Community
 
tigre.grint...
   
 
Un blog creato da tigre.grintosa il 06/02/2006

QuattroCaniPerStrada

CANIRACCATTATI

 
 
 
 
 
 

MICIAO.....

 

 
 
 
 
 
 
 

A TE...

immagine

 

Signore, abbi pietà per gli uomini, che per ignoranza trattano male gli animali,insegna loro ad amarli come Tue Creature.
Signore, abbi pietà per gli animali domestici,che spesso sono alla mercé di uomini indifferenti e crudeli, non lasciarli soli nella loro angustia.
Signore, abbi pietà per gli animali selvatici,che soffrono la fame, la sete e la persecuzione,indica loro un sicuro asilo.
Signore, abbi pietà per gli animali da allevamento,che crescono in una insopportabile strettezza,liberali presto dalla loro prigionia.
Signore, abbi pietà per gli animali da macello,specialmente per quelli che vengono uccisi senza benignità assistili nel loro greve dolore.
Signore, abbi pietà per gli animali da esperimento,non permettere che abbiano a soffrire senza fine,salvali dal loro tormento.
Padre, abbi pietà per tutti gli animali e per tutto il Creato, che anela alla liberazione,dona al mondo amore e pace. Amen.
trad. Rinaldo Sajovitz

 
 
 
 
 
 
 

ESTATE

Non è vero che le stagioni sono quattro.
Ve ne è una quinta a cui nessuno pensa, ma che ogni anno ritorna puntuale, e ogni anno si porta via le vittime dell'ignoranza e della vigliaccheria umana.
E' la sua estate, fatta di sole cocente, strade bollenti, gabbie grigie, bocconi avvelenati.
E' la stagione in cui il miglior amico dell'uomo è dimenticato, abbandonato e ammazzato. Nessuna pietà per il suo smarrimento e la sua paura. 
Nessuna risposta allo sguardo interrogativo che  osserva disperato l'auto del suo padrone allontanarsi e sparire dietro la curva.
Eppure sembrava amore, quando da piccolo si aggirava fra le mura domestiche. Sembrava amore anche gli anni trascorsi nella serenità di una famiglia......almeno fino a oggi.
Poi cosa è successo? Troppo vecchio? Troppo noioso? Troppo grande?
Eppure i suoi occhi sono sempre gli stessi, i suoi latrati di gioia hanno solo cambiato nota nella crescita e la sua adorazione è divenuta col tempo sempre più grande.
Dove ha sbagliato? Trascinandosiper le strade come un mendicante si domanderà: - Perchè? Cosa ho fatto per meritarmi questo? E dietro le sbarre di una immeritata prigione scruterà lontano con la speranza di vedere, fra i tanti volti, quello amato dasempre.
La sua estate durerà fino alla morte.
Per i più fortunati questa stagione finirà sotto le ruote delle auto in corsa verso le vacanze.
Ma per i molti, troppi, solo l'inizio di un lungo inferno...

 
 
 
 
 
 
 

INDOVINA CHI SONO

Sì, sono proprio io, quel rompiscatole, che devi portare a spasso tre o più volte al giorno e che ti osserva con sguardo languido e affamato anche se ha appena divorato un chilo di carne. Tu per me sei un dio. Sei il mio dio e ti amo qualunque cosa tu faccia. Anche se sei un violento patologico, se sei debole con i forti e forte con i deboli, se sei malato, stupido, vigliacco, ignorante, io ti voglio bene. Nessun altro ti amerà mai dello stesso amore incondizionato. I tuoi genitori possono essere vecchi ed egoisti, il tuo partner averti lasciato per un altro/a forse  più ricco/a o più bello/a, i tuoi fratelli ti snobbano, il tuo datore di lavoro ti umilia, i tuoi amici scompaiono nel momento del bisogno, lo stato succhia i tuoi soldi…
Per me non c'è nessuno più bello, ricco e interessante di te.
In cambio non ti chiedo che cibo, coccole e un po' di attenzione.
A volte ho paura, paura di non rivedere più la mia cuccia…e la mia ciotola.
Tu hai mai avuto paura, amico mio? Ti prego non rendere reale questo incubo. Non abbandonarmi, non lasciarmi solo. Non rendere la mia vita brutta, come quella di qualcuno di voi umani, che da tanto tempo hanno dimenticato cos'è l'amore vero. Scodinzolando con affetto, e con un adorante srlup ti auguro il meglio di questo mondo!
firmato: il tuo cane.
P.S. ah, io non ho paura della morte come voi umani: accetto la transitorietà della mia esistenza.

 
 
 
 
 
 
 

IL TEPORE DI UNA PELLICCIA

Photo Sharing and Video Hosting at Photobucket

"Un pensiero agghiacciante mi scuote al vederti arrivare, ho tristezza negli occhi, quella tristezza di chi non ha vissuto.
Come sono lunghe le giornate in questa stretta gabbia, dove il vento non da scampo,ed il freddo è insopportabile.
Tremante e rassegnato aspetto la sorte.
Amico mio, tu che mi afferri con presa disumana, che mi stramazzi a terra senza pietà, che mi sali a piedi giunti sul mio fragile capo, incurante delle mie sofferenze, dei miei lamenti, tu che mi tagli subito le zampe perché non vuoi aspettare, che mi strappi con inaudita violenza la mia calda pelliccia, anche se mi vedi che sono ancora in vita e riesci a sentire l'atroce dolore che ciò mi comporta, dico a te,dammi almeno il tempo di morire in pace. Ora che mia hai spogliato di tutto,anche della dignità che ogni essere vivente merita,mi lanci via come immondizia perché non ti servo più.
Ormai nudo sento freddo, sento tanto freddo, alzo il capo stanco e sanguinante per vedere l'ultima volta quanto è bello il mondo. Un pensiero mi angoscia, forse è colpa mia? Il cielo si tinge di rosso, è il colore del sangue che mi copre gli occhi, la  paura mi terrorizza, tremo, non posso più sottrarmi.
Mamma, mamma, com'è lunga questa morte,i pensieri si confondono.Mamma come mai è tutto buio? E' la vita che finisce?
Che strana sensazione, non sento più il dolore, sento solo una gelida atmosfera di morte che mi trapassa la nuda pelle come lame taglienti.
Mamma perfino i loro occhi non vogliono guardare, perché sanno che insieme con noi muore anche l'amore. Non vi disturberò più, non cercherò più quel piccolo spazio che occupavo,spero solo che l'amore infinito che ho nell'anima, raggiunga i vostri cuori.
Me ne vado lontano, in solitudine, dove nessuno sa, è con atroce sofferenza che vi lascio un po' di me stesso,Dentro quest'anima che strappi via, che non ha saputo cosa sia la libertà, non vi è neanche la ragione per cui muoio.
Vorrei che il sorgere del sole ci trovasse ancora insieme amico mio,ma ormai ho capito, ho creduto nella bugia degli uomini. Dietro di me resta soltanto quella vita che non mi è stata concessa di vivere e indifferenza.Spero almeno che la mia nuda immagine, persa nei vostri increduli occhi, serva a chi verrà dopo di me.So che non volete vedere, che non volete sentire,io purtroppo lo devo vivere, e non posso decidere se lo voglio o no.
Il capo gira più volte su se stesso, fino a lasciarsi andare indietro un'ultima volta,il tonfo esanime della mia testa rompe il surreale silenzio,è la vita che non può più proseguire con me,ma tanto è una vita da dimenticare, più per voi che per me,e così la mia anima se ne và, verso l'eternità."

(dal web)

 
 
 
 
 
 
 

SONO DA VEDERE

- Ecoblog
- Chiudere Morini!!!
- ****************************
- L'ALTRA ME...:
- Petizioni online
- Estote Parati
- *My Wonderful Son*
- °°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°
- Una rock'n'roll band in difesa degli animali
 
 
 
 
 
 
 

I MIEI BLOG AMICI

- CASTELLIdiCARTA
- SPICCIOLI D'AMORE
- BODYBAG BLOG
- ROMAN il GRANDE
- UFFAERIUFFA
- I CENTO PASSI
- HASTA SIEMPRE!
- CHE FORTUNA!!!
- ZONA ROSSA
- BOYCOTT©®
- VIENI DAI ...ENTRA
- OBLÒG...E CCE' IE' DO ?!
- DOTTOR.JONES
- BRICIOLE DI PANE
- RiGiTaN's.bLog
- SOGNI D'INCHIOSTRO
- BLOG INUTILE
- FORMIDABILI I 70
- EUANGHE'LION
- BLOG DEL GIORNO
- IL MIO INCANTESIMO
- ERRORI & PERLE
- Gretaelanuvola
- Antonia Nella Notte
- NATALE&NATALE
- Deliri (?!?)
- La Toga Strappata®
- "Facite Ammuina"
- Marco Bazzato
- Papere E Pannocchie
- Una Vita Senza Meta
- Favole e Incubi
- alidellanima
- Contro corrente
- Caleidoscopio
- Akasha
- Vivere*Sopravvivere
- Riflessioni
- mammamukka55
- noi e mitch...
- blueangel
- ***BLOG ANIMALISTI***
- Adotta un amico...
- A 4 zampe
- Animal L...altre storie
- Animal Wellness
- Another World
- BlogVeterinario
- CaniGatti&co
- Ci Vuole Un Uomo
- Dedicato a Barry-A.L.F.66
- Feeling Pink
- ¤Gabbie¤Vuote¤
- Il Mondo Di Laura
- InostriAmiciAnimali
- La Città Dei Criceti
- Le Ali Della Libertà
- Memorandum
- Poldo Combina Guai
- Pulicino
- quattro zampe
- Shaddayland
- Vetrine Ai Macelli
- Vivere Liberi
- *****GLI AMICI...*****
- Blog For Africa
- Blog Penna Calamaio
- Dove Osano Le Pecore
- Gallo Ci Cova
- La Vita Come Viene
- Libidoscribendi
- Natodaunmousedemente
- Piazza Alimonda
- Penso Positivo
- Perline Colorate
- Sissunchi
- Sturm Und Drang
- Viaggi E Miraggi
- Veloci Come Il Vento
- Villa Delle Libertà
- Vari Pensieri
- I Racconti Di Pluto
- Conigli Nani
- Politica Costruttiva
- Racconti Del Drago
- CastoreBT
- I disegni di Poldo
- PEDOFILIA
- Tutti gli Animali
- Piazza CarloGiuliani
- NoAlleGabbie
- NO-global
- Arrancame la vida!
- Il mondo di gino
- Amici a 4 zampe
- La Dodicesima Strega
- Scherzo o Follia?
- Pensieri Toffee
- Storielandia: il moschettiere è tornato!!!
 
 
 
 
 
 
 
Citazioni nei Blog Amici: 78
 
 
 
 
 
 
 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Aprile 2014 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
  1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30        
 
 
 
 
 
 
 
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 
 
 
 
 
 

 

 
« Messaggio #111Messaggio #117 »

CIAO,SONO UN PESCE SILURO

Post n°115 pubblicato il 23 Luglio 2006 da tigre.grintosa

 

Piacere, il mio nome è silurus glanis, anche se tutti mi chiamano pesce siluro.
Se chiedo un poco d'attenzione è solo per raccontare quanto mi sta capitando nel lago d'Endine, uno specchio d'acqua molto carino a pochi chilometri da Bergamo.
Io vivo qui da una ventina d'anni, più o meno.
Come ci sia arrivato, francamente non lo ricordo.
I vecchi lupi di lago, nei paesi di riviera, giurano che il mio ingresso risalga a un ripopolamento sbagliato: negli anni Ottanta, dopo un tremendo caso di inquinamento industriale, ci fu la necessità di importare pesce, e anziché scegliere le specie tipiche di questi laghi
prealpini, fu ordinato un «Misto Po».
Inutile dire che io c'ero, nel Misto Po: già da tempo frequentavo le acque del grande fiume.
Così, per farla breve, eccomi qui.
Lo dico sinceramente: più che in altri luoghi d'Italia,qui sto divinamente.
Il motivo?
Questione di ambiente: non più profonde di quattro metri, queste acque in estate raggiungono la temperatura di un brodino, praticamente un centro benessere per le nostre femmine, che difatti posano uova come alla catena di montaggio.
All'inizio, intrufolato nel Misto Po come tanti piccoli
di altre specie, dalle rive non hanno notato la mia presenza.
Molti dei nostri sono finiti all'amo ancora giovani, ma nessuno degli umani ci ha fatto caso: come aspetto somigliamo molto al pesce gatto.
Nel frattempo, però, noi sopravvissuti abbiamo lavorato bene.
Ci siamo allargati e ci siamo ingranditi.
Soltanto nel '95, quando un umano ha cavato dalle acque un mio collega di quattro chili, qualcuno là fuori ha mangiato la foglia.
Troppo grosso, come pesce gatto.
Ripensandoci adesso, posso aggiungere che probabilmente in quel momento è finita per noi la bella vacanza.
Da quel giorno, vivere nel lago d'Endine non è più la stessa cosa.
Almeno per me, che sono pesce siluro.
Certo, per un po' abbiamo campato di rendita.
Gli umani, inizialmente, ci hanno sottovalutati.
Poi abbiamo voluto strafare.
Non per cattiveria, né per cupidigia: è che siamo bestie fatte in un certo modo.
Non ci manca l'appetito.
Mangiamo di tutto: gli altri pesci, ovvio, ma non ci tiriamo indietro nemmeno con anatre, roditori, rane e quant'altro si muova a pelo d'acqua.
Certo è una dieta un po' ricca, tanto che fatichiamo a mantenere la linea.
Se nel menù di giornata non capita un'esca attaccata all'amo,cosa che stronca all'istante la crescita, arriviamo al quintale.
Col passare degli anni se ne sono accorti anche i pescatori.
Hanno notato che sono sempre più rare le prede classiche,tipo trote o cavedani, mentre i siluri sbucano da tutte le parti.
Lo ammetto, abbiamo esagerato.
E loro, alla fine, hanno deciso di rispondere all'invasione.
Sentite che razza di vita infernale è diventata la mia, qui nel lago d'Endine.
Cinque anni fa, la prima mossa.
Il presidente dell'Associazione Pesca Valcavallina,Enrico Silva, chiama a raccolta i soci e lancia il proclama:visto che il mostro ha invaso il nostro lago - spiega - vediamo di accettare la sfida.
Da oggi si apre «La caccia al siluro».
Proprio una bella idea, lasciatemelo dire.
Praticamente, i pescatori ci braccano tutto l'anno, da aprile ad ottobre.
Per ogni chilo di siluro pescato, mille punti in classifica.
A fine anno, vince chi ha più punti.
Loro si divertono. Per noi, un'ecatombe.
Ma fosse solo questo.
Il problema è che nel frattempo gli umani del luogo hanno cominciato ad assaggiare le nostre carni.
Ovviamente non sono i primi: nelle zone lungo il Danubio,
dove la mia gente vive da sempre, ci mangiano con molto gusto.
Noi si sperava che l'eco non arrivasse fin qui, ma il passaparola
 è più forte delle correnti d'acqua.
Così, sempre peggio.
Gli umani hanno smesso di temerci.
Adesso ripenso con nostalgia a quando, nei primi tempi,si alimentavano leggende di barche rovesciate e di pescatori morsi
alle natiche.
Tutte storie di paese, naturalmente.
Tutto inventato dalla sottile paura.
In realtà, i più robusti di noi quando abboccano si divertono a trainare in giro per il lago le barche dei pescatori, se loro non hanno l'accortezza di concederci un po' di filo e di lasciarci stancare.
Siamo bestie fiere, nel nostro genere.
Lo riconosce onestamente l'assessore all'ambiente di Spinone al Lago, nonché grande pescatore, Dario Rebuffini: «Il pesce siluro è combattivo, ti fa sudare anche un'ora e mezza prima di cedere: per il pescatore, una soddisfazione».
Si sarà capito: non sono più rassegnati.
In questa calda estate, la mossa più carogna.
Hanno deciso di trasformare la nostra invasione, un tempo causa di depressione e sconforto, in una nuova risorsa per la zona.
Sentite che razza di idee si è messo in mente il buon Silva,
presidente dei pescatori: «Il pesce siluro diventerà un prodotto tipico del lago d'Endine.
Lago paradiso dei pescatori, che sapranno come divertirsi, e da ora in poi paradiso anche dei buongustai.
La carne è ottima: bianca, soda, delicata.
Il pesce è brutto da vivo, ma buonissimo da cotto.
Diventerà la nostra ricchezza».
Lo dico con molta mestizia: per me si sta mettendo malissimo.
Siamo all'inverosimile.
Proprio in queste sere, fino a domenica, sul lungolago di Spinone sarò servito in degustazione: fritto, carpione, umido.
Di più: i ristoranti della zona mi hanno inserito nei loro menù.
Si parla di un risotto eccezionale.
Dillo a me, che ci sono dentro fino al collo.
Commenta soddisfatto il presidente dei pescatori:«Stiamo facendo una scommessa.Vogliamo che un grosso guaio si trasformi in una nuova fortuna. Peschiamolo e mangiamolo, il brutto ma buono.
Alla fine vediamo chi vince».
Cosa posso aggiungere io, che qui avevo trovato l'America.
Solo questo: mi spiace ammetterlo, ma certe volte gli umani non
sono stupidi come sembrano.
 

La URL per il Trackback di questo messaggio è:
http://blog.libero.it/Nisida/trackback.php?msg=1442131

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
>> Tigre.Grintosa su Ombra_che_Clona
Ricevuto in data 23/07/06 @ 17:38
Tigre grintosa è un nick veramente azzeccato per una donna verace come lei, pronta a mille battag...

 
Commenti al Post:
luisa.gandi
luisa.gandi il 23/07/06 alle 10:59 via WEB
ciao pesce siluro ...io di certo non ti voglio mangiare...non mangio cose che hanno gli occhi e poi mi piacciono i tuoi baffotti eh eh :)))
 
 
tigre_grintosa
tigre_grintosa il 23/07/06 alle 18:13 via WEB
...e siamo in due!!!Ciao,con la sbarra o con il punto...sono sempre io!
 
Ombra_che_Clona
Ombra_che_Clona il 23/07/06 alle 17:37 via WEB
Ciao Anna...
 
Desdemona.titti
Desdemona.titti il 26/07/06 alle 11:17 via WEB
AUGURI OGGI è SANT' ANNA.....AUGURI!!!!! =D
 
 
tigre.grintosa
tigre.grintosa il 26/07/06 alle 17:51 via WEB
Grazie...GRAZIE!!!!Finalmente qualcuno in famiglia (a parte la nonna ) l'ha ricordato!!!
 
chiaracarboni90
chiaracarboni90 il 13/07/11 alle 10:53 via WEB
Piacere pesce siluro io sono Chiara!
 
Utente non iscritto alla Community di Libero
jocuri dress up il 03/09/11 alle 21:19 via WEB
From all the remarks in your articles, it appears such as this is often a very popular website. Keep up the truly amazing work.
 
 
tigre.grintosa
tigre.grintosa il 28/09/11 alle 21:52 via WEB
Thanks, you're very kind
 
Gli Ospiti sono gli utenti non iscritti alla Community di Libero.
 
 
 
 
 
 
 

CIAO !!!

immagine

immagine

 
 
 
 
 
 
 

CONTATTA L'AUTORE

Nickname: tigre.grintosa
Se copi, violi le regole della Community Sesso: F
Età: 59
Prov: TA
 
 
 
 
 
 
 

AREA PERSONALE

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

FACEBOOK

 
 
 
 
 
 
 
 

IL MIO ACCOUNT SU FACEBOOK

 Profilo Facebook di Anna Mezzapesa
 
 
 
 
 
 
 

ULTIME VISITE AL BLOG

martina.fortunati87tigre.marydiri0lo_snorkitigre.grintosacherobacontessazipiztinamodotti_1956my_hookstrong_passionCaos.mentalemayaoorustyprofStockingsmail
 
 
 
 
 
 
 

ULTIMI COMMENTI

Grazie!
Inviato da: Lolo
il 27/01/2014 alle 14:12
 
Grazie!
Inviato da: sylvie
il 27/01/2014 alle 14:12
 
Grazie!
Inviato da: Jackie
il 27/01/2014 alle 14:11
 
Grazie!
Inviato da: Betty
il 27/01/2014 alle 14:11
 
Grazie!
Inviato da: Terry
il 27/01/2014 alle 14:10
 
 
 
 
 
 
 
 

CANILI LAGER

clicca sull'immagine per leggere il testo
 
 
 
 
 
 
 

PERCHE' LA SOLIDARIETA' ESISTE:CLICCA !!!

immagine
 
 
 
 
 
 
 

L'AFRICA IN DIRETTA:CLICCA QUI!!!

 
 
 
 
 
 
 

☼ »–(¯`IT'S MY LIFE´¯)–» ☼

immagine

immagine













 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 
 
 
 
 
 
 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Aprile 2014 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
  1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30        
 
 
 
 
 
 
 
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 
 
 
 
 
 
 

GEOCLOCK

 
 
 
 
 
 
 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti possono pubblicare commenti.
 
 
 
 
 
 
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom