Libera su Libero...

...e in qualunque altro posto.

 

 

« Nel mezzo del camminʇsǝʇ ʇsod »

IL PADRE NOSTRO di Steiner

Post n°370 pubblicato il 25 Marzo 2013 da LaBrusLa
 

Oggi voglio parlare di un uomo che mi ha affascinata coi suoi libri:
RUDOLF STEINER.

Steiner è stato il fondatore dell'antroposofia, la scienza dello Spirito che rivela e spiega i molti fantastici e incredibili particolari della vita che ancora restano "impossibili" per qualcuno,  ma che a poco a poco stanno venendo alla luce.
In un libro intitolato "IL PADRE NOSTRO" Steiner ci spiega in modo meraviglioso il vero significato delle parole di questa preghiera che a suo avviso è l'unica originale: per Steiner il PADRE NOSTRO è "la preghiera".

" PER L'ESSERE UMANO E' VENUTO IL TEMPO DI PASSARE ALL'OSSERVAZIONE DELLA NATURA ALLA CONOSCENZA DELLE ETERNE E SAGGE LEGGI CHE LA GOVERNANO, E LA PREGHIERA, CHE NASCE DA QUELLA PROFONDA SAGGEZZA ORIGINARIA PUO' ESSERE UNA VIA CHE CONDUCE A TALE CONOSCENZA."
Steiner si avvale della natura "cosmica" di tutte le cose, ovvero del fatto che come l'uomo non è solo corpo fisico ma è composto da altri corpi ancora invisibili ai nostri occhi  (l'umanità evolve al giusto tempo), così succede per ogni altra cosa che in qualche modo sia "vivente" (da non dimenticare che anche le pietre vivono).
L'uomo possiede il corpo fisico, il corpo eterico, il corpo astrale, il corpo spirituale (l'Io).
Allo stesso modo le "dimensioni" (o piani)  in cui questi corpi si muovono sono il piano materiale (Terreno), il piano eterico, il piano astrale e il piano spirituale.
Quindi, secondo gli studi di Rudolf Steiner, il PADRE NOSTRO non va inteso unicamente sul piano materiale ma su ogni livello.

Steiner dice anche: "Mai l'uomo potrebbe unirsi con il suo Dio, mai potrebbe entrare in relazione con le superiori entità spirituali se non fosse egli stesso un'emanazione dell'entità divino-spirituale."
Il PADRE NOSTRO è quindi la sola preghiera insegnataci come creature divine, per rivolgerci al nostro Dio in modo non fisico ma completo.

IL PADRE NOSTRO
Inizia toccando il piano "più alto" dell'Essere. "Padre nostro che sei nei cieli", "Sia santificato il tuo nome", "Venga il tuo regno", "Sia fatta la tua volontà"* Con questo viene indicato il più profondo sostrato animico della natura umana, l'intimo essere dell'uomo che, in base all'esoterismo cristiano, fa parte del regno spirituale.


Passiamo ora dal regno spirituale a quello Terreno: "...come in cielo così in Terra", poichè l'Universo intero non è altro che la risonanza, lo specchio di ciò che avviene nei diversi livelli. "Che cosa chiederemo per il corpo fisico affinchè esso sia mantenuto nella vita planetaria? "Dacci oggi il nostro pane quotidiano."

Che cosa diremo del corpo eterico o vitale? "Rimetti a noi i nostri debiti come noi li rimettiamo ai nostri debitori": il pareggio cioè di quanto è avvenuto a causa delle manchevolezze del corpo eterico o vitale.

Che cosa diremo per il corpo astrale? "Non ci indurre in tentazione", in quanto è proprio il corpo astrale che è soggetto a darci la tentazione.

Qui ho semplicemente riportato un veloce quadro di quanto Rudolf Steiner spiega nel libro di conferenze: IL PADRE NOSTRO, che io consiglio al quadrato per chi volesse cercare di approfondire la sua esistenza.
In breve, questa è "la preghiera" di ogni essere che si incarna arrivando dal mondo divino e sapendo di poter incontrare difficoltà terrene sprigiona in toto la supplica per ogni sua parte, per ogni corpo, per tutto il suo Essere divino.

Rudolf Steiner

Rudolf Steiner

Laura

 
 
 
Vai alla Home Page del blog
 
 

INFO


Un blog di: LaBrusLa
Data di creazione: 03/05/2009
 

 

CONTATTA L'AUTORE

Nickname: LaBrusLa
Se copi, violi le regole della Community Sesso: F
Et: 54
Prov: RM
 

AREA PERSONALE

 

 

ULTIME VISITE AL BLOG

cile54aldogiornochiarasanyolgy120onlyemotions71oronzo61dolcesettembre.1oltreleparole_2010digi33Chanel_no.5giococarElemento.ScostanteLaBrusLaDiariandaoscardellestelle
 

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 48
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

 

 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova