Creato da sweet.sensation il 15/12/2006

Healing Hand

She’s a cold, dark night in the dead of winter

 

 

« Il Serpente PiumatoHappy Birthday to.......Me!!! »

Il Serpente Piumato

Post n°169 pubblicato il 16 Luglio 2008 da sweet.sensation
 







Il Dono degli Dei


Ben presto i conquistadores decisero di affrettare i tempi di conquista
dell'impero Azteco. In un primo tempo , adottarono la strategia di
diffondere malcontento e zizzania tra gli indigeni stessi, al fine di
creare una situazione di instabilità che avrebbe giocato a loro favore.
Successivamente, Cortes iniziò a spazientirsi e decise che era giunto
il momento di agire. Vi fu un sanguinoso scontro, in cui perse la vita
Montezuma e che decimò il contignente spagnolo. La conquista fu fatta a
caro prezzo di vite umane, ma, a conti fatti, le ricchezze accumulate
si aggiravano intorno ai 600.000 pesos.




Gli spagnoli continuarono a spremere oro ovunque ve ne fosse. Ma le
risorse iniziarono ben presto a scarseggiare: occorreva rivolgere le proprie
attenzioni altrove.


Nel
frattempo, la leggenda di El Dorado iniziava a diffondersi anche nel
Vecchio Mondo, tanto che furono numerose le congetture che nacquero
circa l'ubicazione di questo fantomatico "pozzo dei desideri". Una
delle voci che si fece strada con più insistenza, sosteneva che questo
luogo fosse un'isola posta la centro di un lago, in cui vi fosse
talmente tanta abbondanza del prezioso metallo, che il re ogni mattina
si ricopriva di una sostanza gommosa mista a polvere d'oro e che alla
sera si bagnasse nello specchio d'acqua, in una sorta di rito che si
ripeteva ogni giorno.


Mentre Cortes era sempre più convisto che
questo posto si trovasse a nord tra l'odierno Messico e la California,
altri, come Francisco Pizarro, diressero le proprie ricerche più a sud,
e, precisamente, in Perù. Egli salpò da Panama nel 1530 e, una volta
raggiunte le coste del territorio andino, si trovò innanzi ad una
situazione estremamente favorevole ad i suoi scopi. La popolazione
locale, gli Incas, vivevano un periodo di forti lotte intestine, accese
dalla successione al trono. Il sovrano reggente era deceduto e la
successione vedeva in lizza il figlio legittimo del re stesso e un alro
figlio avuto con una "moglie secondario". Quest'ultimo era Atahualpa,
il quale noncurante dell'avanzata spagnola nell'entroterra, con un
rapido colpo di mano si impossessò della capitale Cuzco, conquistando,
di fatto lo scettro del comando.




La strategia pianificata da Pizarro non era dissimile da quella
utilizzata dal suo predecessore in Messico. Egli voleva catturare e
tenere in pugno Atahualpa e, una volta liberato e reso di fatto un
re-fantoccio, ottenere un lucroso riscatto.


Così, al termine di un processo sommario, il sovrano fu accusato di
idolatria e di omicidio del fratello. La somma che Pizarro riuscì ad
ottenere fu immensa: 5.670 kg d'oro, ma non era nulla comparato a ciò
che avrebbe trovato una volta varcate le porte di Cuzco.


Qui gli spagnoli si trovarono di fronte ad uno spettacolo mai visto prima.
Nel Palazzo Reale vi era un trono ed un lettino completamente ricoperti d'oro, ma fu il giardino artificiale dentro il Tempio del Sole a far rimanere a bocca aperta i conquistadores: alberi, arbusti, fontane, uccelli e pesino un campo di mais, tutto completamente in oro ed argento!

Così come Cortes, anche Pizarro ed i suoi uomini rimasero strabiliati dinnanzi alla pregevole fattura delle opere trovate e domandarono insistentemente da chi avessero appeso l'arte di manipolare i metalli. La risposta degli indigeni fu che tutto ciò che essi sapevano era stato trasmesso loro da una civiltà ancora più antica e misteriosa, istruita nelle arti direttamente dagli dei: i Toltechi....

 
 
 
Vai alla Home Page del blog
Citazioni nei Blog Amici: 18
 

ULTIME VISITE AL BLOG

Il_giustiziere01daclisdragon642gianfrancociabocchiclara.amandolipantaleoefrancamario.dandreacerasella57beby69fading_of_the_dayservitorematuroplastiramatemplare1953tedoforo3cristiana.bach
 
 

FACEBOOK

 
 

TAG

 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Ottobre 2017 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
            1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30 31