Community
 
FammeloFare...
   
 
Creato da FammeloFareAncoraOra il 25/02/2012

in claris non fit...

.....interpretatio

 

 

« .. »

.

Post n°242 pubblicato il 11 Luglio 2012 da FammeloFareAncoraOra

.

.

.

.

.

..lasciami entrare
non pensare ad altro
vai oltre..
oltre me
oltre te
oltre tutto il resto ..
toccami
toccati




...lo stai gia' facendo



amami...


lo sto gia' facendo,da sempre...


.

.

.

 

 

toccami.toccati.

.

.

 

 

.

 

.

 

Io

l'ho amato

e

sempre

l'amero'.

Non

conosco altri modi.

Lui

sa.

Lui

sente.

Questo

conta.

.

.

.

.

.

 

                                                                                               

 

 

La URL per il Trackback di questo messaggio è:
http://blog.libero.it/OraAncoraio/trackback.php?msg=11441574

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
Nessun trackback

 
Commenti al Post:
Nessun commento
 
NOTA SUL COPYRIGHT. L'elaborazione ipertestuale è protetta dal diritto d'autore. Sarà perseguita ogni riproduzione non autorizzata,ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633. IN CLARIS NON FIT © 2012
 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Cio' che è stato scritto ...rimane scritto...dentro te...dentro me...ripensa ad ogni

parola...nuovamente,ognuna,la ricamo ora ed ancora sulla tua pelle con le dita...

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

CONTATTA L'AUTORE

Se copi, violi le regole della Community Sesso: F
Età: 37
Prov: MI
 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 
Dopo qualche mese.. che "abito" i meandri di Libero..dopo svariate bannature torno e..non mi lascio turbare dagli infantilismi di alcuni soggetti che..hanno fatto del virtuale.. il loro habitat naturale per sopperire alle molteplici sfaccettature negative (frustrazioni-invidie-gelosie-ecc) che la loro misera vita gli offre quotidianamente.Io torno sempre e resto la stessa.
 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 
Ogni muro è una porta. Tu devi capire quali sono i tuoi limiti e per capirlo bisogna che ti spingi fino al confine. Se non ti perdi, non trovi strade nuove. Lei era diversa, lei era come me. E io volevo l'altra lei, quella che nascondeva, che forse aveva imparato a nascondere per non farsi giudicare da uomini stupidi e limitati. F.Volo
 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 
Ma io vivevo solamente negli spazi delle mie emozioni d’amore e dove più stavo male e più le intimità erano stravolte dalla passione e i miei pensieri dal sentimento, e dove i miei equilibri più infranti e le mie sicurezze turbate, più mi sentivo di esserci. Cercavo solamente grandi burrasche emotive. Questo per me era l’unico modo di amare. Pier Vittorio Tondelli