Creato da laura_brustenga il 23/02/2008

Dedicato a Karol

Questo blog mi ha accompagnata in diretta nella storia più bella e incredibile della mia vita

AREA PERSONALE

 

CONTATTA L'AUTORE

Nickname: laura_brustenga
Se copi, violi le regole della Community Sesso: F
Età: 54
Prov: RM
 

ULTIME VISITE AL BLOG

merig2t.v.b.90onlyemotions71iolaurabiBloggernick10laura_brustenganumero.binariocostanzatorrelli46gentleman_onenoa.13cassetta2piccirofugadallanimaLSDtrip
 

 

Votaci su Net-Parade.it 

Votaci su Net-Parade.it


Blog d'argento

 

 
motori ricerca
 

 

« BuonanotteNon Crederci Ma Riflettici »

IL MIRACOLO

Post n°188 pubblicato il 19 Ottobre 2008 da laura_brustenga
 

Per me è troppo importante quello che ho vissuto con Karol, ed è per questo che resterà sempre l'amore della mia vita, IL VERO AMORE, quello che è l'altra metà di me. La nostra è la storia di due persone che desideravano soltanto stare insieme, ma che non hanno potuto vivere insieme nemmeno una briciola di questa realtà. Però hanno vissuto "un'altra" realtà, quella che io ora reputo la sola verità del nostro vivere. Forse non mi è stato possibile raccontarla perfettamente, poichè ci sono stati numerosi episodi che non si possono descrivere a parole. Ed io, il linguaggio "divino" non lo conosco. Ma è con quel linguaggio che dovrei raccontare la mia storia con Karol. E anzi, credo che il solo linguaggio edito a spiegarla siano le sensazioni vissute. Per questo io e lui ci capivamo troppo al volo, per questo io e lui eravamo intrisi l'uno dell'anima dell'altra. Con la sua scomparsa Karol non ha cambiato nulla, in me. Ma anzi sento che ogni giorno cresce il mio amore per lui, ed il suo per me. Si, lo so che sembra una fantastica storia "fantastica", ma credetemi, non lo è. Dicevo, sono state molte le cose misteriose successe tra noi, quando era in vita...  Karol dopo il suo coma mi disse cose splendide che aveva vissuto in quel periodo, Karol sapeva di me ogni mio pensiero avuto per lui, ogni mia sensazione, ogni mia sofferenza. E mi disse che se lui sarebbe "andato via" non mi avrebbe mai lasciata sola. SARO' SEMPRE CON TE, mi diceva. E mi pregava di credere a queste sue parole. Nella lettera che aveva scritto per me "in caso non avesse vissuto a lungo", Karol mi scrisse ...ARRIVERAI PERFINO A SENTIRE LA MIA VOCE CHE TI SVELA IL SEGRETO DEL MIO AMORE PER TE. Oggi capisco tutto. Non erano frasi fatte, non erano bugie. Ma erano le promesse di Karol. Due settimane dopo la sua morte avvenne qualcosa di troppo meraviglioso ( POST "Casa di Diana / Luce di Karol )...Perchè la disperazione di chi piange qualcuno che amava possa diventare un dolore sopportabile, sapendo che oltre la vita...c'è LA VITA.

LAURA

( Le email originali si trovano nei vari post iniziali del blog )

 

 
 
 
Vai alla Home Page del blog