Creato da togo290 il 09/01/2010
lo vedete da voi

Archivio messaggi

 
 << Maggio 2017 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31        
 
 

Area personale

 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 3
 

Ultime visite al Blog

lorenzo1mazara1950togo290zolozolopolimetesscrittoreoccasionalefra2803makavelikagigliodamorevelodicristalloacer.250anna545g.marrone67achi.cavSky_Eagleles_mots_de_sable
 

Ultimi commenti

Chi puņ scrivere sul blog

Tutti gli utenti registrati possono pubblicare messaggi in questo Blog e tutti possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

Personale

<script language="Javascript"
src="http://www.apogeonline.com/varie/apogeonlineBOX.jss">
</script>

 

 

Congiuntivi-te.

Post n°1187 pubblicato il 21 Maggio 2017 da togo290
 

Intanto che aspetto Lella che e’ andata a far danni in quel di nonsodove, mi butto sui congiuntivi usati nei miei scritti togolani.. ani per gli amici o anche togolesi idem 4 lettere finale sempre per gli amici, dove detti congiuntivi litigano (accento sulla seconda i e non sulla a di ano) con verbi non indicati sul quattrogatti, duetopi e trecani (aggiungete la c)..detto questo, mi sovviene la storia di quel bimbo novenne ferrarese che va’ matto per i congiuntivi e con compagni scolastici che non lo cagano e che lo isolano dal gruppo riempiendo la lavagna di scritte contro di lui specialmente dopo che e' passato alla cronaca l'anno passato per aver inventato “la parola” che ha suscitato interesse ai miei colleghi della crusca che sono sempre alla ricerca di neologismi ..a parermio stanno perdendo i colpi facendo attestati veramente fuori luogo ed e' la classica minzionata fuori dal vaso..a parte la parola nuova indicata nel jpg di cui sopra io vedo anche il “pisellabile”.. ma dai e non capisco perche' io debba esser redarguito se nei miei post trovano parole tipo “vulvivendola” e pensare che e' semplice seguire il discorso mio se parlo di persona che lavora nei “chiavisteri” .. (riferito al Foscatz Marainesco).

Bah.. non devo stemare sul post odierno, pensando a sto povero ragazzino non posso fare a meno di egoindignare come non mai chi ama i congiuntivi e non la congiuntivite dovuta allo sputo che indirizzerei nell’occhio di chi lo mette in quarantena..ena ena..

Quanto imbarazzo, quanta vergogna scusate se non ho messo la virgola prima (le ho messe tutte in fondo al post e voi ficcatele dove volete o riterrete opportuno).

Quale futuro potra’ mai avere un bimbo che e’ affascinato dalle parole, ne chiede il significato e poi le usa a proposito inserendole nel posto giusto e non come faccio io e del resto tutto cio’ per la serie, fate cio’ che dico io e non quello che faccio sempre io.. azz.. se per disgrazia il problema dovesse protrarsi fino all’eta’ adulta (eta’ a cui io non ebbi ancora arrivato mentalmente), gli sarebbero precluse moltissime attivita’, a cominciare da quella politica senza fare riferimenti al Tonino che abita a due passi da me nel periodo estivo.

Avrebbe serie difficolta’ anche in televisione, nei giornali o nello scendere il cane per pisciarlo.

Il congiuntivo non e’ solo la brutta malattia degli occhi sopraccitata, ma un modo sbagliato di affrontare la vita.

Se incominci a parlare bene, poi desideri pensare bene e magari - orrore - agire bene. Funziona cosi’, purtroppo.

Per fortuna i compagni del piccolo mostro stanno cercando di riportarlo sulla retta via con un sistema quasi infallibile.. la legge del branco, che tutto conforma e appiattisce al livello piu’ basso e rassicurante.

Pare pero’ che il diavoletto cocciuto testadibiip persista nell’errore.

Di questo passo imparera’ a memoria i primi dodici articoli della Costituzione e allora per rieducarlo non basteranno piu’ nemmeno i compagni… bisognera’ chiamare direttamente il famoso Trota quello della laurea presa coi Pavesini di marca Slava o peggio ancora il suo venerando padre anagrafico, quello che non molla e che ce l’ha sempre duro (l’orecchio) dal dito medio perennemente in resta.

Lella arrivata e quindi fine del post e faccio il mio dovere, pongo le posate sul tavolame, scivolando sul galateo della convivialita' e non metto la forchetta a sinistra ma alla destra assieme al coltello sopra il tovagliolo.. cosi' e' se vi pare e se qualcuna (nn faccio nomi) riesce capire quanto scritto sopra e' pregata di spiegarmelo..le interpunzioni mettetele voi (,,,,,,;;:::::…..)

 lascio spazio allo Ste che sul Red Carpet col consiglio del Dr. Feltri il grande Victor vedrebbe bene un ritorno del Vitali con Giovannona Coscialunga

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Difendersi da WannaCry

Post n°1186 pubblicato il 16 Maggio 2017 da togo290
 

Come da informazione dagli organi mediatici, il virus criptatore che sta facendo strage dei dati presenti nel computer non e' riuscito a colpire chi ha fatto aggiornamenti del sistema Windows, il dubbio e' capire se il vostro pc ha questo aggiornamento inserito e quindi il post attuale serve per verificare la presenza della patch MS17-010 che protegge da WannaCry.

Purtroppo da qualche tempo Microsoft non distribuisce piu' gli aggiornamenti di sicurezza come pacchetti singoli ma li pubblica in Windows Update sotto forma di rollup ovvero si tratta di aggiornamenti cumulativi che contengono tutte le patch del mese sotto forma di un unico pacchetto.

Come indicato sopra, l'aggiornamento di sicurezza che protegge il sistema dal ransomware WannaCry e dagli altri attacchi che sfruttano la stessa vulnerabilita' presente nell'implementazione Windows del protocollo SMB 1.0/CIFS e' quello identificato come MS17-010.

l nuovo meccanismo di aggiornamento basato sull'utilizzo dei rollup sta creando qualche rogna a coloro che vogliano stabilire, con certezza, se l'update MS17-010 sia davvero presente sul sistema.

Indipendentemente dalla versione di Windows utilizzata, aprite il Pannello di controllo quindi cliccate sull'icona Programmi e funzionalita'.
Dalla colonna di sinistra clickate ora su Visualizza aggiornamenti installati quindi sull'intestazione Installato il in modo da ordinare per data le patch gia' installate.

KB4019264, aggiornamento cumulativo di maggio, 2017-05

KB4015552, anteprima aggiornamento cumulativo di aprile 2017

KB4015549, aggiornamento cumulativo di aprile 2017

KB4012215, aggiornamento cumulativo di marzo 2017

KB4012212, aggiornamento cumulativo di marzo 2017 (solo patch di sicurezza) 

Se almeno uno qualunque degli aggiornamenti indicati e' gia' presente, il sistema Windows 7 o Windows Server 2008 R2 e' adeguatamente protetto e siete a posto. Diversamente installate immediatamente almeno il pacchetto KB4012212, scaricabile cliccando qui nelle versioni a 32 e 64 bit ("per sistemi x64").

Windows 8.1 e Windows Server 2012 R2
Come nel caso precedente, e' bene controllare la presenza di almeno una delle seguenti patch: 

KB4019215, aggiornamento cumulativo di maggio, 2017-05

KB4015553, anteprima aggiornamento cumulativo di aprile 2017

KB4015550, aggiornamento cumulativo di aprile 2017 

KB4012216, aggiornamento cumulativo di marzo 2017

KB4012213, aggiornamento cumulativo di marzo 2017 (solo patch di sicurezza)
Nel caso in cui tutti gli aggiornamenti fossero assenti, dovrete provvedere subito ad installare almeno l'aggiornamento
KB4012213.

Windows Vista
Nella schermata degli aggiornamenti installati, si deve verificare la presenza della patch KB4012598.

Nel caso in cui fosse assente, fate download e installate facendo riferimento a questo link.

Windows 10
Premere la combinazione di tasti Windows+R quindi digitare winver e premere Invio.
Se si legge 1703 come numero di versione (Creators Update), il sistema e' gia' in sicurezza.
Nel caso in cui comparisse "Versione 1607" (Anniversary Update) controllare il numero di build accanto: il sistema e' sicuro se appare 14393.953 o versioni successive.
Se vedete un numero di build precedente oppure "Versione 1511" o, addirittura, "Versione 1507", dovrete aggiornarvi all'ultima versione di Windows 10.

Per finire se avete sistemi datati, in via eccezionale la Microsoft considerata la gravita' del problema di sicurezza che ha portato alla rapida diffusione del ransomware WannaCry, ha rilasciato gli aggiornamenti anche per i sistemi abbandonati tipo:

Windows XP, Windows Server 2003 e Windows 8
La patch MS17-010 per Windows XP, Windows Server 2003 e Windows 8 e' scaricabile e installabile manualmente da questo indirizzo.

Mi pare ci siano tutti i sistemi e quindi occhio solo a non seguire link strani che vi porteranno nelle braccia di questi maledetti criptatori.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Sabato sera.

Post n°1185 pubblicato il 14 Maggio 2017 da togo290
 

di cbonzi

Voi sapete che per la serie “non mi importa quello che gli altri dicono di me, a me interessa solo quello che io penso degli altri” io non giro spesso su altrui blog ma ..ci sta sempre un ma.. recentemente ho buttato l’occhio casualmente su alcuni blog “aperti a tutti”..il fatto che non chiedo amicizia mi limita su chi inserisce post per intimi, nonostante queste barriere ho avuto la fortuna di leggere post estremamente interessanti e non i soliti scritti glitterati e i classici buona sera, buon caffe’ buon anno.. Qualcuno va oltre ai saluti e quindi ne approfitto per rilanciare la sua voce sui miei blog e lo considero un onore essere portavoce di altre persone.. non lo avrei mai creduto in quanto solitamente e’ il contrario..oggi inserisco senza toccare nulla un post di qualche tempo fa di una ragazza di Palermo che mi ha fatto ricordare l'incidente in moto di mia figlia con relativi mesi di coma, il bello di questo post e’ che io ho rintracciato su YouTube il filmato di quanto scritto sotto ed e’ interessante leggere i pareri del popolo del sabato sera e mentre scrivo questo un ragazzo sulla sedia a rotelle e' proprio su un terrazzo che ho di fronte ed e' incorso pure lui in un fattaccio con la moto che gli ha cambiato la vita, ma torno al post della ragazza..


Mamma,sono uscita con amici.Sono andata ad una festa e mi sono ricordata quello che mi avevi detto:di nn bere alcolici.Mi hai chiesto di nn bere visto che dovevo guidare,cosi ho bevuto una Sprite.Mi sono sentita orgogliosa di me stessa,anche per aver scelto il modo in cui,dolcemente,mi hai suggerito di nn bere se dovevo guidare,al contrario di quello che mi dicono alcuni amici.Ho fatto una scelta sana e il tuo consiglio e' stato giusto.Quando la festa e' finita,la gente ha iniziato a guidare senza essere in condizione di farlo.Io ho preso la mia macchina con la certezza che ero sobria.Nn potevo immaginare,mamma,cio' che mi aspettava...Qualcosa di inaspettato!Ora sono qui sdraiata sull'asfalto e sento un poliziotto che dice:"Il ragazzo che ha provocato l'incidente era ubriaco".Mamma,la sua voce sembra cosi lontana...Il mio sangue e' sparso dapertutto e sto cercando,con tutte le mie forze,di nn piangere.Posso sentire i medici che dicono:"Questa ragazza nn c'e' la fara'".Sono certa che il ragazzo alla guida dell'altra macchina nn se lo immaginava neanche,mentre andava a tutta velocita'.Alla fine ha deciso di bere ed io adesso devo morire...Perche' le persone fanno questo mamma?...Sapendo che distruggeranno delle vite?...Il dolore e' come se mi pugnalasse con un centinaio di coltelli contemporaneamente...Di a mia sorella di nn spaventarsi,mamma,di a papa' di essere forte...Qualcuno doveva dire a quel ragazzo che nn si deve bere e ne guidare...Forse,se i suoi glielo avessero detto,io adesso sarei viva...Mi piacerebbe abbracciarti mamma,mentre sono sdraiata,qui,morente...Mi piacerebbe dirti ti voglio bene per questo...Ti voglio bene e ....addio........

QUESTE PAROLE SONO STATE SCRITTE DA UN GIORNALISTA CHE ERA PRESENTE ALL'INCIDENTE.LA RAGAZZA MENTRE MORIVA,SUSSURRAVA QUESTE PAROLE ED IL GIORNALISTA SCRIVEVA....SCIOCCATO!

Bene, siete commossi? Penso di si, pero’ ora dovete cliccare su questo link sentirete cio’ che avete letto, ma leggete i commenti dei ragazzi del sabato sera, e poi un consiglio, fate attenzione a viaggiare nelle prime ore della domenica..avrete a che fare con quelli che hanno commentato. Amen.
Chiaramente mi piace alternare i sentimenti ma adesso esce il Carlo che conoscete tutti, dovete fare attenzione agli scritti, alle catene della vita, alle storie, io sono piu’ razionale e i sentimenti vengono di conseguenza ora provate ad andare su questo link e anche sui commenti, una musica appropriata, una voce meno impostata e dei commenti leggermente contrastanti gli altri..

Dai vi ho fatto arrivare sin qui e ora ditemi che vi sentite dentro e per chi si vergogna ci sta sempre il msg privato..
PS.. per gli amici del sabato sera, per chi crede nello sballo e solo per quelli cliccate qui e vi dico solo una cosa, dovesse capitarmi un familiare un amico, un conoscente colpito da chi se ne frega della vita degli altri, non aspettero’ di certo la giustizia ne’ della magistratura ne’ quella divina.

E adesso mentre faccio gli auguri a tutte le mamme do spazio allo Ste che ce l'ha con gli ombrelli e la Pippacchioni..

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

The Mask.

Post n°1184 pubblicato il 07 Maggio 2017 da togo290
 

Trickoutarsi come dicono i brexitani.. Certo che nascondere il tuo vero aspetto potra’ essere appagante ma credo di non aver mai avuto la voglia di essere nella pelle di qualcun'altro..

I pro ci sono sempre se non vai a spulciare a fondo e alla fine sai che non e’ tutto oro quello che luccica.. perlomeno se luccica da lontano.. magari e’ il tappo di una lattina di birra del cazzo e ti sei affannato per nulla per cercare di raggiungerlo.. con la delusione che questo comporta..e mai una volta che trovo una moneta da tre euro, tanto per dire.

Pero' poi capita.. non ci crederete ma capita.. quando?

Quando non so' ma diciamo che capita in una serata normale, un qualcosa di normale di una vita normalissima o quasi…

Capita che succeda una cosa talmente normale e stupidamente splendida che tu improvvisamente ti riscopri ad invidiare qualcosa o qualcuno e sei talmente incazzato con te stesso ( perche’ lo sai che non cavi un buco dal ragno, che non ha senso, che non ti cambia nulla, che rischi solo di vedere male la tua quotidianita’) che trattieni a stento quella rabbia mista a tristezza che fa a botte con la felicita’ che vuoi regalare a chi quel qualcosa o quel qualcuno che se lo e’ meritato e non lo da’ a vedere in nessun modo o maniera qualdirsivoglia.

Ma poi tornando a casa ti chiedi quando sara’ il tuo momento, quand'e’ che la ruota girera’ nel verso giusto anche per te e inizi a mettere in discussione tutto e tutti senza distinzione rischiando anche di dire o fare cose di cui magari dopo poche ore pentirti.

Allora mandi giu'..ascolti la tua canzone in DMN alias defoult mode network ovvero quel circuito di lavoro mentale d'introspezione e lasci andare la tua mente, libera di vagare.. fai la strada piu’ lunga per arrivare a casa, ti coccoli nel tuo momento, quello in cui nessuno che conosci ti vede e ti giudica.. magari ridi come un pirla o piangi un po', senza timore di perdere onorabilita’, anche se non ne hai voglia ma quelle maledette escono da sole per la gravita’.. e poi arrivi a casa, la pioggia si mescola al salato che tu gia’ hai sul viso e questa maschera camuffata ti fa’ sorridere, entri in casa dove qualcuno ti aspetta tra miagolii e fusa e ciaoni e mentre sei in attesa della cena apri la tua finestra nel mondo perche' sai che quello sara' l'unico momento in cui tutto passa ed e’ ora di scriverlo e' l'ora del “ne parliamo”.. a volte in poesia, a volte con ironia, a volte qui sopra sapendo che qualcuno ti capira’ e capira' la tua maschera e la vita continua e lascio spazio a Ste in merito alla difesa personale e il suo punto di vista e' quello di tutti noi e di certo non dovrebbe esserci differenza tra giorno e notte e se qualcuno mi da uno schiaffo di certo non porgero' l'altra guancia, con o senza maschera.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

3° Guerra Mondiale.

Post n°1183 pubblicato il 30 Aprile 2017 da togo290
 


 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 
« Precedenti Successivi »