Diario di Barbie

Storie, pensieri, sogni di una bambola

 

CONTATTA L'AUTORE

Nickname: plasticgirl2012
Se copi, violi le regole della Community Sesso: F
Età: 40
Prov: AN
 

TAG

 

CHE COSA È QUESTO BLOG?

Ciao a tutti!

Mi chiamo Barbie, sono una ragazza rumena che vive in Italia. Ho aperto questo blog per realizzare il mio sogno: scrivere delle storie. Così in questo spazio hanno preso forma le avventure di Diana/Bambola, la protagonista del mio primo racconto "Storia di Bambola". Poi è stata la volta di "L'ambizione", di Simona e del suo Presidente. E molto presto ne arriveranno altre, che spero vi appassioneranno come le prime due. 

In definitiva questo spazio è per me una sorta di diario virtuale, dove oltre a scrivere racconti mi piace cercare dei fatti, delle storie di persone che mi colpiscono, a volte in positivo ma a volte anche in negativo, come nel caso della rubrica "Bellezza di plastica" dove spesso critico l'uso eccessivo e quasi mostruoso della chirurgia plastica, che distrugge noi donne e ci allinea ad un ideale di bellezza maschile. Se passate di qui e leggete i miei pensieri oppure qualche puntata vecchia delle mie storie, lasciate un commento. Positivo o negativo non importa: mi danno la carica per andare avanti.

Un abbraccio. Barbie 

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Ottobre 2017 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
            1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30 31          
 
 
Citazioni nei Blog Amici: 14
 

 

« Modella ladra graziata d...Abbandona il figlio di 1... »

Gessica Notaro, sfregiata con l'acido canta a Miss Italia

Post n°742 pubblicato il 10 Settembre 2017 da plasticgirl2012
 

«Cosa vedo allo specchio? Una donna forte piena di voglia di vivere»: nonostante il volto sfigurato dall'acido, con una benda nera sull'occhio sinistro, Gessica Notaro appare sorridente e incanta con i suoi occhi e con il suo carisma. Ha una nuova energia perché - dice - «la vita mi ha tolto delle cose ma me ne ha regalate altre». In gara dieci anni fa a Salsomaggiore con il titolo di Miss Romagna, è tornata a Miss Italia come ambasciatrice contro la violenza sulle donne nella serata finale del concorso di bellezza.

gessica notaroGessica ricorda con piacere la sua esperienza al concorso. «C'era tantissima disciplina, eravamo soldati perfetti», dice sorridendo. «È stato bello, la mia prima volta nel mondo nello spettacolo, un buonissimo punto di partenza che consiglio di vivere con naturalezza e semplicità, con più emozione e meno tempo perso a fare selfie», aggiunge, poco prima della sua esibizione live con il suo primo singolo, "Gracias a la Vida".

Innamorata di Cuba e della sua gente, «che vive con passione e non perde tempo», Gessica (che ha due tatuaggi `Pasion cubana´ sopra il polso destro e `Alimenta siempre el lobo de la felicidad´, alimenta sempre il lupo della felicità, sul sinistro), si ispira a Gloria Estefan e non disdegnerebbe il festival di Sanremo anche se, cantando in spagnolo, non potrebbe gareggiare. Tra i suoi sogni, oltre al primo album, c'è un pellegrinaggio insieme alla mamma perché - conclude - «quando ti succede una cosa del genere fai i conti con le necessità e ridefinisci le priorità della tua vita. Il tempo è sfuggente e basta l'essenziale per vivere bene».

In attesa di poter conoscere Papa Francesco, argentino come la sua mamma, Gessica racconta di avere una fede sempre più forte e di avere ritrovato la voglia di amare con il suo nuovo fidanzato, Allen, di origine cubana, con lei a Jesolo. Il dialogo con le ragazze e le continue richieste di aiuto che riceve in privato danno un senso al suo dolore. «Voglio aiutare chi è in una condizione di pericolo per evitare che accada quello che è successo a me», dice Gessica, determinata a fare una battaglia, al fianco di Patrizia Mirigliani e Miss Italia, contro i sintomi di malessere che sempre più spesso sfociano nella scia di sangue del femminicidio. «La prevenzione - dice - è molto importante. Non vanno sottovalutati i segnali di prepotenza, neanche le piccole grandi mancanze di rispetto. Ad esempio se io non fumo e il mio fidanzato continua a fumare in casa è un tratto autoritario che non va bene». Parlare molto della violenza è però, a suo avviso, «un'arma a doppio taglio, visto che purtroppo ci sono anche fenomeni di emulazione». (da lastampa.it).

Una bellissima testimonianza di una ragazza forte, che ha vissuto una bruttissima esperienza ma è diventata più forte ed ha capito che le priorità della vita sono altre, che l'apparenza non è tutto nella vita. 

Rieccomi a voi, amici. vi prometto che nei prossimi giorni con un po' di pazienza risponderò a tutti e magari, vi racconterò le mie vacanze tra casa e Salento. Barbie

La URL per il Trackback di questo messaggio è:
http://blog.libero.it/Plasticgirl/trackback.php?msg=13553261

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
Nessun trackback

 
Commenti al Post:
diogene51
diogene51 il 18/09/17 alle 23:08 via WEB
Un esempio che tante donne dovrebbero imitare. Scusami Barbie, credo di non aver ben interpretato il tuo commento sul mio blog. Alla prossima!
 
 
plasticgirl2012
plasticgirl2012 il 20/09/17 alle 20:01 via WEB
ciao. su gessica sono d'accordo con te. è un esempio per tutte noi. sul resto ti ho risposto sul tuo blog. buona serata. barbie
 
Gli Ospiti sono gli utenti non iscritti alla Community di Libero.
 
 
 

INFO


Un blog di: plasticgirl2012
Data di creazione: 10/09/2012
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

ULTIME VISITE AL BLOG

leone1122Nameless83vmulinobludiprussiaeditriceastarte7maurizioporceddaklare3domenico.bonaccipierobaldalgafe.sasgerbuonplasticgirl2012my2ndLifeaugusto.mengozzi
 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom