Creato da Power_dark_lady12 il 17/05/2009

Un mondo tranquillo.

"In life is often the tiny details that end up being the most important."

 

Hanno preso a pugni in faccia Biancaneve

Post n°2527 pubblicato il 02 Novembre 2016 da Power_dark_lady12

Sono tornata.

No, non so per quanto. No, non penso che ricomincerò a scrivere tutti i giorni.
No, non sto bene. Ma non sto neanche malissimo, ed è questo per me l'importante.

Ho avuto dei mesi difficili. Erano iniziati già quest'estate, con lo stress degli esami da dare a settembre e con la vibrazione sottopelle di qualcosa che non andava come sarebbe dovuto andare. E infatti. Si dice pausa, vuol dire "continuiamo a fare tutto come prima ma senza DTR [Jenna Hamilton è sempre con me, che vi devo dire] e continuando a temporeggiare a tempo indeterminato mentre decido se preferisco Elizabeth o Demelza". E quest'ultima frase, chi non segue Poldark non la può aver capita.
E io aspetto, perché dopotutto ho aspettato 1110 giorni, quanto volete che mi costi aspettare un pochino in più?
[Tanto, la risposta è tanto]

Cos'ho fatto della mia vita in questi mesi? Bella domanda.
Ho passato i due esami che avevo da fare, con dei risicatissimi 19 e passa la paura. Ovviamente devo ancora finire gli esami del primo anno, perché tutto è slittato in avanti e mi è rimasta mediazione francese, ma dopotutto perché fare semplicemente cagare quando puoi far cagare un bel po'?
Ho compiuto vent'anni, una calda sera di metà settembre, senza le mie migliori amiche accanto ma circondata dai miei nuovi amici, che mi hanno fatta ridere e bere un pochino, ed è stato finalmente un compleanno senza rotture di coglioni [i 18 e i 19, per quanto questi ultimi festeggiati a Londra coi Moschettieri, sono stati momenti un po' bui].
Ho discusso con le mie amiche, per l'ennesima volta, perché a quanto pare loro possono dare per scontata una persona e trattarla da tappezzeria, ma se questa persona si allontana volontariamente [anche, ma non solo, per i sopracitati motivi]  beh, apriti cielo.
Ho ricominciato l'università ma davvero, preferisco non parlarne.
Ho ricominciato a fare teatro, con la non-scuola che mi ha accompagnata per i miei cinque lunghi [e ormai remoti] anni di liceo. Con Robbi, la Guida figa che avevo in quarta ginnasio, l'anno di Majakovski, il più bello. Mi ha detto che sono uguale a quando avevo quindici anni. Ho smesso di prendermela per certe cose, anzi, mi fanno piacere.
Ho fatto lo zombie. Per lavoro. Gli ultimi tre weekend d'ottobre, 15-22-29-30-31, a Mirabilandia. Mi ero presentata al provino vestita da cheerleader e sono finita a fare Biancaneve, l'unica disgraziata con un vestito corto in tutta Mirabilandia. Ho preso un pugno nello stomaco da una tizia che si era spaventata, mi sono sbucciata violentemente un ginocchio cadendo sulla ghiaia mentre inseguivo un bambino, sono stata viscidamente abbracciata da padri di famiglia cinquantenni con bambini al seguito, nessuno capiva che ero Biancaneve, mi sono trascinata dietro una testa di nano e ho rischiato di morire di ipotermia perché sapete, a ottobre la sera fa freddo, specie se hai un vestito corto. E ora ho un mal di schiena che ve lo raccomando. Però ehi, è stato divertente; credo che lo rifarò l'anno prossimo.

Ecco cos'ho fatto in breve in questi due mesi. Tutto il resto è andato avanti come al solito.
Tra due settimane parto, faccio la vacanza che qualcuno mi ha strappato quest'estate. Ma non vado a Parigi a fare l'eroina romantica, vado a Londra. Avevate dei dubbi?
Vado da sola, una settimana. C'è la premiere di Animali Fantastici, il nuovo film del Potterverse con il mio amatissimo Figaccione. Esatto, vado a vedere lui, dal vivo.
Vi racconterò.
Sperando che tutto vada meglio, io vi saluto. Alla prossima.

 
 
 

Le lacrime più piccole, le lacrime più grosse

Post n°2526 pubblicato il 18 Agosto 2016 da Power_dark_lady12

Secondo me, di gente più tamarra degli Ittiti non ce n'è
Secondo me, invece gli Ostrogoti sono in vetta all'hit parade.

Mi han detto che stasera danno "Bulli e pupe" al cinema d'essai
Ci vengo se prometti di restare tutto il tempo accanto a me.

 
 
 

E tu non ci sei più

Post n°2525 pubblicato il 17 Agosto 2016 da Power_dark_lady12

ah! da quando senna non corre più…

ah! da quando baggio non gioca più…

oh no,no!da quando mi hai lasciato pure tu…

…non è più domenica!

 
 
 

#

Post n°2524 pubblicato il 16 Agosto 2016 da Power_dark_lady12

got guns in my head and they won’t go
Spirits in my head and they won’t go
I got guns in my head and they won’t go
Spirits in my head and they won’t

I been looking at the stars tonight
And I think oh, how I miss that bright sun
I’ll be a dreamer ‘til the day I die
But they say oh, how the good die young
But we’re all strange
And maybe we don’t wanna change

I got guns in my head and they won’t go
Spirits in my head and they won’t go
I got guns in my head and they won’t go
Spirits in my head and they won’t go
But the gun still rattles
The gun still rattles, oh
I got guns in my head and they won’t go
Spirits in my head and they won’t go

I spent a lot of nights on the run
And I think oh, like I’m lost and can’t be found
I’m just waiting for my day to come
And I think oh, I don’t wanna let you down
Cause something inside has changed
And maybe we don’t wanna stay the same

I got guns in my head and they won’t go
Spirits in my head and they won’t go
I got guns in my head and they won’t go
Spirits in my head and they won’t go
But the gun still rattles
The gun still rattles, oh
But the gun still rattles
The gun still rattles, oh

And I don’t want a never ending life
I just want to be alive while I’m here
And I don’t want a never ending life
I just want to be alive while I’m here
And I don’t want to see another night
Lost inside a lonely life while I’m here

I got guns in my head and they won’t go
Spirits in my head and they won’t go
I got guns in my head and they won’t go
Spirits in my head and they won’t go
But the gun still rattles
The gun still rattles, oh
But the gun still rattles
The gun still rattles, oh

 
 
 

And maybe we don't wanna change

Post n°2523 pubblicato il 16 Agosto 2016 da Power_dark_lady12

Sono tornata da quelli che dovevano essere tre giorni di relax più stanca e incazzata di prima. Certo, mi sono divertita tantissimo, ma ho i maroni stracciati a coriandoli e la cosa non mi fa affatto piacere. In più ho anche il raffreddore, ma quello bene o male si cura.
Ho i maroni a coriandoli perché c'è gente che si permette [Dio solo sa come] di prendermi per il culo davanti a tutti nei modi più meschini.
A parte questo mi sono divertita assai. Siamo andati in pedalò, cosa che non facevo da circa dieci/quindici anni, e ho anche provato a girare in go-kart. Faccio schifo al cazzo ma almeno ci ho provato e mi sono anche divertita [tranne quando mi sono bloccata ed è dovuto venire ad aiutarmi il tizio che gestiva il circuito, a quel punto l'avrei investito]. Purtroppo ieri notte sono andata a dormire tardissimo quindi oggi oltre al raffreddore e alle palle coriandolari ho anche un sonno allucinante. Quindi vado a dormire. Buonanotte!

 
 
 

Chiamare non significa dire le cose in faccia

Post n°2522 pubblicato il 14 Agosto 2016 da Power_dark_lady12

Non abbiamo beccato coda, siamo svegli da un numero indefinito di ore [Marco è addirittura in dritto] e abbiamo anche già litigato in gruppo. Ma se la gente è quella che ci ritroviamo, la colpa non è certo nostra.
Però siamo andati al fiume, e quello è stato molto bello. E poi, essendo noi dislocati in collina, c'è un cielo stellato spettacolare e ho visto sia il grande che il piccolo carro, per la prima volta nella mia vita.

 
 
 

No Hotch no watch

Post n°2521 pubblicato il 13 Agosto 2016 da Power_dark_lady12

Domani si parte.
Andiamo nelle Marche a casa di un amico si Marco, per un ferragosto random e stancante. Partiamo alle 6 da Ravenna, giusto per farvi capire. Devo svegliarmi presto, sarei dovuta anche andare a letto prima.
Speriamo solo sia più tranquillo dell'ultimo.

 
 
 

#

Post n°2520 pubblicato il 12 Agosto 2016 da Power_dark_lady12

stringono

e tu li vorresti allargare

e intanto si allarga la nebbia

e avresti potuto vivere al mare

ed anche le stelle cadono

alcune sia fuori che dentro

per un desiderio che esprimi

te ne rimangono fuori altri cento

 
 
 

La mamma mi ha insegnato che se vuoi le patatine non hai fame

Post n°2519 pubblicato il 11 Agosto 2016 da Power_dark_lady12

Quando ero una piccola bambina, per ferragosto andavo al mare con mia mamma e mia zia a vedere i fuochi d'artificio. Erano belli, rumorosi e mi piacevano moltissimo, in più sgambettavo qua e là e cercavo di corrompere la mia mamma perché mi prendesse da mangiare. E una volta ho scoperto che l Coca Light fa cagare il cazzo.

 
 
 

Stelle per l'aria tranquilla

Post n°2518 pubblicato il 10 Agosto 2016 da Power_dark_lady12

San Lorenzo è arrivato anche quest'anno, per la prima volta senza trasferta a Russi per vedere [o quantomeno provare a] le stelle cadenti. Sigh.

 
 
 
Successivi »
 

FACEBOOK

 
 

http://i46.tinypic.com/2uh1moo.gif

http://i51.tinypic.com/29o4brk.png

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Ottobre 2017 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
            1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30 31          
 
 

Non sapevo cosa provassi di preciso per lui.
So solo che ogni volta che lo vedevo, lo sentivo sulla pelle per il resto del tempo e la sera poi faticavo a riaddormentarmi.
(F. Scafaro)

Si innamorò come si innamorano sempre tutte le donne intelligenti: come un'idiota.
(A. Mastretta)

Bisogna sapere che io, per mia sorte, fui sempre di quelle che si innamorano in modo eccessivo e inguaribile, e delle quali mai nessuno si innamora.
(E. Morante)

Sono fatto così: quando mi aspetto il peggio gli vado incontro a braccia aperte.
(D. De Silva)

Ho sempre trovato ridicolo che le persone desiderino stare insieme a qualcuno perché è carino. E' come scegliere i cereali della colazione in base al colore anziché al sapore.
(J. Green)

Quelli che sono più difficili da amare di solito sono quelli che ne hanno più bisogno.
(D. Millman)

Le donne hanno lo strano istinto di aggrapparsi al pugnale che le trafigge.
(J. K. Jerome)

Io non sono una che se ne va. Io sono una che resta, che aspetta, che soffre. Sono una che si rialza e cammina. Sono una che ama, sempre.
(M. Lubov)

Mi piace quando mi parla, a prescindere da cosa mi voglia dire. Mi piace il semplice fatto che voglia dirmi delle cose.
(E. Hawke)

Credo che quello fu il giorno più felice della nostra vita insieme, ma naturalmente non ce ne accorgemmo.
(M. Mazzantini)

E forse lui non lo sa, ma siamo nati insieme.
Siamo nati insieme, quella mattina.
(G. Carcasi)

Di qualsiasi cosa siano fatte le nostre anime, la mia e la sua sono la medesima cosa.
(E. Bronte)


 

Di te probabilmente non mi innamorerò, ormai mi è piuttosto chiaro.
E poi, che tipo di amore potrebbe essere?
Quello che c'è tra noi è già troppo per essere chiamato amore, non ti pare?
(D. Grossman)

E vaffanculo. È questa la parola che ti viene istintiva quando ti capita di sentirti inaspettatamente felice, tutt'a un tratto.
(D. De Silva)

Le statistiche sanitarie dicono che un uomo su tre soffre di qualche disturbo mentale.
Pensa ai tuoi tre migliori amici, se loro sono a posto, quello sei tu.
(R. M. Brown)

La fregatura con te, è questa: quando mi fai bene, me ne fai più di ogni altra cosa o persona al mondo; quando mi fai male... pure.
(S. Casciani)

Ho detto al mio psicanalista che tutti mi odiano.
Mi ha detto di non essere ridicolo: non tutti mi hanno già incontrato.
(R. Dangerfield)

La prima volta si fa con uno sbagliato, quello che la testa per un attimo dice "è lui", l'attimo dopo dice "ops, mi ero confusa" ed è già tardi.
(G. Carcasi)

Ma devo ammettere che mi manchi in un modo abbastanza terribile.
Il mondo è troppo silenzioso senza te accanto.
(L. Snicket)

Quasi non me la ricordo, la vita che facevo prima di incontrarlo.
Forse non era vita.
(D. Bignardi)

Vi era fra loro un magnetismo onnipossente, che le faceva fare, per istinto e quasi meccanicamente, ciò che lui desiderava.
(V. Hugo)

Certo noi due ci riconosceremo anche meglio: perché anche noi abbiamo dei segni, che solo noi sappiamo, nascosti agli estranei.
(Omero)



 
 
Citazioni nei Blog Amici: 40
 

LES MISERABLES