Creato da out4ever il 08/02/2012
i sentimenti non si sprecano

Area personale

 

Tag

 

Archivio messaggi

 
 << Novembre 2014 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
 
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 
Citazioni nei Blog Amici: 11
 

Ultime visite al Blog

un_amica_per_tefrancpolitano43out4everjorke88Abigail_WeaverDIAMANTE.ARCOBALENOfillys1pomodadamo2005news_nickewanescente1STREGAPORFIDIAvololowsweetnoteioeternamenteio
 

Ultimi commenti

It can be said that the configuration of the map using the...
Inviato da: jorke88
il 22/11/2014 alle 09:43
 
Non vorrei dire ma...ehm...hai scritto...
Inviato da: out4ever
il 22/11/2014 alle 09:29
 
Con quelle simpatiche troione che mi scrivono...
Inviato da: out4ever
il 22/11/2014 alle 09:27
 
Ma con chi parli? Ahahahha
Inviato da: Abigail_Weaver
il 21/11/2014 alle 22:34
 
L hi visto infarti ho riso :-PPP
Inviato da: Abigail_Weaver
il 21/11/2014 alle 22:32
 
 
 

Chi pu˛ scrivere sul blog

Solo l'autore pu˛ pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

 

 

bailando

Post n°231 pubblicato il 14 Novembre 2014 da out4ever
 

Lacrime

 quelle che il dolore strappa
quelle che l'amore regala
.

Vorrei saper piangere ancora

...ando

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

tra

Post n°230 pubblicato il 07 Novembre 2014 da out4ever
 

C'è stato un tempo -invero troppo lungo- in cui tra le mappe cercavo traccia di te, saperti tra righe e silicio scaldava le mie coronarie di granito -minerale su minerale, bella coppia- che mi spinsero per mille motivi a "non volere" forse per "non volare".
Non me lo sono più chiesto, il tempo scorre veloce lasciando polvere sui ricordi e sui "non fatto", metti una spunta e giri pagina tra una voce e la sensazione d'una carezza.

Quella che avrei voluto darti, tra uno sguardo ed un orgasmo.
Tuo Erasmo.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Olga del Volga[re]

Post n°229 pubblicato il 06 Novembre 2014 da out4ever
 
Tag: ridere

Non resisto dolce Olga, ti rispondo qui invece di utilizzare la tua mail perché -si,sono un vecchio malfidato- ho già raggiunto i tre etti di spam, non ne vorrei altra. A volte mi chiedono perché io tenga bloccati i messaggi, appena ne libero un mazzetto ecco il ricambio di minchiate, pronte all'uso e fresche come l'ovetto di gallina.

E mi vieni in mente tu con le tue suadenti parole tra le quali non mi è sfuggita la proposta di "invio foto"...mmm tu si che mi conosci...sono un medioman pornomane.
Mi sovviene di una tipa di tanti mesi or sono, mi scrisse complimentandosi per scritture e facezie, poi la mail...solito giochino ed io -come sempre- tra frizzi&lazzi a parlar di foto, si, perché un viso resta importante, perché se mi faccio abbordare al bar non parlo con un cartonato e qui in troppe si nascondono dietro fesserie.

La chiamano privacy invece è fifa.

Ecco, la mentecatta saltò fuori con accuse appunto da pornografo di terza categoria -m'avesse considerato di prima l'avrei apprezzata- ma non paga passò poi alla minaccia: la mia risposta fu un elegante "vai a cagare".
Per fortuna così fu.
Cara Olga, tu sei meglio, almeno sputtaneggi in modo meno velato, che tu sia dell'Est o della Val d'Aosta poco mi cale...la braga non mi calo, rivolgiti a quelli che sbavano sulle foto per pratiche di feroce onanismo.

Io voglio carne...non la tua.
Scusa Olga che l'occasion io non colga

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

accendi lo spirito

Post n°228 pubblicato il 27 Ottobre 2014 da out4ever
 
Tag: canzoni

Ti chiamerò così -pergioco- visto che l'hai ammesso, ritieni che voi donne con noi allupati esseri maschili facciate melina, giochiate tra ammiccamenti e dinieghi, tra apparizioni ed indifferenze.

Il fuoco degli sguardi qui manca, tra un ufficio ed un locale è proprio questo sfuggente rimirarsi reciproco ad alimentare interesse e seduzione...nel virtualworld restano solo le parole -allusive o fetenti, provocatorie o rilassate- condite con l'olio dei fotogrammi.

Pezzi di te che elargisci con munificenza o simpatica bastardaggine tanto quanto nei sabati sera incrocio occhi suadenti vestiti senza reggitette per far fiera mostra delle sode meraviglie.

accendi lo spirito - dolcenera

...e muovi lo scheletro [anche il culo]

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

accadue˛

Post n°227 pubblicato il 14 Ottobre 2014 da out4ever

Dicono che l'acqua sia vita.
A volte è l'esatto contrario.

 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

amare male

Post n°226 pubblicato il 09 Ottobre 2014 da out4ever
 
Tag: ridere

Donne che amano troppo
- Robin Norwood -

Utile lettura per le mille innamorate dopo trentasecondinetti così come per coloro che amano solo gli stronzi [quelli veri], gli stalker, gli ominidi che le pestano o le maltrattano...insomma leggetevelo e cercate d'imparare qualcosa per sistemare ciò che resta dei vostri cuori.

Invece di rompere le balle a quelli normali.

"Le difficoltà psicologiche delle donne che vivono in famiglie
disturbate affettivamente: alcolisti, tossicodipendenti."

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

.

Post n°225 pubblicato il 29 Settembre 2014 da out4ever

शान्ति

se la tipa non ha mentito questo geroglifico dovrebbe rappresentare la parola "shanti" che significa qualcosa come "pace interiore".

La dedico alle tante donne "dualiste", quelle che si definiscono complicate [ne esiste una semplice?] ma uniche, quelle buone&stronze, quelle che alla fine per me nell'ansia di emergere non sono né carne né pesce...per questo le lascio marcire nel frigo dei "loro" sentimenti.

Fate pace con voi stesse. Augh.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

one day

Post n°224 pubblicato il 23 Settembre 2014 da out4ever
 
Tag: film

Sono quasi certo d'averne già scritto ma essendo anche sicuramente certo d'esser rinco me ne sbatto e ne riparlo:

capita di guardarlo -una sera di queste- capita di "vederlo" -ancora- vederlo non con gli occhi ma con quel qualcosa che ognuno ha dentro...e pensi...pensi agli incontri, agli scontri, a chi hai vissuto ed "ucciso", a chi nemmeno hai voluto vivere pensadola inadatta...errori e scelte sono parte di noi.

Noi.

Ogni volta che rivedo quei fotogrammi -e scelgo apposta di vederli da solo- mi assale quella bastarda ed infame voglia.

Di fare l'amore.

one day

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

scarpe

Post n°223 pubblicato il 11 Settembre 2014 da out4ever
 

Passeggiavamo, tanta gente colorata come le vetrine piene di luce, lei mi dice "toh, guarda" ed ecco a terra un paio di scarpine di tela blu. Perse. Sole.

Mi sono sempre piaciuti i piedini dei bimbi -nulla di fetish- con le loro dita che paiono di marzapane lavorato, cicciottelli e mai fermi: dei bambini piccoli ricordo quello ed i sorrisi stupiti dalle nuove scoperte.

Vedono il mondo uno spicchio alla volta e condividono la meraviglia con gli affetti che hanno intorno...ecco...intorno ai miei pargoli c'erano due affetti, una madre ed un padre, ma mi chiedo -per me- cosa sarebbe stato quell'alone magico se l'avessi condiviso anche con lei.

Amare chi ha generato chi amerai dev'essere sconvolgente...

...almeno quanto riuscire a comprendere
questa frase che trovo -ai miei occhi-
davvero lampante infatti mi abbaglia.

Mi abbaglia l'idea, non la realizzazione.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

sarai *per adulti*

Post n°221 pubblicato il 04 Settembre 2014 da out4ever
 

Sarai stata al mare / sarai Abbronzatissima / sarai stata con qualcuno / sarai ancora più bella / sarai sempre una testa di cazzo

...ed io più di te

Ma soprattutto...

...chi cazzo sarai?

*io vivo di certezze*

delfina - diana del bufalo

Ridere gente!

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

20

Post n°220 pubblicato il 31 Agosto 2014 da out4ever
 
Tag: ridere

Lo sono i giorni passati con loro, volati come spinti da venti e monsoni, in un attimo finite le chiacchiere e le risate urla ora il silenzio dei muri mentre il cuore canta ancora.

Passano gli anni e non migliora -strano,dicono ci si abitui a tutto- anche se una gioia non muore ad un arrivederci -ovviamente- quindi si guarda avanti.
Sorridendo.

Calzini e lenzuola rammentano la realtà mentre scorrono parole digitali dette così, tanto per dire, in questo posto splendido ed assurdo dove il tutto ed il nulla sono a portata di click.

Click.

 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

adesso sono qui

Post n°219 pubblicato il 22 Agosto 2014 da out4ever
 
Tag: canzoni

Questo vorrei sentirmi dire quando incontro qualcuna...una...quella che vorrei fosse giusta...unica...ultima...questo vorrei sentirmi dire ma tra una gemito, un sospiro, un sorriso o un "tiamo" del cazzo vedo rancori sopiti male.

E me ne vado dal retro.
Vade retro.

Irrisolte,non sarò la
vostra settimana enigmistica.

adesso sono qui - ghemon

 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

spari.re

Post n°218 pubblicato il 20 Agosto 2014 da out4ever
 
Tag: canzoni

Come un colpo di fucile in una notte di campagna.
Un botto e...
scegli di...

spari.re

extraordinary - clean bandit

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

erreerre

Post n°217 pubblicato il 12 Agosto 2014 da out4ever
 
Tag: canzoni
Foto di out4ever

Rest in peace
Robin

Hai colto l'attimo fuggente.
L'ultimo.

prayer in c [robin rmx] - lilly wood & the prick

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

sent.i.eri

Post n°216 pubblicato il 05 Agosto 2014 da out4ever
 

Parole come il Lego, con le parole si può legare e le componi come mattoncini colorati.

Senti.ieri/senti.eri

Quando senti sentimenti è già domani perché quelli di ieri paiono svaniti come la schiuma delle onde, in fondo siamo sentieri da percorrere, ognuno è un pezzo di strada per qualcun altro, a volte però scegliamo di non farci percorrere.

Senti.
Eri.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

esseesse

Post n°215 pubblicato il 27 Giugno 2014 da out4ever
 

Solo.Sole

L'estate porta queste ovvietà ma parlando della sfera emotiva c'è tanta gente che fuori appare luminosa mentre dentro è pece di rabbia. Tanta, troppa rabbia sopita in malo modo tanto da schizzare fuori come sbuffi islandesi, spesso senza volontà.

Ti anneriscono senza saperlo.

Le vedi e ti chiedi perché s'infiorano la vita covando risentimento... qualcuna l'ho incontrata, un paio le ho frequentate finché -prima o dopo- ne ho visto il profondo vuoto.

Soffro di vertigini, questa è la mia salvezza.

Siate solo.sole
perché senza sole
starete sole.

Anche oggi ho pontificato. Augh.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

pensiero brasilero

Post n°214 pubblicato il 24 Giugno 2014 da out4ever
 

Dopo un loffo "Prandelli d'Italia" di un Fiorello rimbolsito dalla botta in testa ecco la vera hit del momento per gridare vivalitaglia in questo caldo pomeriggio, naturalmente per quei pipponi che credono ancora sia tutto vero [vedi stampa internazionale e scandalo Ghana].

Ruggero de I Timidi

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

assassino

Post n°212 pubblicato il 18 Giugno 2014 da out4ever
 
Foto di out4ever

Era una sera così -come tante- di quelle che stringono e non sai perchè, basta qualche scena in tv, quella musica, due che si baciano, storie travagliate tra chi si ama.
Roba da film.
Roba di vita.
In un attimo ripensa a quanti amori ha ucciso, rivede occhi gonfi o increduli a causa di decisioni improvvise, un delitto dopo l'altro, cuori rotti in cocci quasi fosse un martello con i suoi no...sensi di colpa?

Pensa.
Non ha mai preso per il culo, probabilmente questo ostinato parlare di nonamore per rispettodellamore diventa calamita, tutto han potuto dire meno che siano state ingannate ma non consola.
No, il bello è farsi travolgere come ramo spezzato.
Assassino.
O forse le vittime più che dal tagliatore di teste sono state soggiogate dalla fottuta paura di restar sole? L'ha vista -si- in fondo alle loro pupille a volte c'era quel velo di autoconvincimento utile alla causa e non è pensiero di iena o j'accuse assolutorio ma conclusione pensata, valutata nei micron...non leva il sapore di carne uccisa senza volere.
Da qualche ora ha sentito un'amica, pochi mesi or sono avrebbe voluto esser di più ma non un semplice dipiùdaletto non -sarebbe bastato- lei vagheggiò amore, ancora, anche lei [maledizione] e come le altre non lo stop ma nemmeno il via vide.

Esiste un senso del ridicolo e la telefonata lo dimostra.
Innamorata persa di un lui sposato [uh che novità,gli uomini sono bastardi e le donne sante] lei felice, parliamo, ride, immancabile arrivano piccoli ricordi di ciò che non fu: meno male che non fu perchè l'assassino non può non chiedersi come potesse esser Amore quello di una spicciolata di settimane prima e come possa esserlo questo...ma quanti cazzo d'Amori vivono queste stacanoviste del cuore?

Tutti veri?
Attrici di nascita.
O per necessità...quella della solitudine che rode forse, più probabilmente d'una dolcissima voglia di sentimento che di occhi e carezze si pasce, la stessa che vive un carnefice in una sera strana, di quelle che stringono e non sai perchè, con la differenza che per sedare la sete di cuori lui non si lancia in parole del cazzo.
L'Amore è una cosa seria.
Non la semplice soddisfazione d'un bisogno.
*scritto anni or sono ma vale sempre*

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

s&g

Post n°211 pubblicato il 17 Giugno 2014 da out4ever
 

Esse e Gi, spuma e ghiaia, a volte lo siamo da soli, in noi esistono momenti di schiuma di mare, onde in festa che tutto travolgono e poi eccoci ghiaia, sassi immobili che l'acqua nemmeno travolge, si fanno solo bagnare.

E restano lì in attesa del sole.
O dell'onda giusta.

S&G

wild child - elen levon

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

stoploss

Post n°210 pubblicato il 14 Giugno 2014 da out4ever
 

Essendo un vecchio rincoglionito probabilmente l'ho già scritto ma uso il blog come un pubblico post-it dove appuntare idee.
In finanza [non creativa] uno dei concetti fondamentali è lo "stoploss" limite di perdita al di sotto del quale mai bisogna andare per evitare di buttare una voragine di soldi.
Il bello però è che questo limite andrebbe preimpostato [mentalmente se non fisicamente nei gestionali] avendo quindi una visione dei possibili scenari futuri: del resto anche il guadagno cui si mira dovrebbe avere un tetto per evitare di trovarsi mosche in mano.

E nei sentimenti? Lo stoploss non lo pratica nessuna [per i maschi sarà uguale presumo] finendo col cadere in buche profonde ignorando segnali evidenti.
Non è con l'insistenza che si riconquista qualcuno.
Credo.

C'è poi qualche soggettA che avendo invece impostato uno stoploss estremamente rigoroso per evitare il rischio di "perdita" stenta perfino ad investire una cifra iniziale pur minima, un sorriso, quattro parole...insomma quanto possa bastare per mettersi in gioco con tutti i sacrosanti sistemi d'allarme attivati.
Forse potrà poi dichiararsi "non perdente" ma di certo nulla avrà guadagnato...io a volte mi giocherei le mutande...tanto mal che vada le toglierò!

Che poeta, che filosofo.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 
« Precedenti Successivi »