Community
 
amandasette
Sito
Foto
   
 
Un blog creato da amandasette il 08/12/2007

Pensierieparole

Pensieri,parole,storie,emozioni,cani,gatti,mare,natura

 
 
 
 
 
 

PREMIO!!!!

 
 
 
 
 
 
 

GIULIA E LO ZIO GASPARE

 
 
 
 
 
 
 

SABBIE MOBILI

Demoni e meraviglie
Venti e maree
Lontano di gia' si e' ritirato il mare
E tu
Come alga dolcemente accarezzata dal vento
Nella sabbia del tuo letto ti agiti sognando
Demoni e meraviglie
Venti e maree
Lontano di gia' si e' ritirato il mare
Ma nei tuoi occhi socchiusi
Due piccole onde son rimaste
Demoni e meraviglie
Venti e maree
Due piccole onde per annegarmi.


Jacques Prevert

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

AMANDA

 
 
 
 
 
 
 

AREA PERSONALE

 
 
 
 
 
 
 

TAG

 
 
 
 
 
 
 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Luglio 2014 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
  1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30 31      
 
 
 
 
 
 
 
 

Non t'amo come se fossi rosa di sale,topazio
o freccia di garofani che propagano il fuoco:
t'amo come si amano certe cose oscure,
segretamente,entro l'ombra e l'anima.
T'amo come la pianta che non fiorisce e reca
dentro di sè, nascosta, la luce di quei fiori;
grazie al tuo amore vivve oscuro nel mio corpo
il concentrato aroma che ascese dalla terra.
T'amo senza sapere come, nè quando nè da dove,
t'amo direttamente senza problemi nè orgoglio:
così ti amo perché non so amare altrimenti
che così, in questo mondo in cui non sono e non sei,
così vicino che la tua mano sul mio petto é mia,
così vicino che si chiudono i tuoi occhi col mio sonno.


( Pablo Neruda )

 
 
 
 
 
 
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

FACEBOOK

 
 
 
 
 
 
 
 
Citazioni nei Blog Amici: 3
 
 
 
 
 
 
 

ULTIME VISITE AL BLOG

simonalositogiorgioieranoenrico.zarrellil.perazzonealgor1letiziaalgerim.cristinapergolesemoncy1970genny_vale27lenny147lele87dglAngel_De_Cristalcocici92luna.tica1ladyviolet1984
 
 
 
 
 
 
 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
 
 
 
 
 
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

MICIO

 
 
 
 
 
 
 

 

 
« Per la mia amica GajaL'eleganza del riccio »

Lettera di Marta

Post n°35 pubblicato il 28 Dicembre 2007 da amandasette

La lettera aperta di Marta

Riporto volentieri la lettera aperta di Marta.
Perchè ci credo, perchè è giusto.
Da
Videomarta:

Approfitto della pausa natalizia per sollevare un po’ di polemica e difendere la categoria.
Diciamo che in sostanza mi sono scocciata!
Mi sono scocciata di sentire che i “giovani d’oggi” sono dei buoni a nulla incapaci di una pur minima attività degna di nota per la società.
Mi sono scocciata di vedere servizi ai telegiornali in cui si parla di ragazzi che distruggono scuole, di ragazzi che riprendono le compagne nude nei bagni, di branchi di ragazzi assassini che si aggirano per le strade in cerca di bambine da stuprare.
Mi sono scocciata di leggere sui giornali che internet è una specie di demone creato con l’unico compito di raccogliere i video più depravati che si possano immaginare.
I ragazzi non sono questo, o perlomeno non sono tutti così!
Potrei fare diversi esempi di situazioni simili alla mia, ma credo che tutti voi conosciate giovani dai 15 ai 25 anni che si impegnano per creare qualcosa di nuovo, per scoprire, per sperimentare, per insegnare, per imparare

Ecco, per il nuovo anno vorrei che i giornali, i telegiornali, le riviste (e naturalmente i blog!) si occupassero di ragazzi che fanno cose degne di nota in positivo, ragazzi capaci, ragazzi che si fanno il mazzo per emergere ed andare oltre.
Ecco, si! Questa è la mia speranza per il nuovo anno, il mio buon proposito a nome di tutti.

E se qualcuno vuole riportare questa lettera aperta nel proprio blog… sarà un modo per spingere i giornalisti a seguire l’esempio, ad invitarli a parlare del bene e non solo del male. Un 2008 migliore potrebbe nascere da qui.

firmato: Marta

 
 
 
Vai alla Home Page del blog
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

TANTE FORESTE

Tante foreste strappate alla terra
e massacrate
distrutte
rotativizzate

Tante foreste sacrificate per la pasta da carta
di miliardi di giornali che attirano annualmente
l'attenzione dei
lettori sui pericoli del disboscamento.

Jacques Prévert

 
 
 
 
 
 
 

RUDY E GOLIA

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Invisibile

il vertice puro dell'allegria                                                  invisibile

il pianoforte del Dio e del silenzio

invisibile

Invisibile

ogni buon maestro che si fa invisibile

l'atto e la parola

né sciabola né bastone

invisibile

Invisibile

una pace anche piccola

un caso d'amore

un popolo che sia capace di ricostruire il silenzio

dalla simulazione di un sogno

invisibile

E l'invisibile limpidità

la misura del tempo

la grande arte é un mestiere piccolo

invisibile

Invisibile

l'amore nelle sue versioni

la luna tutta

il sangue senza rivali

la rosa nuova nel giardino

la cometa d'oro nel cielo stellato

invisibile

un camion di angeli

santeria e santità

l'ambizione muta del compositore

invisibile

Io sto sempre lontano da ciò che amo

io sto invisibile

come un ordine superiore il mio disegno a natale

E' la strategia miserabile del cacciatore

che si fa invisibile

(Ivano Fossati)