C'e' un Salvatore

APOCALISSE 7:10 "E gridavano a gran voce, dicendo: «La salvezza appartiene al nostro Dio che siede sul trono, e all'Agnello»."

 

IL "MINIVANGELO"

Il messaggio di Gesù:

IO SONO LA VIA, LA VERITA' E LA VITA.

NESSUNO VIENE AL PADRE, SE NON PER MEZZO DI ME

immagine

 

VANGELO DI GIOVANNI CAP.6: 36-40

Gesù disse loro: Io sono il pan della vita; chi viene a me non avrà fame, e chi crede in me non avrà mai sete.

Ma io ve l'ho detto: Voi m'avete veduto, eppur non credete!

Tutto quel che il Padre mi dà, verrà a me; e colui che viene a me, io non lo caccerò fuori;

perché son disceso dal cielo per fare non la mia volontà, ma la volontà di Colui che mi ha mandato.

E questa è la volontà di Colui che mi ha mandato: ch'io non perda nulla di tutto quel ch'Egli m'ha dato, ma che lo risusciti nell'ultimo giorno.

Poiché questa è la volontà del Padre mio: che chiunque contempla il Figliuolo e crede in lui, abbia vita eterna; e io lo risusciterò nell'ultimo giorno.

 

LA CREAZIONE - VIDEO

AREA PERSONALE

 

ULTIMI COMMENTI

la più grande di esse è l'amore, l'amore di Gesù...
Inviato da: rebecca.mmm
il 17/02/2009 alle 18:04
 
vai sul mio blog quarda il post in data odierna 15/1/2009...
Inviato da: sestirosa
il 15/01/2009 alle 16:59
 
amen!!buona domenica!! ^_^
Inviato da: rebecca.mmm
il 05/10/2008 alle 11:23
 
BUON INIZIO DI SETTIMANA, SERENA E FELICE CON GESU'...
Inviato da: sestirosa
il 14/07/2008 alle 06:52
 
amore senza misura.ciao
Inviato da: Esposito36
il 13/06/2008 alle 09:53
 
 
Citazioni nei Blog Amici: 6
 

ULTIME VISITE AL BLOG

qwielafrancescaeileniaBielleSRLvalentinad.62santi1955adoro_il_kenyalaraadsaruccia_2003virgola_dfa_virtual_ladytopinonepsicologiaforensenitida_menteOdile_Genetblackrose04
 

FACEBOOK

 
 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Ottobre 2014 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30 31    
 
 

TAG

 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

 

IL SIGNORE STA PER TORNARE

Post n°57 pubblicato il 25 Ottobre 2011 da qwiela

STAI DALLA PARTE GIUSTA,

SEI ANCORA IN TEMPO

 
 
 

E TU, CHI STAI ASPETTANDO?

Post n°56 pubblicato il 24 Ottobre 2011 da qwiela

IO STO ASPETTANDO IL SIGNORE. IO SO CHE VERRA'.

ORMAI NON C'è PIU' TEMPO, DOBBIAMO TORNARE TUTTI A LUI

SE VOGLIAMO ESSERE PRESI E SALVATI

LUI L'HA PROMESSO, E TORNERA'.

Galati 6:7 Non vi ingannate; non ci si può beffare di Dio; perché quello che l'uomo avrà seminato, quello pure mieterà.

Tessalonicesi 5:3 “quando la gente dirà «finalmente c’è pace e sicurezza dappertutto», ecco che subito verrà la rovina, improvvisamente, come le doglie di una donna incinta, e non ci sarà scampo“.

1 Tessalonicesi 5:4 “Ma voi fratelli, non siete all’oscuro su queste cose, così quando verrà quel giorno non vi coglierà di sorpresa come un ladro nella notte”.

“Quando lo vidi, caddi ai suoi piedi come morto. Ma egli pose la sua mano destra su di me, dicendo: «Non temere, io sono il primo e l'ultimo e il vivente. Ero morto, ma ecco sono vivo per i secoli dei secoli, e tengo le chiavi della morte e del soggiorno dei morti” (Ap 1:17-18)

Zaccaria 14:4-6
«In quel giorno i suoi piedi si poseranno sul monte degli Ulivi, che sta di fronte a Gerusalemme, a oriente, e il monte degli Ulivi si spaccherà a metà… Voi fuggirete per la valle dei miei monti, fuggirete come fuggiste per il terremoto… il SIGNORE, il mio Dio, verrà e tutti i suoi angeli con lui. In quel giorno non ci sarà più luce; gli astri brillanti ritireranno il loro splendore».

Luca 24:50-51 «Poi Gesù li condusse sul Monte degli Ulivi e, alzate in alto le mani, li benedisse. Mentre li benediceva, si staccò da loro e fu portato su nel cielo».
Atti 1:11 «Uomini di Galilea, perché state a guardare verso il cielo? Questo Gesù, che vi è stato tolto, ed è stato elevato in cielo, ritornerà nella medesima maniera in cui lo avete visto andare in cielo».

Isaia 2:1
«Parola che Isaia, figlio di Amots, ebbe in visione riguardo a Gerusalemme.
Avverrà, negli ultimi giorni, che il monte della casa del SIGNORE (Sion) si ergerà sulla vetta dei monti… e tutte le nazioni affluiranno a esso. … e diranno: «Venite, saliamo al monte del SIGNORE, alla casa del Dio di Giacobbe; egli (il Messia) ci insegnerà le sue vie, e noi cammineremo per i suoi sentieri». Da Sion, infatti, uscirà la legge, e da Gerusalemme la parola del SIGNORE.
Egli (il Messia) giudicherà tra nazione e nazione e sarà l'arbitro fra molti popoli; ed essi trasformeranno le loro spade in vomeri d'aratro, e le loro lance, in falci; una nazione non alzerà più la spada contro un'altra, e non impareranno più la guerra».

Michea 4:1
«Ma negli ultimi tempi, il monte della casa del SIGNORE (il monte Sion a Gerusalemme) sarà posto in cima ai monti e si eleverà sopra le colline e i popoli affluiranno ad esso.
Verranno molte nazioni e diranno: «Venite, saliamo al monte del SIGNORE, alla casa del Dio di Giacobbe; egli c'insegnerà le sue vie e noi cammineremo nei suoi sentieri!» Poiché da Sion uscirà la legge, da Gerusalemme la parola del SIGNORE».

Mt 24:43-44 il padrone della casa non sa a quale ora della notte verrà il ladro nell'ora che non pensate, il Figlio dell'uomo verrà.
1Te 5:2 perché voi stessi sapete molto bene che il giorno del Signore verrà come viene un ladro nella notte.
Ap 16:15 io vengo come un ladro nella notte

 

 

 
 
 

Questo è il Paradiso

Post n°55 pubblicato il 31 Luglio 2011 da qwiela
 

Mi è arrivata una mail contenente una breve storia, delicata ed emozionante. La voglio condividere con voi:

 

Dopo una lunga ed eroica vita, un valoroso samurai giunse nell'aldilà e fu destinato al paradiso. Era un tipo pieno di curiosità e chiese di poter dare prima un'occhiata anche all'inferno. Un angelo lo accontentò e lo condusse all'inferno. Si trovò in un vastissimo salone che aveva al centro una tavola imbandita con piatti colmi e pietanze succulente e di golosità inimmaginabili. Ma i commensali, che sedevano tutt'intorno, erano smunti, pallidi e scheletriti da far pietà. "Com'è possibile?", chiese il samurai alla sua guida. "Con tutto quel ben di Dio davanti!"."Vedi: quando arrivano qui, ricevono tutti due bastoncini, quelli che si usano come posate per mangiare, solo che sono lunghi più di un metro e devono essere rigorosamente impugnati all'estremità. Solo così possono portarsi il cibo alla bocca".Il samurai rabbrividì. Era terribile la punizione di quei poveretti che, per quanti sforzi facessero, non riuscivano a mettersi neppure una briciola sotto i denti. Non volle vedere altro e chiese di andare subito in paradiso. Qui lo attendeva una sorpresa. Il paradiso era un salone assolutamente identico all'inferno! Dentro l'immenso salone c'era l'infinita tavolata di gente; un'identica sfilata di piatti deliziosi. Non solo: tutti i commensali erano muniti degli stessi bastoncini lunghi più di un metro, da impugnare all'estremità per portarsi il cibo alla bocca. C'era una sola differenza: qui la gente intorno al tavolo era allegra, ben pasciuta, sprizzante di gioia. "Ma com'è possibile?", chiese il samurai. L'angelo sorrise. "All'inferno ognuno si affanna ad afferrare il cibo e portarlo alla propria bocca, perché si sono sempre comportati così nella vita. Qui al contrario, ciascuno prende il cibo con i bastoncini e poi si preoccupa di imboccare il proprio vicino". Paradiso ed inferno sono nelle tue mani. Oggi.

 
 
 

UN LIETO FINE PER L'UMANITA'?

Post n°54 pubblicato il 06 Dicembre 2010 da qwiela
 

PER CHI CREDE IN CRISTO GESù, CI SARA' UN LIETO FINE.

SI, CI SARA' UN LIETO FINE PER QUELLA UMANITA' CHE HA CREDUTO, CHE CREDE O CHE CREDERA' IN LUI, PERCHE' L'INTENZIONE DI GESù E' QUELLA DI PORTARE PER SEMPRE LA PACE E DONARE LA VITA ETERNA A QUANTI LO HANNO ACCETTATO.

SEI MALATO/A?

SEI SOLO/A?

SEI CARCERATO/A?

SEI ORFANO/A?

SEI VEDOVO/A?

SEI DEPRESSO/A?

SEI DISOCCUPATO/A?

SEI STATO MALTRATTATO/A?

SEI STATA VIOLENTATO/A?

SEI STATO ABUSATO/A?

SEI STATO RAPINATO/A?

E' MORTO UN TUO CARO?

HAI PERSO TUTTO?

SEI VITTIMA DI UN VIZIO CHE NON RIESCI AD ABBANDONARE?

SEI SCHIAVO/A DEL SESSO?

SEI SCHIAVO/A DEL GIOCO?

NESSUNO TI AMA?

NON HAI STIMA DI TE STESSO/A?

NON HAI PIU' FIDUCIA IN NESSUNO?

TUTTO TI SEMBRA PERDUTO?

NON TROVI CHE LA VITA ABBIA SENSO?

POTREI SCRIVERE MILLE ALTRE SITUAZIONI NEGATIVE, SONO SICURA CHE ALMENO IN UNA DI QUESTE TI SEI RICONOSCIUTO/A.

SAPPI CHE GESù E' VENUTO A SALVARE E NON A GIUDICARE.

EGLI CONOSCE PERFETTAMENTE IL TUO STATO D'ANIMO E LA TUA SITUAZIONE.

DEVI SAPERE CHE QUALUNQUE SIA IL PROBLEMA CHE HAI O L'INTENSITA' DEL TUO DOLORE, NON E' UNA SITUAZIONE DEFINITIVA PER TE.

TU PUOI ESSERE LIBERATO, NELL'ANIMA E NELLA VITA, DALLA POTENZA DI GESù CRISTO IL SIGNORE.

EGLI HA DATO LA SUA VITA PER LA TUA, SENZA PENSARCI DUE VOLTE.

EGLI NON HA NESSUNA INTENZIONE NE' DI DIMENTICARTI NE' DI ABBANDONARTI.

E' PRESENTE ACCANTO A TE ANCHE SE NON CI CREDI, PERCHE' NON C'E' NESSUNO CHE TI AMA PIU' DI LUI.

LUI HA DETTO CHE TORNERA' SULLA TERRA E CHE CAMBIERA' TUTTO CIO' CHE CONOSCIAMO ... NON ESISTERA' PIU' IL PIANTO NE' IL DOLORE, EGLI ASCIUGHERA' OGNI LACRIMA DAI NOSTRI OCCHI...PERCHE' LE COSE DI PRIMA SONO PASSATE.

CERCALO, CERCALO E NON NE RESTERAI DELUSO.

CHIUNQUE CREDE IN LUI NON MORIRA', MA RICEVERA' IN DONO LA VITA ETERNA.

SE TU CREDI IN LUI PER IL PERDONO DEI PECCATI, DIVENTERAI UNA NUOVA CREATURA, SPERIMENTERAI CHE ESISTE LA PACE DEL CUORE CHE ORA TANTO TI MANCA.

LUI E' GIA' PRONTO, FALLO TU, ORA!!!!!

CHE DIO TI BENEDICA

 

 
 
 

CREDETE IN GESù !!!!!

Post n°53 pubblicato il 19 Agosto 2010 da qwiela
 

GESù, TU SEI DAVVERO IL MIO PIù GRANDE AMICO.

TU SEI L'UNICO AL MONDO CHE HA DATO LA SUA VITA PER ME.

Giovanni 3:16

Perché Dio ha tanto amato il mondo, che ha dato il suo unigenito Figlio, affinché chiunque crede in lui non perisca, ma abbia vita eterna.

 

(n.b. perire significa "morire")

 
 
 

Un bel versetto

Post n°52 pubblicato il 21 Maggio 2010 da qwiela
 

"Nulla può impedire all'Eterno di salvare"

 

1 Samuele 14:6

 
 
 

La rosa di cristallo

Post n°51 pubblicato il 30 Marzo 2010 da qwiela
 

La vostra vita è una rosa di cristallo, tenuta nel becco di una colomba bianca, così preziosa, così fragile, così bella

Se vi sentite soli, pensate al Signore che è nei cieli, che vi ama come mai! Non potete immaginare

Se vi sentite abbattuti, pensate al Signore, come soffre per ogni vostra lacrima, parlategli

Se non amate più vivere, pensate al Signore, che vi sarà padre per sempre se lo volete, egli vuole che viviate e che viviate abbondantemente

Non pensate a brutte cose che vi incupiscono!

Se credete in Gesù, non sapete quale luce abbagliante vi sarà mostrata, quale dimora splendente vi è destinata

L'amore che vi da il Signore, vi da la forza di resistere, perchè voi siete destinati alla vita eterna, alla vita eterna nel Signore

E starete per sempre a parlare con le persone che amano il Signore, le persone che Lui ha santificato e salvato, parlerete con gli angeli e con Gesù

Non pensate alla morte ma vivete, chiamate il Signore non abbiate paura.

Chiamate il Signore! Chiamate tanta gente al telefono e andate a trovare tante persone....Ma il Signore non lo cercate mai

Chiamate il Signore! Non sapete con quale gioia Egli Vi aspetta!!

La sua carezza è già sul vostro viso, la sua realtà vi prenderà il cuore.

Cercate il Signore con gioia!

 
 
 

I FIGLI DI DIO

Post n°50 pubblicato il 27 Marzo 2009 da qwiela

Non è per le opere che si è figli di Dio, ma per fede in Cristo. Il mondo non ci riconosce come figli di Dio nè con opere nè senza opere. L'amore parte dal pensiero, da come interpretiamo gli altri dentro noi stessi. Accettandoli, possiamo amarli, ascoltarli e capirli. La nostra testimonianza potrà far loro comprendere che l'amore di Dio produce amore, ma non possiamo aspettarci un'identica risposta di fede da parte loro. Amiamo per amare, senza aspettarci nulla. Questo è secondo me è il messaggio. Dio ama tutti gli uomini, ma non tutti gli uomini lo amano. Ed alcuni, pur essendo amati da lui, non lo riconosceranno come Dio e mai l'ameranno.

 
 
 

SIGNORE, AIUTACI DAVVERO, AD AMARE IL PROSSIMO COME NOI STESSI...AIUTACI DAVVERO AD AMARLI COME TU CI HAI AMATI.

Post n°49 pubblicato il 03 Giugno 2008 da qwiela

AIUTACI AD ACCETTARE CHI E' DIVERSO, AIUTACI A CAPIRE CHI PENSA DIVERSAMENTE DA NOI, SENZA GIUDICARLO, AIUTACI SIGNORE...A PAZIENTARE...AD ESSERE MITI E ARRENDEVOLI AL BENE.

AIUTACI SIGNORE, PERCHE' NON E' FACILE, A NON DESIDERARE DI VENDICARCI, QUANDO GLI ALTRI SE LA PRENDONO CON NOI. ANCHE QUANDO ABBIAMO RAGIONE, SIGNORE, AIUTACI A LASCIARE A TE LA FACCENDA, DI COME DOVRANNO ESSERE SISTEMATE LE COSE.

AIUTACI SIGNORE, AD ANDARE INCONTRO ANCHE A CHI CI ODIA, A CHI CI EVITA, A CHI CI DERIDE...SIGNORE...AIUTACI AD AMARE CHIUNQUE TU CI METTA DINNANZI.

DI QUALUNQUE PAESE...DI QUALUNQUE RELIGIONE.

FA SIGNORE, CHE NON ABBIAMO PREGIUDIZI, AIUTACI AD ABBRACCIARE ANCHE IL NON-CRISTIANO, ANCHE IL NON-CREDENTE. AIUTACI A NON EVITARE CHI ANCORA NON TI CONOSCE.

OH SIGNORE, HO CAPITO, CHE LA VIRTU' PIU' GRANDE DI UN PESCATORE, E' LA PAZIENZA, SIGNORE.  E TU CI FAI PESCATORI DI UOMINI.

NON E' IL NUMERO MA E' COME PARLIAMO SIGNORE, PERCHE' SE UNO SI SALVA PER LA NOSTRA TESTIMONIANZA, E' COME SALVARE IL MONDO INTERO.

SIGNORE ... ANCHE SE ABBIAMO LA TESTA DURA...ABBI TU PAZIENZA AFFINCHE' DAVVERO, POSSIAMO CAPIRE COSA SIGNIFICHI AMARE QUALCUNO, CON INTENSITA' E SINCERITA'.... VOLENDO IL BENE SUO PRIMA DEL NOSTRO.

FORSE NON CAPISCO TUTTO DI QUELLO CHE E' LA TUA VOLONTA' E NON RIESCO A METTERE TUTTO IN PRATICA.

MA TI CHIEDO ANCORA SIGNORE, FA CHE IO AMI IL PROSSIMO COME ME STESSO E TE, SOPRA OGNI COSA

1Corinzi 13:13

Ora dunque queste tre cose durano: fede, speranza, amore; ma la più grande di esse è l'amore.

 
 
 

Post N° 48

Post n°48 pubblicato il 05 Maggio 2008 da qwiela

GESù E' IL SALVATORE

 
 
 

Post N° 47

Post n°47 pubblicato il 30 Ottobre 2007 da qwiela

l'essere umano è uomo e donna
. entrambi hanno un cuore...e come è scritto:
"il cuore è ingannevole più di ogni altra cosa, ed insanabilemnte maligno. Chi potrà conoscerlo?"
Già....insanabilmente maligno...
e non si parla di alcuni...o molti...perchè ciò costituirebbe di per sè un'esclusione per qualcuno...qualcuno si salverebbe..
No...dice "il cuore è ingannevole...ed INSANABILMENTE maligno..."
Quindi tutti i cuori...quindi tutte le persone.. donne e uomini... sono malvagi.
IO sono malvagia. TU sei malvagio.
Ognuno coltiva in sè una buona e considerevole quota (anche se non se ne accorge o non lo ammette) di egoismo...che si manifesta per ognuno in modi e situazioni diverse.
Anche giudicare è una cosa malvagia...anche non voler cambiare..è una cosa malvagia...
anche essere vittime e non perdonare...è una cosa malvagia...
nessuno scampa, nessuno vince, nessuno perde...

perchè siamo tutti perduti

 
 
 

Post N° 46

Post n°46 pubblicato il 11 Agosto 2007 da qwiela

"Anzi, a dire il vero, ritengo che ogni cosa sia un danno di fronte

all'eccellenza della conoscenza di Cristo Gesù, mio Signore, per il quale

ho rinunciato a tutto; io considero queste cose come tanta spazzatura al

fine di guadagnare Cristo e di essere trovato in Lui non con una giustizia

mia, derivante dalla legge, ma con quella che si ha mediante la fede in

Cristo; la giustizia che viene da Dio, basata sulla fede."

(Lettera di Paolo ai Filippesi, cap. 3 vv 8-99

 
 
 

Post N° 45

Post n°45 pubblicato il 15 Giugno 2007 da qwiela

Io non conosco la tua storia personale, ma sicuramente il tuo interesse per la bestemmia e per l'offesa a Dio, ha radici profonde.

Anche se in apparenza può sembrare che detesti tutto ciò che è di Dio, questo dimostra però che credi nella Sua esistenza, altrimenti perchè ne parleresti...

Nessuno spreca tempo ad offendere o a bestemmiare contro una persona che non esiste...vero?

Sai, nella Bibbia è scritto: Tu credi che c'è un solo Dio, e fai bene; anche i demòni lo credono e tremano.

Sappi però che Gesù, anche se tu lo offendi, ti ama con tutto il Suo cuore. Ti ama come un Padre che ama un figlio, qualunque cosa questo abbia fatto. E sei vuoi, Lui può perdonarti. Egli è morto per questo, sulla croce, "affinchè, chiunque crede in Lui non perisca, ma abbia Vita Eterna".

Non è difficile sai? Conosceresti l'Iddio vivente e la tua vita cambierebbe totalmente, diventeresti un figlio di Dio ed avresti salva la Vita. Per sempre.

Può sembrarti impossibile, ma Egli ti ama fin dalla fondazione del mondo, fin da quando tu fosti formato nel grembo di tua madre, fin da quando ancora prima dei cieli e della terra, tu eri già nei Suoi pensieri.

Credi in Gesù,EGLI STA PER TORNARE.

E raccoglierà tutti quelli che hanno creduto nel Suo nome.

Non devi fare grandi cose, solo digli: "Gesù, credo in Te. Perdona i miei peccati".

Diglielo con tutto il cuore, e la tua infelicità che hai dentro, Egli la caricherà su di Se, e si prenderà cura di ogni piaga del Tuo cuore.

Ricorda, sta scritto: "Dio ha tanto amato il mondo, che ha dato il Suo Unigenito Figlio, affinchè chiunque creda in Lui non perisca, ma abbia Vita Eterna".

Che il Signore ti benedica. 

 
 
 

Post N° 44

Post n°44 pubblicato il 24 Maggio 2007 da qwiela

SIGNORE,

TI RINGRAZIO PER OGNI ALBA CHE MI FAI VEDERE

IL TUO AMORE E' INCOMMENSURABILE, SIGNORE......

GRAZIE PER LA TUA PIETA' E MISERICORDIA

OH DIO, TU SEI IL MIO SALVATORE!

 
 
 

Post N° 43

Post n°43 pubblicato il 22 Aprile 2007 da qwiela

OH SIGNORE,

NELLA TUA MANO C'E' IL POTERE SU OGNI COSA

NEI TUOI OCCHI, LO SGUARDO DELL'ETERNITA'

OH SIGNORE,

CON INTELLIGENZA CREASTI OGNI COSA,

CON AMORE CI DESTI VITA

OH SIGNORE,

NOI SIAMO SOLI E ABBANDONATI,

NOI SIAMO AFFLITTI,

NOI SIAMO MISERABILI DAVANTI A TE

MA SO CHE LA TUA MISERICORDIA E' MOLTO PIU' GRANDE

DI QUELLO CHE NOI PENSIAMO,

IL TUO AMORE MOLTO PIU' GRANDE,

DI CIO' CHE IMMAGINIAMO...

OH SIGNORE,

IN TE VI E' LA RISPOSTA AD OGNI BISOGNO,

OGNI COSA BUONA PROCEDE DALLE TUE MANI

OH SIGNORE,

NON DIMENTICARE IL TUO POPOLO,

CHE T'INVOCA NOTTE E GIORNO,

NON GUARDARE LE NOSTRE COLPE,

NON GUARDARE IL NOSTRO PECCATO.

NOI CHIEDIAMO A TE, CHE SEI L'ETERNO,

IL PERDONO

NOI CHIEDIAMO A TE, CHE SEI L'ONNIPOTENTE,

LA GUIDA IN OGNI COSA.

ABBI PIETA' DI NOI, SIGNORE,

DI COME SIAMO SOLI E ABBANDONATI,

CURA TU IL NOSTRO CUORE FERITO,

E FACCI MISERICORDIA ANCORA

 
 
 

Post N° 42

Post n°42 pubblicato il 15 Febbraio 2007 da qwiela

Siamo sulla terra. Siamo esseri umani. Nasciamo, cresciamo, diventiamo adulti...facciamo tante esperienze...a volte meravigliose, altre volte brutte. Gioiamo, piangiamo...ci innamoriamo, ci sposiamo...diventiamo madri e padri...lavoriamo...creiamo e costruiamo. A volte ci sentiamo artisti, altre volte siamo solo consumatori incalliti....

La vita è un treno colorato, che corre via presto...si porta con se tutto...anche quei pomeriggi d'estate che ci sembravano interminabili...quando eravamo ragazzini.

Le emozioni brillano dentro i nostri occhi, quante emozioni...ci sembra sempre, di non aver visto abbastanza, o di non aver mai visto niente...

Cos'è la VITA? Questa meravigliosa ed affannosa VITA?

Un dono meraviglioso, che non abbiamo chiesto di certo in occasione di una ricorrenza particolare, nemmeno sappiamo perchè l'abbiamo ricevuto proprio noi, questo dono...potevamo non esserci, ed invece...CI SIAMO.

C'è un neo in questa vita...un neo insopportabile che Oriana Fallaci, definiva "Uno spreco". Già, uno spreco che si chiama Morte...

A che serve tutta questa vita, tutto questo essere che freme, che palpita...se un giorno poi, finisce?

E' quello che si chiedono tutti gli esseri umani. E sembra veramente non esserci la risposta a questo perchè. Anche a me sembrava non esserci una risposta. Ma ora io questa risposta ce l'ho.

Per chi ancora non lo sapesse, la Morte si può vincere...non è necessario perdere la speranza, non è necessario che ci fermiamo a pensare ad una lastra di marmo chiusa sopra di noi. La Morte può essere vinta. Anzi, essa è già stata vinta.

Solo che tu non lo sai !!

Davvero non vuoi morire? Davvero vuoi vivere per sempre?

Allora dai il tuo cuore a Cristo. Egli è morto per pagare il prezzo dei nostri peccati, affinchè chiunque crede in Lui, non perisca, ma abbia vita eterna.

Significa che anche TU, che stai leggendo, puoi godere della VITA ETERNA, e non costa niente.

Gesù vuole darti questa vita, afferrala !!! Non temere, in Lui già Tutto è stato compiuto. Devi soltanto piegare il tuo orgoglio, devi soltanto fare un umile passo verso di Lui e chiedere il perdono dei tuoi peccati. Non pensare di essere senza peccati, è lo sbaglio che fanno tutti, e per colpa di questo, rinunciano al bene più grande che uno abbia...LA VITA.

Afferra la tua VITA ETERNA. Dio non ti deluderà...mai.

 
 
 

Post N° 41

Post n°41 pubblicato il 10 Febbraio 2007 da qwiela
Foto di qwiela

Salmi 27:1

Il trionfo della fede
Sl 3; 4; Ro 8:31, ecc.
Di Davide.
Il SIGNORE è la mia luce e la mia salvezza;
di chi temerò?
Il SIGNORE è il baluardo della mia vita;
di chi avrò paura?

 
 
 

Post N° 40

Post n°40 pubblicato il 29 Gennaio 2007 da qwiela

SALMO 119

versetti 1-24

1 Beati quelli che sono integri nelle loro vie,
che camminano secondo la legge del SIGNORE.
2 Beati quelli che osservano i suoi insegnamenti,
che lo cercano con tutto il cuore
3 e non commettono il male,
ma camminano nelle sue vie.
4 Tu hai dato i tuoi precetti
perché siano osservati con cura.
5 Sia ferma la mia condotta
nell'osservanza dei tuoi statuti!
6 Non dovrò vergognarmi
quando considererò tutti i tuoi comandamenti.
7 Ti celebrerò con cuore retto,
imparando i tuoi giusti decreti.
8 Osserverò i tuoi statuti,
non abbandonarmi mai.

(BET)
9 Come potrà il giovane render pura la sua via?
Badando a essa mediante la tua parola.
10 Ti ho cercato con tutto il mio cuore;
non lasciare che mi allontani dai tuoi comandamenti.
11 Ho conservato la tua parola nel mio cuore
per non peccare contro di te.
12 Tu sei benedetto, o SIGNORE;
insegnami i tuoi statuti.
13 Ho enumerato con le mie labbra
tutti i giudizi della tua bocca.
14 Gioisco seguendo le tue testimonianze,
come se possedessi tutte le ricchezze.
15 Io mediterò sui tuoi precetti
e considererò i tuoi sentieri.
16 Mi diletterò nei tuoi statuti
e non dimenticherò la tua parola.

(GHIMEL)
17 Fa' del bene al tuo servo perché io viva
e osservi la tua parola.
18 Apri i miei occhi, e contemplerò
le meraviglie della tua legge.
19 Io sono straniero sulla terra;
non nascondermi i tuoi comandamenti.
20 L'anima mia si consuma per il desiderio dei tuoi giudizi in ogni tempo.
21 Tu rimproveri i superbi, i maledetti,
che si allontanano dai tuoi comandamenti.
22 Togli via da me l'insulto e il disprezzo
perché ho osservato le tue testimonianze.
23 Quando i potenti si siedono a sparlare di me,
il tuo servo medita i tuoi statuti.
24 Le tue testimonianze sono la mia gioia;
esse sono i miei consiglieri.

 
 
 

LO CONOSCI?

Post n°39 pubblicato il 19 Gennaio 2007 da qwiela

Tratto da newsletter di www.paroladidio.com

Gesù, stanco, è seduto sull'orlo del pozzo di Giacobbe. Arriva una donna con la sua brocca. E' una Samaritana disprezzata, una donna che vive nel disordine morale; la gente che si ritiene onesta non vorrebbe neppure rivolgerle la parola. Infatti esce nell'ora più calda, forse per non incontrare nessuno, e si troverà davanti a Colui che conosce tutta la sua vita.

Arrivando vicino al pozzo, si stupisce che un uomo, un Giudeo, le chieda da bere. Gesù le dice "Se tu conoscessi il dono di Dio e chi è che ti dice: 'Dammi da bere,' tu stessa gliene avresti chiesto, ed egli ti avrebbe dato dell'acqua viva" (Giovanni 4:10)

Questa risposta desta in lei il bisogno di un acqua che disseti veramente "Signore, dammi di quest'acqua, affinchè io non abbia più sete".

Gesù le fa la morale e le chiederà di cambiare innanzi tutto il suo comportamento?

No, le fa capire che conosce tutta la sua storia e conquista la sua fiducia. Allora la donna abbandona la brocca, ritorna in città e, dimenticando la propria vergogna, annuncia agli altri: "Venite a vedere un uomo che mi ha detto tutto  quello che ho fatto: non potrebbe essere lui il Cristo?"

A qualunque nazione appartieni e quali che siano i tuoi peccati, non è di un'acqua miracolosa che hai bisogno, né dell'intercessione dei cosiddetti "santi": avete bisogno di conoscere il dono di Dio.

Questo dono non può essere comprato, né guadagnato con dei meriti. Questo dono é Gesù il crocifisso. Gesù il risuscitato, colui che "morì per i tuoi peccati... che è stato risuscitato il terzo giorno".

Gesù è l'unico mediatore tra Dio e gli uomini, sedutto alla Sua destra nel cielo, coronato di Gloria e d'onore.

Lo conosci?

 
 
 

L'AMORE, SECONDO DIO

Post n°38 pubblicato il 13 Gennaio 2007 da qwiela
Foto di qwiela

-Tratto da prima lettera ai Corinzi, capitolo 17, versetti da 4 a 7-:


"4 L'amore è paziente, è benevolo; l'amore non invidia; l'amore non si vanta, non si gonfia, 5 non si comporta in modo sconveniente, non cerca il proprio interesse, non s'inasprisce, non addebita il male, 6 non gode dell'ingiustizia, ma gioisce con la verità; 7 soffre ogni cosa, crede ogni cosa, spera ogni cosa, sopporta ogni cosa."

 
 
 
Successivi »
 
 
 

INFO


Un blog di: qwiela
Data di creazione: 15/07/2006