorno d'Aprile.

"Ecco i ricordi...arrivano ad ondate...scavando dentro anni di perdite e scoperte"

AT17

 

 

 

 

 

Fronte Del Porto

Sulle dune d'una spiaggia al tramonto
Messaggi tracciati nella sabbia
Sotto un'errabonda dimora di stelle
Le mani dei ragazzi si cercano
E' un modo per mostrarsi uomini
Nei bar della Catalogna
Furono strappati a una nave che affondava
E salvati per ultimi



La pioggia sul fronte del porto
Entra a fiotti nel mio cuore
Ecco i ricordi, giungono a ondate
Scavando dentro anni di perdite e scoperte
E anche se mi piacerebbe ridere
Di tutto quello che mi ha elevato 
In qualche modo resta il segno

Guardo il treno avanzare a tutto vapore
Mentre affronta una curva
Vagoni vuoti deragliano
E precipitano verso la fine
Così il mondo s'allontana stilla a stilla
E mentre il vino ti dà alla testa
Angeli presuntuosi ti additano e ridono

"Stavolta il tuo dio è morto"

Il nostro amore è abbastanza forte?

 

 

 

 

 
 
 

...

Post n°433 pubblicato il 14 Aprile 2017 da boezio62
 

 

 

 

 

 

 

 

 

You're likely to make


The grandest mistakes


You suffer alone


In the skin and the bones

 

 

 

 

 

 

 

 

 

«Nel mondo reale tutti soffriamo da soli; la vera empatia è impossibile.Ma se un’opera letteraria ci permette, grazie all’immaginazione, di identificarci con il dolore dei personaggi, allora forse ci verrà più facile pensare che altri possano identificarsi con il nostro.Questo è un pensiero che nutre, che redime: ci fa sentire meno soli dentro».

David Foster Wallace

 

 

 

 

 

 

 
 
 

Deja-vu de la Guerre

Post n°432 pubblicato il 09 Aprile 2017 da boezio62
 

 

 

Obbiettivo russia

 

 

 

USA-URSS.Quando Hollywood non era 'mainstream'.E raccontava ai popoli impauriti,la forza autoritaria e paranoica delle elite al potere.

(Ridendo del Genio assoluto di Stanley Kubrik)

 

 

 

 

 Primo:cercare di 'fottere' il nemico....

 

 

Secondo:pianificare il day-after in stile nazi-capitalistico... 

 

 

 

 
 
 

Come i Duellanti

Post n°431 pubblicato il 05 Marzo 2017 da boezio62
 

 

 

 

Uyoiddj837_H5aFeTy-ap4dsLSI (500×365)

 

Una sfida immotivata,un avversario che non desiste mai,per solo punto d'onore.Due ufficiali dello stesso esercito ma cosi' distanti per estrazione sociale e personalita'.

 

duellists-1.jpg (678×288)

 

A cavallo.Di spada.Di sciabola.

 

harvey-keitel-e-keith-carradine-in-i-duellanti.jpg (435×255)

 

E infine con l'avvento della Restaurazione e l 'arrivo del nuovo secolo,la fine del duello cavalleresco con il ritorno della borghesia al potere. 

 

duellanti-bambini.jpg (1920×1080)

 

L'uno in una vita piena e borghese ,l'altro nella sua ottusa coerenza avversa. 

 

 

i-duellanti-2.png (720×416)

 

 

Come l'ombra che fa risaltare la luce,essa è in qualche modo necessaria, perché lo sforzo di una lunga lotta finisce per cambiare al punto le persone che esse non sarebbero più le stesse se la lotta stessa non fosse mai avvenuta.

 

 

Dice D'Hubert di Feraud: "E' straordinario come quell'uomo, in un modo o nell'altro, sia riuscito a legarsi ai miei sentimenti più profondi"

Ombra e Luce dentro di noi.In ognuno di noi.Una lotta eterna perche' l'uno e l'altro ci formano.Nell'onore e nell'amore.

 

Joseph Conrad,I Duellanti.

 


 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 
 
 

Gentiluomo 15.55

Post n°430 pubblicato il 27 Febbraio 2017 da boezio62
 

 

 

 

 

 

 

Veneto_0006.jpg (1905×2579)

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Ho l’età in cui le cose si osservano con più calma, ma con l’intento di continuare a crescere. Ho gli anni in cui si cominciano ad accarezzare i sogni con le dita e le illusioni diventano speranza. Ho gli anni in cui l’amore, a volte, è una folle vampata, ansiosa di consumarsi nel fuoco di una passione attesa. E altre volte, è un angolo di pace, come un tramonto sulla spiaggia.
Quanti anni ho, io? Non ho bisogno di segnarli con un numero, perché i miei desideri avverati, le lacrime versate lungo il cammino al vedere le mie illusioni infrante valgono molto più di questo. Che importa se compio venti, quaranta o sessant'anni! Quel che importa è l’età che sento. Ho gli anni che mi servono per vivere libero e senza paure. 
Per continuare senza timore il mio cammino, perché porto con me l’esperienza acquisita e la forza dei miei sogni. 
Quanti anni ho, io? A chi importa! Ho gli anni che servono per abbandonare la paura e fare ciò che voglio e sento.
Jose' Saramago,Le Poesie

 

 

 

 

 

 
 
 
Successivi »
 

UNA NOTA SUI COMMENTI

Ogni commento rispettoso dei contenuti e delle persone è gradito.Non sempre rispondero'. A volte,anzi spesso, un commento è una sensazione,un'emozione,un racconto chiuso in se'.E se non vi sara' altro da aggiungere,non rispondero'.Non per spocchia o maleducazione,non per fare differenze.Perche' sara' giusto rispettarne la compiutezza.Perche' è giusto rispettare chi l'ha scritto.

 

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

 

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

 .

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

 

 

 

ULTIMI COMMENTI

Anche per me.La stessa esperienza.Se ci penso ri-provo le...
Inviato da: boezio62
il 14/05/2017 alle 11:21
 
Atmosfere che portano alla contemplazione.Che...
Inviato da: boezio62
il 14/05/2017 alle 11:19
 
Grazie.
Inviato da: boezio62
il 14/05/2017 alle 11:17
 
era questo il link...
Inviato da: Narcysse
il 07/05/2017 alle 15:12
 
https://www.youtube.com/watch?v=x-1GPTmYKo4
Inviato da: Narcysse
il 07/05/2017 alle 15:12
 
 

ULTIME VISITE AL BLOG

Narcysseseveral1misteropaganoSky_Eaglesagredo58Stolen_wordsboezio62apocaliss77il_pabloarchetypona_solitary_manElemento.ScostanteBLOW.1orsobianco.am
 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Maggio 2017 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31        
 
 

VIVERE ANCORA...

 

In un abbraccio,in un attimo...

 

RICORDO LE TUE PAROLE...

 

 

"Sotto occhi senza sguardo e dita mai in riposo

il particolare è frantumato in polvere fino a farsi uomo.

Quando ebbi il mio volere?

Oh,non da quando incomincio' la vita."

W. B. YEATS

 

 

.

C'ero soltanto.
C'ero.

Intorno mi cadeva la neve
..

Ko

 

C'ero soltanto.

C'ero.

Intorno mi cadeva la neve

 

Kobayashi Issa