Creato da laura_brustenga il 23/02/2008

Dedicato a Karol

Questo blog mi ha accompagnata in diretta nella storia più bella e incredibile della mia vita

 

AREA PERSONALE

 

CONTATTA L'AUTORE

Nickname: laura_brustenga
Se copi, violi le regole della Community Sesso: F
EtÓ: 51
Prov: RM
 

 

Votaci su Net-Parade.it 

Votaci su Net-Parade.it


Blog d'argento

 

 

ULTIME VISITE AL BLOG

vulnerabile14cristinavercbriciolabaucassetta2bagninosalinaroimperatoreincaangelheart_2014sempreilmareDr.Uapungi1950_2Rudy752cicinelliluanaalessandranaponielloantomay
 

ULTIMI COMMENTI

  SOULMATES

 

Il silenzio esterno
di notizie stracciate e perdute,
la muta voce del tempo che scorre
e l'impossibilità di vederti al mondo
sono beffardi scherzi dell'essere.
Tutto il nostro amore, dov'è mai nascosto?
Che fine ha fatto l'amore dell'inebrio?
Il tacito pensiero che non ha risposta
a volte la vorrebbe e perde l'equilibrio.
Mi manchi tanto 
e non mi manchi affatto;
so che ci sei finchè l'eternità avrà vita.
Ma a volte cado e quando mi rialzo
mi sento un pò dubbiosa e un pò avvilita.
Amore immenso mio, amore vivo
che ancora stai asciugando il riso amaro,
sembra ch'io stia perdendo in te la fede
ma nel mio cuore è tutto molto chiaro.

 
® LAURA BRUSTENGA © 

 

 

« Riflessi126 Dalle sue ultime email »

Dalle Sue Mail

Post n°137 pubblicato il 07 Luglio 2008 da laura_brustenga
 

 
Scrivo alcuni passi delle sue mail: forse perchè ho bisogno di riviverle, o forse perchè oggi, rileggendole...mi hanno dato un gran dolore. Mi sta mancando sempre di più. ed è questo che fa paura.
   (P:S Per chi non conosce la storia mi sento in dovere di ricordare che Karol non era italiano, e che quindi la scrittura può risultare imperfetta per questo motivo)
      

*Cara, cara Laura. Oggi non sto male e scrivo te. Non posso scrivere molte. Volio dire te, grazie. Mia madre mi detto della tua lettera. Io non conosco bene la mia situazione come finisce. Un giorno sto bene , altro male. Ti tengo nel cuore amica Laura.  Questo scrive mio amico per me. Ora basta, parla lui e io devo finisco. Adesso vengono i doktori per vedere me. La situazione è cambiata. Io in klinika come paciente.  Ti rikordo con simpatja. Un tuo amico Karol.*

 

*Laura, Laura, cosa devo io fare? Io penso te sempre.*

*Sono tuti a mangiare e io scrivo te, come un ladro. Non devo scrivere all computer, lo so, ma sono molto tristezza oggi. Abiamo deciso di fare in non molto tempo, mio trapianto in USA. Laura finiro adesso, se prendono me al computer, mi sgridano e mi metono le mani legate. Cosi dicevano a me. Sai una cosa? Ti volio bene, sei una amica cara e nobile. Sei una anima dolce e una dona buona. Spero di incontrare te e stringere te a me e dire che sei una donna meraviliosa. Karol


2008/3/5*
------------------------------------------------
*Karol, sei grande...*
------------------------------------------------
*Io grande? cosi cosi, solo 181 cm. Come stai Laura? Non scrivo bene e sono triste. Volevo dire a te molto e non sono capace scrivere bene. Sto studiando adesso con infermiera questa lingua. Lei e brava ma io sono un asino. Tu perdoni me per parlare male e fare diventare brutta la tua lingua? Sai Laura, io te sonio tutte notti. Non te diro come te sogno, perche sono sogni proibitzioni. Ti voglio bene di piu. Io ti abracio a me. Ti penso sempre cara.*

 


*non sono sicuro se cuore mio e arivato  te. allora ancora una volta lo mando.






*GRAZIE  sei la mia gioia tu. Laura Pausini per tutti noi due. Sai tu pensi come io penso. In tuo momento , io pensavo la identica cosa. non te dico altro. pensa me e resto vedremo insieme. *

*Carissima Laura, questa lettera mi sta scrivendo una mia cara amica, lei conosce un po' di più di me, la tua lingua. Perdonami se parlo con tutti di te, dolce Laura. Spero che non ti dispiace. Oggi ho potuto riflettere molto. Le tue lettere mi hanno dato molta fiducia. Vorrei dirti tante cose, ma comunque non vorrei violare la nostra privacy, dettando questa lettera alla persona che tu non conosci (ancora). Avrei voluto essere io a scriverla, ma non ci sarei mai riuscito. Ho scelto il male minore. Vorrei farti sapere che in breve saprò parlare bene Italiano, te lo prometto. Ho già organizzato le piccole lezioni con la nostra infermiera,   *la quale, parla bene la tua lingua.  Cara,  dammi il tempo e vedrai che riesco a rimettermi in sesto, se ciò non dovesse accadere, ti prometto di allontanarmi dalla tua vita in punta di piedi . Laura, devo fare con te un discorso serio. L'operazione che devo affrontare è molto importante e potrebbe avere tante complicanze. Io spero di no. Io non ho molte  probabilità di successo, ma come ben sai, possono accadere tante cose. Non sono impaurito, non essere triste nemmeno tu. Io voglio vivere. Ho intenzione di guarire e di vivere la donna che sogno... Vorrei amarla con un sentimento vero ed essere amato da lei. Vorrei poter essere felice, ma soprattutto vorrei poter fare felice "te".  La mia amica qua, mi sta dicendo che mi sto rendendo ridicolo e forse ha ragione, ma io ho solo questa opportunità per raccontarti di me, di miei pensieri e sentimenti che nutro per una mia amica LONTANA. Non spaventarti Laura, non sto dandoti nessuna responsabilità e nemmeno voglio da te una risposta. Io volevo solo, che tu sapessi i miei sentimenti verso la vita e verso di te, ma questi non sono in nessun modo vincolanti per te. Non devi nemmeno avere paura di mandarmi in quel paese, lo capirei. Io ho grande rispetto di te e ti voglio un gran bene. Laura il mio viaggio in America è previsto per metà di Marzo, ti farò sapere quando di preciso. Ancora non sappiamo per quando potrò avere l'aereo a disposizione. L'operazione sarà eseguita appena tutto sarà pronto. Ora si, ora devo finire, perché mi rendo conto che dopo tutte le sbuffate, la mia cara amica, potrebbe diventare la mia peggiore nemica. Chissà, forse è gelosa, peggio per lei. Io voglio bene a te. Un bacio,Karol. 

♥♥

*Dolcissima donna, io  ascolto adesso la nostra cancone, quando scrivo a te. Questa cancone e per me sincera quando lo data a te, pensavo di amarti cosi. kiedo a te una cosa, se tu vuoi: io prego a te, fare questa cancone la nostra canzone. Adeso per me sono momenti duri. La kura che devo fare sara molto forte prima di partire. Laura, come dire tu, il futuro non conoscimo, oggi io ti amo. Tu pero sei libera, non avere paura, io sono felice potere amare te. Non ti amo perche ho paura di morire, io amo te da quando o conosciuto te. Ma se dal vivo sei antipatika , io amo te ankora di piu. Ridi Laura, la vita e bela. Se io morivo oggi, io sono felice, perche ho detto te cio che vivo dentro e perche tu ai dato me momenti belli da vivere. Prometi a me, devi essere felice sempre, con me o senza me. Il amore mio deve stare sempre vicino con te, quando sei triste pensa a me e soridi, io sarei in questo soriso. Ti volio bene Laura, in tutte sensi. Karol*

 

------------------------------------------------


*GRAZIE  sei la mia gioia tu. Laura Pausini per tutti noi due. Sai tu pensi come io penso. In tuo momento , io pensavo la identica cosa. non te dico altro. pensa me e resto vedremo insieme. *

 


*Carissima Laura, questa lettera mi sta scrivendo una mia cara amica, lei conosce un po' di più di me, la tua lingua. Perdonami se parlo con tutti di te, dolce Laura. Spero che non ti dispiace. Oggi ho potuto riflettere molto. Le tue lettere mi hanno dato molta fiducia. Vorrei dirti tante cose, ma comunque non vorrei violare la nostra privacy, dettando questa lettera alla persona che tu non conosci (ancora). Avrei voluto essere io a scriverla, ma non ci sarei mai riuscito. Ho scelto il male minore. Vorrei farti sapere che in breve saprò parlare bene Italiano, te lo prometto. Ho già organizzato le piccole lezioni con la nostra infermiera,   *la quale, parla bene la tua lingua.  Cara,  dammi il tempo e vedrai che riesco a rimettermi in sesto, se ciò non dovesse accadere, ti prometto di allontanarmi dalla tua vita in punta di piedi . Laura, devo fare con te un discorso serio. L'operazione che devo affrontare è molto importante e potrebbe avere tante complicanze. Io spero di no. Io non ho molte  probabilità di successo, ma come ben sai, possono accadere tante cose. Non sono impaurito, non essere triste nemmeno tu. Io voglio vivere. Ho intenzione di guarire e di vivere la donna che sogno... Vorrei amarla con un sentimento vero ed essere amato da lei. Vorrei poter essere felice, ma soprattutto vorrei poter fare felice "te".  La mia amica qua, mi sta dicendo che mi sto rendendo ridicolo e forse ha ragione, ma io ho solo questa opportunità per raccontarti di me, di miei pensieri e sentimenti che nutro per una mia amica LONTANA. Non spaventarti Laura, non sto dandoti nessuna responsabilità e nemmeno voglio da te una risposta. Io volevo solo, che tu sapessi i miei sentimenti verso la vita e verso di te, ma questi non sono in nessun modo vincolanti per te. Non devi nemmeno avere paura di mandarmi in quel paese, lo capirei. Io ho grande rispetto di te e ti voglio un gran bene. Laura il mio viaggio in America è previsto per metà di Marzo, ti farò sapere quando di preciso. Ancora non sappiamo per quando potrò avere l'aereo a disposizione. L'operazione sarà eseguita appena tutto sarà pronto. Ora si, ora devo finire, perché mi rendo conto che dopo tutte le sbuffate, la mia cara amica, potrebbe diventare la mia peggiore nemica. Chissà, forse è gelosa, peggio per lei. Io voglio bene a te. Un bacio,Karol.

 


*Dolcissima donna, io  ascolto adesso la nostra cancone, quando scrivo a te. Questa cancone e per me sincera quando lo data a te, pensavo di amarti cosi. kiedo a te una cosa, se tu vuoi: io prego a te, fare questa cancone la nostra canzone. Adeso per me sono momenti duri. La kura che devo fare sara molto forte prima di partire. Laura, come dire tu, il futuro non conoscimo, oggi io ti amo. Tu pero sei libera, non avere paura, io sono felice potere amare te. Non ti amo perche ho paura di morire, io amo te da quando o conosciuto te. Ma se dal vivo sei antipatika , io amo te ankora di piu. Ridi Laura, la vita e bela. Se io morivo oggi, io sono felice, perche ho detto te cio che vivo dentro e perche tu ai dato me momenti belli da vivere. Prometi a me, devi essere felice sempre, con me o senza me. Il amore mio deve stare sempre vicino con te, quando sei triste pensa a me e soridi, io sarei in questo soriso. Ti volio bene Laura, in tutte sensi. Karol*

 

*Laura, è ancora la mia amica a scrivere, perché ti devo dire le cose serie. Domani parto per USA, non so come potrò comunicare con te e se lo potrò fare o meno. In ogni caso Cri sarà informata quotidianamente e, direi anche più spesso, di tutta la situazione.Volevo, dirti una cosa importante. In questi giorni ho riflettuto e ho capito che molto probabilmente ti ho confuso le idee con tutto quello che ti ho detto. Forse le cose che  ho detto, ti sono sembrate, come se fosse per me, un' opportunità  ad aggrapparmi ad un ancora di salvezza. Invece no Laura. Io amo la vita , l'ho sempre amata e non userei mai una persona per servirmici. Se mai avremo l'occasione, ti spiegherò ciò che a me è accaduto durante il mio  coma farmacologico. Non essere in ansia, sono state solo le cose belle. Dopo la morte di mia figlia, l'unico scopo per vivere, è stata la vita stessa che io ritengo un dono più caro. Certo il mio stress era al massimo e il dolore era insopportabile, ma non ho mai pensato che la mia vita fosse finita. Mentre scrivevo una lettera proprio a te, dopo un lungo tempo di silenzio, ho avuto l'infarto ( non te lo mai spedita, sta ancora nel computer). Ti stavo dicendo nella lettera, di quanto tu eri importante e che appena mi rimettevo un po' in sesto, avrei preso una lunga vacanza dai impegni, per passarla con te. No Laura, tu non sei l'ancora di salvezza, tu sei la cosa bella che la vita mi ha offerto per la seconda volta, ma che fosse non si avvera mai. Pretendo da te, se hai solo un po' di stima verso di me, pretendo la tua serenità in questi giorni e ti ordino di non piangere mai. Perdonami questo comportamento volgare e prepotente, ma vorrei che capissi, che ne io ne tu ci perderemo mai più. Se mai dovessi mancare al appuntamento, dopo l'operazione, ricordati, che fra 10000 anni, io starò ad aspettarti, per dirti le stesse cose che ti dico adesso. TI AMO SIGNORINA! *

 

♥♥ 

 


Spero che riuscirai a sentirmi vicina perchè sono già nella tua valigia. :-) 
Adesso ti lascio ai tuoi doveri, che sono più importanti di me. Ti penserò così tanto che dovrai dirmi LAURA ADESSO BASTA.***
----------------------------------------------------------------------------
*LAURA ADESSO BASTA!  Cara dolce Laura, io portato te con me in valigia. Le foto stavano con me vicino leto. Non posso scrivere perche sono narcoticato. Ti amo ragaza mia. Ricorda tu, io saro con te per sempre. Laura, non posso scrivere , non so quando adesso scrivo. Dipende. *

 

▬ Le email originali si trovano nei vari post iniziali del blog ▬

 

 
 
 
Vai alla Home Page del blog