Creato da vienna68.gp il 30/03/2008
 

I RIMEDI DELLA NONNA

Consigli e piccoli segreti di vita quotidiana intervallati da piccoli grandi viaggi.

 

 

SENZA PAROLE

Post n°1743 pubblicato il 13 Marzo 2012 da vienna68.gp
 

 
 
 

NON DIMENTICHIAMO MAI

Post n°1742 pubblicato il 13 Marzo 2012 da vienna68.gp
 

 
 
 

ODE AL CANE

Post n°1741 pubblicato il 13 Marzo 2012 da vienna68.gp
 

ODE AL CANE - Pablo Neruda

Il cane mi domanda 
e non rispondo.
Salta, corre pei campi e mi domanda
senza parlare
e i suoi occhi sono due richieste umide,
due fiamme liquide che interrogano
e io non rispondo, non rispondo perché non so, 
non posso dir nulla.
In campo aperto andiamo uomo e cane.
Brillano le foglie come se qualcuno
le avesse baciate a una a una,
sorgono dal suolo tutte le arance
a collocare piccoli planetari
su alberi rotondi come la notte, e verdi,
e noi, uomo e cane,
andiamo a fiutare il mondo,
a scuotere il trifoglio,
nella campagna cilena, fra le limpide dita di settembre.
Il cane si ferma, insegue le api,
salta l'acqua trepida,
ascolta lontanissimi latrati, orina sopra un sasso,
e mi porta la punta del suo muso, a me, come un regalo.
E' la sua freschezza affettuosa, la comunicazione del suo affetto,
e proprio lì mi chiese con i suoi due occhi,
perchè e' giorno, perchè verrà la notte, perchè la primavera
non portò nella sua canestra nulla per i cani randagi,
tranne inutili fiori, fiori, fiori e fiori.
E così m'interroga il cane
e io non rispondo.
Andiamo uomo e cane uniti dal mattino verde,
dall'incitante solitudine vuota nella quale solo noi esistiamo,
questa unità fra cane con rugiada e il poeta del bosco,
perchè non esiste l'uccello nascosto, ne' il fiore segreto,
ma solo trilli e profumi per i due compagni:
un mondo inumidito dalle distillazioni della notte,
una galleria verde e poi un gran prato, una raffica di vento aranciato,
il sussurro delle radici,
la vita che procede,
e l'antica amicizia,
la felicità d'essere cane e d'essere uomo trasformata in un solo animale che cammina muovendo
sei zampe e una coda con rugiada.

 
 
 

Natale

Post n°1740 pubblicato il 20 Dicembre 2010 da vienna68.gp
 
Tag: Saluti

 A tutti voi che passate di qui, per caso o intenzionalmente, auguro un

BUON NATALE !!!!!!!!

 

 

 

 

 
 
 

Giubbotto

Post n°1739 pubblicato il 24 Ottobre 2010 da vienna68.gp
 

 

Il giubbottino di vostro figlio durerà almeno un inverno in più se allungherete le maniche con dei polsini in tinta, realizzati ai ferri con del cotone.

 
 
 

Irrigazione

Post n°1738 pubblicato il 24 Ottobre 2010 da vienna68.gp
 

Se la vecchia canna dell’acqua perde, non gettatela via su due piedi ma praticate dei fori qua e là e la trasformerete in un irrigatore semplice e funzionale.

 
 
 

Lana d'angora

Post n°1737 pubblicato il 24 Ottobre 2010 da vienna68.gp
 

Una volta lavato un capo di lana d’angora, aggiungete un cucchiaino da tè di glicerina all’acqua dell’ultimo risciacquo. Il vostro capo risulterà più morbido e vaporoso.

 
 
 

Soprammobili

Post n°1736 pubblicato il 22 Ottobre 2010 da vienna68.gp
 

Gli oggetti di metallo ed i soprammobili tendono ad annerire. Per ovviare a questo inconveniente, una volta puliti e lucidati, spruzzateli con un velo di lacca per capelli. Rimarranno splendenti.

 
 
 

Macchie d'inchiostro

Post n°1735 pubblicato il 22 Ottobre 2010 da vienna68.gp
 

Se una macchia d’inchiostro persiste nonostante il lavaggio, sfregatela con mezzo limone oppure cospargetele con del succo di limone. In un secondo tempo schiacciate la parte macchiata fra due stracci bianchi. Ripetete queste due operazioni tanto quanto necessario, quindi sciacquate e lavate secondo la natura del tessuto.

 
 
 

Elettricità

Post n°1734 pubblicato il 22 Ottobre 2010 da vienna68.gp
 

Dopo un’interruzione di corrente prolungata non aprite il freezer per almeno sei ore. Inoltre controllate orologi elettrici e radiosveglie.

 
 
 

Pollo

Post n°1733 pubblicato il 10 Ottobre 2010 da vienna68.gp
 

Per ottenere un pollo arrosto al punto giusto, lessatelo per almeno un quarto d’ora prima di infornarlo. Il risultato sarà un pollo tenero internamente e croccante fuori.

 
 
 

Perle

Post n°1732 pubblicato il 10 Ottobre 2010 da vienna68.gp
 

Se la collana di perle che portate ogni giorno ha perso lucentezza, provate a metterla in una tazza con fecola di patate e lasciatecela per un paio di giorni. Quindi toglietela e strofinatela bene con un panno morbido. Ritroverà l’antico splendore.

 
 
 

Lavastoviglie

Post n°1731 pubblicato il 10 Ottobre 2010 da vienna68.gp
 

I piatti e le posate saranno più puliti se aggiungerete al tradizionale detersivo della lavastoviglie un cucchiaio di sale fino mischiato ad un cucchiaio di bicarbonato.

 
 
 

Bambini

Post n°1730 pubblicato il 10 Ottobre 2010 da vienna68.gp
 

Una bimba stava discutendo con la maestra delle balene L'insegnante diceva che é fisicamente impossibile per una balena inghiottire un uomo, perché nonostante questa sia un mammifero enorme la sua gola é molto stretta. La piccola replicó che peró Giona era stato inghiottito da una balena. Irritata l'insegnante ripeté che una balena NON puó in alcun modo inghiottire un uomo perché fisicamente impossibile. Allora la bimba rispose: "Quando andró in paradiso lo chiederó a Giona" L'insegnante chiese "Cosa farai se Giona é andato all'inferno? La piccola replicó: "Allora glielo chiederá lei"

 
 
 

Labbra

Post n°1729 pubblicato il 09 Ottobre 2010 da vienna68.gp
 

Per evitare fastidiose screpolature sulle labbra, provate a massaggiare ogni mattina la bocca con uno spazzolino morbido. Asciugate bene e, prima di applicare il solito rossetto, stendete sulle labbra un velo sottile di burro di cacao.

 
 
 

Tapparelle

Post n°1728 pubblicato il 09 Ottobre 2010 da vienna68.gp
 

Per pulire le tapparelle avete mai pensato al mocio? E’ veramente pratico soprattutto usato all’esterno, e arriva dappertutto.

 
 
 

Maglia

Post n°1727 pubblicato il 09 Ottobre 2010 da vienna68.gp
 

Quando lavorate a maglia, infilate un filo di lana di colore diverso ogni dieci righe. In questo modo potrete tenere il conto dei ferri che avete fatto, senza doverli contare ogni volta uno ad uno.

 
 
 

Nastro adesivo

Post n°1726 pubblicato il 09 Ottobre 2010 da vienna68.gp
 

 

Provate a togliere il nastro adesivo, senza strappare quello a cui è attaccato, passandoci sopra il ferro caldo o il phon.

 
 
 

Tappeti

Post n°1725 pubblicato il 08 Ottobre 2010 da vienna68.gp
 

Esclusivamente dedicato ai tappeti. Grattugiate una grossa patata cruda in una bacinella d’acqua calda e lasciatela macerare per un paio d’ore. Filtrate il tutto e con questo liquido spazzolate accuratamente i vostri tappeti, naturalmente dopo averli passati con l’aspirapolvere.

 
 
 

Pesce

Post n°1724 pubblicato il 06 Ottobre 2010 da vienna68.gp
 

Abbiate l’accortezza di grigliare sempre il pesce con la pelle. Manterrà il sapore e sarà più bello da presentare in tavola e non si romperà al momento di pulirlo.

 
 
 
Successivi »
 

FACEBOOK

 
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

TAG

 

INCATENIAMOCI

 

AIUTIAMOLI AD AIUTARCI

MESSAGGIO IMPORTANTE 

                                          Gli operatori delle ambulanze hanno segnalato che molto sovente, in occasione di incidenti stradali, i feriti hanno con loro un telefono portatile.

Tuttavia, in occasione di interventi, non si sa chi contattare tra la lista interminabile dei numeri della rubrica.

 Gli operatori delle ambulanze hanno lanciato l'idea che ciascuno metta, nella lista dei suoi contatti, la persona da contattare in caso d'urgenza sotto uno pseudonimo predefinito.

Lo pseudonimo internazionale conosciuto è

 ICE (=In Case of Emergency).

E' sotto questo nome che bisognerebbe segnare il numero della persona da contattare utilizzabile dagli operatori delle ambulanze, dalla polizia, dai pompieri o dai primi soccorritori. In caso vi fossero più persone da contattare si può utilizzare ICE1, ICE2, ICE3, etc. Facile da fare, non costa niente e può essere molto utile.

 Se pensate che sia una buona idea, fate circolare il messaggio di modo che questo comportamento rientri nei comportamenti abituali, anche pubblicandolo sul vostro blog. 
 

 

AREA PERSONALE

 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti possono pubblicare commenti.
I messaggi sono moderati dall'autore del blog, verranno verificati e pubblicati a sua discrezione.
 

CONTATTA L'AUTORE

Nickname: vienna68.gp
Se copi, violi le regole della Community Sesso: F
Età: 62
Prov: TO
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

ULTIMI COMMENTI

Grazzie!
Inviato da: Belles plantes
il 27/08/2013 alle 09:48
 
bellissima
Inviato da: paoladifi
il 18/08/2013 alle 12:23
 
Grazzie!
Inviato da: Recettes
il 08/08/2013 alle 10:09
 
ciao, ieri sera ho montata la panna fresca della mukky con...
Inviato da: rosaria
il 02/08/2013 alle 12:19
 
Sono anni ormai che rinuncio alle vacanze per rimanere in...
Inviato da: Sbelerch
il 06/11/2012 alle 20:03
 
 
 
Template creato da STELLINACADENTE20