Blog
Un blog creato da nuvoleinasia il 03/08/2006

TRA NUVOLE E MARE

lasciati volare...

 
 

LA MIA TERRA

  immagine

LAGHETTI DI MARINELLO

immagine

         I TEMPLI

immagine

LE SALINE DI TRAPANI

 

PENSIERO PER NON DIMENTICARE

ULTIMI COMMENTI

Ciao :o)
Inviato da: Sky_Eagle
il 01/09/2011 alle 17:12
 
L’aspetto generale che ipocritamente ci lascia dire a tutti...
Inviato da: presente1957
il 08/04/2010 alle 13:19
 
spero che tu stia bene Nuvola...era da un bel pò che non...
Inviato da: scricciolina71
il 02/07/2008 alle 21:17
 
Auguri di Buona Pasqua ^____^
Inviato da: mariano6
il 21/03/2008 alle 09:47
 
Ciao, stiamo divulgando questa petizione...
Inviato da: nalya
il 05/01/2008 alle 11:25
 
 

L'INFANZIA LA PASSAVO COSÌ...

   

immagine

"Sono ormai all'eta' in cui si tirano le somme e non ho fatto nulla.
Sarei potuto diventare un grande attore, e invece su cento e piu' film che ho girato, ve ne sono di degni non piu' di cinque.
Ma anche se fossi diventato un grande attore ,cosa sarebbe cambiato?
Noi attori siamo solo venditori di chiacchiere .
Un falegname vale certo piu' di noi:
almeno il tavolino che fabbrica resta nel tempo ,dopo di lui"

Antonio de Curtis 'Totò'

 

BENVENUTA PRIMAVERA!!!!

 

« Stupendo....Andare avanti.... »

In pace...

Post n°152 pubblicato il 28 Maggio 2007 da nuvoleinasia
 
Tag: Io

Passati matrimoni, compleanni e festeggiamenti vari...c'è posto anche per le lacrime delle perdite...stamattina scendo dalla macchina e quasi crollavo a terra tremante dalla paura...qui da noi quando una persona passa a miglior vita, abbiamo l'usanza di pubblicare dei piccoli manifesti che ne annunciano il trapasso..stamattina il manifesto  che ho visto aveva il cognome di mia nonna...mi sono avvicinata con le gambe che tremavano ed un urlo strozzato in gola...per poi notare che si trattava di sua cugina che porta lo stesso cognome...attimi di panico, attenzione sono dispiaciuta per la scomparsa della cugina...ma per un attimo mi sono sentita svuotata e completamente sola...

Posso dire di essere una delle poche persone fortunate perchè i miei nonnini sono ancora tutti e quattro in vita...e nel mio caso i nonni paterni sono stati dei genitori e lo sono tutt'ora...rappresentano l'ultimo baluardo effimero di famiglia che io abbia...e nonstante la consapevolezza che il capriccio divino li possa richiamare al suo cospetto in qualsiasi momento vista l'età avanzata, non riesco ad accettare serenamente la fatalità che me li porterà via per sempre perchè con loro se ne va l'ultimo pezzetto della mia storia, perchè sono loro a tenere vivo in me il senso di appartenenza a questa famiglia sgangherata, e sono sempre loro che sopportano le mie sfuriate quando qualcosa va storto...nonna se ne stà lì ad ascoltare senza battere ciglio, ricurva sui suoi fornelli, stanca ma ancora così grande e donna...e nonno a volte mi sembra un bambino d'accudire, anche se spesso anche lui si erge ancora come 30 anni fà in tutta la sua statura di uomo d'onore, per battere banco e farsi rispettare...

La mia famiglia appare ormai come il miraggio sbiadito di un tempo in cui, appartenere alla tribù, era la cosa più importante, il cognome che identifica la provenienza quando ancora sbarbatelli e tremolanti abbiamo iniziato a fare i nostri passi incerti in questa società ristretta di piccola borgata siciliana, e stringendo una mano o salutando qualcuno abbiamo detto: "Mi chiamo.....e sono nipote e figlia di...." meglio della carta d'identità, il lignaggio familiare è quello che apre e chiude le porte della ns. misera vita, qui...in una città surrugato della borghesia arricchita settecentesca...in un mondo fatto di occhiate e bisbigli, occhi che ti squadrano con disapprovazione, invidiosi, pietosi...sguardi.

Mi sono permessa di sfidare questo sistema...ho lottato per affermare la mia identità...e scherzo del destino oggi vivo con una persona che dà importanza all'appartenenza...alla quale a volte devo spiegare per l'ennesima volta che la mia visione della famiglia non è la sua...che la mia storia non è la sua...che l'amore di una famiglia non stà alla quantità di cose che si fanno, ma alla qualità dell'amore che riesci a dare quando c'è vermanete bisogno di te...non si ama per senso di colpa...questa regola del sentirsi in colpa è un arma frequentemente utilizzata dalle famiglie matriarcali...ed io ho combattuto contro il sistema...ho spezzato una catena seguendo le orme di mio padre e quelle di mia madre...però anche questa scelta ha portato le sue conseguenze...tutti i nodi vengono al pettine prima o poi...destino...fatalità...nessuno può dirmelo.....solo vivendo e continuando a scegliere avrò le risposte che stò cercando....

 
 
 
Vai alla Home Page del blog
 

ULTIME VISITE AL BLOG

familysaccodanyepatrypsicologiaforenseescapefromthepassionciracomedcavellini65bergaminivalentinabal_zacstrong_passionmanuacamhotel.sangabrieleconcettabiamontestefania.bellomo70certegiornateamareTheEnchantedSea
 

STO LEGGENDO

 

 

CONTATTA L'AUTORE

Nickname: nuvoleinasia
Se copi, violi le regole della Community Sesso: F
Età: 40
Prov: CT
 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Ottobre 2017 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
            1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30 31          
 
 

ARTE- SALVADOR DALI'

immagine

 

DEDICATO A LUI...PER SEMPRE

Solo per te
convinco le stelle
a disegnare nel
cielo infinito
qualcosa che
somiglia a te
Solo per te
io cambierò pelle
per non sentir
le stagioni passare
senza di te
Come la neve non sa
coprire tutta la città
Come la notte
non faccio rumore
se cado è per te
Come la neve non sa
coprire tutta la città
Come la notte
non faccio rumore
se cado è per te 
E' per te
è per te
è per te
Come la notte
non faccio rumore
se cado è per te
Come la notte
non faccio rumore
se cado è per te
Come la notte
non faccio rumore
se cado è per te
Come la notte
non faccio rumore
se cado è per te

 

FACEBOOK

 
 

FACEBOOK

 
 

NUVOLE MUSICA DI FABRIZIO DE ANDRÉ

"Vanno,  vengono ogni tanto si fermano
e quando si fermano sembrano nere come il corvo...
Sembra che ti guardano con malocchio...
Certe volte sono bianche e corrono
e prendono la forma dell'airone o della pecora
 o di qualche altra bestia...
Ma questo lo vedono meglio i bambini
che giocano a corrergli dietro per tanti metri...
Certe volte ti avvisano con rumore prima di arrivare
e la terra si trema e gli animali si stanno zitti...
certe volte ti avvisano con rumore...
Vengono vanno ritornano
e magari si fermano tanti giorni
che non vedi più il sole e le stelle
e ti sembra di non conoscere più il posto dove stai...
Vanno vengono per una vera mille sono finte
e si mettono lì tra noi e il cielo
per lasciarci soltanto una voglia di pioggia"

ASCOLTA.....

 
 
 
Citazioni nei Blog Amici: 13