OAV Solarnet

Osservatorio Astronomico Virtuale Solarnet

 

AREA PERSONALE

 

TAG

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Gennaio 2015 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
      1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 31  
 
 

FACEBOOK

 
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 10
 

ERUZIONE SOLARE DALLA S.D.O.

 

LA CANZONE CHE SPIEGA IL SOLE

 

 

La cometa C/2014 Q2 Lovejoy

Post n°2095 pubblicato il 11 Gennaio 2015 da OAVSolarnet
 
Foto di OAVSolarnet

Inizia ad essere visibile nei nostri cieli, nelle vicinanze della costellazione di Orione, a sud est, la cometa C/2014 Q2 Lovejoy. La sua magnitudine e attorno alla 5a grandezza e quindi è visibile ad occhio nudo per chi ha una buona vista e cieli perfettamente bui. Si trova a ovest della Costellazione di Orione e nei prossimi giorni salirà più a nord verso quella del Toro rendendosi ancora più facile da osservare. Nei binocoli appare già magnifica. Il 7 gennaio passerà a poco più di 70 milioni di km dalla nostra Terra. La cometa, qui fotografata attraverso il Virtual Telescope Project, mostra una brillante chioma che ci nasconde il vero nucleo e una tenue coda di gas. Per evidenziare meglio la coda occorre fare fotografie a lunga posa dove la chioma risulterà sovraesposta e dalla forma globulare. La cometà raggiungerà il suo punto di massima vicinanza al Sole (perielio) il 30 gennaio ad una distanza dallo stesso di 1, 29 UA (unità astronomiche), dopodichè ritornerà verso gli spazi esterni del sistema solare per un viaggio che durerà, per il suo prossimo ritorno, circa ottomila anni.

 
 
 

La corona del 6 gennaio

Post n°2094 pubblicato il 11 Gennaio 2015 da OAVSolarnet
 
Foto di OAVSolarnet

La corona solare qui fotografata nell'estremo UV alla lunghezza d'onda di 193 Angstrom dalla sonda Nasa SDO, mostra avere adesso due buchi coronali, uno in prossimità della regione polare sud e l'altro nel settore nord est del Sole. Le regioni attive associate a gruppi di macchie sulla fotosfera sono 6, e due di queste sono situate nell'emisfero nord che quindi riprende ad evere attività di gruppi di macchie. Si può già notare a sud est che è in procinto di superare il bordo stesso, la vecchia regione attiva ar 12242. Ar 12253 resta la regione attiva dominante anche se in fase di decadimento e non mostra più attività di flares oltre la classe C.

 
 
 

Flare C 9.7 al bordo sud est

Post n°2093 pubblicato il 11 Gennaio 2015 da OAVSolarnet
 
Foto di OAVSolarnet

La vecchia regione attiva ar 12242, o ciò che resta di essa, sta valicando il bordo sud est del Sole per mostrarsi nuovamente a noi e lo fa lanciando questo lampo di luce X della classe moderata C 9.7. Mettendo le dimensioni in scala della nostra fragile Terra nelle sue vicinanze, si può cogliere comunque l'ampiezza e la violenza del fenomeno. Ma per fortuna noi siamo a 149,5 milioni di km di distanza. 

 
 
 

Lingua di plasma

Post n°2092 pubblicato il 11 Gennaio 2015 da OAVSolarnet
 
Foto di OAVSolarnet

Al bordo nord est sta anche qui per sopraggiungere una regione attiva ed il segnale è stato dato anche dalla fuoriuscita di plasma, come una lunga lingua di un rettile, che è poi rientrata dalla "bocca" da cui è fuoriuscita.

 
 
 

Il ritorno della vecchia ar 12242

Post n°2091 pubblicato il 11 Gennaio 2015 da OAVSolarnet
 
Foto di OAVSolarnet

Spostiamo la nostra attenzione al bordo sud est del Sole in quanto lo sta per raggiungere, dopo una rotazione solare completa, la vecchia regione attiva ar 12242, che aveva avuto un buon sviluppo ed aveva anche emesso un flare X. Qualcosa della sua vivacità magnetica è già visibile al bordo solare come intensi cappi magnetici che già svettano al di là del bordo solare, benchè la regione attiva sia ancora poco dietro al bordo stesso. Probabilmente non sarà più forte come in precedenza, perchè quando era scomparsa al bordo di sud ovest circa quindici giorni prima, mostrava già segni di decadimento.

 
 
 
Successivi »
 
 
 

INFO


Un blog di: OAVSolarnet
Data di creazione: 26/09/2009
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

ULTIME VISITE AL BLOG

MarcusMarcolinovenaCinderella017kant.333sara_1971sagredo58luce.di.stellafEulalie2OAVSolarnetedilalicestudio.tagpsicologiaforensebelladinotte16frfenghefudinamitebla
 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti possono pubblicare commenti.
I messaggi sono moderati dall'autore del blog, verranno verificati e pubblicati a sua discrezione.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

ECLISSE TOTALE DI SOLE DELL' 11.08.1999

 

IL SOLE

 

GRANDEZZA DI UN BRILLAMENTO (FLARE)

 

L'ATTIVITÀ SOLARE

 

IL FLARE CLASSE X 2.2 IN AR 11158, 15 FEB.2011

 

SPACE WEATHER

 

FLARE X 6.9 IN AR 11263

 

SPETTACOLARE ERUZIONE FILAMENTO