Creato da laura_brustenga il 23/02/2008

Dedicato a Karol

Questo blog mi ha accompagnata in diretta nella storia più bella e incredibile della mia vita

AREA PERSONALE

 

CONTATTA L'AUTORE

Nickname: laura_brustenga
Se copi, violi le regole della Community Sesso: F
EtÓ: 54
Prov: RM
 

ULTIME VISITE AL BLOG

laura_brustengafosforilsantigliano_silvylubopoStolen_wordsvitaincampagna2betaeta7Anima_di_Vampiressasurfinia60veronica.fanciulliMassimiliano_UdDGiuseppeLivioL2Meme_ntoottavia4
 

ULTIMI COMMENTI

Ciao Laura ."La suprema felicitÓ della vita Ŕ essere...
Inviato da: apungi1950
il 14/02/2017 alle 11:08
 
...per cosa?
Inviato da: laura_brustenga
il 12/02/2017 alle 22:21
 
grazie..
Inviato da: šok gŘzel oyunlar
il 08/02/2017 alle 18:43
 
Ciao Laura . La vita non Ŕ che la continua meraviglia...
Inviato da: apungi1950
il 25/01/2017 alle 18:15
 
Buona domenica, Laura. Un caro saluto in un forte...
Inviato da: virgola_df
il 22/01/2017 alle 10:28
 
 

 

Votaci su Net-Parade.it 

Votaci su Net-Parade.it


Blog d'argento

 

 

base video _3base video _3base video _3

 

 

 

 

 

« L'ultimo amoreLe ali »

Guardando il cielo

Post n°127 pubblicato il 16 Giugno 2008 da laura_brustenga
 

Oggi guardavo il mare. Il sole bruciava la mia pelle ma io sentivo solo una gran voglia di rilassare i pensieri. Ho fatto un resoconto di questi mesi, ne ho dedotto che in fondo è stato come un viaggio interplanetario, o come un sogno fantastico. Per l'infinità di cose accadute avevo fatto un pò di confusione, avevo tralasciato qualcosa. Il mare e il cielo, avevo davanti l'infinito. Non potevo avere posto migliore per un bilancio. Avevo portato con me il libro che sto leggendo. Dentro c'erano dei fogli. Li ho riletti, parlano dell'astrologia, e in particolare del mio TEMA DI NASCITA. Quattro anni fa ho intrapreso lo studio approfondito di questa scienza meravigliosa, perchè quando ebbi il primo impatto con essa ne rimasi stupita: nel mio "tema" c'è scritta la mia vita esattamente com'è. Anche nei dettagli. E nei dettagli "particolari". Inoltre ho sempre pensato che un Essere Superiore capace di creare anime d'amore, universi d'infinita bellezza e minuscoli animaletti con grandi compiti precisi...non può aver creato un cielo così abitato senza un motivo. E come il sole e la luna sostengono la nostra vita, anche gli altri pianeti hanno per noi una grande importanza. Con l'astrologia, quella seria, ho compreso la verità della vita.

 

Ora, questi fogli che ho nel libro, li avevo stampati lo scorso anno, verso giugno-luglio. Descrivevano i successivi transiti dei pianeti sul mio Tema Natale. Vuol dire che ad esempio, SATURNO, a Settembre sarebbe passato sopra il mio PLUTONE di nascita, che si trova a un determinato grado di un determinato Segno zodiacale. Quando avviene un transito, succede SEMPRE  qualcosa. Specialmente se si tratta di transiti "lenti". Il mio sarebbe stato appunto un transito lento. PLUTONE è il pianeta delle cose nascoste, occulte. Saturno è il pianeta che "toglie", che spazza via qualcosa. La previsione per questo mio transito parlava di tante cose, che ho potuto assolutamente constatare nel corso di questi mesi. Solo che rileggendo il tutto...mi sono accorta che quando lessi queste previsioni, avevo omesso un particolare, nel senso che non gli avevo dato peso. La dicitura di tale previsione era questa "SUCCEDERA' QUALCOSA CHE VI PORTERA' UNA GRANDE EVOLUZIONE SPIRITUALE, CHE AVRA' RIPERCUSSIONI TRA 14 ANNI. 

 

 L'incredibilità del tutto oggi è ancora maggiore. E' successo. E' accaduto. Quel "qualcosa" è stato il mio incontro "spirituale" con Karol. Mi vengono i brividi. Sono andata a vedere in quale "CASA" è avvenuto il transito. Le "Case"" rappresentano i dodici settori della vita. E' molto importante vedere dove un transito avviene. E qui...l'incedulità è stata ancor più grande. Il transito è avvenuto nella mia CASA 9°: la casa nona rappresenta L'ESTERO, GLI STRANIERI, I VIAGGI. Karol era polacco, quindi straniero. Io ho avuto il transito nella casa del LONTANO. Io e Karol abbiamo vissuto un sogno da lontano. Ed io ho avuto la mia evoluzione tramite lui. Ma non solo: durante la nostra "storia" lui ha viaggiato da Roma in America, dall'America in Polonia, dalla Polonia...a Boston, dove poi è morto.

 

Nulla da dire, se non..."E' strabiliante tutto questo", Ma è anche assolutamente meraviglioso.  Perchè l'astrologia, come il buddhismo, parla di reincarnazione. Io sono d'accordo con questa teoria, poichè penso anche che un Dio che ama i suoi figli non può dannarli se peccatori, non può dar loro UNA SOLA possibilità di evoluzione e quindi di salvezza dell'anima. Non sarebbe un buon Dio. Io so che abbiamo molte possibilità, molte vite. Allora  penso che forse io e Karol ci siamo già amati in una vita precedente. Penso che ci ritroveremo in altre vite. Perchè noi ci portiamo dietro, sempre, un Karma, ossia quello che precedentemente non è stato compiuto. Il mistero vero e proprio non ci potrà essere svelato. Ma dietro a tante cose che nella vita ci è difficile capire e spiegarci, c'è un grande e favoloso mistero. Io, questo mistero...l'ho avvertito insieme a karol.

Un giorno un'amica del blog mi scrisse il titolo di un libro di WEISS: MOLTE VITE, UN SOLO AMORE: comprai subito quel libro e leggendolo mi ritrovai meravigliosamente in alcune descrizioni. Tanto che poi ho comprato tutti gli altri libri di Weiss. Non finirò mai di ringraziare l'amica del blog. Allo stesso modo voglio ringraziare tutti voi che mi lasciate i vostri commenti o messaggi privati in merito alla mia storia con Karol. E' importante avere qualcuno che divida con te, seppur in maniera lampo...i tuoi dolori, le tue gioie, e che ti dia una parola di conforto. Non ne ho mai avuto tanto bisogno come in questa occasione. Il mio transito iniziava a settembre 2007 con fine 15 giugno 2008, cioè OGGI.

 Io e karol ci siamo incontrati a settembre 2007.  E' stato un tranisto pesante, anche per quanto riguarda la vita quotidiana. Non posso non ammettere che non si sia rivelato vero. Ma l'astrolgia dice che noi dobbiamo sempre accettare le cose che ci succedono, e cercare serenamente di affrontarle, perchè poi si riveleranno in modo assolutamente buono e positivo, per noi. Il cielo sopra di noi è troppo magico, per essere semplicemente UN CIELO. E' molto, molto di più. Avvicinatevi a lui. Mi darete ragione.

"...e guardando il mare , riscaldata da raggi del sole, ho riordinato i miei pensieri. Poi ho alzato gli occhi verso il cielo, ho avverito un richiamo e un brivido. C'eri tu. Io ormai ti vedo, quando sei con me..."


          laura

DEDICATO A KAROL / http://blog.libero.it/PRIVATISSIMO/

 
 
 
Vai alla Home Page del blog

base video _3base video _3base video _3