Creato da RedCarpetBlog il 02/03/2009

RED||Carpet

entertainment, now

 

In sviluppo la versione live-action della serie d'animazione I pronipoti

Post n°8144 pubblicato il 20 Agosto 2017 da RedCarpetBlog
 

Mau_Cox per RED||Carpet

I personaggi - creati da Hanna-Barbera - sono al centro di alcuni videogiochi e un film d'animazione, mentre un altro è stato annunciato a maggio


La statunitense ABC ha chiesto la produzione dell'episodio pilota di una potenziale serie live-action riguardante The Jetsons, serie d'animazione degli anni Sessanta che in Italia è nota con il titolo alternativo I pronipoti. E' prevista come una sitcom ambientata in un futuro lontano 100 anni.

Robert Zemeckis (nel 1995 vincitore dell'Oscar per la regia di Forrest Gump, che nel tempo ha diretto la saga Ritorno al futuro e Chi ha incastrato Roger Rabbit) risulta produttore esecutivo insieme a Jack Rapke tramite la loro Compari Entertainment. Gary Janetti (autore e produttore de I Griffin e Will & Grace), si unisce come produttore esecutivo e sceneggiatore.

La società di produzione fondata da William Hanna e Joseph Barbera, che ha creato anche Gli antenati (The Flintstones), con ABC rilasciò il primo episodio de I pronipoti nel 1962. Anche questa una sitcom, racconta la quotidianità della famiglia Jetson in un mondo futuro dove le autostrade vengono utilizzate per far viaggiare le astronavi e le faccende domestiche sono affidate a robot.

A maggio, Warner Bros. ha scelto Conrad Vernon per la regia del film d'animazione ricavato dalla serie originale, dopo che nel 2015 aveva incaricato Matt Lieberman di scriverlo. Sceneggiatore dei primi due capitoli della saga incentrata su Shrek, Vernon è il regista di Shrek 2, Mostri contro alieni e Madagascar 3 - Ricercati in Europa, che con Greg Tiernan ha diretto il recente Sausage Party - Vita segreta di una salsiccia, che ha anche prodotto.

© RED||Carpet, 2017 | Tutti i diritti sui contenuti sono riservati

 
 
 

Torna MTV Unplugged. Shawn Mendes inaugura la nuova stagione dello show incentrato sui concerti acustici

Post n°8143 pubblicato il 20 Agosto 2017 da RedCarpetBlog
 

Alessandra Bormio per RED||Carpet

Alanis Morissette, Bryan Adams, Mariah Carey, Giorgia, Oasis, R.E.M., Katy Perry, Marco Mengoni, Ricky Martin, e Nirvana hanno contribuito a rendere popolare il programma di MTV


E' stata appena annunciata una nuova stagione di MTV Unplugged, lo show ideato da Beth McCarty consistente in concerti dal vivo in versione acustica di celebrità della musica che per la prima volta è stato proposto su MTV nel 1989. Secondo il sito web del magazine Variety, si ricomincia l'8 settembre con MTV Unplugged Shawn Mendes, registrato a Los Angeles presso il teatro dell'Ace Hotel.


Il programma televisivo fu pensato dopo che i Bon Jovi, chiamati a partecipare agli MTV Video Music Awards del 1989, sul palco furono rappresentati dai soli Jon Bon Jovi e Richie Sambora: con due chitarre acustiche, non proposero la consueta esibizione con il gruppo al completo e strumenti strumenti elettrici. L'accoglienza fu calorosa, e i dirigenti di MTV USA decisero di dare vita ad uno spettacolo del tutto simile.

Shawn Mendes attualmente si trova ai vertici di molte classifiche grazie al singolo Nothing Holdin’ Me Back. Guarda il video abbinato.

© RED||Carpet, 2017 | Tutti i diritti sui contenuti sono riservati

 
 
 

The Weeknd, Big Sean, e Chris Brown nei crediti del nuovo album di Gucci Mane

Post n°8142 pubblicato il 20 Agosto 2017 da RedCarpetBlog
 

Daniel Toshi per RED||Carpet

Il rapper lo introduce con I Get The Bag, brano inciso con i contributi vocali dei Migos


Mr. Davis è il nuovo album di Gucci Mane (che in realtà si chiama Radric Delantic Davis), disponibile dal 15 settembre. Il rapper - legato alla scena trap di Atlanta, che nel periodo 2014-16 ha rilasciato musica mentre si trovava in carcere - per l'occasione ha inciso 17 tracce. Alcune di esse risultano collaborazioni. Si segnalano le partecipazioni di Big Sean, Monica, Chris Brown, e The Weeknd. E non mancano gli interventi di Ty Dolla $ign e A$AP Rocky. Ecco i dettagli:

Work in Progress (Intro)
Back On
I Get the Bag (feat. Migos)
Stunting Ain’t Nuthin (feat. Slim Jxmmi & Young Dolph)
Curve (feat. The Weeknd)
Enormous (feat. Ty Dolla $ign)
Members Only
Money Make Ya Handsome
Changed (feat. Big Sean)
We Ride (feat. Monica)
Lil Story (feat. Schoolboy Q)
Tone It Down (feat. Chris Brown)
Make Love
Money Piling
Jumped Out the Whip (feat. A$AP Rocky)
Miss My Woe (feat. Rico Love)
Made It (Outro)

Nel frattempo, l'artista ventisettenne ha rilasciato il brano realizzato con i Migos, trio che da lui è stato affiancato in Slippery, canzone compresa nel nuovo album Culture. Ascolta I Get The Bag.

© RED||Carpet, 2017 | Tutti i diritti sui contenuti sono riservati

 
 
 

Record di incassi per l'incontro di boxe Mayweather-McGregor

Post n°8141 pubblicato il 20 Agosto 2017 da RedCarpetBlog
 

Mau_Cox per RED||Carpet

Il pugile statunitense e il lottatore di arti marziali miste irlandese si confronteranno il 26 agosto a Las Vegas


"Sarà l'evento più ricco nella storia degli sport da combattimento e arriverà in più di un miliardo di case". Ad annunciarlo è Dana White, presidente della UFC (Ultimate Fighting Championship), l'organizzazione di arti marziali miste che ha sede a Las Vegas e a cui appartiene Conor McGregor, che proprio nella città del Nevada il 26 agosto sfiderà Floyd Mayweather Jr., pugile che alle Olimpiadi di Atlanta del 1996 si è aggiudicato la medaglia di bronzo.

Il mach, organizzato proprio dalla UFC, ha già superato gli introiti riferiti alla sfida tra Floyd Mayweather Jr. e Manny Pacquiao (vinta dal primo). Sono 4,9 milioni i biglietti venduti fino ad ora, 300.000 in più rispetto al citato confronto del 2 maggio 2015. Va aggiunto che 440 milioni di dollari sono assicurati con la formula pay-per view adottata da molti utenti della televisione, senza trascurare che la T-Mobile Arena può contenere 20.000 spettatori, 3.000 in più rispetto alla capienza della MGM Grand Garden Arena. Per ora sono stati venduti biglietti per un valore di 60 milioni di dollari, un numero certamente destinato a salire con l'avvicinarsi dell'evento sportivo.

I prezzi per assistere al mach? Si parte dai 500 dollari per i posti più lontani dal quadrato e si arriva ai 10.000 dollari necessari per essere seduti in prima fila davanti al ring. 7.500, 5.000, 3.500, 2.500 e 1.500 dollari sono i prezzi per assicurarsi le posizioni alternative.

© RED||Carpet, 2017 | Tutti i diritti sui contenuti sono riservati

 
 
 

Samuel L. Jackson candidato ad interpretare il quarto seguito di Shaft

Post n°8140 pubblicato il 19 Agosto 2017 da RedCarpetBlog
 

Alessandra Bormio per RED||Carpet

L'attore ha recitato anche nel precedente film della saga


Inizialmente pensato come un riavvio dell'originale del 1971, la New Line ha deciso di pianificare un nuovo capitolo di Shaft. Samuel L. Jackson sarà John Shaft, il detective privato operativo ad Harlem che già aveva interpretato nel precedente del 2000. Mentre le trattative proseguono, colloqui sono in corso anche con Jessie T. Usher, visto nel film Independence Day - Rigenerazione e nelle serie televisive G.I. Joe: Renegades e Criminal Minds. Se l'accordo sarà raggiunto, avrà la parte del figlio del personaggio centrale.


Tim Story - regista dei film I Fantastici 4, I Fantastici 4 e Silver Surfer e La bottega del barbiere e dei video musicali abbinati a Brown Skin di India.Arie, Love Me Now di Beenie Man, It Feels So Good di Sonique e I Drive Myself Crazy degli *N Sync - seguirà una sceneggiatura di Kenya Barris, il creatore della serie televisiva Black-ish.

A Shaft il detective, è questo il titolo con cui l'originale fu distribuito in Italia, seguirono Shaft colpisce ancora nel 1972 e Shaft e i mercanti di schiavi nel 1973. Tra lo stesso anno e quello seguente CBS propose una serie, anche questa interpretata da Richard Roundtree. L'attore fece un'apparizione anche nel terzo seguito, Shaft, come zio del detective protagonista della storia proposta nel 2000.

Con Ryan Reynolds, Gary Oldman e Salma Hayek, Samuel L. Jackson è l'interprete di Come ti ammazzo il bodyguard, commedia ricca d'azione appena rilasciata negli USA che Eagle Pictures distribuirà in Italia il 12 ottobre.

© RED||Carpet, 2017 | Tutti i diritti sui contenuti sono riservati

 
 
 

In preparazione i nuovi album di Boy George e Culture Club

Post n°8139 pubblicato il 19 Agosto 2017 da RedCarpetBlog
 

Daniel Toshi per RED||Carpet

Il primo sarà composto da classici della musica, il secondo da soli brani inediti


Messo da parte un periodo non proprio edificante (con inclusa l'accusa di sequestro di persona), Boy George è sul punto di tornare con due nuovi progetti discografici. Nel corso di una intervista pubblicata dal britannico Daily Mail, l'artista ha anticipato che in futuro rilascerà un suo album e un altro come membro dei Culture Club, il gruppo con cui ha esordito all'inizio degli anni Ottanta.

Il cantautore, che vanta anche una rispettabile carriera di DJ, ha sottolineato di aver aver appena siglato un nuovo contratto discografico con la BMG. L'accordo prevede la pubblicazione di un paio d'album, uno come artista solista alle prese con canzoni riviste e l'altro come ritrovato frontman degli interpreti di Do You Really Want to Hurt Me e Karma Chameleon in un lavoro costituito unicamente da brani inediti.

"Ho lavorato duro in questi ultimi tre anni, e sono circondato da gente incredibile", ha spiegato Boy George. "Ho un bravo manager, ora, che sa perfettamente chi sono e chi potrei essere. E non c'è nulla che mi renda più felice", ha proseguito. "La BMG è entusiasta di fare dischi con me e io con loro", ha sottolineato, e infine ha detto che sarà divertente tornare in tour escludendo una operazione nostalgica. E si parla di uno spettacolo permanente a Las Vegas.

© RED||Carpet, 2017 | Tutti i diritti sui contenuti sono riservati

 
 
 

Verso la produzione del riavvio di Hellboy. Le riprese del nuovo film si terranno tra UK e Bulgaria

Post n°8138 pubblicato il 19 Agosto 2017 da RedCarpetBlog
 

Mau_Cox per RED||Carpet

David Harbour è stato scelto per interpretare il personaggio dei fumetti creato da Mike Mignola quasi 25 anni fa


Hellboy: Rise of the Blood Queen è il film che segnerà il riavvio della saga cinematografica incentrata sul personaggio del titolo, già protagonista di un fumetto pubblicato per la prima volta in Italia nel 1994 dall'editore Comic Art sulla rivista omonima. Le riprese, che inizieranno a breve, si terranno tra UK e Bulgaria con la regia di Neil Marshall. Quest'ultimo è nei crediti dei film The Descent - Discesa nelle tenebre e Doomsday - Il giorno del giudizio (di cui è stato anche sceneggiatore per entrambi) e in quelli delle serie televisive Il Trono di Spade e Westworld - Dove tutto è concesso.


Ad interpretare Hellboy nel progetto di Lionsgate e Millenium Films è David Harbour, che al principio della carriera ha recitato in I segreti di Brokeback Mountain e La guerra dei mondi e in seguito ha avuto ruoli in The Equalizer - Il vendicatore e Black Mass - L'ultimo gangster. Con lui Milla Jovovich, Ian McShane e Sasha Lane, che si è appena unita al cast. In Hellboy: Rise of the Blood Queen l'eroe è pronto a colpire chi sta cercando di distruggere l'umanità.

Lo scorso decennio sono stati prodotti due film incentrati sul rosso personaggio. Hellboy (2004, Columbia Pictures) e Hellboy: The Golden Army (2008, Dark Horse Entertainment, Universal Pictures), entrambi scritti e diretti da Guillermo del Toro (il secondo con la complicità di Peter Briggs) e interpretati da Ron Perlman.

© RED||Carpet, 2017 | Tutti i diritti sui contenuti sono riservati

 
 
 

FC Barcelona, sulle maglie il nome della città catalana al posto di quello dei giocatori

Post n°8137 pubblicato il 19 Agosto 2017 da RedCarpetBlog
 

Alessandra Bormio per RED||Carpet

E' questa una delle iniziative della squadra di calcio spagnola, che come tutti i club de La Liga inaugurerà il campionato mostrandosi in lutto per le vittime dell'attacco terroristico del 17 agosto


In memoria delle vittime del vile attentato terroristico avvenuto sulla Rambla, il FC Barcelona ha deciso di modificare le maglie dei propri giocatori che domenica 20 agosto indosseranno in occasione della partita inaugurale del campionato. Alle ore 20,15 i giocatori scenderanno in campo mostrando il nome della città catalana, che per l'occasione prenderà il posto di quello di ogni calciatore impegnato nella gara.

Più in dettaglio, sulla parte anteriore ogni maglia recherà l'hashtag #TotsSomBarcelona, siamo tutti Barcellona, posizionato tra il simbolo riferito alla sponsor e quello relativo al club.

Al Camp Nou la partita col Real Betis Balompié sarà preceduta da 1 minuto di silenzio. In aggiunta, al braccio i calciatori indosseranno un braccialetto nero, un'iniziativa che interesserà tutte la squadre della Primera División.

© RED||Carpet, 2017 | Tutti i diritti sui contenuti sono riservati

 
 
 

Star Wars, Disney inizia a sviluppare un film incentrato su Obi-Wan Kenobi

Post n°8136 pubblicato il 18 Agosto 2017 da RedCarpetBlog
 

Mau_Cox per RED||Carpet

Si tratta del secondo personaggio delle celebre saga a cui viene dedicato un intero progetto dopo quello riferito ad Han Solo


Stephen Daldry, il regista dei film Billy Elliot e The Hours, che ultimamente si è dedicato alla serie televisiva The Crown, è in contatto con Disney perché gli venga affidato un progetto incentrato su Obi-Wan Kenobi. Le trattative sono appena iniziate, con lo sviluppo del film partito in tempi recentissimi.

Il celebre personaggio è apparso nei primi sei film del franchise Star Wars, negli episodi da 4 a 6 interpretato da Alec Guinness mentre dai successivi compresi da 1 a 3 il ruolo ha interessato Ewan McGregor. Obi-Wan Kenobi è conosciuto come il maestro Jedi che ha addestrato Anakin Skywalker, che in seguito è passato al lato oscuro diventando Darth Vader.

Al momento non è disponibile una sceneggiatura, e non è stato individuato chi la potrebbe scrivere. Inoltre, non è chiaro se il progetto costituirà il prossimo capitolo indipendente tratto dall'universo di Star Wars.

© RED||Carpet, 2017 | Tutti i diritti sui contenuti sono riservati

 
 
 

Mexican Fender introduce il nuovo album dei Weezer

Post n°8135 pubblicato il 18 Agosto 2017 da RedCarpetBlog
 
Tag: Weezer

Daniel Toshi per RED||Carpet

L'alternative rock band californiana rilascerà Pacific Daydream in autunno


Mexican Fender è la canzone che i Weezer hanno scelto per anticipare in vista della pubblicazione del nuovo album prodotto in studio, disponibile dal 27 ottobre. Pacific Daydream risulta il successore di Weezer (The White Album) uscito lo scorso anno. I dettagli inerenti la data di uscita e il titolo del lavoro sono stati ufficializzati proprio dai Weezer dopo che il 16 agosto accidentalmente da una emittente radiofonica statunitense era stato svelato il titolo assegnato all'album mentre si accennava a un futuro incontro con il gruppo.

Alcuni sostenitori dei Weezer si aspettavano che il titolo del dodicesimo album sarebbe stato integrato dall'indicazione 'The Black Album'. Appellativi con richiami cromatici fino ad ora hanno interessato l'esordio del 1994 Weezer (The Blue Album), Weezer (The Green Album) del 2001, Weezer (The Red Album) del 2008 e il già citato Weezer (The White Album).

Pacific Daydream a marzo era stato introdotto dal singolo Feels Like Summer. Ascolta Mexican Fender.

© RED||Carpet, 2017 | Tutti i diritti sui contenuti sono riservati

 
 
 
Successivi »
 
 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Agosto 2017 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
  1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30 31      
 
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

AREA PERSONALE

 

FACEBOOK

 
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
I messaggi e i commenti sono moderati dall'autore del blog, verranno verificati e pubblicati a sua discrezione.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom