Creato da out4ever il 08/02/2012
i sentimenti non si sprecano

MONA LISA

   ESEMPI DI SORCAL

 

Area personale

 

Ultime visite al Blog

olgy120NoRiKo564Elemento.Scostanteout4everPaintedonmyheartScorpioncina71Vgormenuovechiarasanyamorino11francesca632moon_Ionlyemotions71annamatrigianooltreleparole_2010
 

Sciogliete i nodi
altrimenti non potrete
spiegare le vele

*
Gli uomini sono come le banane,
più passa il tempo e meno sono duri

*

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 17
 

Chi può scrivere sul blog

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 

Archivio messaggi

 
 << Novembre 2017 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30      
 
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

 

la musica non c'è

Post n°450 pubblicato il 09 Novembre 2017 da out4ever
 

Ci hanno sempre descritti come "la bella coppia", da anni, in ogni locale in cui ci trovassimo incontrando amici e conoscenti sempre la medesima litania ed inutile spiegare che fossimo solo amici.

Niente da fare.

Da qualche mese si è passati allo step successivo: si rivolgono a lei dicendo "suo marito..." e ieri, proprio ieri, stavamo scegliendo occhiali da orbi quando il commesso spiffera l'ennesimo "a suo marito consiglierei questi".

Mi è venuto in mente questo brano, nel video scelgono occhiali e lei è pure somigliante, in ogni caso dovrò mettermi un cartello al collo del tipo

"on sale".

coez

"...c'è troppa luce dentro la stanza..."

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

i passi dell'amore

Post n°449 pubblicato il 02 Ottobre 2017 da out4ever
 

L'amore è sempre paziente e gentile, non è mai geloso... L'amore non è mai presuntuoso o pieno di sé, non è mai scortese o egoista, non si offende e non porta rancore. L'amore non prova soddisfazione per i peccati degli altri ma si delizia della verità. È sempre pronto a scusare, a dare fiducia, a sperare ed a resistere a qualsiasi tempesta.

- Ma se esiste un potere soprannaturale, perché non riesce a farti avere un maglione nuovo?

- Perchè è troppo occupato a cercare il tuo cervello.

 dal film "I Passi dell'Amore" 

 

Tratto dal libro omonimo,attraverso un lungo flash-back Nicholas Sparks racconta la storia di Landon Carter, un adolescente giovane, bello, ma piuttosto ribelle per l'America degli anni Cinquanta. In bilico tra l'assenza di un padre mai conosciuto davvero e gli scambi di battute con compagnie poco prestigiose,Landon si vede costretto a frequentare il corso di teatro, dove incontra Jamie Sullivan, la figlia del reverendo, una ragazza dolce e sensibile ma soprattutto diversa: sempre desiderosa di aiutare il prossimo, spesso immersa nella lettura della Bibbia. Il ballo di inzio anno si avvicina ma Landon non ha trovato nessuna ragazza disposta ad accompagnarlo, così si rivolge a Jamie che accetta a patto che lui non s'innamori di lei.I due iniziano, così, a frequentarsi, seppure Landon non provi nessun sentimento nei confronti della giovane. Le prove a teatro si fanno sempre più numerose e il giorno della prima lo spettacolo riscuote un successo inaudito, mentre Landon sembra notare per la prima volta l'angelica bellezza di Jamie. Da qui in poi avviene l'inevitabile: il giovane Carter si innamora della ragazza docile e matura e per quanto assurdo possa sembrare, lei ricambia il suo sentimento. I due vivono una meravigliosa storia d'amore interrotta...

[fonte wikipedia]

Le prime frasi sono l'esatto mio "credo" maturato in anni di vita, se le avessi conosciute e comprese da ventenne non mi sarei sposato perchè palesemente sapevo di non esser innamorato, credevo però fosse la donna giusta per altri motivi.

Il tempo, è il tempo ad avermi fatto capire ed ora la mia scelta di vita è divenuta scontata ai miei occhi quanto incredibile agli occhi di chi non si capaciterà mai: l'Amore dev'esser rispettato e qualcosa ai figli va tramandato, non certo vomitevoli storie di corna ed amplessi rubati.

Non sono un ladro.

Con questo mare di fesserie mi sono ritrovato a fare ghirigori sulla sabbia bagnata, è un vizio-vezzo che ho da bambino, disegno o scrivo su ogni cosa abbia a tiro, preferibilmente sono auto o moto: roba da analisi ma spero -nel caso- non mi capiti la pissicologa che ho per amica perchè...come dire...mi sono rotto le balle di farle sedute gratuite.

Le mie dita affondano su quei freddi granelli, ne esce un volto storpio ed irriconoscibile eppure ci vedo lei...cazzo...l'inconscio lavora anche con la salsedine nella canappia ed il prodotto mi fa sorridere sia perchè la mia fantasia è davvero pericolosa sia perchè gli automatismi mi portano a momenti bellissimi.
Sento un respiro.
Volto il capo e mi ritrovo sugli occhi un naso grosso ed umidiccio, un cane di nonsocherazza mi osserva curioso, la linguazza penzola...non ho paura seppur sorpreso, ho avuto qualche micio [per me imbattibili] ed un solo cagnone -da piccino- un pastore tedesco femmina di una dolcezza disarmante.
La padrona richiama Leopoldo, lui si ritrae di poco, gli porgo la mano ed alza lo zampone anteriore *educato il tipo* rido...abbaia...anche lei ride: è proprio vero che si usino i cani come i bimbi per cuccare.

Sicuramente meglio del silicio ma dalvivo c'è sempre il rischio del sopravvento del fisico sul mentale, se una è gnocca va a finire che mi faccio portar via come un pacchetto di caramelle solo per quel motivo mentre se non la vedo...cazzarola...prima c'è tutto un lavorìo di crapa che intriga.

Il problema è che a volte trovi quella fusa...avrà lavorato di crapa così tanto d'averla fritta.

magari - zero

Sono passati anni, nessuna "lei" mi ritrovo a disegnare sulla sabbia eppure riscriverei ogni riga di ogni mia storia perchè penso che senza loro non sarei ciò che sono nè sarei in grado -altrimenti- di "riconoscere" quella che verrà.

E che prima o poi sarà anche quella giusta.

Per me.
Per noi.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

runnin'

Post n°448 pubblicato il 21 Settembre 2017 da out4ever
 

Sospesi.

Così a volte sembriamo, immersi nell'ovatta del vivere che ci rende mezzi automi e mezzi fantasmi, nascosti nei meandri del silicio ad urlare rabbie ed insoddisfazioni.

In un mondo sottosopra ho sempre pensato che fosse molto difficile incontrare chi sappia farti girare la testa, in senso anche letterale, per vedere ciò che non sai, capire ciò che non vuoi: lei corre in superficie, io sul fondo immersi nell'apnea degli impicci quotidiani.

Difficile, non impossibile.

A volte ci fermiamo: un analcolico, la musica, sorrisi e magari parole ma... l'apnea resta, si torna a correre immersi nell'aria dei nostri pensieri o nell'acqua salata, tra flutti o flute, tette o letti, culi o boli...difficili da mandare giù.

Di una cosa sono certo: chi scappa da se stesso/a non troverà mai nessuno.

"Runnin', runnin', runnin', runnin'
Runnin', runnin', runnin'
Ain't runnin' from myself no more
Together we'll win it all"

runnin' (lose it all) - naughtyboy beyoncè benjamin

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

prendila così

Post n°447 pubblicato il 17 Settembre 2017 da out4ever
 

Passano i giorni, le primavere,
anche le mode
e
vecchie parole finiscono
su volti nuovi.

Parole appunto,
questo sono.

prendila così - battisti

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

cosa avevi in mente

Post n°446 pubblicato il 14 Settembre 2017 da out4ever
 

Ho sempre pensato che l'autunno fosse tempo di bilanci quanto la primavera lo è di bilance: conscio del fatto che questa brillante deduzione sia condivisa solo dai miei martoriati neuroni e da me stesso non cerco peana e nemmeno peonie.

Lo scrivo e basta.

Proprio scrivendo m'è venuto in mente il profumo dell'inchiostro [incredibile, usavo già le Bic, non i calamai] che scivola sulla carta, qualcosa che m'ha riportato agli anni in cui aprivo felice i libri nuovi per vedere le immagini e rimbambirmi dell'odore di stampa.
Non pensavo minimamente che li avrei dovuti studiare, ero imbambolato da quel condensato di essenze e sapere e questo accadeva ad ogni inizio anno scolastico, anzi diciamo ai primi di settembre quando quei quintali di pagine arrivavano sulla mia scrivania.

Ed i bilanci?

In realtà non ne faccio mai, vado sempre avanti non badando troppo al latte versato: rimpianti si, qualcuno ce l'ho ma rimorsi no ed è sempre stato il mio punto fermo. I rimorsi riguardano azioni brutte e bene o male non ne ho mai commesse, non volontariamente e non reiteratamente.

Dopo queste facezie torno a scrivere con penna e carta, più volte mi sono ripromesso che alla donna giusta avrei scritto lettere, non sms [wazza* lo usano i poveracci, scusate ma la penso così].

Prima o poi lo farò.

cosa avevi in mente - venditti

* prima che mi si dia del retrogrado voglio ricordare che scrivo su questo blog [veramente era il precedente ma l'indirizzo è identico] usando un cellulare [era un Nokia] dal 2004 usando una connessione GPRS [niente 3G nè LTE allora] quindi sono a favore della tecnologia di cui sono ghiotto. Tecnologia utile, non minchiate da millennians.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

chimica

Post n°445 pubblicato il 03 Settembre 2017 da out4ever
 

Siamo fatti d'acqua e carbonio, i nostri corpi paiono zeppi di cellule organizzate ed invece dentro questi sacchi di pelle ci sono tanti spazi, intercapedini destinate a restar vuote come sifoni d'aria eppure, eppure qualcuno ha la fortuna di pesare di più.

Si, di più.

Perchè non d'aria è pieno come un meteorico bipede ma di altre cellule, quelle di chi saprà colpirlo insinuandosi come un dolce veleno attraverso i pori: ecco che non di vuoti saremo costellati, quelli che a volte ci fanno annaspare in ricerche insulse.

Basta attendere, in mezzo a mille sventurati capita la fortuna.

M'è successo di sentire la frase "sono piena di te" e senza alcun sordido significato non ne compresi la profondità: non era un figurato accenno fisico, era ben di più ma in quei momenti non avevo occhiali per vedere, nè occhi per guardare.

"comunque vada domani
abbiamo vissuto oggi"

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

wild

Post n°444 pubblicato il 29 Agosto 2017 da out4ever
 
Tag: canzoni

Chiudi la finestra che c'è troppo sole...

e voglio vedere ogni angolo della tua pelle.

"...I don't know if you could take it
Know you wanna see me nakey, nakey, naked
I wanna be your baby, baby, baby
Spinning and it's wet just like it came from Maytag
White girl wasted on that brown liquor
When I get like this I can't be around you
I'm too lit to dim down a notch
'Cause I could name some thangs that I'm gon' do..."

wild thoughts - khaled ft rihanna

nakey, nakey...

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

.

Post n°443 pubblicato il 20 Agosto 2017 da out4ever

2 anni.
Erano le 5.

Da allora tutto è cambiato.
1 in meno che valeva 10.

Forse 1000.

Dato il caldo direi che possano sembrare equazioni all'equatore.

See 'u.

XXX

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

tu non esisti

Post n°442 pubblicato il 15 Agosto 2017 da out4ever
 

Ascolto ogni parola come fosse scritta da me con sale e sangue, immagino nuvole di voglia e sogni che potrei toccare come un soffice pandispagna eppure sembra passato un secolo.

E tu non esisti, in fondo nemmeno io perché quello là non c'è, non c'è mai stato altrimenti sarebbe con te adesso. Sarei.

Ascolto e sorrido anche se preferisco piangere che rimpiangere, ogni occasione dev'essere morsicata come fosse una mela, se poi c'è la strega di mezzo non importa, il sogno diventa incubo solo dopo, il prima resta una favola.

tu non esisti - masini

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

alt.are

Post n°441 pubblicato il 12 Agosto 2017 da out4ever
 

Avrei dovuto analizzare a fondo la parola prima di quel passo sull'uscio della cattedrale:

il matrimonio è l'unica guerra
in cui ti porti il nemico a casa.

non succederà più - claudia mori

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

new

Post n°440 pubblicato il 03 Agosto 2017 da out4ever
 

Non per tirarmela ma ho un passato da indossatore.
Di passamontagna.

"...My love, he makes me feel like nobody else
Nobody else
But my love, he doesn't love me, so I tell myself
I tell myself..."

Fate così.
Nuove regole.

new rules - dua lipa

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

non c'è

Post n°439 pubblicato il 26 Luglio 2017 da out4ever
 

All'inizio sono il superman degli amanti anche se dico che d'amore non voglio sentir parlare perchè vi riempite sempre la gerla di fesserie e poi...in un poi che può essere di settimane o poco più ecco sbucare dalla terra del nostro cammino il fiore del sentimento.

Parlato.

Ma volete tutto&subito, fameliche vuote come zucche, invece di cogliere una dopo l'altra le gocce che un'anima riesce a  far colare centellinandole senza volerlo voi trovare dura e d'asfalto quella terra molle come sabbia.

E mi perdete nella nebbia del nonsenso, in quel mipiacicomesei che diventa in un lampo seiunputtaniere solo perchè non vomito tiamo ad minchiam per riempire le voragini che avete dentro.
Causate da altri: mariti bastardi, discotecari smutandati, finti fedeli...insomma altri, il mondo di noi ominicchi.

Al cospetto di sante del giorno dopo.

Non c'è.

Non c'è nè disprezzo nè pena, sono solo considerazioni sfuggite dalle dita, venute in mente ascoltando per l'ennesima volta questo brano su cui già ho scritto, lo si può leggere come ci pare esattamente come questi quattro bit che sicuramente saranno interpretati.

Dagli attori della vita.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

verità°

Post n°438 pubblicato il 21 Luglio 2017 da out4ever
 

Snocciolo passi.
Sui sassi.
Camminare a volte fa male ma è necessario perchè a star fermi ci si fa soffiar via la vita da sotto al culo: almeno viviamola.

Da sempre penso che i sogni sfumati possano essere motivo di slancio e non di rammarico, in fondo rappresentano aspirazioni e desideri che devono poi necessariamente adattarsi alla realtà e non sempre è un male.

Sognavo di farmi Angelina, da quando ho scoperto che è una stronza maleficent ecco che dal rammarico sono passato alla gioia per l'ennesima sòla mancata, si passa ad altra aspirazione.

Ogni lercio riferimento è puramente intenzionale.

 

la verità - brunori sas

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

?

Post n°437 pubblicato il 16 Luglio 2017 da out4ever

Che per imperscrutabili motivi vogliano uccidere questa piattaforma è ormai chiaro, ciò che non capisco è perché non chiuderla e basta: rispondo ai commenti ma non mi appare ciò che scrivo se non dopo ore, non vedo la lista di chi "passa" finché non mi disconnetto (e non appaio io come ultima visita). Questo capita solo a me, eletto tra gli eletti? Ho usato tre pc diversi e quattro cellulari, stesse assurdità: mi sento davvero Libero.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

italioti

Post n°435 pubblicato il 07 Luglio 2017 da out4ever
 
Tag: ridere

Questa è la notizia riportata da TgCom:

bimbo rom di 5 anni investito da rumeno

Riporto un flash dei commenti [sempre ammesso che il portale carichi la foto] pubblicati , se ne vedono 5 di cui ben 3 rappresentano l'italiota medio: ributtante, razzista e troglodita.

italioti

Tre su cinque, cioè il 60% che poi è, guarda caso, il risultato del "mitico" referendum.

In tutta sincerità:
mi fate davvero schifo.


ULTIMA ORA


- Fedez esce senza J-Ax e gli rubano la merenda.
- Inaugurate le Paralimpiadi per falsi invalidi, l'Italia parte favorita.
- Ricerca rivela: sette persone su due non capiscono i sondaggi.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

violini

Post n°434 pubblicato il 24 Giugno 2017 da out4ever
 

Tese sono le corde da cui escono morbide note che rendono molli le anime.

Il cuore batte negli occhi dell'altro, i sogni diventano pane da mordere, di essi ci si nutre, si toccano veri, si sentono realtà.
Ecco cosa evoca quella melodia pizzicata finché il suono cala lento insieme al sipario.

Buio in sala.
Violini violati.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

il mondo...

Post n°433 pubblicato il 06 Giugno 2017 da out4ever
 

Il mondo non lo sa più fare...

...o come penso da sempre pochi l'han saputo fare negli anni o nei secoli: amare davvero, non a cottimo o peggio come baratto di soldi o sentimenti.

Il mondo non lo sa più fare, meglio scopare.

giusy

 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

lettere

Post n°432 pubblicato il 31 Maggio 2017 da out4ever
 

Parecchio tempo fa una lettrice mi contattò in privato, come sempre io non cerco, generalmente mi interfaccio via blog non avendo nulla da nascondere ma se mi si scrive rispondo volentieri.

Quando non scrivo più...beh...è chiaro.

Ebbene, fatti salvi i complimenti di rito per come io mi esprima ecco le solite "lamentele" sul mio cianciàr d'amore che, a seconda delle interpretazioni, sarebbe legato a:

1. miei dolori inconsolabili per aver amato non ricambiato

2. esser stato ricambiato ma esser cornuto inside

3. una letale intransigenza che mi rende anaffettivo

4. stronzaggine pura e dichiarata

5. sfigato e faggot

Dimentico altre amenità ma le salienti sono queste, dal sondaggio si ritiene maggiormente che io sia Giacomino Leopardi in versione iellata [!!!] cioè distrutto da amori impossibili e quindi misogino.

Libertà di pensiero, all'epoca risposi alla tipa con questo messaggio che credo mi rappresenti o meglio rappresenti ciò che vedo e giudico leggendo ed ascoltando pinzillacchere d'amori vissuti in modo trafelato, inghiottiti nel giro d'una cena, fagocitati per poter dire [al mondo ed a se stessi] che "io so amare".

Maandateacagare.

Sono un poeta, fa pure rima.

"Rivoluzioni ne ho avute abbastanza nella mia vita,
non credo sia come dici altrimenti Platone sarebbe un imbecille.
La voglia di mettersi in gioco è un conto,
la disperazione che porta a farlo ad ogni folata di vento è altra roba,
amare non è rivoluzione, è solo bello.
Può essere che non sappia farlo,
può essere che nessuna sia stata capace di farmelo fare."

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

sfumature

Post n°431 pubblicato il 24 Maggio 2017 da out4ever
 

Non è la prima volta che mi capita di rischiare l'indigestione: pensi ad una cena a base di patate e ti ritrovi anche una piattata di cetrioli...no no no, non ci siamo.

Forse sono una calamita per gli zozzoni [vituperata categoria che ufficialmente tutti schifano ma di cui molti hanno la tessera, me incluso] ma non sono nuovo a proposte borderline che spiazzano più che altro per il modo subdolo utilizzato.
Trattasi dei famosi scambi di coppia, il problema è che io non ho niente da scambiare, mi prenderebbero come battitore libero, il punto è che gradirei saperlo da subito: ma no, la dolce mogliettina prima interpreta la trita parte dell'insoddisfatta e poi [crede lei] tira la rete col pesce dentro.

Non il mio.

Ammetto che spesso me ne sono accorto ma ho giocato fino al limite sensato, cioè ben prima della camera, perché le strategie goffe mi mettono allegria, quest'ultima volta però mi sono fermato praticamente subito, anche il mio tricotico stomaco ha il trigger della ripulsa.

Ambiente elegante [per me già una nota negativa] anzi impegnativo, lei smagliante [probabilmente anche smagliata] ed ingioiellata come una statua di Capodimonte, sorrisini e moine [le adoro] pensando d'aver trovato l'ennesimo cogliollo [diciamo un pollo rincretinito] ed il maritozzo che finge un  disinteresse composto.

Ecco il fendente: lei mi passa un bigliettino di fattezze liceali, lo apro di sottecchi pregustando chissà quali minchiate avrei dovuto leggere ma, come spesso accade, la realtà è pura goduria.

"Ti aspettiamo nudi sul nostro yot"

Noblesse obligee, lo yot è stato fatale, avrei resistito a tutto ma sono un pavido conformista quindi ho deciso per la ritirata cercando pari classe.

"Scusatemi, da astemio questo Sexy Beach
dev'essermi stato fatale, scappo, ho il cagotto"

Non li ho più sentiti, la loro serata hard presumo sia finita in un caleidoscopico 50 sfumature di marrone.

i don't wanna live 4ever - zayn, swift

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

robi

Post n°430 pubblicato il 22 Maggio 2017 da out4ever
 

E' il destino a determinare chi entra nella nostra vita,
siamo noi a scegliere chi resta
.

*Augh, il saggio ha parlato*

nota

Ho pensato che da oggi in poi darò lezioni di savuarfeir ed eventualmente un corso avanzato alla Rodolfo Lavandino per coloro che vogliano imparare a stare a questo mondo invece che farsi mandare a quel paese.

Per le Signore il corso sarà gratuito: rivolgersi a Robi Nud.

 busy earnin' - jungle

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 
« Precedenti Successivi »