Libera su Libero...

...e in qualunque altro posto.

 

 

« Regalino per gli amici di LiberoIn "poche parole"...BU... »

Raffaele Paganini: il fascino del tempo che passa

Post n°107 pubblicato il 16 Dicembre 2009 da LaBrusLa
 

Ci sono molti uomini che con gli anni acquistano un fascino che prima non avevano. Chissà perchè... Eppure quando si è giovani si dovrebbe "piacere" di più! Invece a volte non è così, anzi ultimamente sto vedendo che più si va avanti col tempo e più ce ne sono.  Tutto questo discorso per dire che qualche sera fa ho rivisto in tv. una persona che non vedevo da anni, il "danzante per eccellenza" RAFFAELE PAGANINI, che quand'era giovane, pur essendo " un belloccio " a me non ha mai suscitato ma nemmeno la più piccola curiosità, il minimo pensiero. Lo ammiravo per come ballava ( qui non gli si poteva dire proprio nulla ) , ma come uomo non lo vedevo neanche. Beh, vi dirò... l'altra sera sono rimasta stupita nel rivederlo, mi ha affascinata come mai era successo in passato. Sono rimasta incollata alla tv. per poterlo osservare, e mentre lo osservavo la mia mente faceva un bilancio generico sulla vita, sulle persone, sul fascino, sul tempo che passa, sulla gioventù, sull'età matura, sulle sensazioni, sul percepire: si chiedeva se fosse lui ad avere ora molto più fascino o se fossi io a percepirlo meglio. Il risultato di questa "analisi" è questo: certamente io percepisco molto più a fondo le cose di quanto riuscissi a farlo quando della vita godevo quasi esclusivamente l'esteriore. Certamente le persone, quando hanno dentro di sè "una vita" emozionale "profonda" ( che non si limita a vivere per l'esteriorità ) e quando raggiungono la maturità intellettiva ( e quando hanno accolto le esperienze che la vita ha loro insegnato ) ...insomma, quando una persona "cresce" insieme alla vita ( e non lasciandola indietro per paura d'invecchiare ) acquista una serenità che abbellisce "l'anima" la quale, per miracolo della vita, si rispecchia anche negli occhi, nel sorriso, nello sguardo, nel modo di parlare e di porsi, nelle parole che si dicono, nei pensieri che si esprimono. Questo è ciò che ho letto quella sera guardando quell'uomo che di primo acchitto non avevo riconosciuto e che poi mi ha lasciata allibita quando ho compreso che proprio lui, che un tempo mi lasciava assolutamente indifferente, ora mi aveva affascinata dopo neanche tre secondi. POST SCRIPTUM IMPORTANTE: la bellezza fisica non è mai stato il mio valore primario: ci sono un'infinità di BELLI che però... NON SANNO BALLARE! E' IL SOLITO DISCORSO: c'è chi guarda di fuori e non s'accorge di cosa ci sia dentro e c'è chi guarda dentro restando poi stupito di cosa trova di fuori. 

 

E ora, mi raccomando: non giudicate esclusivamente dalle foto, altrimenti tutto il mio dire non è servito praticamente a niente!^__^

laura brustenga

 
 
 
Vai alla Home Page del blog
 
 

INFO


Un blog di: LaBrusLa
Data di creazione: 03/05/2009
 

 

CONTATTA L'AUTORE

Nickname: LaBrusLa
Se copi, violi le regole della Community Sesso: F
Età: 54
Prov: RM
 

AREA PERSONALE

 

 

ULTIME VISITE AL BLOG

Sky_EagleStolen_wordsscrittoreoccasionaleoscardellestellelacky.procinoanima_on_linemgf70LaBrusLaDiariandaalf.cosmosslavkoradicchiarasanyblumannaroiunco1900XYZ_Evil666
 

ULTIMI COMMENTI

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 48
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

 

 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova