Creato da laura_brustenga il 23/02/2008

Dedicato a Karol

Questo blog mi ha accompagnata in diretta nella storia più bella e incredibile della mia vita

AREA PERSONALE

 

CONTATTA L'AUTORE

Nickname: laura_brustenga
Se copi, violi le regole della Community Sesso: F
Età: 54
Prov: RM
 

ULTIME VISITE AL BLOG

Sky_Eagleoscardellestellefante.59moarte1245laura_brustengales_mots_de_sableanima_on_linecile54savino.mettamassimocoppakekka_2011Anima.in.Volochiarasanylacky.procino
 

 

Votaci su Net-Parade.it 

Votaci su Net-Parade.it


Blog d'argento

 

 
motori ricerca
 

 

« Il Post Di Kristina su KarolLa Luce »

Occhi che sanno parlare

Post n°161 pubblicato il 15 Settembre 2008 da laura_brustenga
 

"OCCHI CHE SANNO PARLARE". Questo è l'ultimo video che lui mi mandò, il 22 marzo. "..CHE TI FANNO CONFESSARE TUTTO QUELLO CHE VORRESTI AVERE"... Mi chiedo sempre chissà quali altri pensieri c'erano, nella sua mente. Darei la vita per scoprirli, perchè so che ne aveva, lui era un vulcano di pensieri dolcissimi. "AMARSI ANCORA, NONOSTANTE TUTTO...AI CONFINI DEL MONDO".

Sarà la luna piena sul mio Sole e congiunta a Urano, ma io oggi mi sento di volare, però non in alto. Volo a terra, e se esistessero cieli nascosti negli sprofondi  sarei certamente lì. Vorrei smettere di ricordarlo scrivendo di lui, cercando forme tra le nuvole o silenzi intorno. I miei occhi sono in costante ricerca di qualcosa di meraviglioso. Hanno visto cose troppo belle, ed ora soffrono di astinenza ai miracoli d'amore. Non so accontentarmi dello splendore di cui sono stata illuminata, sono diventata avida di giochi nel cuore dell'anima. Io "sentivo" la sua, la sera del 26 febbraio. Io "ho visto" la sua il mattino dell'8 aprile. Cosa potrei volere di più? So che nulla devo chiedere alla mia vita, che mi ha resa libera, finalmente libera dalle paure della morte, dai dubbi sull'esistenza dell'"Oltre". Dovrei imparare a fare quello che realmente penso, e cioè a fare tesoro di tutto questo, senza pretendere un altro miracolo...perchè tanto sarebbe solo un miracolo in più. I miei miracoli li ho già avuti, e la vita terrena continua, deve continuare. Li chiamo miracoli, ma non è che la cosa più reale e semplice che esiste, perchè è quella la nostra vera esistenza. Ci sono giorni in cui accetti e ci sono giorni in cui ti ribelli. E' un'altalena. Uff...ma che stress però! Si, è vero, la mente si stressa, l'animo si affligge e gli occhi vorrebbero ancora strabiliarsi, deliziarsi, meravigliarsi. Non so che effetto mi farebbe se io non fossi io e leggessi di una certa Laura che scrive di un certo Karol. Di certo crederei. Di certo crederei ma con sprazzi di dubbio. Di certo spererei che fosse tutto vero. Perchè nessuno di noi ama l'idea di vivere una vita per poi svanire dalla faccia di tutto l'universo per il resto dell'eternità. E non piace a nessuno per via dell'anima, la quale fa sgorgare sentimenti ed emozioni, ricordi che si tramutano senza saperlo in coincidenze, passioni dovute a lontanissime esperienze di cui noi non ricordiamo nulla, ma che l'anima afferra perchè lei...sa. E non ci piace l'idea di dover buttar via tutto questo, tutto ciò che abbiamo provato, vissuto, amato e sognato...per via di un cuore che smette di battere. Io ho avuto prova che niente di tutto questo svanirà nell'universo, ma continuerà il suo percorso tra l'eternità e una nuova vita, tra una nuova esistenza e la luce divina. Ora mi chiedo perchè vorrei di più. Eppure questo è bastato a cambiare me, la mia vita, i miei orizzonti. Ma gli occhi che sanno parlare, l'amarsi ai confini del mondo e tutto il girotondo di fortissime ,violentissime e dolcissime emozioni che quell'uomo mi ha regalato... sono l'unica speranza per continuare a vivere col sorriso nel cuore. E il tempo che allontana i ricordi è terreno, lo fa apposta, sei tu che lo devi fermare  quando un miracolo d'amore ti cade addosso  come segno perpetuo della sua presenza...,perchè la  sua scomparsa  colpisce solo quegli occhi che sanno parlare, ma non l'amarsi nonostante tutto...ai confini del mondo.

LAURA


Ferma il video di testa per vedere questo ... ← 

 

 

<

 
 
 
Vai alla Home Page del blog