Community
 
PECORAELETT...
   
 
Creato da PECORAELETTRICA il 29/08/2008

QUE RESTE-T-IL...

Confessioni di una mente pericolante...:-)

 

 

VORREI CAPIRE...

Post n°382 pubblicato il 21 Aprile 2013 da PECORAELETTRICA

NON PRETENDO DI AVERE LE RISPOSTE AI GRANDI TEMI DELLA VITA,
OGGI VORREI SOLTANTO CAPIRE COSA PASSA NELLA TESTA DI UNA PERSONA CHE USA IL SACCHETTO PER GLI ESCREMENTI DEL CANE E POI LO ABBANDONA IN BELLA VISTA SUL PRIMO MURETTO.

 
 
 

PRE....POST

Post n°381 pubblicato il 21 Aprile 2013 da PECORAELETTRICA

VISTO IL SENSO DI LETTURA DEI POST, QUESTA DOVREBBE ESSERE A TUTTI GLI EFFETTI UNA SORTA DI PREFAZIONE AL POST SUCCESSIVO, IN REALTA', ESSENDO STATA SCRITTA DOPO, SI TRATTA DI UNA POSTFAZIONE MA IN OGNI CASO IL PUNTO NON E' QUESTO.
MI PREMEVA SOTTOLINEARE, PER CHI ANCORA SI OSTINA A PASSARE DI QUA O CI SI TROVA PER PURO CASO CHE NORMALMENTE NON TRATTO ARGOMENTI TRASH E NON PASSO LE NOTTI AD INVENTARMI STORIE ASSURDE COME QUELLA CHE SEGUE, SE L'HO FATTO E' SOLTANTO PERCHE' HO DAVVERO LETTO (O SENTITO ALLA RADIO E NON ERA IL PRIMO DI APRILE) LA NOTIZIA CHE SECONDO IL CLASSICO "STUDIO" LO SPERMA UMANO CONTERREBBE SOSTANZE CHE MIGLIORANO L'UMORE.
DA LI A IMMAGINARE LE MODALITA' CON CUI FOSSE STATO CONDOTTO TALE STUDIO E BUTTARE GIU' QUESTA STORIELLA IL PASSO E' STATO BREVE.
VERAMENTE MI SAREI SPINTO ANCHE OLTRE, FINO A SUGGERIRE AGLI "STUDIOSI" DI ADOTTARE, PER PROMUOVERE I RISULTATI DELLA LORO RICERCA, UN VECCHIO SLOGAN DEL CAFFE' RECITATO DA NINO MANFREDI.
NON SCRIVO QUAL'E', CHI NE HA MEMORIA CONVERRA' CON ME CHE E' ADATTISSIMO.

 
 
 

L'ESPERIMENTO

Post n°380 pubblicato il 29 Marzo 2013 da PECORAELETTRICA

Quando le avevano chiesto di fargli strada, consegnandole la cartella con i documenti, si era immediatamente incamminata con passo deciso, senza degnarlo di uno sguardo e senza nemmeno preoccuparsi che lui la seguisse o meno, si era subito immersa nella lettura delle carte.
Dopo un attimo di smarrimento lui aveva preso a starle dietro senza riuscire a colmare i pochi passi di vantaggio che lei aveva guadagnato e che manteneva grazie alla sua andatura decisa.
Chissà se parteciperà anche lei agli esperimenti, pensava fra se e se divertito, mentre cercanva di immaginare il suo aspetto, che da quelle visuale consisteva in una bella chioma vaporosa di capelli rossi e in un altrettanto bel paio di gambe che spuntavano da sotto al camice.
Ma no, avranno reclutato qualcuna da fuori, come me, però magari lei dovrà stare ad assistere, pensò, divertito ed eccitato all'idea.
Quando, dopo aver letto l'annucio della richiesta di volontari per un esperimento, si era presentato all'ambulatorio, lo aveva fatto senza troppa convinzione, già altre volte aveva donato sangue a pagamento ma se non fosse stata una situazione disperata, non sarebbe certo tornato lì per quella misera manciata di dollari.
Gli avevano appena comunicato che quello era l'ultimo posto disponibile e non appena capito da i primi accenni che l'esperimento gli stava più che bene, aveva voluto tagliare corto e sapere subito quanto avrebbe potuto ricavarci.
La cifra che aveva sentito lo aveva lasciato a bocca aperta.
Dieci test al giorno per una settimana e una una penale pari a diceci volte il compenso in caso di rinuncia, avevano cercato di continuare a spiegargli, ma lui aveva preteso di firmare subito la l'accordo prima che qualcuno, hai visto mai, potesse batterlo sul tempo.
La clausola della penale era una novità, per le donazioni di sangue non era mai stata necessaria, ma non c'era problema, non aveva nessuna intenzione di rinunciare.
Coi cinquemila dollari che gli sarebbero spettati, avrebbe saldato il debito che aveva con alcuni tipi che non scherzavano e gli sarebbe rimasto di che tirare avanti per un po'.
Immerso in questi pensieri continuò a seguirla a distanza, mentre lei agitava la testa e sfogliava le carte sempre più nervosamente, o almeno così sembrava.
Alla fine, vinto dalla curiosità, allungò il passo fino ad arrivarle a fianco e da quella posizione potè ammirare il suo bel profilo, e non solo per quanto riguardava il viso.
Cose da pazzi, la sentì dire irritata, non si capisce più se siamo scienziati o una banda di suonati.
Una sperimentazione per accertare se realmente nello sperma umano esistono sostanze che migliorano l'umore.
Ma che gran stronzata, personalmente, poi, non lo farei per tutto l'oro del mondo, figuriamoci per questi quattro soldi.
Lui decise di cogliere l'occasione per farsi finalmente notare e replicò come se quella fosse stata una conversazione fra loro.
Cinquemila dollari per farsi fare dieci pompini al giorno per una settimana le sembrano quattro soldi?
Che resti fra noi, le disse con tono complice, ma un esperimento così lo avrei fatto anche gratis.
Lei si bloccò, girandosi verso di lui, e abbassandosi sul naso gli occhiali, lo squadrò dalla testa ai piedi.
Lui restò immobile, sostenendo lo sguardo di lei con un sorriso ebete stampato sul viso, compiaciuto con se stesso per averla finalmente costretta ad interessarsi di lui.
Non lo metto in dubbio, rispose lei, infatti qui c'è scritto che i dieci volontari per quello li hanno trovati immediatamente.
E non vengono pagati.
Poi ricambiò il sorriso, volutamente forzato, e riprese a fargli strada.

 
 
 

LARGHE INTESE

Post n°379 pubblicato il 27 Marzo 2013 da PECORAELETTRICA

Nuova apertura da parte del PDL nei confronti del PD per arrivare ad un governo di larghe intese, arrivata a sorpresa direttamente dalla voce del suo stesso leader:
"Sciamo disposti ad appoggiare gli otto punti del governo Bersciani, a condizione imprescindibile che a noi tocchi il punto G"

 

 

 

 
 
 

MANTRA ----- (A SANTAMARIACCIA RELOADED)

Post n°378 pubblicato il 24 Marzo 2013 da PECORAELETTRICA

Ricevo in regalo da una amica una copia di Men's Health.
Supplemento omaggio di Sorrisi e Canzoni TV, mi dice lei.
Proprio lo stesso target, penso io.
Già me lo vedo il lettore abituale di MH, fra una contrazione del bicipite e uno sguardo alla  tartaruga davanti  allo specchio, sospendere gli allenamenti perchè deve assolutamente leggersi il resoconto dell'ultima uscita in esterni del Tronista di turno con la rispettiva Tronata.. Troniera.. beh, sempre con Tro.. comincia.
Comunque accetto di buon grado l'omaggio perchè oltre ai soliti esercizi e suggerimenti muscolar/sessuali ce ne sono alcuni per migliorare la propria corsa.
Poi magari darò un'occhiata anche agli atri,  non si sa mai.
I suggerimenti sono sensati ma per lo più ovvii, fra tutti il più curioso è senz'altro quello che invita a "crearsi un mantra" ovvero ripetersi durante la corsa pensieri positivi che servano da stimolo continuo.
Per quanto mi riguarda, durante la corsa passo da un continuo turbinio di pensieri a momenti in cui ho la mente completamente sgombra.
Senza saperlo, comunque, ho già applicato il metodo del mantra lo scorso settembre,  durante la mia prima e finora ultima maratona, gli ultimi dieci chilometri li ho fatti ripetendomi continuamente MACHICCAZZOMELHAFFATTOFARE..MACHICCAZZOMELHAFFATTOFARE.
Non credo però che sia esattamente quello a cui si riferiva il servizio sulla rivista.
Comunque sia, durante la corsa di stamattina decido di provare il metodo.
Quindi dalla metà in poi, quando inizia, in pratica, la penosa (anche perchè ho raddoppiato di punto in bianco la distanza abituale di allenamento) fase di rientro, adotto il mantra SPAGHETTI ALLE VONGOLE.
Dopo tutto cosa c'è di più motivante di un fumante piatto di pasta che ti aspetta all'arrivo?
Proseguo così, ricorrendo al mantra ad ogni cedimento della mia andatura, sostituito solo, come elemento motivante, dai culi di due turiste/podiste tedesche che per un certo tratto hanno svolto la medesima funzione della classica carota legata davanti al muso del somaro, e come lei, irraggiungibili.
Fatto sta che fra culi e mantra, arranco finalmente fino a casa.
Dove mia madre ha già cotto degli entusiasmanti MACCHERONI IN BIANCO.
Dopo un prevedibile disappunto iniziale e una doccia bollente e sbollente allo stesso tempo, faccio buon viso al maccherone triste e a questo punto, pure un po' freddo.
Finalemente arrivo sul divano, intenzionato a non lasciarlo fino a domani, senonchè mi ricordo di aver promesso ad un vicino di aiutarlo dopo pranzo a portare via dal suo giardino i residui di pino frutto della nevicata del  mese scorso.
Con un entusiasmo pari a zero mi rivesto e mi presento a casa del vicino armato di carriola e buona volontà.
Tutto sbarrato, il vicino non c'è.
A questo punto mi dico, ormai sono qui, che sarà mai per due carriole di ramaglie.
Alla fine, comnpresi un paio di svarioni per presumibile calo di zuccheri,  sono cinque carriole per un totale di dieci viaggi.
Una volta iniziato mica potevo lasciare a metà.
Morale della favola, rientro a casa di nuovo sudato come dopo la corsa e con le mani cosparse di resina refrattaria sia alla pasta lavamani che allo spazzolino.
Raschio via il 95% della resina e mi butto in doccia, dopo di che, finalmente divano.
Sarà la volta buona?
Che può succedere ancora?
Per ogni evenienza, ho un nuovo mantra.
QUNDOCAZZOARRIVALORADIANDAREALLAVORO?

 
 
 

CONTINUA L'EMERGENZA

Post n°377 pubblicato il 24 Marzo 2013 da PECORAELETTRICA

Dopo le polpettine, è stata trovata carne di cavallo perfino dentro i mobili dell'IKEA.
La scoperta è stata fatta dopo che alcuni tavoli avevano sferrato un calcio a dei clienti particolarmente pedanti.

 
 
 

OUTING

Post n°376 pubblicato il 24 Marzo 2013 da PECORAELETTRICA

Ebbeni si, lo confesso, non ce la faccio più a tenermelo dentro.
Durante il militare tenevo nell'armadietto una foto di Barbara D'Urso, nuda, presa da Playboy.

 
 
 

CONSULTAZIONI

Post n°375 pubblicato il 21 Marzo 2013 da PECORAELETTRICA

L'Innominato propone al PD un governo della Concordia.
Quanta modestia, secondo me può saltar fuori anche un bel governo Titanic.

 
 
 

EMERGENZA LAVORO

Post n°374 pubblicato il 11 Marzo 2013 da PECORAELETTRICA

DA SUD A NORD E' SEMPRE PIU'
EMERGENZA LAVORO.
MENTRE IN PUGLIA GLI OPERAI DELLA BRIDGESTONE SCENDONO IN PIAZZA PER PROTESTARE CONTRO LA CHIUSURA E IL TRASFERIMENTO DELLA LORO FABBRICA ALL'ESTERO,
IN LOMBARDIA I DIPENDENTI DI UNA NOTA DITTA INDIVIDUALE SI MOBILITANO CONTRO IL RISCHIO DI TRASFERIMENTO DELLA STESSA DA ARCORE A SAN VITTORE.

 
 
 

SENSAZIONALE

Post n°373 pubblicato il 07 Marzo 2013 da PECORAELETTRICA

Durante l'ennesimo controllo a tappeto effettuato dai NAS, sono state riscontrate tracce di carne di cavallo anche all'interno di numerose confezioni di carne di cavallo.

 
 
 
Successivi »
 

AREA PERSONALE

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Aprile 2014 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
  1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30        
 
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 28
 

ULTIME VISITE AL BLOG

PECORAELETTRICABenedettadalcielocuorediselvaggiaLibera_Mente_EALDABRA72lightdewsetacuoio.2008Velo_di_Carneylli76nataieri_nottesemprepazzahamed6ailata76filoumenanike
 

ULTIMI COMMENTI

;)
Inviato da: lightdew
il 19/11/2013 alle 08:46
 
hei:)
Inviato da: nataieri_notte
il 27/09/2013 alle 17:59
 
Sono in molti a chiederselo un pò in tutta Italia..:-)
Inviato da: lightdew
il 14/05/2013 alle 10:50
 
:-))) esperimento riuscito.
Inviato da: FatalGnocca
il 30/03/2013 alle 18:01
 
e poi sarà di ottimo umore per molto tempo :-)
Inviato da: PECORAELETTRICA
il 30/03/2013 alle 13:32
 
 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

I MIEI LINK PREFERITI