Blog
Un blog creato da musa_1978 il 18/04/2009

NEL QUI E ORA

sfoghi e riflessioni

 
 

AREA PERSONALE

 

TAG

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Maggio 2012 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
  1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30 31      
 
 
Citazioni nei Blog Amici: 16
 

 

Messaggi di Maggio 2012

Pensiero della notte

Post n°107 pubblicato il 29 Maggio 2012 da musa_1978
 

"Possiamo parlare dell'amore, 

scriverci sopra migliaia di libri, 

ma in realtà l'amore sarà sempre diverso per ciascuno di noi,

perché si tratta di un'esperienza. 

L'amore non è un concetto, è azione. 

L'amore in azione può produrre soltanto felicità. 

La paura in azione non produce altro che sofferenza. 

L'unico modo di padroneggiare l'amore è quello di praticarlo.

Non c'è bisogno di giustificare il vostro amore, o di spiegarlo.

Basta soltanto praticarlo. La pratica crea il Maestro."♥

Don Miguel Ruiz 

 
 
 

EVERY TEARDROP IS A WATERFALL

Post n°106 pubblicato il 27 Maggio 2012 da musa_1978
 

Finalmente sto recuperando la mia solita energia positiva, è stata dura...proprio non mi riconoscevo così apatica e negativa, così priva di entusiasmo e gioia. Ma stasera posso finalmente dire di essere tornata a galla.

Ieri sera concerto dei Coldplay a Zurigo, bellissimo ed emozionante anche se troppo corto       ;-)...peccato che gli svizzeri anche allo stadio non riescono a sfogarsi :-)...poca energia...tanto che Chris Martin ad un certo punto ha incitato dicendo "Don't be shy", sarebbe stato molto meglio vederli a Torino, vabbè...comunque esilarante la storia dei bracciali ricevuti all'ingresso che poi durante il concerto si accendevano a ritmo della musica creando una scenografia colorata e spettacolare. 

Abbiamo dormito in un parcheggio in autostrada tanto ci si chiudevano gli occhi, freddo e scomodo...Rientrate stamattina alle 6 e ripreso subito a lavorare: smontato l'armadio, caricato le auto, scaricato e ordinato il tutto nel magazzino che conserverà la mia roba fino a quando potrò entrare nella casa nuova. Nel tardo pomeriggio, dopo aver ringraziato e salutato le mie aiutanti...ho dormito un paio d'ore per ripigliarmi. 

Domani ultimo viaggio col furgone per portare via l'armadio e gli ultimi mobili grossi...e poi pulizie. Questa quindi è ufficialmente l'ultima notte che passo qui...qui con i rimasugli della mia casa. Mi sento bene, mi viene spontaneo sorridere (yuppiiiiiiiiii), sento che andrà tutto bene...

Sono pronta per partire per una nuova fase di vita, sono venuta a vivere qui per trovare il coraggio di lasciare il mio ragazzo e ritrovare me stessa...dopo due anni ho raggiunto entrambi gli obiettivi. Ho lasciato il mio ragazzo ed ho ritrovato me stessa...e ritrovando me stessa ho trovato l'amore. 

 
 
 

GELATO AL COCCO

Post n°105 pubblicato il 20 Maggio 2012 da musa_1978
 

Esco con le amiche, perchè ho bisogno di premiarmi dopo giornate intere dedicate al trasloco. Esco con le amiche e non ho niente da dire, non ci sono pensieri, non ci sono parole che nascono in me per poi uscire dalla bocca. Niente. Mi chiedono se sono stanca. Rispondo di sì anche se non è stanchezza...ma non ho voglia di spiegare, di comunicare, di condividere quello che sto vivendo. Sono spenta...e questo stato proprio non pensavo potesse far parte di me. Ma è così. Sono giorni così, in cui sono spenta. Faccio tanto, assaporo poco. Metto tanta energia ma a fine giornata non mi sento soddisfatta. Come mangiare senza sentirne il gusto. Niente mi fa veramente ridere, niente veramente sorridere, niente palpitare il cuore, niente gioire. Niente sale, niente spezie, nessun sapore.

Abbiamo mangiato un gelato sul lungolago, ho preso una pallina al cocco...e guardando l'acqua calma, il cigno che si lucidava le piume, il cielo nuvoloso...ho ricordato l'ultima volta che ho mangiato gelato al cocco. Ricordo il cane che tirava...poco abituato a stare al guinzaglio, ricordo che abbiamo passeggiato mano nella mano, il sole era caldo, il gelato era troppo dolce...ed era bello vedertelo mangiare mentre mi parlavi di quanto mi facesse male fumare. Quanto mi piacevano le tue raccomandazioni, le tue premure, le tue strigliate di testa...mi sentivo sicura, mi piaceva lasciarmi guidare da te. Nessuno l'aveva fatto prima.

Stasera ritornando a casa dopo aver parcheggiato l'auto, sono passata accanto ad un gruppo di ragazzi...avranno avuto vent'anni, erano seduti sulle panchine in piazza, ridevano e scherzavano fra loro. Per un attimo una vampata di freschezza mi ha avvolta..poi è scivolata via e ho pensato "quanto vorrei fare a cambio". A cambio di che? Mah...vorrei solo sentirmi di nuovo così, fresca ed emozionabile, gioiosa e leggera...non come quando avevo vent'anni, mi basterebbe come qualche mese fa...

Ma tornerà tutto, ritornerà il sorriso spontaneo, la gioia già di primo mattino solo perchè apro gli occhi e so di avere un'altra meravigliosa giornata davanti a me. Tornerà il sereno...torna sempre. 

 
 
 

HO FIRMATO

Post n°104 pubblicato il 17 Maggio 2012 da musa_1978
 

 

Ho firmato...da fine maggio inizierà una nuova fase della mia vita, sarà ancora una fase di transizione. Oggi sono qui immersa in mille cose e mille scatole...scatole da riempire, oggetti da regalare o buttare. Questa casa sta pian piano perdendo la mia essenza, la sento già meno mia...anche se fa male pensare che alcuni momenti vissuti qui, rimarranno tra queste mura. Vado via..e porto ben poco con me, le cose materiali m'interessano sempre meno, ho bisogno di spazio...che poi riempirò con nuove emozioni, nuovi momenti belli, nuovi progetti. Sto facendo un passo importante, bello...e non nego che ogni tanto mi piacerebbe non farlo da sola, poter condividere questi momenti. Invece no, le situazioni, le scelte, la vita...mi hanno portato qui, da sola, ad affrontare il tutto senza potermi appoggiare a nessuno. E quando dico che ho comprato casa, la gente mi chiede "Ah, con il tuo ragazzo?" "Ah, allora progetti seri? Matrimonio? Figli?"....no...da sola, faccio questo passo per me....ho ancora tutto da costruire. E chi l'avrebbe mai detto? A vent'anni ero certa che un passo simile l'avrei fatto solo con il mio compagno, non avrei mai pensato che a 34 anni mi sarei ritrovata a vivere la vita giorno per giorno, libera, senza legami, indipendente economicamente. Ne sono felice, sono orgogliosa di come mi sono costruita. Però come ogni cosa, ci sono sia vantaggi che svantaggi. Uno degli svantaggi è che, questa fase è dura, è destabilizzante, è piena...e mi manca potermi abbandonare nell'abbraccio di un uomo che mi dica "andrà tutto bene". E lo so che andrà tutto bene, ma quando è qualcuno che amiamo che ce lo conferma...ci sentiamo più sicuri, meno soli. Niente sicurezze per me, niente abbracci di conforto, niente sostegno...e, forse non a caso, mi confronto con quella sensazione di "diversità" che sento in me praticamente da quando sono nata. Già, per scelta o per casualità, sono sempre andata controcorrente rispetto alle persone che conosco, che ho attorno. Bhè, questo è...il mio momento presente...vedo di prenderlo e gustarmelo per quello che è, con i suoi lati buoni e con quelli meno buoni. Tutto fa parte del cammino...andiamo avanti...un passo dopo l'altro. 

"Senza cielo...e senza ali io volo

volo anche se nel mio cielo

quello che resta non è come...

quello che resta non è come te"

 
 
 

FIACCOLA

Post n°103 pubblicato il 13 Maggio 2012 da musa_1978
 

 

Fiaccola
Alanis Morissette / Guy Sigsworth

(La fiaccola altri non è che l'amore..)

Mi manca il tuo odore ed il tuo stile ed il tuo modo di puro rispetto
Mi manca il tuo approccio alla vita ed il tuo corpo nel mio letto
Mi manca il tuo modo di affrontare qualsiasi cosa e la musica che suonavi
Mi manca ridere a crepapelle e fare la lotta ed i nostri resoconti alla fine della giornata

Queste sono le cose che mi mancano
Questi non sono tempi per i deboli di cuore
Questi sono i giorni di crudo avvilimento
Non ho mai sognato di dover mettere giù la mia fiaccola per te in questo modo

Mi manca il tuo collo e la tua andatura ed il tuo condividere quel che scrivi
Mi manca quando entravi a casa con i documenti in mano
Mi manca viaggiare per i nostri viaggi ed i tuoi amici divertenti e deliziosi
Mi mancano le nostre fughe nel Big Sur
E guardarti amare i miei cani

Queste sono le cose che mi mancano
Questi non sono tempi per i deboli di cuore
Questi sono i giorni di crudo avvilimento
Non ho mai sognato di dover mettere giù la mia fiaccola per te in questo modo

Un passo una preghiera io preservo, simulando la ripartenza

Mi manca il tuo calore ed il pensiero di noi che alleviamo i nostri figli
E la parte di te che cammina con il tuo fazzoletto annodato

Queste sono le cose che mi mancano
Questi non sono tempi per i deboli di cuore
Questi sono i giorni di crudo avvilimento
Non ho mai sognato di dover mettere giù la mia fiaccola per te in questo modo

Queste sono le cose che mi mancano
Questi non sono tempi per i deboli di cuore
Questi sono i giorni di crudo avvilimento
Non ho mai sognato di dover mettere giù la mia fiaccola per te in questo modo

 

 
 
 
 

ULTIME VISITE AL BLOG

musa_1978lumil_0Juliet_HomeunaDonna.PerfettaThe_Enchantresstocco_di_principessalareginanera_neraquinoa1977vaniloquioBluemonet1977Cherryslpsicologiaforensemygangstayulyus
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

ULTIMI COMMENTI

Già :-) grazie nomade per il tuo intervento
Inviato da: musa_1978
il 10/02/2014 alle 00:59
 
la gente si rifugia "nell'apparire"..che è...
Inviato da: nomade_assenzio
il 07/02/2014 alle 00:31
 
Idem <3
Inviato da: musa_1978
il 22/11/2013 alle 01:19
 
...il giorno in cui sei arrivata si è aperta una porta in...
Inviato da: geremia11
il 18/11/2013 alle 03:25
 
Le tue parole sono così belle da lasciare una profonda...
Inviato da: elfodeimonti
il 06/11/2013 alle 16:19
 
 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.