Creato da ilmigliore666 il 19/10/2005

TEAM FOCUS ITALIA

NOTIZIE IMMAGINI E COMMENTI IN TEMPO REALE by ilMigliore

 

 

LESSINIA LEGEND EXTREME - La Bici

Post n°7832 pubblicato il 27 Luglio 2015 da ilmigliore666

Lessinia Legend - LA BICI ALLESTITA PER L'EXTREME
Ieri prima della partenza bastava guardare le bici dei bikers per capire chi avrebbe corso la distanza da 125 km o meno.
Per quelli votati alla lunga distanza la bicicletta era addobbata di gel, barrette, camere d'aria, bombolette gonfia e ripara e tanto altro ancora il più delle volte unito al telaio con il nastro da elettricista
(potrebbe essere inserito nel pacco gara di una gara lunga visto l'uso massiccio di molti e l'utilità).



Anche i
o mi sono preparato al meglio la bici come si può vedere dalle foto;
sul porta borraccia con pratici velcri degli sci da fondo ho fissato la pompa "capsulata" da rondelle di camera d'aria per non sbattere sul telaio (il rumore alla lunga avrebbe magari urtato i nervi, quando si è tanto stanchi tutto può dar fastidio)
Borraccia da 750 ml.
Sul tubo verticale ho fissato le bombolette di aria compressa avvolte con la pellicola 3M (se le dovevo usare non avrei dovuto pensare a prenderle con chissa cosa per non ghiacciarmi le mani come mi era successo alla GF Tre Valli)


Per finire il borsello sotto sella capiente e molte tecnico nel quale erano riposte:
Camera d'aria 29" leggera minimo ingombro
Falsa maglia
Sblocca valvole
Rubinetto bombolette aria
Multi-attrezzo
Rimanevano così libere le tasche della maglia utili per i generi di conforto e per la prima camere da 29" pollici pesante che avrei usato per l'eventuale prima foratura.
Maglia:
Nella tasca centrale smanicato e camera d'aria pesante
Nella tasca di sinistra gel energetici
Nella tasca di destra Barrette energetiche
...
insomma niente è stato lasciato al caso come è giusto che sia per correre al meglio una distanza così lunga, poi il destino mi ha aiuta e nessun inconveniente meccanico ha rallentato la mia gara
... a voi

 
 
 

LESSINIA LEGEND - Testa e Cuore

Post n°7831 pubblicato il 27 Luglio 2015 da ilmigliore666



Non ci sono volute solo le gambe ieri per avere ragione dei 4500 metri di dislivello racchiusi nei 125 km del tracciato di Lessinia Legend.
La  Testa e il Cuore sono il motore che mi hanno spinto a chiudere anche questa 18esima edizione pur sapendo dall’inizio che questo tracciato sarebbe stato il più duro di sempre.
Dopo un anno di stop la gara ritorna e ritorna in grande stile, partenza da Bosco Chiesa Nuova, non si poteva scegliere location migliore, tracciato ben segnalato presidiato al meglio e con tanti ristorni utili per chiudere al meglio questa gara anche senza una assistenza al seguito; parlando di ristori ringrazio tutti i volontari che erano seminati lungo questi punti che non esitavano a riempirti la borraccia finche tu ti ristoravi al meglio.
La mia gara parte forse anche troppo veloce ma sono convinto che quello che più strada ti lasci alle spalle prima e meno te ne trovi dopo…. ;
ecco quando sono stato raggiunto attorno al km 28 da Fiume e Scarsetto forse ho temuto di essere partito decisamente troppo forte….
LA PARTE DEL TRACCIATO A EST
Forse il tratto più duro per il caldo e perché la salita era in certi punti molto dura,
stupenda la nuova forestale ed il single track che termina a Badia
San MAURO E SELLA
Da San Mauro fino all’arrivo i tratti di bosco e single track che si incontrano alleviano la fatica con la loro bellezza, ecco salire alla fine dal fondo valle dallo Squarantello e poi la Val Marisa la fatica si è sentita e non poco.
MARIA CRISTINA NISI
E’ la prima delle donne la mia gara è ad elastico con lei, la stacco in discesa ma poi ritorna sotto su ogni salita, quando in sullo Squarantello gli dico che è l’ultima salita parte come un missile e mi lascia circa 7 minuti dietro … brava brava
…. Altri dettagli della gara al momento non li ricordo … A VOI

Ecco il commento lasciato su Facebook:

Mi unisco anche io al raggiante commento di mio fratello,
c'è voluta testa è cuore per portare a casa questa ennesima sfida extreme ma una grosso mano c'è la data il percorso e lo staff dei volontari che ad ogni ristoro erano pronti a riempirti la borraccia finchè tu ti ristoravi ...
Un tracciato stupendo ricco di single track per me anche nuovi o riscoperti dopo anni , ben segnalato e ben presidiato (forse solo il tratto in zona San Mauro Selle aveva bisogno di qualche freccia in più più che altro per i non conoscitori del territorio, a volte si trova un lungo tratto senza bivi e giustamente non si mettono frecce ma il foresto non lo sa che i bivi non ci sono)
La mia gara è vissuta in compagnia di altri bikers e della prima delle donne che quando ha capito che gli potevo essere utile per le info sul tracciato mi ha marcato a uomo .... in discesa non veniva giù e io prendevo gran vantaggio ma poi nel corso delle varie salite tornava sotto ... quando in val marisa gli ho detto che era l'ultima salita ha preso il volo e mi ha rifilato 7 minuti ... brava lei allora....
La mia prova... al km 100 ero ancora con la media superiore ai 16 orari e credevo di chiudere entro le 8 ore ma non avevo fatto il conti con il finale di gare come mi ha detto il Remigio Birtele ..... il tracciato sul Vajo Squaranto e in Val marisa mi ha preso a calci e ho dovuto gestire al meglio la crisi ... chiudo la gara in 8e26 39esimo assoluto ..........
Dimenticavo l'ultima salitella dopo Maregge mi ha fatto tirare il porco di giornata.... il traguardo era li a sinistra senza un metro di salita e noi ... DESTRA e strappo che ho fatto a piedi ..... ma va bene così .. altrimenti non sarebbe LA LEGEND !!!!
Ancora grazie a tutti i volontari e a Simone Scandola e il suo staff per aver letteralmente aperto a suon di decespugliatore uno dei tracciati più belli proposti da Lessinia Legend .....
Chiudo citando la località di partenza ...Bosco chiesa nuova semplicemente perfetta per dare un abbraccio simbolico a chi ha completato l'impresa.... tutti vincitori in piazza a Bosco sotto lo striscione di arrivo ...A Voi

 
 
 

Il kit emergenza pro Legend

Post n°7830 pubblicato il 24 Luglio 2015 da ilmigliore666

Lessinia Legend extreme,
pronto il kit di sotto-sella
con camera d'aria leggera
(notare la differenza di dimensione da una normale,
entrambe sono da 29")...

falsa maglia e chiavetta allenta testina valvole.
Poi dentro ci andrà bomboletta aria e rubinetto

 

 
 
 

Lunga uscita del Mercoledì

Post n°7829 pubblicato il 23 Luglio 2015 da ilmigliore666



Uscita lunga ieri sera con il rientro a casa alle 21.00,
la maglia a tutta zip tutta aperta ti salva dalla calura e non poco
....
sono andato a cercare la PS della Piramide che parte sopra la Gualiva ma non l'ho trovata e quindi mi sono fatto quella da poco riscoperta che si chiamerà la "Striker" che termina poco sopra Pigozzo ....
le costole .... danno fastidio specialmente se mi alzo in piedi e quando devo respirare a fondo ma il fastidio è sopportabile...

...
fare la strada dei fossi alle 20e30 godendosi il quasi fresco della sera ... questa l'è estate altro che ...

FATTO PURE IL PICCOLO STELVIO



forse ho preso un colpo di calore ma ieri sera
dopo non so quanto tempo ho pedalato la salita quella tutta a tornati che sembra lo Stelvio ....
ore 19e20 circa ... una fornace ...
presa anche a velocità un attimo brillante ma agli ultimi due tornati mi girava la testa e ho preferito mollare un attimino ....
finita questa le costole doloranti erano almeno 2 dozzine .......
ecco diciamo che in vista della legend non sarà questo il ritmo da tenere di certo


E per chiudere al meglio l'uscita.....
Piada con mozzarella zucchine e crudo e una bella birra fresca


 
 
 

Lessinia Legend - aggiungiamo difficoltà !!!

Post n°7828 pubblicato il 22 Luglio 2015 da ilmigliore666

Come se non bastassero le difficoltà proposto del percorso marathon extreme mi sono
"preso la briga e di certo il gusto"
di aggiungerne altre ....
nella settimana appena trascorsa al mare una stupida caduta salendo sul bus per tornare dal centro di San Benedetto del tronto mi ha procurato una bella botta alle costole.
Passata usa settimana dalla caduta il fastidio iniziale è diventato più acuto e al momento mi da parecchio fastidio respirare a fondo ... FANTASTICO !!!!
Questa sera provo a fare il giretto in mtb e vediamo se magari nel corso dell'uscita scaldandomi sento meno fastidio.

Non ci voleva proprio questo sgambetto dal "Fato avverso" a ridosso di una competizione così pesante ....
la certezza che farò ancora più fatica è scontata ... A VOI

 
 
 
Successivi »
 

FOCUS ITALIA S.R.L.

Blog di
FOCUS ITALIA S.R.L.

Portale Web di  
FOCUS ITALIA S.R.L.

 

FOCUS XC ITALY TEAM - IL SITO

 

CSI BLOG


CSI blog
di Marco Gaetani

 

ANONIMO BLOG



BLOG ANONIMO

 

BIKE EVOLUTION WEB


il sito del negozio

Via Garofoli 305/A
045 - 925.06.23
S.G. Lupatoto - VERONA 

 

 

PIANETA MTB

 

SOLO BIKE

 

 

GF SOAVE BIKE

LE NEWS

prossimo evento
2016

http://www.soavebike.it/

 

AREA PERSONALE

 

TAG

 

MERCATINO


SELEZIONA NEI TAG
"MERCATINO"
PER L'USATO
DI OCCASIONI
PROPOSTO
   

 

PIZZERIA LA FONTE BIRRIFICIOSCALIGERO

 

GELATERIA VERONA

 

 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

SHINY STAT TM

 

ULTIMI COMMENTI

bonetz78@tiscali.it
Inviato da: Alberto
il 27/07/2015 alle 17:32
 
ok mi faccio sentire appena dopo la legend che le voglio...
Inviato da: ilmigliore666
il 25/07/2015 alle 22:28
 
Se prometti di aspettarmi in salita o mi dai un vantaggio...
Inviato da: Alberto
il 24/07/2015 alle 18:34
 
CIAO IL MIGLIOR, NOI NON SIAMO AMICI, MA NESSUNO MI...
Inviato da: aldo.giornoa64
il 07/05/2015 alle 18:33
 
El Poltro le deve vendere quelle bici: ovvio che cerchi di...
Inviato da: Salsa reseller
il 27/04/2015 alle 12:15