Creato da arabafelice59 il 24/03/2007
nè il bene, nè il male....il giusto.

STOOOOOOOP !!!!


 

Click here for english version  

 

Il mio ideale di terrorista.....

immagine
 

ADORO BANKSY

 

 

 

 

 



io sono BlogAttivo

 

 

 

Click here for english version       

 

 

 

Area personale

 

Ultimi commenti

Grazie Aldo, serena notte anche per te.
Inviato da: arabafelice59
il 27/10/2015 alle 23:25
 
CIAO ARABA FELICE, COMPLIMENTI PER IL POST. UNASERENA...
Inviato da: aldo.giornoa64
il 27/10/2015 alle 23:23
 
Ciao Aldo! Grazie! :-)
Inviato da: arabafelice59
il 27/10/2015 alle 22:54
 
ruba quello che vuoi.
Inviato da: sagredo58
il 21/10/2015 alle 21:20
 
CIAO ARABAFELICE, COMPLIMENTI PER IL POST. UNA BUONA...
Inviato da: aldo.giornoa64
il 21/10/2015 alle 11:45
 
 

Ultime visite al Blog

arabafelice59sagredo58labodentantares.matiIsola_possibile6foxpamanJON.Ldecurtata.koplatefDottJekylleMrHydevelodicristallolubopochristie_malry
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 32
 
 

 

 

alla faccia della sinceritą...

 

Profile Visitor Map - Click to view visits 

 

 

« .MI DISTURBA!!!!! »

.

Post n°444 pubblicato il 14 Febbraio 2012 da arabafelice59

 

Da Mario...collaboratore per caso...

CANDIDATI
All'FBI diversi candidati, avevano già superato diverse difficili prove attitudinali per questo lavoro.
Per la prova finale, un agente dell'FBI portò uno degli uomini candidati al posto davanti ad una grande porta di metallo e gli mise una pistola in mano.
"Dobbiamo essere sicuri che tu esegua le nostre istruzioni in qualunque circostanza.
All'interno della stanza troverai tua moglie seduta su una sedia. Uccidila!"
L'uomo disse: "Non starai mica parlando seriamente, io non potrei mai sparare a mia moglie."
L'agente : "Allora tu non sei l'uomo giusto per questo lavoro.
Prenditi tua moglie e vattene a casa."
Al secondo uomo candidato dettero le stesse istruzioni. L'uomo prese la pistola ed entrò nella stanza. Tutto restò calmo per circa 5 minuti.
L'uomo uscì dalla stanza in lacrime, "Ci ho provato, ma non posso uccidere mia moglie."
L'agente: "Tu non hai le qualità che cerchiamo.Prenditi tua moglie e vattene a casa."
Per finire, toccò alla candidata donna. Le diedero le stesse istruzioni, cioè di uccidere suo marito. Lei prese la pistola ed entrò nella stanza.
Si udirono diversi colpi provenire dalla stanza, uno dopo l'altro. Si sentirono urla, rumore di mobili rotti, si sentì battere sulle pareti.
Dopo alcuni minuti, tutto fu calmo.
La porta si aprì lentamente e si vide la donna apparire sulla soglia.
Si asciugò il sudore dalla fronte madida e disse:
"Questa pistola è caricata a salve, ho dovuto ucciderlo a sediate"




 

 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 
Vai alla Home Page del blog