Creato da lejaorgana il 20/02/2008
Molte parole, poche immagini, tutta la verità
 

Tag

 

Area personale

 

Archivio messaggi

 
 << Luglio 2016 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31
 
 

FACEBOOK

 
 

Motti, citazioni, chrie

Non vogli pensarci, ci pensero' domani: domani, dopo tutto, e' un altro giorno. (Scarlett o'Hara) Una risata vi seppellira' (motto sessantottino) Flangar, non flectar Si ricordi sempre che gli animi piu' alti e piu' nobili sono sempre e necessariamente soli, e che percio' possono respirare la purezza della propria atmosfera (A. Einstein) Tutte le verita' attraversano tre stadi: primo: vengono ridicolizzate; secondo: vengono violentemente contestate; terzo: vengono accettate dandole per scontate (A. Schopenhauer) Il Diavolo e' veramente un ottimista, se crede di poter peggiorare gli uomini (K.Kraus) Il battito d'ali di una farfalla in Brasile potrebbe causare un tornado in Texas (P. Merilees)
 
Citazioni nei Blog Amici: 1
 
 

 

ASSASSINI IN BIANCO

Post n°154 pubblicato il 06 Febbraio 2012 da lejaorgana

Per il Comune di Macerata, che conosce fin troppo bene il mio indirizzo, quando si tratta di mandarmi cervellotiche e infondate ordinanze o di sguinzagliarmi contro i birri dell'Equitalia o di far sfondare senza alcun fondamento il mio cancello da una task force superiore a quella utilizzata per la cattura di capi mafiosi, divento trasparente ed inesistente, quando si tratta di ragiungermi durante l'emergenza neve per permettermi di rifonirmi dei primi generi di necessità. Poiche questo è successo SEMPRE E SENZA ECCEZIONI, OGNI VOLTA CHE SI DAVANO AVVERSE CONDIZIONI METEOROLOGICHE come le odierne (anche quando era viva mia madre), questo non è altro che tentato omicidio o anche tentato duplice omicidio.Oggi, 13 febbraio, mentre affondo di 70 cm nella neve per andare a procurarmi l'acqua (nei giorni precedenti avevo bevuto neve fatta sciogliere nel microonde), che ho lasciato in macchina, dopo averla comprata venerdì scorso, quando sono potuta uscire, avendo fatto sgomberare a mie spese (1.000 euro) il vialetto che porta a casa mia, vialetto che nauralmente è di nuovo impraticabile, un elicottero dei VVFF volteggia elegante sopra la mia testa. Dire di essermi augurata che stramazzasse al suolo davanti ai miei piedi facendo un bel falò che sciogliesse la neve è dire solo i più blandi pensieri che mi sono passati per la mente in quel momento.

 
 
 

La principessa e l'archeologo - Il prequel de"Il ritorno di Atlantide"

Post n°153 pubblicato il 08 Dicembre 2011 da lejaorgana

è uscito l'ultimo tomo della trilogia. Disponibile sempre su

http://www.lulu.com

euro 13,00

Sono visibili in anteprima le prime nove pagine; quindi non do indicazioni sul contenuto.

 
 
 

Come volevasi dimostrare...

Post n°152 pubblicato il 07 Dicembre 2011 da lejaorgana

...nella classifica delle città più vivibili d'Italia Macerata ha perso 25 posti in un colpo solo. La cosa mi fa un gran piacere, perché finalmente si sono accorti, come io ho sempre detto, che Macerata è una città di M€?)A!

 
 
 

La causa innocente di ogni mia sciagura

Post n°151 pubblicato il 27 Novembre 2011 da lejaorgana
Foto di lejaorgana

La bellissima cagnona della foto ha solo la disgrazia di avere dei padroni irresponsabili e truffaldini. L'ho potuta fotografare e pubblicare la foto sul web perché è sulla strada comunale dove le è permesso di stare senza alcuna restrizione: quella strada divide la mia proprietà da quella dei suoi padroni. Inoltre lei è molto simile ad alcuni miei cani, tutti maschi, che vivono all'interno della mia proprietà recintata. Basta confrontare la foto del mio profilo, che ritrae il mio adorato capobranco, con la foto qui a fianco, per costatare che dico la verità. La povera cagnona trascurata evidentemente nel 2009 aveva avuto dei cuccioli e l'altro protagonista della faccenda l'ha disturbata e lei, del tutto giustificata, gli ha strappato i pantaloni. Da qui la pensata del suo proprietario e del molestatore: "io dico che un cane mi ha morso e tu dici che hai visto i cani della Granatelli fuori del suo giardino così tiriamo su un po' di soldi". Così l'uno, che commette ogni giorno violazione di domicilio ai miei danni, usando come scorciatoia per raggiungere i parenti che abitano sulla strada fotografata l'unica parte non recintata della mia proprietà, ha manomesso la rete della mia recinzione, guarda caso proprio nell'angolo vicino a cui passa quotidianamente (ormai la rete è stata sostituita dal cemento e il giochino non gli riuscirà più) e l'altro, con la complicità dell'accalappiacani, ha fatto prelevare da DENTRO la mia proprietà uno dei miei cani, per altro maschio, simile alla sua, convinto che mi bevessi il fatto che l'avevano beccato FUORI della recinzione; senonché, facendolo volare sopra la recinzione, hanno quasi strangolato la povera bestia, il quale, dopo che io il giorno dopo l'avevo recuperato dal canile (quindi non ci sarebbe stato il tempo di contrarre la tosse da canile), si è sfiatato di tosse per giorni, perché gli avevano contuso la carotide. Naturalmente i primi a cadere con tutte le scarpe in questa trappola (nell'insieme ben congegnata, salvo qualche ingenuità, per esempio quando colui cui la cagnona aveva strappato i pantaloni ha testimoniato che l'aveva morso una femmina con i suoi cuccioli, ma tanto al giudice non ha fatto nessuna difficoltà che i mio cani invece fossero tutti maschi) sono stati i Vigili Urbani (che spero siano solo degli inquirenti inetti e non anche complici del magheggio) e questo è stato appena l'inizio dell'incubo che da quell'anno non mi abbandona e che mi ha rovinato finanziariamente, con tutto il corollario di calunnie e conseguente perdita di credibilità (hanno addirittura tentato, per altro senza riuscirci, di farmi dichiarare incapace di intendere e di volere) che attualmente non mi permette neanche di ottenere un prestito garantito dalla cessione del quinto della mia pensione. Tutto ciò non può rimanere impunito e io farò di tutto perché la verità della truffa messa in piedi ai miei danni venga alla luce !

 
 
 

PUBBLICATO L'E-BOOK Dove è finita la Terra ? - Circa vent'anni dopo

Post n°146 pubblicato il 27 Ottobre 2011 da lejaorgana
 

Il sequel de "Il ritorno di Atlantide - Vivere sul pianeta solitario" è ora disponibile su http://www.lulu.com a € 8,00.

I personaggi sono gli stessi, ma hanno vent'anni di più; nel frattempo è nata e comincia a contendere la scena ai personaggi del primo libro la seconda generazione dei nostri eroi.

La Terra è davvero scomparsa per sempre ? Sembra di no. La Luna Nera si rivela infatti essere un warmhole, non un buco nero. La Terra quindi ha fatto solo una cavalcata attraverso la Via Lattea: è scomparsa dal Braccio di Orione e ricomparsa nella Costellazione del Cancro. E i Terrestri saranno sopravvissuti oppure no ? E, se sì, come si saranno evoluti ?

 
 
 
Successivi »
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

Ultime visite al Blog

sirecharnycico1936LuigiProiettireclaudio0triccardo.contini0andreaolmiLuka.dgsilvanobrumenotabumaxfrats.gaetano80a.caiazzoventorosa1Caos720ilgenerale023
 

Ultimi commenti

Chi può scrivere sul blog

Tutti gli utenti registrati possono pubblicare messaggi e commenti in questo Blog.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom