Creato da sciu_sciu il 21/02/2005

Cucina con passione

<º))))><Ovvero Ricette..Consigli e Conversazioni..><((((º>

AREA PERSONALE

 

SCRIVIMI

Vuoi collaborare con me? Oppure vuoi pubblicare le tue ricette in questo blog? Contattami via E-mail ed inviami le foto e il procedimento, inserirò la ricetta nel blog indicandoti come autore/autrice.

 

CONTATTAMI VIA MAIL

 

ULTIMI COMMENTI

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

ULTIME VISITE AL BLOG

loredanasammartanocri.trombettarosalba.micallopsicologiaforensepaperinopa_1974loredana.miccolaury_2008ganivel65f.bellizzifabio.vale03giorgiopatty1955bal_zacnataliyaprust2010donnafatsata57
 

VOTAMI SU NET-PARADE

Siti

 

Protected by Copyscape Duplicate Content Penalty Protection 

Top Italia

Il Bloggatore Cucina

i migliori blog! (ricette di cucina)

Cerca il ristorante su RestaurantOnClick
Paperblog 
Ricette Last Minute Top 100 Cooking Blog

 

 

CONTATTA L'AUTORE

Nickname: sciu_sciu
Se copi, violi le regole della Community Sesso: F
Etą: 41
Prov: EE
 

 

« Frappè alla NutellaUna domenica a casa di... »

Torte sgonfie

Post n°225 pubblicato il 09 Maggio 2011 da sciu_sciu
 
Foto di sciu_sciu

Torte Sgonfie...........Come fare?

Alzi la mano chi non ha mai afflosciato una torta!
Può succedere infatti che anche se si segue alla lettera un procedimento nella preparazione di una torta,all’apertura del forno ritroviamo la nostra torta completamente sgonfia soprattutto al centro.
I motivi possono essere davvero tanti,ma vediamoli insieme.
Innanzi tutto concentriamoci sulla preparazione.
Premetto che è buona norma utilizzare sempre uova fresche rigorosamente a temperatura ambiente.
- Il primo problema quindi potrebbe nascere dal fatto che le uova non sono state montate bene con lo zucchero.
Bisogna montarle fino a quando risultano gonfie e spumose al punto che alzando la frusta, si riescono a formare dei cerchi che rimangono a galla sulla superficie per pochi istanti.
- Poi il burro o la margarina dove sono previsti,vanno fatti fondere e lasciati raffreddare.
- Infine il forno.
Una torta in cottura non deve essere “disturbata” per i primi 25 minuti di cottura,quindi bando alle curiosità di controllare il dolce.
Poi i famigerati forni ventilati.
Si sa che la ventilazione tende effettivamente ad asciugare superficialmente i cibi,con una cottura molto più rapida.
Ora chi può escludere la ventilazione non dovrebbe aver problemi,ma se proprio non è possibile bisogna ricordarsi di utilizzare una temperatura di almeno 20° più bassa rispetto alla temperatura consigliata dalla ricetta,e inoltre sarebbe ideale mettere in forno un recipiente con dell’acqua per umidificare.
Infine,concludendo se comunque si è ottenuto una torta non uniforme, non buttatela, fatela raffreddare, tagliatela al centro ,sistematela dandole una forma a ciambella.
Per camuffarla riempite il buco con una macedonia,o della panna, e spolverizzatela di zucchero a velo o cacao in polvere.

Alla prossima!
Sciù Sciù

 
 
 
Vai alla Home Page del blog

TAG

 

ULTIMI POST PUBBLICATI

Cucina con passione

 

 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom