« Buon lunedìBUONGIORNO »

Buon martedì

Post n°986 pubblicato il 11 Ottobre 2011 da andrea7770
Foto di andrea7770

Pierino va a trovare la nonna e porta con sè un amico.
Mentre chiacchiera con la nonna, il suo amico beve un aperitivo offertogli e sgranocchia le noccioline che sono in un vassoietto sul tavolo.
Al momento di congedarsi l'amico di Pierino saluta l'anziana nonna:
- E' stata una bellissima giornata, grazie di tutto e soprattutto per le noccioline. Ne ho fatto davvero una scorpacciata!!!
La nonna:
- Ma figurati! Purtroppo, da quando non ho più i denti riesco solo a succhiare la cioccolata che le circonda e le noccioline mi restano sempre...

§§§§§§§§§§§§§§

- Pierino, dimmi chi era Attila...
- Era un Barbaro, signora maestra!
- Soltanto?
- E le pare poco???

§§§§§§§§§§§§§

Pierino e Mario si incontrano per strada e Pierino dice:
- Devo raccontarti una barzelletta.
L'altro risponde:
- Spara!
Pierino inizia a raccontare:
- E' il compleanno di un bambino che compie 10 anni. Il papà gli chiede: "Cosa vuoi per regalo?", e il bambino dice: "Voglio una pallina rosa!". Il padre un po' contrariato risponde: "Ma hai 10 anni come è possibile che vuoi una pallina rosa?!? Ti compro una macchina telecomandata così ti diverti di più!".
L'anno seguente stessa storia: "Che regalo vuoi?" chiede il padre; il bambino "Io voglio una pallina rosa!" e il padre ancora contrariato "Ma hai 11 anni cosa te ne fai di una pallina rosa? Ti compro la Playstation!". L'anno seguente sempre la stessa situazione: "Che regalo vuoi?" - chiede il padre; il bambino "Io voglio una pallina rosa!" e il padre ancora contrariato: "La pallina rosa non te la compro. Ti prendo il trenino elettrico!". E così fino al 17° compleanno. Arriva il giorno del 18° compleanno il padre allora chiede al figlio: "Che regalo vuoi per il tuo diciottesimo compleanno?" e il ragazzo ormai cresciuto risponde: "Papà, io voglio una pallina rosa!". Il padre oramai stufo della solita storia gli dice: "Adesso basta, ti compro la macchina così potrai svagarti e non pensare più alla pallina rosa!".
Così il ragazzo sale sulla macchina ma alla prima curva esce di strada e muore. Il padre afflitto entra in un bar e chiede un cappuccino e un cornetto. Beve il cappuccino, addenta il cornetto e indovina cosa c'era dentro?
Mario risponde:
- La pallina rosa!
E Pierino:
- NO... LA CREMA!!!

§§§§§§§§§§§§§§

Alzandosi per andare in bagno, Pierino inciampa in un altro spettatore e gli pesta un piede.
Al ritorno gli domanda:
- E' a lei che ho pestato un piede, prima?
- Già! Finalmente ti sei deciso a chiedermi scusa!!!!
- Io veramente volevo esser sicuro di ritrovare il mio posto nella fila...

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
Vai alla Home Page del blog
 
 

Tag

 

Archivio messaggi

 
 << Novembre 2014 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
 
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 
Citazioni nei Blog Amici: 50
 

Ultime visite al Blog

saradessoeliodocfrancesca70_2010an520ilmonacogdanielemendinobariliandrea7770sillylamblykkastellarium2014stallalpinacicciacapriccia1967la.cozzanataliery
 

Ultimi commenti

Chi può scrivere sul blog

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

MESSAGGIO IMPORTANTE

Gli operatori delle ambulanze hanno segnalato che molto sovente, in occasione di incidenti stradali, i feriti hanno con loro un telefono portatile. Tuttavia, in occasione di interventi, non si sa chi contattare tra la lista interminabile dei numeri della rubrica.
Gli operatori delle ambulanze hanno lanciato l'idea che ciascuno metta, nella lista dei suoi contatti, la persona da contattare in caso d'urgenza sotto uno pseudonimo predefinito.
Lo pseudonimo internazionale conosciuto è ICE (=In Case of Emergency).
E' sotto questo nome che bisognerebbe segnare il numero della persona da contattare utilizzabile dagli operatori delle ambulanze, dalla polizia, dai pompieri o dai primi soccorritori.
In caso vi fossero più persone da contattare si può utilizzare ICE1, ICE2, ICE3, etc.
Facile da fare, non costa niente e può essere molto utile.
Se pensate che sia una buona idea, fate circolare il messaggio di modo che questo comportamento rientri nei comportamenti abituali, anche PUBBLICANDOLO SUL VOSTRO BLOG.