Creato da pabloandres50 il 01/01/2008
astrologia per una diffusione della cultura esoterica in contrapposzione ma non in conflitto con la cultura materialistica. Interpretazione delle realtà sottili che ci circondano.

Area personale

 

Tag

 

Archivio messaggi

 
 << Marzo 2017 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30 31    
 
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

I miei Blog Amici

Citazioni nei Blog Amici: 9
 

Ultime visite al Blog

griecoveronicamga81janpalach1973dani.zani66maya326Cicolatino0hengel0ophelia_086gruppoeffemmetiletiziadicagnocicolo3and_vobortot.rinaldop159laura.celest
 

Ultimi commenti

Chi può scrivere sul blog

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 
Citazioni nei Blog Amici: 9
 

 

IL CRIMINALE ISSIONE

Post n°293 pubblicato il 10 Giugno 2014 da pabloandres50


 C'è Plutone, i Plutini e tra i Plutini poi c'è anche Issione, un asteroide, un grosso sasso sperduto nella Kuiper Belt scoperto nel duemilaesei, il ventidue maggio. Da allora questo piccolo asteroide ha attratto molto interesse da parte degli astrologi moderni che si sono concentrati su questo oggetto spaziale che vaga tra nettuno e plutone e che rientra nelle energie dialettiche del segno dei Gemelli. Il nome proviene direttamente dalla mitologia greca e... la storia di Issione è molto interessante. Era un re. Un re cattivo a quanto pare. Che fa una fine orribile legato da una ruota di tortura.

Astrologicamente la sua posizione di domicilio nel segno dei Gemelli rappresenta la dialettica della ruota dei segni mobili, che gira perennemente tra colpa, espiazione e perdono.

Della storia di Issione si trovano traccie sicure in Pseudo-Apollodoro, Diodoro Siculo, Igino, le Favole, Ovidio, le Metamorfosi, Pindaro, le Odi, Stazio, Tebaide, Virgilio, Georgiche . Brevemente il racconto si svolge come conflitto tra due leaders: Issione, re dei Lapiti, era figlio di Flegia, e di Ares, dio della guerra. Issione sposò Dia, figlia del re Deioneo, che gli generò Piritoo. Quando Issione chiese la mano della giovane, promise all'altro re Deioneo ricchi doni nuziali. Ma, allorché questi, dopo il matrimonio, gli richiese i doni pattuiti, Issione scavò una fossa dinanzi alla soglia del palazzo, con delle braci accese sul fondo, e a tradimento vi precipitò Deioneo, che morì bruciato. Benché le divinità minori giudicassero orrendo questo crimine e rifiutassero di purificare Issione, Zeus, che si comportava altrettanto male quando era innamorato, mosso a pietà, non soltanto lo purificò, ma lo invitò sull'Olimpo alla mensa degli dèi. Issione si dimostrò ingrato e meditò di sedurre Era che, egli pensava, sarebbe stata ben lieta di vendicarsi delle molte infedeltà di Zeus. Ma Zeus, indovinando le intenzioni di Issione, diede a una nuvola la forma di una falsa Era, e con essa Issione, col cervello troppo offuscato dal vino per accorgersi dell'inganno, si prese il suo piacere.

Zeus lo colse sul fatto e ordinò a Ermete di fustigarlo senza pietà finché egli avesse ripetuto le parole:
"I benefattori devono essere onorati"; poi lo legò con lacci formati da serpi a una ruota di fuoco che rotola senza posa nel cielo. La falsa Era, chiamata in seguito Nefele, generò a Issione il bastardo Centauro che, a quanto si dice, divenuto adulto si unì alle cavalle del monte Pelio in Magnesia e generò a sua volta i Centauri, tra i quali il saggio Chirone fu il più celebre. Secondo alcuni i Centauri erano la progenie stessa di Nefele. Spesso il castigo di Issione è posto agli Inferi, nel Tartaro, accanto a quello dei grandi criminali. In astrologia questo punto dell'oroscopo viene occasionalmente usato ma ha un significato profondo quando è accentuato dai rapporti di congiunzione con Lilith ad esempio, la dea della ribellione. In questo caso, esaminando grafici di criminali condannati, oltre ai crimini citati, c'è anche quello di "child molester", Issione come orribile stupratore di bambini.
A parte questo, Issione rimane un punto fisso (il periodo di rotazione è simile a quello di Nettuno, 250 anni) dell'oroscopo personale che va interpretato come segue:

Parola Chiave: Io Distruggo


Pregi:

Liberazione dal rancore e dall’ira


Difetti:

Ira, Tradimento, Ossessione, Omicidio

Issione rappresenta il lato sessuale senza tabù selvaggio e animalesco dell’uomo, la brutalità, il tradimento, l’adulterio, l’omicidio.

Essenzialmente però il tutto comincia con il ruolo della donna come un oggetto da comprare, questa mercificazione della donna pare avere ancora un posto nella storia degli esseri umani, la schiavitù è dura da debellare, e anche se ci stiamo ancora lavorando, i lavori sono in corso.
Nell'immagine: nel lapidario del Museo di S. Maria delle Monache a Isernia una pietra dove è raffigurato a rilievo un uomo nudo che, a gambe divaricate in modo da formare un angolo retto, è inserito in una ruota perfettamente circolare. Il viso barbuto è piuttosto rovinato. la mano destra, anch’essa rovinata, è trattenuta all’innesto di uno dei raggi mediante un legaccio che sembrerebbe essere un serpente. La parte di destra della figurazione e quella in basso sono mancanti delle parti terminali, ma la simmetria complessiva è sufficiente per farci comprendere che si tratta di una immagine derivata dal mito di Issione,
Ovidio vede Issione ruotare lentamente legato alla ruota e si spiega così:
"Ovidio vede Issione che gira legato alla ruota ed intende di un che s’insegue e si fugge allo stesso tempo".
Chiasmo come struttura a croce, come « Le donne, i cavallier,
l'arme, gli amori,... » di (Ludovico Ariosto. L'Orlando furioso)
e poi Ovidio e Ariosto, io credo, non guastano mai.

 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

LUNA IN SCORPIONE

Post n°292 pubblicato il 19 Maggio 2014 da pabloandres50

LUNA IN SCORPIONE
Le persone con la luna in Scorpione sembrano avere una sorta di radar o sonar interiore che permette di "vedere" in anticipo situazioni pericolose. Ma il problema è che sono attratte proprio da queste, vogliono vivere situazioni intense e drammatiche, perchè solo attraverso la netta distinzione tra bene e male, bianco o nero, riescono a capire cosa provano. E'una luna fredda, un pò cinica e battagliera che non lascia trapelare nulla di quello che veramente ...sta provando dentro di sè. E' la luna di persone chiuse, reticenti, sovversive, ossessive, con un mondo emotivo sprofondato nel buio cosmico, un buco nero che tutto divora e che spesso tengono nascosto. In qualsiasi momento della loro vita possono vivere un dramma emotivo profondo e dominante di cui non possono neppure parlare (non dimentichiamo che il segno opposto, quello del Toro, domina la gola e la vocalizzazione). Anche quando questo soggetto sembra leggero , felice, allegro , segretamente porta nella coscienza qualche segreto inenarrabile. Hanno anche paura di sembrare trasparenti, temono di perdere il controllo delle proprie emozioni e che i loro drammi privati possano diventare pubblici (quadratura con il segno dell'Acquario). Odiano essere vulnerabili. Per questo sono estremamente difensivi, specialmente nei confronti dei figli del sesso opposto, che sfidano continuamente. Potenzialmente tutte le posizioni Lunari nell'oroscopo sono un fattore positivo di protezione e sostegno ai figli, quindi possono diventare ottimi genitori, ma nel caso specifico di una Luna in Scorpione, quando è fortemente lesa, da Marte, Urano o Saturno, avviene proprio il contrario, anche perchè i figli stessi tendono ad allontanarsi da genitori così difficili di carattere. Il problema rimane questo, e cioè che tendono a far rivivere i traumi che loro hanno vissuto, agli altri, alle persone vicine. E chi c'è di più vicino di un figlio, od una figlia? Come fa anche l'animale scorpione, che sotto pressione o in situazione drammatiche si sacrifica (ce lo saremmo mai aspettati?) ci sorprende. E' di fatto l'unico segno che in situazioni estreme preferisce il sacrificio in favore di quelli stessi che ha combattuto fino ad un minuto fa così fortemente.
Valli a capire, direbbe qualcuno, ma in genere le situazioni drammatiche hanno sempre una loro logica, ed inevitabilmente questi eccessi diventano distruttivi. La Luna nel Tema Natale indica il periodo dell'innocenza, dell'infanzia, e questa qualità in alcuni soggetti con predisposizione per la spiritualità possono dare risultati straordinari in termini di assistenza ed aiuto per gli altri, proprio per le loro qualità di sacrificio personale ed abnegazione. Quindi nel caso di una Luna in Scorpione con ottimi aspetti con Sole Luna e Mercurio, principalmente in segni d'acqua come Cancro e Pesci, troviamo anche benefattori dell'umanità, scienziati, ricercatori, psicologi, astrologi, spesso ottimi confidenti, persone che sanno ascoltare, e bravissimi a mantenere un segreto. Basano tutta la loro vita sulla ricerca filosofica del concetto di empatia, giustizia ed eguaglianza. Un esempio per tutti? Nelson Mandela.
See More
Photo: LUNA IN SCORPIONE 
Le persone con la luna in Scorpione sembrano avere una sorta di radar o sonar interiore che permette di "vedere" in anticipo situazioni pericolose. Ma il problema è che sono attratte proprio da queste, vogliono vivere situazioni intense e drammatiche, perchè solo attraverso la netta distinzione tra bene e male, bianco o nero, riescono a capire cosa provano. E'una luna fredda, un pò cinica e battagliera che non lascia trapelare nulla di quello che veramente sta provando dentro di sè. E' la luna di persone chiuse, reticenti, sovversive, ossessive, con un mondo emotivo sprofondato nel buio cosmico, un buco nero che tutto divora e che spesso tengono nascosto. In qualsiasi momento della loro vita possono vivere un dramma emotivo profondo e dominante di cui non possono neppure parlare (non dimentichiamo che il segno opposto, quello del Toro, domina la gola e la vocalizzazione). Anche quando questo soggetto sembra leggero , felice, allegro , segretamente porta nella coscienza qualche segreto inenarrabile. Hanno anche paura di sembrare trasparenti, temono di perdere il controllo delle proprie emozioni e che i loro drammi privati possano diventare pubblici (quadratura con il segno dell'Acquario). Odiano essere vulnerabili. Per questo sono estremamente difensivi, specialmente nei confronti dei figli del sesso opposto, che sfidano continuamente. Potenzialmente tutte le posizioni Lunari nell'oroscopo sono un  fattore positivo di protezione e sostegno ai figli, quindi possono diventare ottimi genitori, ma nel caso specifico di una Luna in Scorpione, quando è fortemente lesa, da Marte, Urano o Saturno, avviene proprio il contrario, anche perchè i figli stessi tendono ad allontanarsi da genitori così difficili di carattere. Il problema rimane questo, e cioè che tendono a far rivivere i traumi che loro hanno vissuto, agli altri, alle persone vicine. E chi c'è di più vicino di un figlio, od una figlia? Come fa anche l'animale scorpione, che sotto pressione o in situazione drammatiche si sacrifica (ce lo saremmo mai aspettati?) ci sorprende. E' di fatto l'unico segno che in situazioni estreme preferisce il sacrificio in favore di quelli stessi che ha combattuto fino ad un minuto fa così fortemente.
Valli a capire, direbbe qualcuno, ma in genere le situazioni drammatiche hanno sempre una loro logica, ed inevitabilmente questi eccessi diventano distruttivi. La Luna nel Tema Natale indica il periodo dell'innocenza, dell'infanzia, e questa qualità in alcuni soggetti con predisposizione per la spiritualità possono dare risultati straordinari in termini di assistenza ed aiuto per gli altri, proprio per le loro qualità di sacrificio personale ed abnegazione. Quindi nel caso di una Luna in Scorpione con ottimi aspetti con Sole Luna e Mercurio, principalmente in segni d'acqua come Cancro e Pesci, troviamo anche benefattori dell'umanità, scienziati, ricercatori, psicologi, astrologi, spesso ottimi confidenti, persone che sanno ascoltare, e bravissimi a mantenere un segreto. Basano tutta la loro vita sulla ricerca filosofica del concetto di empatia, giustizia ed eguaglianza. Un esempio per tutti? Nelson Mandela.
Like · ·

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

VENERE IN ARIETE 04.04.14

Post n°291 pubblicato il 06 Maggio 2014 da pabloandres50

Punto alfa o punto omega di un ciclo che dura circa 225 giorni, la voluttuosa venere oggi si trasforma, veste i panni stretti dell'atletico segno dell'Ariete, emergendo dalle profondità dell'oceano Pesci per rientrare nel fuoco dell'Ariete....
Se pensiamo all'animale, che dovrebbe essere il muflone, se non il bufalo, da cui imbufalire, è di fatto abbastanza aggressivo, ma non pericoloso. Venere emerge dalle profondità acquose dei Pesci per rinascere.
Per fare questo ha bisogno di dominare l'impulsività (che in questo periodo è alta).
E di venire a patti con tutte le contraddizioni ed i paradossi dell'intricato rapporto che esiste, dentro di noi, tra la parte che "vuole" solamente le cose, e l'altra, quella che analizza la situazione e ci ti dice se queste "cose" che vogliamo, le vogliamo veramente? Sono possibili?
Sono azzardate? Questo tipo di riflessione richiede parecchio tempo, pazienza, e fatica.
Ed equivale a stabilire delle priorità, quantificare lo sforzo, valutare i benefici, etc...
L'Ariete è il segno di Marte, espressione di vitalità incontenibile, segno di fuoco, creatore e distruttore.
Il suoo carattere maschile si riflette in un tipo irruento, in perenne agitazione, spontaneo,coraggioso, entusiasta, intraprendente e possiede una gran voglia di vivere.
E' un segno "giovanile", cioè pieno di conflitti e contraddizioni, specialmente in polemica con la famiglia, o le istituzioni, l'autorità ed in genere il potere costituito, la realtà istituita, per cui in lui ogni riflessione viene sempre dopo l'impulsività, la rabbia, ed il non sapersi fermare.
Sa istintivamente ciò che vuole, è indipendente e sa difendere i propri interessi, ma possiede altresì una fiducia illimitata verso se stesso che lo spinge spesso alla faciloneria, se non adirittura ad imprese impossibili, tipo fissarsi su una persona sbagliata, o non disponibile.
In mitologia l'Ariete era ritenuto da tutti i popoli antichi l'animale più idoneo per i sacrifici agli Dei da cui ottenere favori e grazie. Tale concetto è stato ripreso dalla religione cattolica per la quale l'Agnus Dei rappresenta il Cristo che, col sacrificio del suo sangue sparso sulla croce, ha redento il mondo, permettendo all'umanità la Resurrezione ed alla vita eterna. L'Ariete è quindi simbolo di catarsi (purificazione) per giungere alla libertà ed alla pienezza della vita spirituale. La testa di ariete anticamente era una semplice "macchina da guerra" formata da un palo che da una parte aveva inserita una grande testa di legno o di metallo dell'animale che serviva a sfondare le porte. Questa Venere in Ariete si comporta più o meno così, se vuole qualcosa abbastanza fortemente, è disposta a sfondare porte per averlo.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

I RENZINI

Post n°290 pubblicato il 11 Dicembre 2013 da pabloandres50

Matteo Renzi è Capricorno, nato al tramonto, ascendente Gemelli. http://www.astrotheme.com/astrology/Matteo_Renzi
Condivide l'ascendente gemelli con un'altro personaggio molto recente delle politica italiana, Beppe Grillo. Quest'ultimo da quando si è insediato con il suo gruppo M5S, è motivo di delusione per molti di quelli che hanno creduto in lui per un rinnovamento, limitandosi ad una politica dell'insulto, della negazione, senza idee di come questa rinascita e rinnovamento della politica italiana dovrebbe in realtà avvenire e soprattutto mancando di delinearne la struttura, senza chiarire come la nuova politica dovrebbe essere basata e su quali regole (nuove).
Un motivo c'è, la politica italiana è ormai un meccanismo vetusto e corrotto, e la corrosione ha sfigurato i delicati ingranaggi che la dovrebbero muovere in avanti. Infatti è praticamente ferma, allo stallo. Ma tant'è, ecco qui l'apparire il nuovo delfino della sinistra italiana. E con l'ascendente Gemelli, è quasi tutta apparenza. Ma perchè un'ascendente Gemelli delude? Bisogna capire che è regolato da Mercurio, e quindi diventa simpatico, sì, ma inaffidabile. A suo vantaggio questo Mercurio è il signore della chiacchera veloce, in politica un fattore vincente, e della convenienza nel saper cogliere le occasioni, aspetto evidente sia in Grillo che in Renzi, ma questo non basta. Mancano di visione, di struttura e di convinzione. Con Mercurio e Venere in Acquario in IX casa, Renzi manderà avanti un ristretto gruppo di amici, il tipico armiamoci e partite, rimanendo fermo in qualche luogo a rifletter e pensare, tipico del Capro.
 Inoltre è sospetto il Nettuno di Renzi, con Marte, in VI casa, che darà una certa nebulosità e impulsività al lavoro che questa persona svolge. Di nebulosità ne abbiamo già abbastanza ci vorrebbe qualcosa di solare, un vero leader, un idealista con idee chiare e concrete. Dubito che questo possa venire da un Quadro di Nascita come quello di Renzi anche perchè la sua Luna in Capricorno congiunta Sole in VII, che è in esilio, manca di fantasia e della capacità di infiammare le folle. Maurizio Crozza, che di politico non ha nulla, ma è un uomo di spettacolo, ha delineato in modo esemplare i comportamenti di Renzi nelle sue varie gustose parodie, le migliori che il comico genovese ha estratto dal cilindro che ha per cappello. Vivendo all'estero si ha un "feeling" chiaro di ciò che il quadro italiano trasmette (anche l'Italia è Gemelli) e la stampa estera rimarca questo aspetto che è quello di comicità, mischiata a drammi veri. Un vero melodramma, insomma.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

VENERE E MARTE

Post n°289 pubblicato il 11 Dicembre 2013 da pabloandres50

Ci sono due momenti interessanti in arrivo per il 2014, che coinvolgono due pianeti, Venere e Marte.
Venere è il desiderio, Marte il coraggio, l'azione. Ci sarà una costante quadratura fra queste due energie, una maschile, Marte, e l'altra femminile, Venere. E' come assistere ad un interessante scontro tra due avversari. Nello schema primordiale dei pianeti, quello schema che in astrologia distingue "domicilio, esilio e caduta", sono indicate le varie fasi nel percorso del pianeta a seconda del segno che attraversa. Ad esempio Venere, bloccata in Capricorno è la Venere Saturnina, fredda, invernale, sterile. Marte in esilio in Bilancia, la troviamo spesso negli atleti, ma anche nei ballerini, che fanno dell'equilibrio e dell'armonia un elemento fondamentale per la loro attività fisica. Ma è in caduta perchè non tutti noi riusciamo a mantenere sempre l'equilibrio necessario specialmente nel campo di imprese difficili, molto difficili. Questi due pianeti contemporaneamente in moto retrogrado segnano il tempo che dovremo attraversare, un momento di ricerca di equilibrio, e di qualche sacrificio collettivo. Ad esempio Venere rimane in Capricorno dall'8 Novembre 2013 al 5 Marzo 2014. Marte resta in Bilancia per più di 8 mesi, da oggi, 8 Dicembre, fino al 26 Luglio 2014.
Chi fosse interessato a capire come questo aspetto direi straordinario delle risorse planetarie disponibili, può consultare un buon astrologo e astenersi dalle previsioni dei rotocalchi basate sui segni, che non significano nulla. E' una questione di sfumature, spesso piu di cinquanta sfumature direi. Però si può prendere come esempio un Tema Natale per capire gli effetti. Chi ha un Ascendente in un segno Cardinale, quindi Ariete, Cancro, Bilancia o Capricorno, sentirà molto questo transito che equivale a cambi epocali nei loro programmi, visto anche che a parte Venere e Marte, c'è Urano che staziona in Ariete, il segno della battaglia. Queste persone dovranno fare uno sforzo per accettare dure realtà, ed il loro karma sarà pesante in questo periodo. I più fortunati, diciamo così sono le persone che hanno forti energie nei segni mobili, Gemelli, Sagittario e Pesci, semplicemente perchè "si muovono meglio" in situazioni di difficoltà. I segni fissi, Toro, Leone, Scorpione ed Acquario, sempre in senso generale, molto generale, possono nutrire molte ambizioni di potere e potranno arrivare in situazioni molto favorevoli se danno spazio al duro lavoro senza sosta, e senza fronzoli.
 Venere è anche uno dei pianeti mistici insieme a Nettuno. La fase retrograda favorisce per chi ne è portato ad una fase di meditazione cosmica. Alla ricerca della propria luce interiore, in un momento di buio mondiale. Ciò si può ottenere con pulizia rituale , purificazione , anche la preghiera , la riflessione interiore , la calma in preparazione per un rinnovamento dello spirito e, infine, una ri -nascita della luce dall'interno verso l'esterno. E' un percorso che esiste da sempre, l'uscita dalla grotta, verso la luce, oppure i 40 giorni di Gesù nel deserto. Secondo i Vangeli, dopo essere stato battezzato, Gesù digiuna per quaranta giorni e quaranta notti nel deserto. In questo periodo il diavolo lo tenta per tre volte.
La prima tentazione riguarda il cibo:
« Il tentatore allora gli si accostò e gli disse: «Se sei Figlio di Dio, di' che questi sassi diventino pane». » (Matteo 4,3)
La seconda tentazione riguarda l'obbligare Dio ad intervenire:
« Allora il diavolo lo condusse con sé nella città santa, lo depose sul pinnacolo del tempio e gli disse: «Se sei Figlio di Dio, gettati giù, poiché sta scritto: Ai suoi angeli darà ordini a tuo riguardo, ed essi ti sorreggeranno con le loro mani, perché non abbia a urtare contro un sasso il tuo piede». » (Matteo 4,5-6)
La terza tentazione è una richiesta da parte del diavolo di essere adorato:
« Di nuovo il diavolo lo condusse con sé sopra un monte altissimo e gli mostrò tutti i regni del mondo con la loro gloria e gli disse: «Tutte queste cose io ti darò, se, prostrandoti, mi adorerai». » (Matteo 4,8-9)
Ogni tentazione è rifiutata da Gesù con una citazione della Bibbia tratta dal libro del Deuteronomio. La prima risposta di Gesù è:
« Ma egli rispose: «Sta scritto: Non di solo pane vivrà l'uomo,
 ma di ogni parola che esce dalla bocca di Dio». » (Matteo 4,4)
La seconda dice:
« Gesù gli rispose: «Sta scritto anche: Non tentare il Signore Dio tuo». » (Matteo 4,7)
 E infine la terza risposta afferma:
« Ma Gesù gli rispose: «Vattene, satana! Sta scritto: Adora il Signore Dio tuo e a Lui solo rendi culto». » (Matteo 4,10)
« Subito dopo lo Spirito lo sospinse nel deserto e vi rimase quaranta giorni, tentato da satana; stava con le fiere e gli angeli lo servivano. » (Marco 1,12-)"
Questa rinascita ,o Renovatio , si svolge durante il punto centrale di questo processo di inversione del moto di Venere, che avviene il giorno 11 gennaio, quando Venere ( amore) si accoppia e congiunge con il Sole (Luce) , ma inizia con il Solstizio , il 21 dicembre e dura fino al 31 gennaio 2014.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 
« Precedenti Successivi »