Creato da laura_brustenga il 23/02/2008

Dedicato a Karol

Questo blog mi ha accompagnata in diretta nella storia più bella e incredibile della mia vita

AREA PERSONALE

 

CONTATTA L'AUTORE

Nickname: laura_brustenga
Se copi, violi le regole della Community Sesso: F
Età: 54
Prov: RM
 

ULTIME VISITE AL BLOG

Sky_Eagleoscardellestellefante.59moarte1245laura_brustengales_mots_de_sableanima_on_linecile54savino.mettamassimocoppakekka_2011Anima.in.Volochiarasanylacky.procino
 

 

Votaci su Net-Parade.it 

Votaci su Net-Parade.it


Blog d'argento

 

 
motori ricerca
 

 

« Se cado è per teLa costanza del destino »

La somiglianza ignorata

Post n°251 pubblicato il 03 Marzo 2009 da laura_brustenga
 

DEDICATO A KAROL / http://blog.libero.it/PRIVATISSIMO/ 

 

4 marzo 2008

Le emozioni che io provo quando Karol mi scrive sono indescrivibili: è come se lui fosse il pezzo finale di un puzzle che avevo lasciato in sospeso in mancanza di quel pezzo senza il quale la mia vita non era perfetta, ed io non ero felice davvero.  Mi arrivano tenerezza, amore, affetto, passione, tutto insieme...ma anche qualcosa di magico mai provato nella vita. Cerco di dargli il massimo conforto, di farmi sentire serena, allegra, felice e piena di speranza.  ♥

  Da quando l'ho incontrato sono successe cose inspiegabili, e più passano i giorni più mi rendo conto che non sono coincidenze. Ma anche stavolta cerco di non pensare a questo e di godermi il mio amore, immaginando un domani che con lui, comunque vadano le cose, non potrà essere che meraviglioso. Il mio cuore mi spinge a partire e a raggiungere Karol in Polonia, ciò che mi ferma è il pensiero di non togliere questi momenti di gioia alla sua famiglia, mi sentirei di troppo proprio perchè nella vita di karol, personalmente, materialmente io...non ci sono mai stata. Ho paura che non comprenderebbero quello che vive tra noi. Solo se Karol me lo chiedesse lo farei, ma lui non vuole mostrarsi a me in un letto d'ospedale: questo lo so dalle parole della nostra amica Cristina. Lui vuole guarire e tornare l'uomo di prima, solo allora mi chiederà di vederci. Ma intanto il suo cuore batte per me dallo scorso settembre, non c'è cosa più bella.

Passo le giornate a pensare a lui, quando sono al lavoro non vedo l'ora di tornare a casa per aprire la posta elettronica.  Il solo pensiero mi fa impazzire di gioia. La mia vita è piena di gioia, vedo tutto coloratissimo e terribilmente bello, intorno a me. E questa cosa è la primissima volta che la sto provando. Io non so che faccia abbia Karol, e la cosa strana è che nemmeno me lo sono mai chiesta. Come se quello fosse per il mio cuore un particolare assolutamente inutile, o come se il mio cuore lo sapesse già. Non solo non me lo sono chiesta, ma non ho neanche mai pensato al fatto che non me lo sono mai chiesta.

 Però, mentre lui era in coma, una sera di novembre io giravo su Youtube come sempre e all'improvviso mi fermai su un video perchè incredibilmente affascintata dal protagonista: un perfetto sconosciuto per me, non sapevo chi fosse ma "me ne innamorai" immediatamente. Non di lui ovviamente, ma  del suo sorriso, della sua personalità...dei dettagli del suo sguardo, del suo modo di essere. Il suo viso poi mi aveva colpita incredibilmente. Rimasi a guardare quel video a lungo, poi lo rivedevo e lo rivedevo ancora. Alla fine misi quel video nel blog dove avevo conosciuto Karol e dove ancora scrivevo. Ecco il video:

(Ferma il video di coda per vedere questo )

 

 
Anche Cristina, la nostra comune amica scriveva in quella piattaforma, e immeditatamente mi scrisse una mail:
"LAURA SO CHE FORSE NON TE LO DOVREI DIRE, MA MI HAI TERRIBILMENTE STUPITA E TE LO DEVO DIRE. L'ATTORE DEL TUO VIDEO E' IDENTICO A KAROL." Ed io lì...mi fermai seriamente a pensare che forse dovevo un attimo capire perchè, tutte quelle coincidenze tra Karol e me.  Corsi a cercare notizie di questo attore e rimasi stupita nuovamente: è un attore polacco, come Karol. E' l'attore di una serie polacca in cui è un avvocato e le iniziali del suo nome ( sempre nel personaggio interpretato ) sono le stesse di karol: K.P.

 

Soltanto dopo la morte di Karol io ebbi la sua foto dalla famiglia, la somiglianza era davvero sconcertante.  Per non parlare ..di ciò che io ho provato nel edere quella foto: " CONOSCO QUESTO VOLTO,,,QUESTI OCCHI...QUESTO SORRISO..." Mi sembrava d'impazzire. Ci furono poi, sempre dopo la morte di Karol altri due fatti più che sconcertanti, sempre in coincidenza di questo: il primo fu che proprio in quei giorni io trovai sempre su Youtube un video dove c'era praticamente la storia mia e di Karol, e lui ne era sempre il protagonista. Si trattava di un video tutto concentrato in una stanza d'ospedale, dove lui scriveva col computer a lei, dove pensava a lei continumente, dove si trovava però...senza di lei. E guardava le sue foto con una sofferta nostalgia. E alla fine del video lui ha un attacco di cuore...e muore. Io questo video l'ho messo in qualche post di questo blog, ma lo avevo inserito anche nella parte principale del blog...poi l'ho tolto perchè purtroppo lo hanno oscurato. Ma chi mi legge da sempre lo sa e lo ricorderà benissimo. Il secondo fatto fu che quando la famiglia di Karol mi mandò tutte le cose che aveva per me nel computer...ci ho trovato anche il video che quella sera di novembre mi aveva incantata... Ci sono cose nella vita, inspiegabili per la mente. Ma sono certa che l'anima ci manda tantissimi messaggi. Sta alla nostra sensibilità, il compito di afferrarli.

E torno a quel meraviglioso 4 marzo 2008: sto dunque vivendo il momento più meraviglioso della mia vita, godendone anche l'istante invisibile perchè non posso farne a meno. La felicità è tutta tra le mie mani, e anche se comunque non ho mai smesso di avvertire, fin dal primo incontro un inspiegabile senso di tristezza...sognare con karol il nostro futuro insieme è qualcosa che ci dà la voglia di sperare che tutto andrà nel migliore dei modi.

laura brustenga

 DEDICATO A KAROL / http://blog.libero.it/PRIVATISSIMO/

 

 
 
 
Vai alla Home Page del blog