Community
 
noincenerit...
Sito
Foto
   
 
Blog
Un blog creato da noinceneritoredesio il 30/09/2008

Inceneritore Desio

Un'alternativa esiste ed è migliore sotto tutti i punti di vista - Benvenuti nel blog del Comitato per l'alternativa al nuovo inceneritore di Desio

 
 

.


 

RACCOLTE 3403 FIRME!

Abbiamo raccolto le firme per indurre il Presidente della Provincia di Milano a bloccare l'iter di costruzione del nuovo inceneritore e per richiedere un'assemblea pubblica con medici indipendenti ed esperti del settore che non abbiano conflitti di interesse.

LA RACCOLTA FIRME E' CHIUSA, CAUSA PASSAGGIO SOTTO LA NUOVA PROVINCIA DI MONZA E BRIANZA

 

 

 

Vuoi sapere quanta diossina uscirà giornalmente dal nuovo inceneritore?

Scarica il "Bugiardino degli adoratori del fuoco - Inceneritori&Informazione... come infinocchiare i cittadini"

Scarica il volantino distribuito al consiglio comunale di Desio del 2 marzo 09

Diossina Seveso: nella zona colpita c'è il triplo di diossina nel latte materno

Per approfondire: "sostanze cancerogene emesse e indagini epidemologiche in Italia", "diossina&inceneritori" e "polveri sottili&inceneritori"

 

CRONOSTORIA DEL COMITATO

APRILE 2012

NUOVO INCONTRO PUBBLICO A CESANO MADERNO; REPLICATO IL "FORMAT" DELLL'INCONTRO DI VAREDO DEL NOVEMBRE 2011

 

NOVEMBRE 20011

NUOVO INCONTRO PUBBLICO A VAREDO. LA PRESENTAZIONE UTILIZZATA, IL VIDEO DI EZIO ORZES (1° PARTE E 2° PARTE), IL FILM ZERO WASTE DI VICTOR IBANEZ, LO SPECIALE DE "IL GIORNALE DI DESIO".

MAGGIO 2011

AUDIZIONE DEL COMITATO PRESSO LA COMMISSIONE AMBIENTE DELLA PROVINCIA DI MONZA E BRIANZA

 

DICEMBRE 2010

INCONTRO A DESIO PER POLITICI LOCALI CON ENZO FAVOINO DELLA SCUOLA AGRARIA DEL PARCO DI MONZA

 

OTTOBRE 2010

DOPO L'ORDINE DEL GIORNO IN CONSIGLIO COMUNALE SULL'INCENERITOREVISITA BIPARTISAN AL CENTRO RICICLO DI VEDELAGO (il video).

 

AGOSTO 2010

GIRIAMO IL VIDEO "INCENERITORE DESIO"

 

LUGLIO 2010

INCONTRO CON L'ASSESSORE PROVINCIALE ALL'AMBIENTE, FABRIZIO SALA

 

DICEMBRE 09

LA NOSTRA BATTAGLIA FINISCE SU UN PERIODICO A TIRATURA NAZIONALE

 

 

NOVEMBRE 09

RICHIESTA DI AUDIZIONE IN PROVINCIA DI MONZA E BRIANZA

INIZIATIVA "STRISCIONE SUL BALCONE"

 

 

OTTOBRE O9

NUOVO INCONTRO PUBBLICO DEL COMITATO A DESIO: ADESIONE ALLA VERTENZA CIP6, PROIEZIONE DI UN'INTERVISTA ESCLUSIVA AD UN TECNICO INCENERITORISTA (PRIMA E SECONDA PARTE) E DEL FILM "UNA MONTAGNA DI BALLE".

 

 

 

SETTEMBRE 09

SECONDO INTERVENTO DEL DIFENSORE CIVICO PROVINCIALE PER INDURRE LA SOCIETA' BEA A RENDERE PUBBLICO IL PROGETTO DEL NUOVO INCENERITORE

INVIAMO A TUTTI GLI ENTI LOCALI INTERESSATI UNA RICHIESTA FORMALE PER LA COSTITUZIONE DI UNA COMMISSIONE INDIPENDENTE PER LO STUDIO DELLE ALTERNATIVE ALL'INCENERITORE

 

GIUGNO 09

IL DIFENSORE CIVICO DELLA PROVINCIA DI MILANO INTIMA ALLA SOCIETA' BEA DI "APRIRE I CASSETTI" E RENDERE NOTO IL PROGETTO DEL NUOVO INCENERITORE

 

VAREDO, SPETTACOLO TEATRALE FRANKENTEIN DELLA COMPAGNIA DEGLI STRACCI, A SUPPORTO DEL COMITATO.

 

 

APRILE 09

CONVEGNO A BOVISIO IN COLLABORAZIONE CON L'AMMINISTRAZIONE COMUNALE

PARTECIPANO: ASSOCIAZIONE DEI MEDICI PER L'AMBIENTE (ISDE), ORDINE DEI MEDICI DI MONZA E BRIANZA, LEGAMBIENTE, WWF, MEDICINA DEMOCRATICA, AMBIENTE BRESCIA (clicca sulle sigle per visionare le presentazioni dei relatori).

Marco Caldiroli

Federico Balestreri

Massimo Cerani

Gianluigi Salvador

Le impressioni della gente

 

 

MARZO 09

CONSIGLIO COMUNALE APERTO SUL NUOVO INCENERITORE 3 MARZO 2009

Ci hanno impedito di filmare la seduta, dove 400 cittadini si presentano per sostenere le ragione del Comitato! Ecco il resoconto dei giornali:

Il Giorno

L'Esagono

Il Cittadino

Il Giornale di Desio

 

FEBBRAIO 09

INCONTRO PUBBLICO CON PAUL CONNET A CESANO MADERNO

RELAZIONE CONNET

Le opinioni della gente:

 

DICEMBRE 08

IL COMITATO IN TV

 

NOVEMBRE 08

 INCONTRO PUBBLICO 26 NOVEMBRE 08

 

 

NOVEMBRE 08

Siamo stati protagonisti dello spettacolo di Beppe Grillo del 10 novembre 2008 a Cantù, dove abbiamo portato a conoscenza del pubblico il caso "Inceneritore Desio"...

Eccoci davanti al palco:

 

Ecco il nostro incontro dietro le quinte con Beppe:

 

 

SETTEMBRE 08

Abbiamo ottenuto un'audizione presso la Commissione Ambiente della Provincia di Milano per spiegare le nostre ragioni.

Con noi il Professor Federico Valerio, Direttore del Dipartimento di Chimica Ambientale dell'Istituto Nazionale per la Ricerca sul Cancro, che ha demolito la tesi secondo cui gli inceneritori sono innocui, utili e vantaggiosi.

 

 

« L'inizio della svolta di NapoliL'inceneritore inceneri... »

Parma, denunciato il comitato noinc

Post n°599 pubblicato il 25 Giugno 2011 da noinceneritoredesio

Non credevamo fosse possibile, ma è successo.

Una società che dovrebbe essere al servizio dei cittadini di Parma ne porta in tribunale tre, insieme all'associazione che si batte da anni per la
tutela dell’ambiente.

L’associazione Gestione Corretta Rifiuti e Risorse di Parma non è però soltanto contro l’inceneritore fermandosi lì, ma sfuggendo alla logica del
Nimby (Non nel mio giardino) ha sempre lavorato per informare sui rischi dell'impianto ma anche per proporre alternative credibili per la gestione
dei rifiuti del territorio parmense, consapevole delle responsabilità che ci dobbiamo prendere come produttori degli stessi.

Negli ultimi anni, a nostre spese ed impegnando il nostro tempo libero, abbiamo portato a Parma alcuni tra i maggiori esperti italiani e mondiali
sul tema, affrontando questioni che mai erano state poste pubblicamente durante l’iter di approvazione del progetto.

Abbiamo cercato di dialogare con tutte le parti sociali: abbiamo bussato alla porta degli amministratori di entrambi gli schieramenti, partiti
politici di qualsiasi colore, industriali, consorzi, sindacati, cittadini, spiegando con pacatezza il nostro punto di vista.

Abbiamo partecipato a confronti pubblici, anche accesi, con la passione che mettiamo in quello che crediamo, ma sempre in modo corretto, anche con i sostenitori più accaniti dell’impianto di Ugozzolo.

E’ mancato il confronto con Iren, più volte richiesto ma sempre disatteso, come ad esempio all'incontro di Monticelli dell’ottobre 2010, una serata
organizzata dal Pd locale, oppure al Convegno sui rifiuti del Cavagnari, dove i ragazzi del Rondani avevano invitato ripetutamente Iren senza
successo.

La chiusura totale ha portato alla decisione, forse radicale, ma riteniamo legittima, di dare vita al boicottaggio. Abbiamo chiesto ai cittadini di
Parma contrari all’impianto di scegliere un altro gestore per manifestare il proprio dissenso verso l'azienda.

Una scelta resa possibile dalla legislazione, il decreto Bersani, che ha liberalizzato il mercato dell'energia per favorire la concorrenza a favore
degli utenti.

Questo gesto ha provocato la reazione di Iren.

Non quella che avremmo auspicato, cioè un contatto per mettersi attorno ad un tavolo e discutere di come superare il problema, ma quella quisitamente muscolare, attraverso la forza legale di una società che fattura oltre 3 miliardi di Euro.

Un ricorso al Tribunale civile che colpisce non solo l'associazione ma anche tre privati cittadini, rei di averci messo la faccia.

Iren ci accusa di denigrazione.

Noi abbiamo denunciato la loro scarsa trasparenza, che ha portato la società a non rendere pubblico il piano economico che mostra come si intenda
rientrare dell’investimento di 194 milioni di euro. Noi abbiamo chiesto il piano, ma non abbiamo mai avuto risposta.

E' la stessa Iren che, proprio a causa della sua insufficiente trasparenza, è stata multata di 84 mila euro dall’Autorità per l’energia elettrica e il gas per le sue bollette indecifrabili.

Ma, ci si domanda, i nostri amministratori cosa fanno?

Rimangono in silenzio. Assoluto. Silenzio, da parte di chi, come il sindaco Vignali, ha dichiarato che se dovesse decidere oggi l’inceneritore non lo farebbe. Ci spieghi allora Pietro Vignali il perché di questa scelta. E' evidente che tema ci siano ricadute negative sul territorio, è evidente
che creda che l’impianto tanto innocuo non sia. Altrimenti, perché non sostenere una decisione a cui ha contribuito a suo
tempo in prima persona? Silenzio anche per Luigi Giuseppe Villani, vice-presidente Iren, che solo una volta ha speso parole sul tema con un giornalista di Repubblica. Vale la pena di citarle testualmente “Non ho voglia di rispondere su niente... se vuole continuare a rompermi i cog...”.

Silenzio ora più che mai anche da parte di Giancarlo Castellani e Vincenzo Bernazzoli, assessore all'ambiente e presidente della Provincia di Parma, che già erano entrati in silenzio stampa a dicembre 2010, per evitare qualsiasi inciampo.

Il Gcr da una parte, il Resto del Mondo dall’altra, in una partita impari, che dovrebbe avere un esito scontato, se non ci fosse in palio la salute di tutti noi.

La salute dei nostri bambini, il nostro futuro, che ci riguarda tutti trasversalmente come individui, non importa se siamo rossi o neri, poveri o
ricchi, milanisti o interisti.

Per difendere il nostro territorio abbiamo deciso di sfidare un colosso,esercitando quello che crediamo sia un diritto fondamentale della democrazia. Il diritto di critica.

Il diritto di criticare scelte che non condividiamo e che continueremo a contestare punto per punto, fino a quando l’impianto entrerà in funzione e
oltre.

Associazione Gestione Corretta Rifiuti e Risorse di Parma - GCR

Parma, 5 giugno 2011

La URL per il Trackback di questo messaggio è:
http://blog.libero.it/NoIncDesio/trackback.php?msg=10364815

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
Nessun trackback

 
Commenti al Post:
chiaracarboni90
chiaracarboni90 il 25/10/11 alle 11:06 via WEB
Che scandalo, nessuno ha a cuore i nostri interesse! Grazie per l'articolo sulla gestione archivi parma!
 
Gli Ospiti sono gli utenti non iscritti alla Community di Libero.
 
 

CHI SIAMO E COSA VOGLIAMO

Il Comitato per l'alternativa al nuovo inceneritore di Desio è nato su iniziativa degli Amici di Beppe Grillo di Monza, Saronno, Desio e Carate Brianza. Siamo semplici cittadini, forse solo un po' più informati degli altri, che vogliono difendere il diritto alla salute proprio e dei propri familiari.

ll nostro scopo è dimostrare che senza inceneritore si può vivere!

PS: non abbiamo intenzione di arrenderci. 

Il Comitato è anche su FACEBOOK! Iscriviti al nostro gruppo qui

Vuoi essere aggiornato sugli sviluppi della vicenda? Manda una mail a noinceneritoredesio@libero.it scrivendo nell'oggetto: "iscrivimi alla mailing list".

 
 

AREA PERSONALE

 

FACEBOOK

 
 

VIDEOINTERVISTE A

Patrizia Gentilini

Stefano Montanari

Carla Poli (DA VEDERE ASSOLUTAMENTE)

Federico Valerio

Maurizio Pallante

Paul Connet

 

DOCUMENTI?

Quanti ne volete... Associazioni Mediche, Professori Universitari, Ricercatori... basta andare al fondo di questa pagina.

 

ULTIMI COMMENTI

CIVILTÀ BRUCIATA

Poca voglia di leggere? qui puoi trovare un documentario che spiega tutto.

 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Luglio 2014 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
  1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30 31      
 
 

ULTIME VISITE AL BLOG

claudiopace52MiolotochiaralottiSARGERYchervalegoooscarsnigdelinaleliolupi0micette3valerio.locatelli76sols.kjaerPatriot82laura169ilpiccolobcavallonsv2007
 

CONTATTA L'AUTORE

Se copi, violi le regole della Community Sesso: M
Età: 42
Prov: MI