Blog
Un blog creato da maddelaine.green il 27/03/2009

Scatola Nera

Scatola Nera è un contenitore di tutte le idee che mi passano per la testa nel momento sbagliato o che non mi vengono in mente quando dovrebbero, dei viaggi indimenticabili e dei sapori da scoprire, di tutti quei pensieri che non si pronuncerebbero mai a voce alta ma che, se scritti, riempiono le pagine...

 
 

AREA PERSONALE

 

IN QUESTO BLOG...

 
Citazioni nei Blog Amici: 42
 

 

« Solo un pezzo di carta?!AAA Cercasi partner gene... »

Un Assaggio di... Matterhorn e Zermatt

Post n°196 pubblicato il 06 Maggio 2011 da maddelaine.green
 

Questa settimana ho pensato di proporvi una gita che mi sta particolarmente a cuore. Dopo le atmosfere suggestive di Petra, eccoci quindi diretti in Svizzera, a Zermatt.

Queste foto risalgono al giugno di due anni fa, quando il mio ragazzo mi ha sorpresa con una gita di una giornata per vedere la neve.

Siamo partiti alle 7.30 da Milano, con una cartina della Svizzera e un pacchetto di baiocchi. Ed ecco cosa ci siamo trovati davanti...

 

Carrozza

A Zermatt possono circolare solo macchinine elettriche, carrozze e calessi. In città si arriva col treno. Noi l'abbiamo presto da Tasch (ma si può anche prendere da Briga) e durante il viaggio il paesaggio è davvero suggestivo. Davanti alla stazione, le carrozze con la livrea dei vari alberghi, restano in attesa degli ospiti giapponesi in arrivo (e soprattutto dei loro bagagli).

 

Zermatt

Mi dispiace di non avere una foto più chiara della città, ma potrete trovarne sicuramente su Internet. Dietro le case e i palazzi, tutto intorno, c'è ci sono le montagne dalle vette innevate.

 

funivia

Noi abbiamo deciso di salire sul Matterhorn, il piccolo Cervino. Ci sono voluti più di 45 minuti e tre diverse funivie. A ogni cambio aggiungevo un pezzo, prima il maglione, poi la giacca... e a un certo punto non sembrava più giugno.

 

panorama

 

panorama

In alto c'era solo la neve... e un piccolo negozio di souvenir che si sdoppiava come self-service. Solo all'ultimo, prima di scendere, ci siamo resi conto che c'era anche la possibilità di raggiungere con l'ascensore una caverna scavata nel ghiaccio. Se fuori almeno il sole un pochino scaldava, vi posso assicurare che il freddo che ho patito in quella grotta me lo ricordo ancora.

 

mucche

Perchè questa foto? Era una pubblicità nella stazione di Tasch. Mi piaceva. Per quanto riguarda le note tecniche: scegliendo di salire sul Matterhorn si possono raggiungere i 3883 metri, ma il prezzo delle varie funivie non è proprio regalato. Se non ricordo male si aggirava intorno ai 60 euro a testa. Alle 16.00 circa parte l'ultima funivia in discesa e cominciano a richiamare i turisti. Non sorprendetevi se vedete anche qualche sciatore.

 
 
 
Vai alla Home Page del blog
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

TAG

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Giugno 2017 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
      1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30    
 
 

ULTIME VISITE AL BLOG

pf2008Elemento.Scostantemarilenamusettisonotornata.aRiccardoPennaremovibileIrrequietaDgreg.braden2012Nicon.1986chevallsols.kjaermarchetti86mmarilena65momister.wolfgregoribilance
 

ULTIMI COMMENTI

grazie..
Inviato da: en güzel oyunlar
il 01/12/2016 alle 20:41
 
thank you
Inviato da: çok güzel oyunlar
il 01/12/2016 alle 20:41
 
thank you
Inviato da: diyet
il 02/07/2014 alle 09:52
 
grazie.!
Inviato da: diyetler
il 02/07/2014 alle 09:51
 
good site
Inviato da: oyun
il 02/07/2014 alle 09:50
 
 
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom