Creato da laura_brustenga il 23/02/2008

Dedicato a Karol

Questo blog mi ha accompagnata in diretta nella storia più bella e incredibile della mia vita

 

AREA PERSONALE

 

CONTATTA L'AUTORE

Nickname: laura_brustenga
Se copi, violi le regole della Community Sesso: F
EtÓ: 51
Prov: RM
 

 

Votaci su Net-Parade.it 

Votaci su Net-Parade.it


Blog d'argento

 

 

ULTIME VISITE AL BLOG

imperatoreincaangelheart_2014sempreilmareDr.Ubriciolabauapungi1950_2Rudy752cicinelliluanaalessandranaponielloantomayvirgola_dfkhenantrastevere1956vergiglio.b
 

ULTIMI COMMENTI

  SOULMATES

 

Il silenzio esterno
di notizie stracciate e perdute,
la muta voce del tempo che scorre
e l'impossibilità di vederti al mondo
sono beffardi scherzi dell'essere.
Tutto il nostro amore, dov'è mai nascosto?
Che fine ha fatto l'amore dell'inebrio?
Il tacito pensiero che non ha risposta
a volte la vorrebbe e perde l'equilibrio.
Mi manchi tanto 
e non mi manchi affatto;
so che ci sei finchè l'eternità avrà vita.
Ma a volte cado e quando mi rialzo
mi sento un pò dubbiosa e un pò avvilita.
Amore immenso mio, amore vivo
che ancora stai asciugando il riso amaro,
sembra ch'io stia perdendo in te la fede
ma nel mio cuore è tutto molto chiaro.

 
® LAURA BRUSTENGA © 

 

 

« SoulmatesRiflessi Della Vita »

Reincarnazione "Giovanni, 10,34"

Post n°350 pubblicato il 22 Novembre 2010 da laura_brustenga
 

Si, credo davvero che l'evoluzione umana abbia raggiunto un livello  in grado di smascherare certi idiomi, trasformandoli in realtà più vicine alla stessa. La vita in fondo cos'è se non il continuo fluire di energie? Un continuo fluire di energie che s'incrociano e provocano effetti, come dice la LEGGE COSMICA. Oggi mi accorgo di quanta confusione si è creata nel mondo riguardo il credere o meno: mi accorgo di quante cose ci sono state nascoste proprio da chi avrebbe dovuto insegnarcele. Ma mi rendo anche conto che siamo tutti sotto la manovra dei "potenti" che sanno tutto e per questo hanno taciuto.
Oggi voglio riportarvi una pagina di un libro interessantissimo che ho appena letto, dove ho trovato finalmente risposte che già sentivo di avere da moltissimo tempo dentro di me, risposte che aspettavo, risposte che stanno penetrando in un nuovo sentire umano, chiamato evoluzione, o meglio ancora "risveglio".

"Come si può pensare che l'uomo abbia a disposizione una sola vita per diventare puro? Gesù infatti disse " SIATE PERFETTI COME IL PADRE MIO". L'uomo non ci potrà mai riuscire in una sola esistenza. Ma infatti da nessuna parte sta scritto che sia questo il tempo concessoci dalla Sapienza Divina. Ce l'hanno insegnato, ma nei Vangeli non c'è scritto. Al contrario è scritto per esempio questo : < Un giorno Gesù chiese ai suoi discepoli: "Chi si dice che io sia?", e già questa domanda appare oggi insensata senza l'interpretazione alla luce della reincarnazione. La risposta dei discepoli fu:" Alcuni dicono che sei Giovanni il Battista, altri Elia, altri ancora Geremia o uno dei profeti.>" Come si può affermare che qualcuno sia una certa persona già morta da lungo tempo se non si sottintende la reincarnazione?
Un'altra volta Gesù e i suoi discepoli incontrarono un uomo cieco dalla nascita: i discepoli domandarono: < Rabbi, chi ha peccato, lui o i suoi genitori, perchè egli nascesse cieco?" Se un'infermità è una punizione* del cielo - (* legge causa/effetto)- per una colpa commessa, quando mai un uomo nato cieco avrebbe potuto commettere tale trasgressione? Gesù rispose: "Non ha peccato nè lui nè i suoi genitori, ma è così perchè attraverso lui si manifestassero le opere di Dio." - (Gesù passando di là lo guarì dalla sua cecità cosicchè molti poterono assistere al miracolo)
- Esistono anime che pur elevate decidono di reincarnarsi per aiutare l'umanità-


Elia fu un grandissimo profeta di Israele, ma si rese colpevole della morte di 450 sacerdoti di Baal, che fece decapitare. Durante la sua vita non fu punito per questo errore ed ebbe persino una morte straordinaria, in quanto è detto che fu portato in cielo su un carro di fuoco. Ma la legge è la legge, per cui Elia doveva essere punito in un'incarnazione successiva; ecco perchè quando ritornò nella persona di Giovanni Battista ebbe a sua volta la testa tagliata.
Questa LEGGE DI GIUSTIZIA fu annunciata da Gesù nell'orto di Getsemani, quando Pietro, precipitatosi sul servo di Caifa, gli tagliò l'orecchio: "Pietro, -gli disse- riponi la spada nel suo fodero perchè chi di spada ferisce di spada perisce". Gesù sapeva chi era Giovanni Battista e che destino lo attendeva. Ecco perchè non ha fatto nulla per salvarlo. Perchè la giustizia divina deve seguire il suo corso.
Nel Sermone della montagna Egli disse a più riprese alla folla che lo seguiva: " Avete inteso che fu detto... Ma io vi dico..." Gesù "rettificava" con la legge dell'amore, la legge antica data da Mosè, la quale si basava sulla teoria "Occhio per occhio", che in realtà è una legge di vendetta che porta con sè conseguenze senza fine. Gesù disse: " Non sono venuto ad abolire la Legge o i profeti; non son venuto per abolire ma per dare compimento"
"Compiere" significa "sostituire".
Il segreto della liberà è solo l'amore. Soltanto l'amore è in grado di interrompere la concatenazione di cause ed effetti che ci obbliga a reincarnarci per riparare ai nostri errori. L'intelletto e la volontà sono facoltà indispensabili all'evoluzione dell'uomo, facoltà che però non lo condurranno alla liberazione perchè non contengono quell'elemento di generosità, di disinteresse e sacrificio che obbligano l'uomo a superare se stesso. Quell'elemento è nel cuore ed è l'amore.

(dal Libro di Omraam Mikhaël Aïvanhov  "Voi siete dèi"
*
Il cristianesimo e ancor di più le religioni in genere hanno soltanto creato ateismo. E tutto sempre a causa della sete di potere, rappresentata dal "diavolo", il male, la materia, la ragione, l'illusione. Fortunatamente moltissime anime sono già evolute e sono proprio loro che si reincarnano per aiutare l'umanità. E se anche Gesù non fosse mai esistito, le parole per Lui scritte e tramandateci contengono saggia verità, alla quale tutti dovremo prima o poi dare ascolto: è la legge universale che ci obbliga a farlo. Il male porta il male come il bene, il bene. Così nel grande, così nel piccolo. Così all'esterno come nall'interno di ognuno di noi.

Chi è Dio? Non rappresentiamolo più come un uomo: Egli è androgino, è la fiamma della vita, è il Principio maschile e femminile, è il Tutto e il suo opposto, vale a dire che nell'Universo ogni essere non è mai separato dal suo opposto, essi sono complementari e camminano eternamente insieme, parallelamente e contrariamente. E' LA LEGGE COSMICA alla quale nessuno può sfuggire.

 

...Messaggio per coloro che ancora non credono nella propria potenza divina: "provare per credere. Non è detto che la fede debba esistere "a priori"; perlomeno diamoci la possibilità di cercare il perchè siamo al mondo e perchè ci accadono certe cose. Questo è sufficiente perchè le porte del "sapere" si aprino a noi..."

Mi rifiuto di credere in un Dio che ci manovra, che ci giudica e che distribuisce grazie e disgrazie a suo piacimento.  Non è vera fede credere questo.

DEDICATO A KAROL / http://blog.libero.it/PRIVATISSIMO/
® -laura brustenga- ©

 
 
 
Vai alla Home Page del blog