Creato da bimbadepoca il 16/03/2005

Il diario di Nancy

Pensieri e storie tra il vero, il verosimile e l'inganno.

AREA PERSONALE

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Ottobre 2017 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
            1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30 31          
 
 

TAG

 

ULTIME VISITE AL BLOG

aionedizioniannisexantavidokcleopardi9elviprimobazarIrrequietaDcinghiale20070Massimiliano_UdDfiumechevacina.70anna.becchiElemento.Scostanteylli76Eva_8
 

IL CUORE E LE STELLE

Per chi sente la necessità di guardare in faccia l'autrice di questo blog.
Si ringrazia Seduzir64 per il sottofondo musicale.

My windows Live spaces 

 

LA MIA LIBRERIA

 

in continuo aggiornamento su aNobii

 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

 

« Figli delle stelleSaponi e parole e forse ... »

Quando le parole scelgono per te...

Post n°270 pubblicato il 14 Maggio 2012 da bimbadepoca
 

Avevo dimenticato il piacere peccaminoso d’infilare la moleskine in borsa, tirarla fuori per strada, al supermercato, in fila alla posta, solo per annotare quel pensiero improvviso.
Già, le parole mi hanno ritrovato a tradimento, ho provato a sfuggirgli, mi sono nascosta tra fossati e castelli, ma le parole sono amanti fedeli, lo sanno quando fanno parte del destino e aspettano pazientemente che lo comprendi anche tu.
Sono brave a indurti in tentazione, ti fanno l’occhiolino, ancheggiano come prostitute consumate, provocano e lasciano intravedere meraviglie se ti lasci conquistare. Giuro che ho resistito, ho fatto tutto quello che ho potuto per non farmi corrompere, ma poi negli ultimi tempi i miei stati su face book si facevano sempre più lunghi. Le parole sentivano l’urgenza di dire, ho cercato di tenerle a bada, ho cancellato e omesso, ma quelle accorrevano tutte insieme, si sospingevano a vicenda, volevano essere usate.
Dopo tutto questo tempo erano stufe di stare da parte, avevano storie da raccontare, riflessioni da puntualizzare, paure e rabbia da condividere. Le parole sono farfalle che vogliono volare.


Il mio è un ritorno??? Chissà, magari sono già tornata.
Ho molti frammenti di me sparsi in giro, devo ricollocarli al posto giusto, in questo diario dove è scritta la mia vita. Ho solo un po’ paura di non riuscire a ristabilire i legami che avevo prima, ho paura che un’accoglienza tiepida possa frenare l’entusiasmo che sento.

Commenti al Post:
Tesi89
Tesi89 il 14/05/12 alle 16:10 via WEB
Secondo me sei già tornata,anzi,non sei mai andata via.Le parole sono amanti fedeli,come hai scritto usando una metafora molto felice:quando fanno parte di te non ti abbandonano mai,caso mai si fanno da parte per un po',aspettando che passi il periodo di stanca,e poi si rivelano più vive e appassionate di prima!Hai ragione: sono farfalle che vogliono volare,solo che hanno vita molto,ma molto più lunga...bentornata!:)))
 
 
bimbadepoca
bimbadepoca il 14/05/12 alle 16:44 via WEB
Diciamo che nel periodo in cui ero assente ho continuato a scrivere su facebook, anche se non è proprio la vetrina migliore, perché tutto resta in superficie. Ho scritto dei raccontini brevissimi con cui ho vinto dei saponi e che vorrei pubblicare anche qui, nei prossimi giorni. Ma il blog resta la palestra migliore per dar voce alle proprie parole... speriamo solo che riusciranno a essere farfalle e non resteranno bruchi ;-))
 
odio_via_col_vento
odio_via_col_vento il 15/05/12 alle 00:24 via WEB
sono felice di vederti qui
 
 
bimbadepoca
bimbadepoca il 15/05/12 alle 17:31 via WEB
Anch'io Ody sono felice di essere tornata... e questa volta è un ritorno vero!!!
 
   
odio_via_col_vento
odio_via_col_vento il 15/05/12 alle 17:47 via WEB
sono come San Tommaso.....aspetto per vedere se e' vero....:))
 
     
bimbadepoca
bimbadepoca il 15/05/12 alle 17:49 via WEB
Se riesco già domani pubblico un nuovo post, altrimenti venerdì :-))) Ho già un quaderno pieno di appunti.
 
atapo
atapo il 21/05/12 alle 22:40 via WEB
Belli gli appunti da fissare per strada in un taccuino, prima che le parole scappino via...Io ho cominciato a farlo nelle pagine dell'agenda: ora non ho più tanti impegni da segnare, così le pagine si possono riempire di ciò che mi passa per la testa...a volte sono anche messaggi cifrati che solo io so interpretare. Di bello c'è che in questo modo resta anche il giorno in cui sono venuti in mente, certi pensieri.
 
 
bimbadepoca
bimbadepoca il 23/05/12 alle 11:10 via WEB
Vero, anche l'agenda sarebbe un ottimo promemoria, con pensieri riconducibili ai giorni, forse più della sopravvalutata moleskine accessorio per fighetti con pretese intellettuali ;-)
Solo che adesso dovrei imparare a decifrare la mia scrittura quando i pensieri vanno troppo veloci e mi costringono ad adeguarmi al ritmo
 
Gli Ospiti sono gli utenti non iscritti alla Community di Libero.
 

LA TRAMA DI QUESTO BLOG:

" E quello che lei mi disse
fu in idioma del mondo,
con grammatica e storia.

 

Così vero
che sembrava menzogna."
(Pedro Salinas)

 

Sa sedurre la carne la parola,
prepara il gesto,
produce destini.

(Patrizia Valduga)

 

 "Altri menino vanto delle parole che hanno scritto: il mio orgoglio sta in quelle che ho letto"
(J.L. Borges)

 

"Quello che ora diamo per scontato, un tempo fu solo immaginato"

(William Blake)